Yu Garden una Shanghai meravigliosa

Questi edifici in stile antico (ma che di antico non hanno nulla se non lo stile appunto) , si trovano in piena armonia con il resto dei giardini , che questi si sono antichi e risalgono alla dinastia Ming , qui oggi si può acquistare qualsiasi cosa , si può mangiare , c’è un bazar che offre gli articoli più disparati , artisti di strada che riempono di colori questo luogo , che poco hanno a che fare con lo spirito delo stesso ma che lo riempono di suoni. Entrando dalla strada vecchia di Shanghai , dalla parte del Bazar vi imbatterete nel “tempio degli Dei ” , una volta ospitava il patrono della città , il minuscolo tempio è oggi preso d’assalto dai turisti . Le mura dividono il giardino in vaste aree , rendendolo alla vista molto più grande di quanto non sia in realtà (molto grande) , dall’altra parte da non perdere assolutamente il “muro del Drago  ” :questa scultura è stata dotata di quattro artigli , e non cinque come per i draghi imperiali , per non suscitare l’ira del Sovrano . Il Giardino Roccioso , un pò più in su , riprende la conformazione rocciosa del Sud della Cina , costruito anch’esso in epoca Ming , è in realtà un “Giardino Artificiale” , non molto Lontano si trova la Sala da tè “Huxintiang” , da non perdere assolutamente , in questo edificio di fine ‘700 , c’è un ponte a zigzag , costruito  appositamente  per proteggere l’edificio dagli spiriti maligni (si dice che gli spiriti non siano capaci di girare gli Angoli), fù costruito dai mercanti di cotone e successivamente ,trasformato nel diciannovesimo secolo in Sala da tè.Molto più piacevole al mattino , per chi preferisce un pò più di tranquillità ( per quanto tranquilla possa risultare una città di oltre trentamilioni di abitanti ,quasi quaranta ) , comunque un luogo incantevole che vi riporta ad una Cina , che man mano non c’è più…..Buon Viaggio

download (11)
Il Muro del Drago
download (12)
La Sala da tè
download (13)
parte del Grande giardino roccioso

Koh Chang ” The Real Thailand”

A circa 300 chilometri dalla capitale Bangkok non lontano dal confine cambogiano si trova questo meraviglioso Parco Nazionale Marino uno dei luoghi meglio conservati di tutto l’oriente , spiagge coralline , mare dai colori intensi e una vita sottomarina spettacolare , fanno di questo luogo uno degli ultimi paradisi incontaminati del pianeta.All’interno una bellissima foresta tropicale con una varietà di flora e fauna stupefacente , non di rado si possono incontrare Scimmie , Cervi , cinghiali e varani , i varani non sono quelli di Komodo , quindi stata tranquilli . Questa isola è costellata di luoghi meravigliosi e ancora non completamente sfruttati , a sud si trova una chicca per queste latitudini , la riserva marina di Koh Rang , dove è possibile fare snorkeling insieme alle tartarughe marine ,visto che questo è un luogo di riproduzione delle stesse . Quindi zaino in spalla e via per l’avventura ….Buona settimana e Buon Viaggio

images (6)

Open your mind ….you are in Singapur

Una città stato , questa è Singapore , una delle città più ricche al mondo e più densamente popolate , ma anche un gioiello di integrazione ,pulizia e multirazzialità. Singapore si trova a sud della penisola Malese dalla quale è separata dallo stretto di Johor , è un arcipelago di circa 60 Isole di cui la più grande appunto è la citta stato .Circa il 50% dei sui cinque milioni di abitanti è straniera , molti sono qui per lavoro , ma molti Americani ed Europei lo sono per studio , le Etnie principali sono quelle Cinesi,Malesi e Indiane . Per tantissimi anni Singapore è stata una colonia Inglese , inserita come altri paesi Asiatici in quello che era una volta il Commonwelth , nel 1965 Singapore ottiene l’indipendenza dalle truppe di sua maestà Britannica , ma i segni del passaggio anglossassone sono ancora evidenti in alcune costruzione della città , come il Raffles Hotel un Hotel in stile coloniale ancora tra i migliori della città , costruito interamente in Legno è ancora oggi un posto di charme . Tra le arterie principali della città al più famosa è Orchard Road , con i suoi lussosissimi centri commerciali tra i più grandi del mondo , un vero paradiso per gli amanti dello shopping , tutte le griffes della moda e poi tanta tanta tecnologia a buon prezzo. Singapore si gira tranquillamente a piedi e ha un ottimo sistema di trasporti con una delle più moderne metropolitane del pianeta , tra i quartieri più caratteristici troviamo Little India e l’immancamobile Chinatown entrambe espressione della cultura diversificata di questa città , la zona di Marina bay è la parte più giovane della città , grattacieli , centri commerciali e il famoso ponte elicoidale dalla quale si gode un meraviglioso panorama . Potrete gustarvi il panorama anche salendo sulla ruota panoramica più alta del mondo , il costo a persona è di 33 dollari….

A Singapore ci si può andare tutto l’anno , il clima è molto umido quindi per chi non ama le temperature torride estive meglio andare tra febbraio e aprile dove la morsa del caldo è meno pressante , in estate come ormai quasi in tutto il mondo le città si trasformano in calderoni roventi , e Singapore non fà eccezione . Se volete fare una pausa fuori dalla chiassosa città, il McRitchie nature trail fà al caso vostro , questo polmone verde al suo interno ha alcuni sentieri tutti ben segnalati dove potrete godervi un pò di pace e relax passeggiando tra giardini lussureggianti , piante esotiche scimmie e lucertole di varie dimensioni un bel posto vale la pensa e soprattutto è gratuito e ci si arriva comodamente con la metropolitana.

Tornando in città nella zona di gardens of the bay , troverete i Super Tree Groove , degli alberi che di notte si illuminano per uno spettacolo colorato , somigliano molto all’albero della vita dell’Expo di Milano 2015 , Il National Orchid garden offre una notevole esperienza per gli amanti dei fiori ed in particolare per gli appassionati delle orchidee , in zona ChinaTown c’è un tempio Buddhista con al suo interno conservata una reliquia se siete attratti dalla religione o se non lo siete questo è un bel tempio , molto pulito e ben conservato . Una menzione particolare merita certamente Boat Quay , piena di meravigliosi ristoranti e Locali , il cuore pulsante delle notti di Singapore , chiudiamo in bellezza prendendo la funicolare per andare sull’isola di Sentosa , magari anche solo per rilassarci un pò.e ritornando alla sera , magari andiamo a prendere un buon cocktail al Raffles Hotel, ricordatevi che Singapore è vicino e che ha una compagnia aerea considerata tra le migliori al mondo ……Un Viaggio è sempre una bella avventura Buon Viaggio

Marina Bay

 

 

 

Super tree Groove
Interno del Raffles Hotel
China Town

Malaysia mon amour

Quanti ponti lunghi quest’anno , quante occasioni per viaggiare , quante possibilità ci regala questo 2017 , ci vorrebbe un bel pozzo di San Patrizio , Mare , montagna e laghi , fiumi e Boschi ad ognino la sua destinazione , Italia e Estero qualsiasi sia la vostra meta godetevela fino in fondo ……

Questa è la splendida Ubudiah Mosque si trova in Malaysia ,  Kuala Kangsar , una splendida cittadina nell parte ovest della penisola Malese, un bellissimo viaggio on the road ,siamo nell’estate del 1994 , mamma mia !!!! Abbiamo visitato questo sacro luogo , nel più assoluto silenzio , eravamo solo in quattro e nessuna guida , il ricordo di questa Nazione (a maggioranza Musulmana) è proprio di apertura verso gli altri culti religiosi , qui , in quasi tutte le città vi capiterà di vedere templi Indù fianco a  fianco a Moschee o a Templi Buddisti o a  chiese cristiane ,  un esempio di tolleranza che ci vorrebbe oggi , in questi tempi difficili tra le razze e le religioni del mondo…..Buon Viaggio

img066

Last Thought on Shanghai

Un viaggio è meraviglioso anche al ritorno , si tirano le somme , si parla di ciò che si è visto , di cosa si è fatto , di quello che si è lasciato , di modi di vivere completamente differenti dai nostri e questo lo si fa per molto tempo , sino a quando non si inizia a preparare il prossimo . Quindi prima di iniziare a parlare di un altro viaggio , proviamo a chiudere il discorso Shanghai .

Cominciamo dicendo che il popolo Cinese non  per niente come lo immaginiamo nel nostro quotidiano , i Cinesi in giro per il mondo sono molto silenziosi e stanno molto tra di loro (questo vale per le vecchie generazioni) , mentre io ho incontrato un popolo gioioso aperto e soprattutto cordiale .

Shanghai , ma credo  di poter dire la stessa cosa di tutte le altre città della Repubblica Popolare Cinese è un frastuono di colori , di rumori di musica e di immagini , una città comunque in divenire , un luogo che visitato oggi  non sarà più lo stesso fra cinque anni , un cantiere enorme in termini di idee e di costruzione . Le cose da vedere sono veramente tante , e non bastano dieci giorni per vederle tutte , neanche se come noi fate quasi duecento chilometri a piedi (la nostra Rebecca a due anni e mezzo è stata bravissima) . Vediamo dunque cosa fare…….

Hotels

Ci sono tutte le più grandi catene internazionali , con prezzi e standard Occidentali , ma si possono trovare anche Hotels economici , se non siete troppo schizzinosi , potreste trovare in alcune vie anche stanze a 10/15 dollari a notte , ma ci sono soluzioni per tutte le tasche .

Cibo

Lo street food è assolutamente da provare , il “Dry Bread ” è uno spettacolo , come i ravioli di carne e di gamberi , non chiedetevi con che tipo di olio sono fritti , ma per il resto tutto ok , si possono mangiare anche delle buone pizze e pesce a volontà , noi siamo stati a Pranzo da M on the Bund (perchè invitati dalla mia amica Tiziana) , una terrazza affacciata sulla Skyline di Pudong , molto suggestiva (per il giudizio sul cibo vi rimando alla mia recensione su TA) , in un ristorante molto carino all’interno di People Square Park , ma sopratutto abbiamo preferito pranzo e cena in una catena che si chiama Fresh Elements , un ottimo connubio tra buone materie prime e prezzi ragionevoli . Qui comunque potrete trovare anche MC Donalds , pizza Hut e Kfc , insomma non rimarrete digiuni neanche se siete schizzinosi .

Da Non Perdere

Devo essere sincero , qui non mi sono sentito in pericolo un solo istante , immagino che ci siano delle zone molto pericolose anche qui a Shanghai , non ho idea , ma mai prima d’ora mi sono sentito così tranquillo , nonostante un città di trentasette milioni di abitanti , con degli spazi enormi e con motorini che spesso passano sui marciapiedi affollati senza che nessuno si mandi a quel paese (forse lo sono già ) , come dicevamo la città è in divenire .

la via principale Nanjing Road un arteria lunghissima che parte dal Bund e arriva fino e oltre la città vecchia .

Nanshi la città vecchia , una serie di pagode , con migliaia di negozietti di ogni genere , un vero splendore.

Jing’an Temple un meraviglioso tempio Buddista in fondo a Nanjing Rd e ai suoi grattacieli e centri commerciali immensi

Jade Buddha Temple Il tempio del Buddha di Giada , imperdibile la cerimonia con il piccolo Buddha , e il Budda sdraiata completamete costruito in Giada Bianca uno spettacolo .

Longhua Temple detto anche del Buddha che ride , con la sua pagoda che svetta all’interno del parco

French Concession Questa è la zona di maggior fascino di Shanghai , piena di negozietti e con vie interne che vi faranno assaporare la vecchia Shanghai , qui tra ville Art Deco e case attaccate l’una all’altra il tempo sembra essersi fermato , la sua atmosfera Retrò è molto sensuale .

Bund bellissimo il Bund specialmente se riuscirete a fare la passeggiate alle prime ore del mattino , evitando così la fiumana di gente che vi si accalca durante le ore del giorno sino a notte fonda , da qui si gode della Skyline di Pudong , un vero spettacolo specialmente al calar del sole , i grattacieli illuminati fanno da sfondo a questa area piena di edifici storici (molto europei) della Shanghai che fù è impressionante pensare che sino a venticinque anni fà pudong era solo campagna .

Conclusioni

Un accenno alla rete dei trasporti sempre più all’avanguardia , metropolitana e Bus in primis , ma anche il Maglev il treno a lievitazione magnetica che dall’aereporto vi porta in città (oggi arriva sino alla fermata della metropolitana , ma presto sarà ampliata la rete per migliorare il servizio) e i Taxi , che vi portano ovunque e sono molto economici . per chiudere vi consiglio un viaggio in questa città , starete bene , vi piacerà e soprattutto vi mancherà , se avete tempo fate qualche gita nelle vecchie città sul fiume nelle zone fuori Shanghai a pochi chilometri troverete veri gioielli che sembrano incastonati nel tempo , non mancano un parco Disney e un Bellissimo Acquario per i più piccoli , e non perdetevi un giro tra i grattacieli di Pudong , anzi salite sulla Shanghai Tower , la seconda costruzione più alta al mondo (632 metri ) dalla quale terrazza potrete godere di una magnifica vista su tutta la città . Uniche note dolenti il chiasso assordante in alcune zone della città (traffico e cantieri enormi) e poche persone che parlano inglese , ma la Cina stà arrivando , anzi ormai è alle porte ……….da uno a dieci vi consiglio Shanghai 10 ….Buon Viaggio

Questo slideshow richiede JavaScript.

Last day in Shanghai

Una bella passeggiata alle prime ore del mattino , vi consentirà di “ammirare ” molti che all’interno del parco del popolo e non solo eseguono le attività più disparate , da soli o in gruppo , giovani e meno giovani , balli di gruppo , lezioni di yoga , sessioni di Tai Chi o semplicemente momenti di concentrazione , i cinesi a dispetto di ciò che pensiamo , sono un popolo molto attivo e gioviale ……Buon Viaggio

Errore
Questo video non esiste

I vicoli di Shanghai

Il contrasto talvolta appare impietoso , il vecchio e il nuovo , le vie del lusso patinate e le vie più laterali ,che ci riportano a una Cina , che in queste megalopoli sta scomparendo, poco da dire su queste vie che qualcuno potrebbe, in modo frettoloso , dire :sono la vera Cina, io no lo só , di certo questa è una città che tra qualche hanno , se sarà in grado di mantenere la sua identità più vera , avrà poche rivali ..  

Friends from a long time

Oggi abbiamo incontrato Tiziana , una mia compagna delle superiori , per chi avesse letto “giro del mondo in dieci amici ” abbiamo pranzato da M on the Bund , una terrazza affacciata sul financial District di Pudong , una bella location niente da dire . Pomeriggio in giro per la French Concession , il vecchio quartiere Francese , con ville Art Deco e negozietri di ogni tipo , adesso ci riposiamo e poi si cena oggi abbiamo fatto appena 24 chilometri a piedi , non male 😀😀😀😀 (io e Tiziana ci eravamo incontrati l’ultima volta 18 anni fa a San Francisco )Buon Viaggio

Shanghai from Shanghai

Sabato primo giorno , arrivati e dopo una doccia tonificante siamo subito partiti per un piccolo giro nella zona del Bund , vicino al fiume , mai visto così tanta gente , Honk Kong a confronto è un paesino di campagna vi allego qualche foto Buon viaggio

Shanghai

Forse funziona WordPress in Cina quindi preparatevi a vivere live , appena arrivati