Tsawwassen

Un nome un po strano, non è una città, ma un bel quartiere residenziale a sud di Vancouver, qui sulla lunga lingua che forma la penisola non lontano dalla cittadina di Delta, ci si arriva per prendere i traghetti della BC Ferries, per Vancouver Island. Non c’è molto da vedere in questa zona e per lo più una zona di passaggio per chi arriva in macchina da Seattle, lungo la 99 north o per chi da Vancouver preferisce prendere il traghetto da qui, per Vancouver Island. Però se vi fate un giro per questo quartiere residenziale, non mancherete di vedere tantissimo verde, scuole, campi da golf e ospedali, oltre che centri commerciali di tutto rispetto, insomma una sorta di The Sims ( per chi conosce il gioco ), reale. Noi probabilmente prendere il traghetto da qui, solo andata, anche perchè il ritorno da Nanaimo dopo qualche giorno ci impone come punto di arrivo West Vancouver, una delle zone del British Columbia più belle e più verdi , da li poi proseguiremo per Kamloops, ma questa è un’altra storia. Buona giornata e Buon Viaggio

Photo by James Wheeler on Pexels.com

Music For Travelers ” It I’ll be okay ” limp Bizkit

Nonostante abbiano venduto oltre cinquantamilioni di dischi nel mondo, il gruppo originario di jacksonville in Florida, non ha avuto molta fortuna con la critica, specie negli States. Il loro album Chocolate Starfish and the hot dog Flavored water, uscito nel 2000, oltre a take a look around, presente nella soundtrack di Mission Impossible, aveva qualche cover degli Who, ma il pezzo più significativo( a parer mio) di tutto l’album è It I’ll be okay, che mi ricorda cose bruttissime, anche se lo riascolto sempre volentieri, con un misto di felicità e tristezza, ma la musica è anche questa, una canzone è la password per i nostri ricordi più profondi, basta un pezzo per riaprirli. Buona notte e Buon Viaggio

Scatto d’annata R come Rocks

Quante volte ho parlato dell’ovest americano e quante volte ho parlato dei suoi parchi, molte volte davvero. Questo scatto dell’agosto del 2008, mamma mia sembra ieri e invece sono passati quasi quindici anni, dicevo questo scatto, mi vede felice sotto una delle tante Rock Balls nel parco nazionale di Arches, non lontano da uno dei piccoli centri che amo di più bello Utah: Moab. Mi manca moltissimo il Nord America. Buona serata e Buon Viaggio

Signals From The Planet “ Sea Level” Death Valley

Non siamo ancora con l’acqua alla gola, ma siamo al livello del mare, in una delle zone più basse della terra. La Death Valley è uno dei deserti più affascinanti del nostro pianeta, qui si trova anche il punto più basso del pianeta a -83 metri sotto il livello del mare, di troviamo nell’ incandescente Badwater Basin, qui durante il periodo estivo le temperature superano spesso i quaranta gradi centigradi, con massimo che sfiorano i. Cinquanta gradi. Buon Pomeriggio e Buon Viaggio

Viaggi ai giorni nostri

In questi ultimi due anni la voglia di viaggiare è diventata veramente tanta, anche se insieme a lei è cresciuta la paura di quello che potremmo trovare nel paese che visitiamo. Si sentono spesso storie di viaggiatori costretti a rimanere, alle Maldive, negli States, magari solamente per non aver trovato il luogo dove fare un tampone o perchè peggio ancora positivi e quindi obbligati alla quarantena in Hotel. Conosco una persona che si è sposata proprio i primi giorni del 2022 e non è ancora riuscito a tornare dal viaggio di nozze alle Maldive, poi invece ci sono altre storie, come quella che viene proprio in questi giorni dal piccolo arcipelago di Kiribati, che sino a qualche giorno fa non aveva conosciuto la pandemia e con i primi voli internazionali ha visto arrivare qualche viaggiatore positivo che ha portato questo dono nella capitale Tarawa Sud. Verrebbe da dire statevene a casa, stiamocene a casa, ma è difficile veramente, intanto qui sembrerebbe che i contagi siano in calo e si parla già di vita, un po come l’anno scorso, salvo poi tornare alle restrizioni ad Ottobre, l’unica cosa che ho capito è che in Italia ci sono un sacco di virologi, alcuni studiosi altri dell’università della strada e quelli sono veramente molti. Buona Domenica e Buon Viaggio

Photo by Fabian Wiktor on Pexels.com

Riflessi sul lago d’Orta

Vi avevo parlato qualche giorno fa del museo di Gianni Rodari a Omegna, piccolo centro del Verbano-ossola, sulla punta estrema del lago d’orta, un centro non lontano dal Lago Maggiore e dal confine svizzero. Questa zona dell’Italia a cavallo tra Piemonte e Lombardia, possiamo tranquillamente chiamarla la regione dei grandi laghi italiana, certo nessun paragone con i grandi laghi del territorio nord americano, ma qui nella sola area tra Varese e la Val d’Ossola si trovano una decina di grandi e piccoli bacini. Questo scatto di riflessi lacustri mi piace e mi regala tranquillità, spero che la regaali anche a voi.

Un viaggio mitico

Ci sono viaggi che attraversano mezzo mondo, cari per la verità, ma se hai il viaggio nel sangue allora certi sacrifici valgono il prezzo del biglietto. Si proprio così, perchè il prezzo del biglietto del treno che parte da Logos in Portogallo e arriva a Singapore può arrivare a quasi milleottocento euro? Non so, il viaggio dura 21 giorni e oltre diciottomila chilometri. Il percorso si preannuncia meraviglioso, si passa dalla Polonia, da Mosca e dalla Bielorussia, la Mongolia e da Pechino, dalla Thailandia poi si prosegue per il Laos, prima di arrivare nella città stato nella punta più estrema della penisola Malese. Un viaggio d’altri tempi, dove non basta avere un budget abbastanza elevato, ma soprattutto ci vuole molto tempo, a meno che non vogliate rientrare in aereo una volta raggiunta Singapore. Chissà se siano previste soste o meglio chissà se il biglietto dia la possibilità al viaggiatore di fare questo lungo percorso in più tappe, sarebbe una bellissima possibilità che permetterebbe di visitare per bene tutte le città di questo lungo tragitto. Io per esempio mi sono già segnato questo bel tragitto, sarebbe un bellissimo viaggio on the road. buona giornata e Buon Viaggio

Photo by SenuScape on Pexels.com

Il Museo dell’Oro a Bogotà Colombia

Ovunque vi troviate in questo pianeta, statene certi che troverete un museo da visitare, un museo che narra la storia del luogo dove vi trovate o un museo pieno di reperti storici o opere d’arte patrimonio dell’umanità. Comunque sia, ogni giorno è una bella  giornata per passarla a contemplare il mondo sotto altri punti di vista. Per esempio, se oggi fossimo in Colombia e precisamente a Bogotà, la sua splendida capitale, vi  inviteremo al Museo de l’oro, uno dei più belli al mondo, anche se fare una classifica è difficile, ogni Museo vive grazie alle sue peculiarità.  Il Museo del’oro nasce nel 1939, il primo pezzo esposto fù il Popolo Quimbaya, un recipiente adibito al contenimento della calce in polvere che veniva masticata con le foglie di coca. Dopo mille vicissitudini nel 2008 il museo è stato ingrandito e adesso ospita circa 34000 pezzi in oro, la più importante collezione di manufatti  preispanici del mondo. Un buon motivo per visitare la Colombia e soprattutto la sua capitale.Buona giornata e Buon Viaggio

Music for Travelers “ Everything in its right place “ Radiohead

Potrei dire che anche dopo gli anni ottanta la musica ci ha regalato qualche grandissimo pezzo, non lo penso e non lo dico, anche se poi ci sono le eccezioni che confermano la regola, mi vengono in mente per esempio nevermind dei Nirvana e ten dei Pearl jam ed in effetti entrambi i gruppi della west coast hanno fatto splendidi lavori, gli stessi Radiohead, sono stati capaci di fare grande musica, anche se a qualche anno non fanno qualcosa di interessante. Qui però, in questo pezzo c’è tutta la bellezza della musica, quei pezzi che ti fanno capire che senza musica la vita sarebbe veramente un’altra cosa e quell’altra cosa è certo che non sia migliore.Va bene, sono stanchissimo. Buona serata e buon Viaggio

Piemonte Spaziale

Di certo questi due anni mi hanno dato la possibilità di godermi la nostra Italia, soprattutto la parte nord occidentale, ma se vogliamo essere più precisi, direi soprattutto il Piemonte. Un po’ per la vicinanza, un po’ per le cose da vedere, il Piemonte è stata la regione che abbiamo più visitato, più del novanta per cento delle nostre escursioni sono state in questa parte della nostra splendida penisola. Questo per esempio è il ponte sul fiume Bormida, a Monastero Bormida piccolo gioiello medievale in provincia di Asti. Ve lo consiglio assolutamente . buona serata e Buon Viaggio