Good Morning

Stamattina aria fresca e colori meravigliosi in questo mostra stato laico che più laico non si può,in realtà giusto il tempo di acclimatarsi che nel silenzio dell’alba l’umidità e il caldo hanno preso il sopravvento. Ma ne valeva la pena, anche per quelli come me è CG che vorrebbero passare da Maggio a Ottobre direttamente. Buona giornata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Always Somewhere” Scorpions

Tratto da Lovedrive, questa splendida ballata segna tra le altre cose l’avvicendamento tra Roth e Matthias Jabs che diventa il chitarrista della band. Siamo alla fine degli anni settanta, da allora il gruppo di Hannover ci ha regalato tanti pezi che sono nella colonna sonora delle nostre vite. Questa è una bella chicca….Buona serata e Buon Viaggio

Scatto d’annata D come dodici apostoli

Il secondo viaggio in Australia, nell’estate del 2002.

Partimmo in camper da Melbourne, splendida città capitale dello stato di Victoria, un viaggio che ci avrebbe portato su una della strade più belle del pianeta, la great ocean road, fino ad arrivare al cuore del deserto australiano per visitare Uluru e Kata Tjuta. Lo scatto è preso dal piccolo promontorio che sovrasta i dodici apostoli, gli unici apostoli che riconosco (giusto per rimanere in tema di concordato). Il Port Campbell National park, ospita questi faraglioni in un tratto di mare spesso tempestoso, ma molto affascinante. L’Australia nonostante tutto, rimane uno dei luoghi più incredibili del nostro piccolo mondo. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Capital World

Qui ci sono venuto qualche volta(1992/1995/2000/2008/2009/2011/2015), spero di venirci almeno altre volte è una delle città che ho visto di più nel mondo, assolutamente una delle mie preferite, la città che molti disprezzano senza conoscere, la città dove tra le storture più grandi e le disparità più assurde si può trovare qualsiasi cosa, la città che non dorme mai, la città che amo, perché anche quando dorme si sveglia presto come me.

  1. High Line : Una passeggiatina su questa via pedonale che era un tratto di ferrovia e che oggi rivive in una passeggiata tra i  grattacieli di Midtown, passando da Chelsea e dal Meatpacking district.
  2. Top of the Rock : all’interno del Rockfeller Center c’è la Rockfeller Tower, dalla quale si gode della migliore vista di New York dall’altro a parer mio non ci sono posti migliori, nemmeno la nuova Freedom Tower, anche se, per chi ha visto NYC dalle Twins Tower, il nuovo grattacielo del WTC regala qualche emozione, la vista dall’Empire State Building non è male, ma è senza l’Empire, quindi …
  3.  Central Park : Passeggiare al suo interno e visitarne ogni angolo è decisamente meraviglioso, anche se bisogna avere molto tempo, perché il polmone verde di Manhattan è molto grande, molti sono gli angoli nascosti e caratteristici, tanti li avete visti nei films, come per esempio la statua di Balto, il cane che salvò i bambini dalla difertite, la cui storia è narrata molto bene in un bellissimo film d’animazione, per chi ha amato invece John Lennon da non perdere, strawberry field, un giardino che commemora il grande musicista inglese assassinato a Nyc, nel 1980. Central Park è splendido in ogni punto e vi farà sentire lontano dal chiasso della città.
  4. Brooklyn Bridge  : Una bella passeggiata, per chi è allenato direttamente dall’Hotel al ponte più famoso del mondo. Anche un bel giro per Brooklyn non è male, una volta er abitato dagli Italiani, oggi è cosmopolita come tutta la città, di italiano sono rimasti alcuni ristoranti  anche nella zona dei Brooklyn heights lungo la riva dell’Hudson, da dove si vede la skyline di NYC in tutta la sua bellezza .
  5. New York Public Library : Una delle cose più belle della città, una biblioteca enorme, milioni di volumi e splendide sale dove poter leggere in tutta tranquillità, siamo sulla Fifth Avenue, all’incrocio con la 42th st, qui a destra si va verso il Chrysler Building e il palazzo delle nazioni uniti, mentre girando a sinistra si arriva in quel teatro pazzesco che è Times Square .
  6. Abyssinian Baptist Church : sulla 138th st, nel cuore di Harlem si trova questa chiesa Battista, dove assistere alla messa cantata della Domenica è una bella cosa, può sembrare la classica americanata  per turisti, ma non lo è, anzi è molto coinvolgente, anche se siete atei .
  7. Roosevelt Tramway : Questa non è propriamente un ‘attrazione, ma se la fate (round trip da 4/8 $ ), vi troverete in volo all’altezza dei grattacieli dell’ Upper East side, la corsa dura quattro minuti e una volta arrivati sull’isola e fatto qualche foto ad una parte della skyline di Manhattan da sotto il Queensboro Bridge potete star certi che la ricorderete con piacere
  8. Il Water Taxi : Un modo per girare Manhattan dall’acqua, dalla 42th si arriva alla statua della libertà, bellissimo al tramonto .

Non perdete la parte di Lower Manhattan, che parte dall’arco di washington square e arriva sino a battery park , attraversando alcuni dei quartieri più famosi e alla moda della grande mela, come il Village, SoHO e Tribeca, dove il grande Bob De Niro è di casa, per non parlare della miriade di proposte culturali, tra musei e teatri. Buona giornata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Shadow of love” The Damned

Il 1985 è stato un anno strepitoso per la musica degli anni ottanta, talmente tante canzoni che era impossibile annoiarsi. This is not america di Bowie e Pat Metheney, You Spin me round dei Dead or Alive, Sussudio di Phil Collins, Kayleigh dei Marillion, I got you baby degli UB40 e Appetite dei Prefab Sprout, senza dimenticare Rain dei Cult e tantissimi altri, poi c’era questa……Buona serata e Buon Viaggio

Dachau e la Baviera

Quindi forse riusciremo a farci il nostro giro in Germania, precisamente la Baviera, uno dei land tedeschi più ricchi di storia e fascino, anche se da queste parti come da altre, quando ci si imbatte nella storia, specie quella dello scorso secolo c’è da avere paura. Faremo tutta la Romantische strasse, ma per via del costo esorbitante degli Hotel lungo questa strada, abbiamo escogitato un bel piano, conoscere la geografia un minimo, in questi casi aiuta. Faremo base a Monaco per i primi giorni, poi ci sposteremo a Norimberga. La prima tappa sarà Dachau, piccolo centro alle porte di Monaco, con uno splendido maniero del millesettecento e una scuola Montessori, che insieme al centro storico sono la parte più bella di questa piccola e tranquilla cittadina. Noi però ci recheremo a Dachau, per visitare il primo tra gli orrori costruiti dai nazisti durante la seconda guerra mondiale, qui infatti c’è il primo campo di concentramento e di deportazione voluto dal Reich, sarà dura lo so, non ho idea di quale reazione avremmo e non so cosa aspettarmi, vedremo. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Photo by Robert Schrader on Pexels.com

Aria Fresca a buon mercato

Ieri scorrendo le pagine di alcuni quotidiani online, ho letteralmente sbattuto contro l’ennesima classifica sulla qualità dell’aria nel nostro caro vecchio continente. Vi farà piacere sapere che per una volta l’Italia si trova nelle primissime posizioni, piazza Cremona al secondo posto, ma sono quattro le città italiane tra le prime dieci, finalmente direte voi. Invece no, questa è una classifica dove sarebbe stato meglio essere nelle ultime posizioni o addirittura fuori classifica, già perchè è la classifica sul maggior inquinamento dell’aria nelle città in Europa. Certo che poi ci lamentiamo di cosa c’è nei vaccini, mentre per i fanghi tossici cosparsi nei campi nei quali viene seminato e raccolto molto di ciò che mangiamo non ci preoccupiamo minimamente, come non ci preoccupiamo del fatto che spesso dai rubinetti beviamo acque non proprio limpide e soprattutto tutto ciò che viene prodotto negli allevamenti è spesso trattato con antibiotici quando va bene. Insomma respiriamo e mangiamo sempre più schifo, però ci lamentiamo delle mascherine, anzi sapete che vi dico, che forse le mascherine per le quali stanno togliendo l’obbligo all’aperto è meglio tenerle sempre in tasca e non solo per il virus, ma soprattutto per quello che c’è nell’aria, eppure la natura è una meravigliosa scoperta, sempre…..Buona giornata e Buon Viaggio

Books For Travelers “La profezia delle pagine perdute” M.Simoni

Quando vai a fare la spesa e mentre ti perdi tra la lista e gli scaffali, ti imbatti nel reparto libri e scopri che è uscito il seguito di una delle tue saghe preferite, lo prendi e lo metti nel carrello, mentre ti rechi alla cassa automatica con un sorriso da rimbambito sulle labbra. Quelli che ti guardano pensando che sei fulminato, non sanno che tu dentro stai festeggiando quasi come per la tua prima volta. Ignazio da Toledo è una garanzia assoluta firmata Marcello Simoni….Buona serata e Buon Viaggio

Non tutto l’oro luccica, spesso vola

Siamo nel basso piemonte a Valenza, nella provincia alessandrina che confina con la lomellina nel pavese, una zona conosciuta per la lavorazione del metallo più pregiato. Qui all’interno di un ex riserva di caccia, nel parco fluviale del Po, si trova la Riserva della Garzaia di Valenza, un piccolo paradiso per gli amanti del Birdwatching, la riserva nata per tutelare l’airone rosso, ospita anche altre specie lungo i sentieri boschivi di questa area protetta si possono raggiungere capanni dai quali ammirare gli uccelli, in autunno con il fresco il luogo diventa magico, specialmente quando le foglie si tingono di colori pastello. Una bella gita fuori porta per tutte le stagioni e per tutte le età. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Photo by Zonda on Pexels.com

Hong Kong non sarà mai più la stessa

Quando nel lontano ormai 1997 Hong Kong è tornata sotto il potere della repubblica popolare Cinese, in molti si chiedevano se avrebbe continuato a prosperare come una delle città più economicamente attive oltre che tra le più sicure della terra, nel 1997 Hong Kong faceva quasi il 30 % dell’economia dell’intera Cina, molte erano le preoccupazioni, devo dire che dopo un sostanziale silenzio dei primi anni, il regime cinese ha iniziato ultimamente la sua lenta e inesorabile aggrssione dell’ex colonia Britannica. Oggi Hong Kong vale il 3% dell’economia Cinese, ma a parte questi dati negli ultimi vent’anni è rimasta una meta ambita sia economicamente parlando sia turisticamente . Se si gira per Hong Kong, ovunque si respira British, nelle vie e nei mercati della città e soprattutto nei grandi centri commerciali dell’isola. Quando si Parla di Hong Kong in realtà si parla anche dell’isola di Lantau e della Penisola di Koowlon, la prima collegata alla penisola di Koowlon da una splendida cabinovia a più fermate, la seconda in realtà l’appendice di terra ferma, collegata dallo Star ferry (vaporetti che attraversano il breve tratto di mare tra HK e Koowlon) e la metropolitana (underwater yes). Una Viaggio ad Hong Kong, nonostante tutto e tutti è ancora uno dei più affascinanti d’oriente.

  1. Victoria Peak (The Peak) dalla terrazza posta in cima si gode di una meravigliosa vista sulla baia splendida di Hong Kong, all’interno una Torre con terrazza panoramica a pagamento, qui si sale con uno splendido tram a cremagliera, il Peak train, con la sua storia, alla fermata potrete ammirare le varie carrozze degli anni passati in una sorta di piccolo museo del Peak. Potete anche salire a piedi, molto suggestivo, ma bisogna essere molto allenati per via delle pendenze e per il caldo specie dopo aprile.
  2. Man Mo Temple Un luogo molto importante per gli abitanti della citta , è un luogo di culto molto particolare , al suo interno centinaia di incensi a spirale che scendono dal soffitto sono accesi e riempono questo piccolo tempio di un profumo intenso e deciso.
  3. Po Lin Monastry si trova sull’Isola di Lantau ed è raggiungibile con una funivia che parte da Tung Chung, alla quale arriverete con la metropolitana. Il percorso con la funivia è  lungo circa mezz’ora, vi permette di vedere dall’alto tutte le zone montuose ed il mare sottostante, potreta ammirare anche l’isola aeroporto di Hong Kong e vedere da una prospettiva particolare gli atterraggi e i decolli. Il monastero di Po Lin è stato fondato agli inizi del 900 da tre monaci, ma è diventato un centro di interesse turistico solo dopo la posa della statua del “Giant Buddha”, la statua del Buddha più grande al mondo che si raggiunge alla fine di una lunga scalinata di un centinaio di gradini. Oggi è un importante centro buddhista. Poco più in là si trova la via della saggezza (The Wisdom Path)  una replica all’aperto di una delle preghiere più famose della Religione Buddista, molto cara anche Taoisti e confuciani. Nonostante i negozi di Souvenirs e punti di ristoro , la Spianata sopra la salita del Buddha è molto bella, circolare, con una splendida visione del monastero sottostante, Il Buddha è circondato da altre statue di alcune ancelle devote all'”illuminato”, un luogo comunque molto particolare, spesso molto affollato, ma che vale la pena di visitare.
  4. Victoria Harbour Da qui partono i traghetti Star ferry, che in qualche minuti vi faranno attraversare il mare da Hong Kong a Koowlon e viceversa, non perdetevi una gita economica e di pochi minuti per ammirare dal mare la doppia baia, quella di HK appunto e quella di Koowlon, una delle baia più belle del mondo, l’impatto di sera è veramente stupefacente, un esplosione di luci e colori (per me assolutamente la più bella)
  5. Nan Lian Garden Un bellssimo giardino botanico con alcune pagode, splendida quella dorata sul ponte di legno, una sala da te, e appena fuori il bellissimo monastero delle suore di Chi Lin, con bellissimi edifici tipici dell’antica Cina.
  6. Wong Tai Sin Temple Ci sono delle giornate nelle quali è molto affollato, qui la popolazione viene a pregare e a chiedere agli spiriti soprattutto denaro, evitate le ore di punta e soprattutto il week end, il tempio ha un suo breve percorso all’interno, non troppo lungo e decisamente simpatico.
  7. Ten Thousands Buddhas Non fatevi ingannare dal fatto di trovarvi di fianco ad un grande centro commerciale, questo sono le contraddzioni che si avvertono oramai largamente in tutto il mondo, molto bella la pagoda e soprattutto prendetevi tempo per ammirare le statue dei diecimila Buddha, io non le ho contate, ma pare che siano diecimila veramente.
  8. Jade Market Al coperto di un capannone anonimo in una traaversa di Nathan Road, si trova questo mercatino dove si vendono oggetti di Giada, alcuni preziosi altri un pò meno, ma si possono fare alcuni buoni affari se vi piace il genere, centinaia di bancarelle ammassate che espongono la merce in modo ordinato e pieno di sorrisi.
  9. Flowers Market Anadate al mattino in questo mercato che tutti i giorni offre fiori freschi in tutti i suoi negozi, fiori che credetemi non avete mai visto in vita vostra, fiori piccolissimi, giganteschi e coloratissimi sempre freschissimi, alcuni mi hanno realmente impressionato per la loro grandezza.
  10. Tsim Sha Tsui Promenade Una sorta di Walk of fame del cinema di Hong Kong con statue e riferimenti cinematografici, la Statua di Bruce Lee e una vista meravigliosa sull’Isola di Hong Kong oltre che una bellissima passeggiata

Venire a Hong Kong è un’ottima scelta sempre , specialmente nel periodo febbraio/marzo , quando le temperature sono più gradevoli ….buon pomeriggio e Buon Viaggio

Le foci dell'Eufrate

ovvero le frasi che urlo di notte

La Custode della Luna

Segreti e misteri di una strega "lunatica"

HIC SUNT LEONES

Sintesi del Tavellismo in piena libertà...o quasi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: