Ponte romano a Pont St Martin

Oggi giornata passata al confine tra Piemonte e Valle D’Aosta , da Giovanni , a Quincinetto si mangiano funghi strepitosi . Stare qualche ora in compagnia di amici vale moltissimo per noi , il mio concetto di amicizia è proprio questo , fare cento chilometri per condividere qualche momento con gli amici . A Pont Saint Martin poi si trova uno splendido ponte romano del primo secolo DC , costruito sotto l’impero di Ottaviano Augusto . Il ponte molto ampio è costruito proprio sopra il torrente Lys , un’altra meraviglia naturale , poco prima che lo stesso si tuffi nelle acque della Dora Baltea poco più a valle . Poi non c’è cosa più bella di andare a mangiare funghi e tornare con le mele 😂 Buona serata e Buon Viaggio

Emozioni del mattino

Il re sole é sempre in grado di regalarci grandi emozioni , i campi attorno a casa mia sono una cassaforte di emozioni purissime e naturali , non molto altro , ma quel poco rimane come dico sempre meraviglioso, ribadisco: alzarsi presto al mattino aiuta la produttività della giornata …Buona e Buon Viaggio

IMG_1310

Indovina Indovinello se il posto è sempre quello Shot 84

Uno spettacolo questa piccola città con alcuni tra i più begli esempi di romanità del continente Europeo , siamo fuori dall’Italia ovviamente , siamo nel pieno dello splendore del Romano Impero , dove siamo ? Difficilissimo , solo per veri intenditori e non solo viaggiatori , ma anche amanti della storia antica …..Buona serata e Buon Viaggio

Calico Ghost Town California

Una città fantasma , nella contea di San Bernardino a Nord di Los Angeles , tra il XIX e il XX secolo fù un importante città mineraria , alla fine del 1800 Calico conobbe il suo massimo splendore , ma già nei primi anni del novecento era divenuta una città fantasma . Oggi è una delle tante e Ghost Town degli Stati dell’Ovest Americano , a qualche chilometro di distanza dalla città si può visitare il “Calico early man site” dove sono custoditi utensili utilizzati dai nativi Americani. oggi Calico è spesso tappa dei tour dell’ovest come la vicina Bodie , i visitatori possono fare anche un giro all’interno dei vagoncini visitando la Maggie Mine .I resti di antichi Saloon  , se ne contavano circa una ventina nel periodo d’oro della città , e di altri edifici che sono stati in parte ricostruiti. Tutta questa area della California , conobbe il successo demografico e non solo durante il  della “Gold Rush” , la famosa corsa all’oro , che un pò in tutto l’ovest del continente nord americano si scatenò per qualche decennio. Se siete in zona potete anche perdere qualche ora di pura goliardia , magari arrivando da Barstow lungo la route 66 , molti le snobbano definendole un “Americanata” , ma siamo in America , quindi….. Buon Sabato e Buon Viaggio

Music For Travelers “you really got me ” Van Halen

Erano gli anni sessanta , quando i the Kinks suonavano questo pezzo ,  negli studi  televisivi del programma musicale Ready Steady go , che andava in onda ogni venerdì sera in quegli anni di musica meravigliosa . Anni dopo invece esce questa versione dei Van Halen con la voce del grande David lee Roth , una cover di tutto rispetto . Buon weekend e Buon Viaggio

A Roros , nella Norvegia orientale

Da qualche anno patrimonio dell’umanità , Roros , si trova a sud di Trondheim e molto a nord rispetto alla capitale norvegese Oslo . Siamo in una delle regioni più belle del nord europa , il Trondelag sulla vecchia via che portava a Trondheim , tra foreste e splendidi parchi naturali , siamo poco più a nord dello splendido Femundmarka Nasjonalpark , paradiso per la splendida fauna . Roros è una delle città più antiche che mantiene ancora in vita il centro con le sue splendide case di legno coloratissime , tutte del settecento e dell’ottocento , nel centro spicca la bianchissima chiesa , Bergstadens Ziir , un moto d’orgoglio di tutta la comunità . Qui c’è un mondo sotterraneo , infatti la città fondata nella metà del seicento era un centro minerario molto importante per il paese e le miniere sono ancora visitabili , se state pianificando un viaggio in Norvegia e volete una valida alternativa ai fiordi , ecco quello che fa per voi ……Buona pomeriggio e Buon Viaggio

Le Strade più belle Del Nord America Part 7 (Blues Highway)

Una delle strade più incredibili degli stati del SUd , il tratto più bello di questa strada va da Memphis Tennessee a Bentonia Mississipi , passando per l’Arkansas ; qui nel cuore del profondo sud , dove sono nati il Blues e il Rock ‘n roll , tra i campi di cotone in un periodo buio come quello della schiavitù , si trovano una miriade di Club e locali storici , che hanno visto all’opera mostri sacri del calibro di Howlin Wolf , Muddy Waters , Count Basie e tanti altri , seguendo l’itinerario verso sud si arriva a Indianola , qui si trova il BB King museum , il grandissimo chitarrista Blues , famoso tanto quanto la sua splendida chitarra Lucille , tornava in questo luogo ogni anno per un concerto gratuito durante il BBking Homecoming Festival . Il grande bluesman , nacque a Berclair , qualche chilometro a est di Indianola , dove crebbe , rimasto orfano di madre a soli quattordicianni dovette lasciare questa zona per andare a vivere con il padre , ma non abbandonò mai questa area e dobbiamo dire grazie a quella vecchia volpe di Sonny Boy Williamson , che dopo un incontro negli anni quaranto , lo portò in radio e lo lanciò nel panorama musicale americano . Come avrete capito , questa strada vi porterà alle radici della musica Blues , nata tra i campi di cotone e di tabacco negli stati del sud , durante la schiavitù , tra la finel dell’ottocento e il novecento , in un’america che forse era un po peggio di quella odierna …..Buona giornata e Buon Viaggio

Books For Travelers ” Augustus ” J.E. Williams

Un grande romanzo storico , la storia di Ottaviano romanzata sapientemente da un grande scrittore , John Edward Williams , agli inizi degli anni settanta vinse il prestigioso “National Book Award” con questo splendido romanzo . Il giovanissimo Ottaviano ha appena diciotto anni , quando dopo l’assassinio di Cesare inizia la sua ascesa verso la gloria eterna , sino a diventare l’Augusto , grazie ai suoi amici che dedicano alla sua causa la loro esistenza , se vi piace la storia e soprattutto quella dell’antica Roma , scoprirete quanto vicina ai giorni nostri era l’antichità , dalla tenacia di Agrippa , al “politico” Mecenate , tutti al servizio di uno dei più grandi condottiere di Roma ….Buona serata e Buon Viaggio

I giardini di Porta Venezia

Quelli che oggi sono i giardini Indro Montanelli , per me saranno per sempre i giardini di porta Venezia , quelli che per intenderci ospitavano il giardino zoologico di Milano. Pur comprendendo da adulto che i giardini zoologici sono una forma di schiavitù (per gli animali) che non dovrebbe esistere , a un bambino di qualche anno è difficile da spiegare e infatti mio padre , mi portava spesso , durante la pausa di chiusura del suo negozio di barbiere in quel di viale Monza , eravamo alla metà degli anni settanta , ero piccolo , ma ho dei ricordi bellissimi di quel periodo . Oggi fortunatamente lo Zoo non c’è più , è stato chiuso nel 1992 , i giardini hanno ripreso vita , sorgono davanti al Pac (il padiglione d’arte contemporanea) , sono ben curati e al suo interna ha ripreso vita anche palazzo Dugnani , bellissima la fontana proprio davanti al Palazzo . Al suo interno tra laghetti e ippocastani decine di scultura , tra le quali spiccano quelle ai Martiti dello Spielberg e quella di Luciano Manara , dall’ingresso dei Bastioni di Porta Venezia .Insomma uno splendido parco cittadino , teatro anche di un attentato (quello di via Palestro) che costò la vita a cinque persone e devastando parte del Pac e della villa reale in quella maledetta estate del 1993 decisamente tragico per il nostro Paese . Buon pomeriggio e Buon Viaggio

images
img086

Signals From The Planet ” South Dakota “

Nello splendido scenario delle Black Hills , si trova uno dei luoghi più amati dagli americani , il Mount Rushmore , dove le granitiche facce dei quattro presidenti , viste da vicino , sono ancora più impressionanti . Siamo in South Dakota , nelle grandi praterie americane , in uno dei luoghi più affascinanti d’america , non lontano da qui , da anni si sta tentando faticosamente di finire il monumento a Crazy Horse , cavallo Pazzo , celeberrimo capo indiano , considerato l’ultimo Sioux . Se attraversate le grandi pianure , non perdetevi i Presidenti , Jefferson , Washington , Lincoln e Theodore Roosevelt , sono incredibili , credetemi . Buona giornata e Buon Viaggio

elainey

Tratamente alternative, metale toxice, mărturii vindecare naturală

WTF? (Where's the faith?)

A blog of comfort during unpredictable times

Parla come viaggi - il blog di Silvia Wanderlust

Viaggi, archeologia e fotografia sono le mie grandi passioni. Voglio condividere con voi foto, itinerari, esperienze di viaggio e la mia vita da futura archeologa.

Hearts and Minds

Why choose.. lets go with both

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: