Archive for ‘Books for Travelers’

Books For Travelers “ La stanza numero 30 “ I.Boccassini

Incuriosito dalle molte polemiche che ha suscitato, non ho perso tempo ed ho acquistato il libro autobiografico di Ilda Boccassimi, soprattutto per la curiosità di leggere le parole che ha scritto su Giovanni Falcone. Ovvio che la storia di Ilda la rossa, come per anni è stato chiamata dall’opinione pubblica e da qualche suo detrattore, deve essere piuttosto interessante visto che ha attraversato oltre quarant’anni di vicende giudiziarie di Milano e del nostro paese, dalla Duomo Connection alle stragi del 1992. Chiaramente non ho fatto in tempo a portarlo in casa che mia moglie lo ha requisito e con voce innocente mi ha chiesto : “ Posso leggerlo prima io? “ ma ovvio, io sono ancora alle prese con Joe Strummer. Buona serata e Buon Viaggio

Books For Travelers ” La Metà scomparsa” B.Bennet

Uno splendido romanzo quello di Brit Bennet, che racconta la storia di due sorelle gemelle che vivono in un piccolo centro della Louisiana in una comunità di neri dalla pelle chiarissima, quasi bianca, ma che non è bianca. Le due gemelle crescendo vanno via da questo piccolo paese per tentare la sorte a New Orleans, ma solo una pare tornare dopo qualche anno. Lo scenario e lo sfondo sono quelli del razzismo verso i neri americani, una storia molto bella , tanto da essere stata presentata da Barack Obama, che ha definito questo romanzo il più bello del 2020, tra quelli da lui letti. Interessante anche il finale. Buona serata e Buon Viaggio

Books For Travelers ” Redemption Song , La ballata di Joe Strummer ” J.Salewicz

Sto leggendo da qualche giorno questo libro sulla vita di una delle leggende del Rock e del movimento punk: Joe Strummer, all’anagrafe John Graham Mellor, figlio di un diplomatico britannico e di un’infermiera scozzese. Se vogliamo sapere cosa sono stati i Clash, allora dobbiamo leggere assolutamente la biografia del poeta del gruppo, Joe Strummer. Oltre ad essere un grande frontman era anche un leader naturale e anche un finissimo politico. La mia copia mi piacerebbe fosse autografata da Joe, l’autografo e la dedica la chiederò a lui quando ci incontreremo in un’altra dimsensione, ma è ancora presto. Per il resto, questo bel librone ci racconta chi era “Woody”, altro soprannome del musicista inglese e non solo la storia della band, quella scritta da Salewicz, amico intimo di Strummer è certamente la biografia più completa del leader dei Clash, scritta da chi i Clash li ha visti crescere dai pub ingles , sino ai grandi palcoscenici in giro per il mondo e ci racconta storie e anedoti semplicemente affascinanti, un libro imperdibile, per chi ama la musica, ma anche per chi vuole capire il fermento politico degli anni a cavallo tra settanta e ottanta …..Buona pomeriggio e Buon Viaggio

Books For Travelers ” Post Punk” S.Reynolds

Un bellissimo testo per comprendere auello che è stato, ma soprattutto quello che è il postpunk, non solo come genere musicale, ma come fonte di ispirazione per i gruppi di oggi, dai Joy Division ai Talking Heads giusto per citare due gruppi totem del genere, passando per gruppi come The Damned e Depertment S e tanti altri, in una sorta di bibbia del genere. Immancabile assolutamente e soprattutto un tuffo nel passato della musica rock alternative, uno spettacolo. Buona notte e Buon Viaggio

Books For Travelers ” Il vangelo secondo Gesù Cristo ” J.Saramago

Ho iniziato ad amare Saramago tardi, anche se non è mai tardi per perdersi nei pensieri e negli scritti di qualcun’altro, anche in questo potente testo, si trovano molti spunti sulla religione in generale e sulla figura “umanizzata” di Gesù. Il grande scrittore portoghese è allo stesso tempo, pungente ed esilarante, ma ripropone la figura del potente padre di Gesù che sembra avere la solita indifferenza verso la sofferenza non solo del figlio, ma anche e più in generale per l’umanità. Pieno di spunti interessanti e a tratti emozionanti. Un bel modo per addormentarsi la sera. Buona serata e Buon Viaggio

Books For Travelers ” Moby Dick” H.Melville

Avevamo già parlato del libro di Melville, qualche tempo fa, un libro straordinario, di abnegazione e lotta disperata, l’ossessione del capitano Achab per la splendida Balena bianca porterà lui e gli uomini dell’equipaggio alla morte. Ma inutile parlare della trama, la conoscete tutti, mi volevo invece soffermare su qualcosa che ho scoperto in questi giorni, la prima traduzione del romanzo di Melville, si deve a Cesare Pavese, che negli anni trenta del novecento, lo tradusse per la prima volta in Italiano. Una copia del libro nella foto la potrete ammirare a Santo Stefano Belbo, nella casa natale dello scrittore piemontese. Buona giornata e Buon Viaggio

Books For Travelers” Quando le montagne cantano” Nguyen Phan que mai”

Una bellissima doppia storia, durante l’occupazione del Vietnam da parte degli Stati Uniti, la nonna racconta alla nipote l’occupazione da parte dei francesi di qualche decennio prima, una storia dove amore e amicizia si intrecciano spesso e dove la parola guerra, rimane tra le più brutte. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Books for Travelers” La traversata di Milano” M.Cucchi

Una passeggiata per le vie e i quartieri della città meneghina, il capoluogo lombardo visto con gli occhi pieni di amore di Maurizio Cucchi. I Navigli, la Bovisa, ma anche le storie di grandi scrittori e di gente comune, avvenimenti e tanto altro in un viaggio meraviglioso nella mia città. Buona giornata e Buon Viaggio

Books For Travelers ” Acid for the Children” Flea

Acid for the Children è il titolo dell’autobiografia di uno dei più grandi geni musicali del nostro tempo, Flea al secolo Micheal Peter Balzary, nato a Melbourne, ma che deve agli Stati Uniti e a Los Angeles parte della sua vita. Un racconto straordinario con momenti incredibilmente divertenti e altri decisamente deprimenti, in un Up & Down incredibile, con l’apertura di questa poesia inedita di Patty Smith: Acid for the children , tutto da scoprire non l’ho ancora letto, ma non vedo l’ora di tuffarmi dentro questa storia, che promette un viaggio intorno al mondo della musica a tutto tondo, con un po di tossicità. Buona serata e Buon Viaggio

Books For Travelers” Bar Sport” S.Benni

Un altro splendido spaccato di vita divertente e irriverente. Bar sport di Stefano Benni è un ritorno al telefono a gettoni, nella splendida cornice di un Italia divertente che ormai non c’è più o per lo meno vive solo in alcuni piccoli paesi lungo lo stivale. ” E’ perfettamente inutile che un bar possieda un biliardo, se non ha un buon scemo da Bar ” , il flipper e una serie di individui che frequentano assiduamente il Bar Sport ci riporterà indietro nel tempo. Molto divertente, come sempre. Buona serata e Buon Viaggio

In Viaggio con Clere

Cammino il Mondo

Dove una poesia può arrivare

♡~Entrai nella libreria e aspirai quel profumo di carta e magia che inspiegabilmente a nessuno era ancora venuto in mente di imbottigliare.~♡ Carlos Ruiz Zafón

SaphilopeS

ne güzel blues, ne güzel karanlık

scatti di vita

Emozioni, fotografie, poesie, sensazioni e riflessioni per allargare gli orizzonti emotivi e vivere meglio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: