Love London

Sono anni ormai che non mi reco nella capitale del regno unito, ho una voglia matta di tornare a Londra, in realtà ho una voglia matta di viaggiare, stamattina come ogni mattina mi sono svegliato così. Della capitale britannica mi piace tutto, la considero da sempre seconda solo aRoma, mi piace il fatto che da sempre, anche ai tempi dei romani sia stata uno dei crocevia più importanti e soprattutto risulta essere una delle città più multietniche del nostro mondo. Ha certamente i suoi lati negativi, come tutte le grandi città, ma è organizzata ed in cima alle speranze di molti giovani che lasciano i loro paesi d’origine per trovare e provare a realizzarsi a Londra. Buona giornaata e Buon Viaggio

020

Intervallo (Antelope Canyon ) Page Arizona

Walk of fame o In-fame

In realtà ormai tutti sanno che per avere una stella sul famoso Walk of fame dell’Hollywood Boulevard di Los Angeles bisogna pagare e probabilmente anche profumatamente. Questa foto l’ho scattata nel settembre del 2018 durante il nostro ultimo viaggio in Nord America, quando passeggiando tra il sempre più sporco viale di Los Angeles ci siamo imbattuti nella stella di Donald Trump, in quel momento presidente degli Stati Uniti d’America. Trump non è stato certamente un presidente amato, una sorta di Berlusconi in salsa bbq, ma ha avuto e continua ad avere un enorme consenso, specialmente tra i novax, i si gun e tra le migliaia di persone contro l’immigrazione, un po come i venti che soffiano dalle nostre parti, solo che da noi la Meloni e Salvini non hanno le stelle sui marciapiedi, ma sui marciapiedi …Buona giornata e Buon Viaggio

DSC_0562

Intervallo ( Big Ben ) London

Viaggi 067

Scatto d’annata H come Hammock

Il mar dei caraibi un’amore da sempre, il mio primo mare fuori dall’Europa, il mio primo viaggio transoceanico, un’amore che non finisce nonostante non ci vada da molti anni. Il mio primo viaggio fu in Jamaica, troppo giovane e poco educato per capire cosa significhi veramente viaggiare, ma qui avevo già qualche anno in più e qualche altro viaggio nel mio bagaglio di esperienza, ero ancora un giovanissimo viaggiatore che aveva molta voglia di imparare. Qui siamo sulla splendida Seven mile beach, non la più bella, ma certamente la più famosa tra le spiagge di Grand Cayman, nella parte nord occidentale delle isole Cayman, quello spettacolo naturale a metà strada tra Cuba e la jamaica, dove sembra di essere un po in Svizzera e un po alle Cayman, il mese era novembre e l’anno il 1996 una vita fa. Buona giornata e Buon Viaggio

img120

Intervallo ( fifth & Broadway) NYC

Le Strade Più belle del Nord America Part 16 (California 190 )

Ci sono luoghi che quando li attraversiamo si trattengono un pezzettino del nostro cuore, questo per me è certamente uno di questi.

Una delle strade più belle degli Stati del sud è certamente quella che attraversa il grande deserto della Valle della Morte, la 190, la strada più calda degli Stati Uniti d’america e di tutto il continente nord americano, qui le temperature nella stagione estiva possono arrivare anche oltre i cinquanta gradi. Meravigliose foto nel bel mezzo del nulla, in questa strada dai rettilinei lunghissimi che taglia in due il parco nazionale della Death Valley, per uscire poi lungo la 95, altra strada bellissima che a nord vi porta a Yellowstone, mentre a sud vi farà fare un tuffo tra le luci di Las Vegas. Qui siamo a Stowepipe Wells, non lontano dalle dune di Mesquite Flats, un luogo che vale la pena vedere almeno una volta nella vita. Buona giornata e Buon Viaggio

Intervallo ( Alesund) Norway

Escape in Bali

Tra le splendide terrazze coltivate a riso e le foreste di teak, nel bel mezzo del mar di Giava, si trova Bali, uno dei luoghi più meravigliosi del nostro pianeta. Qui ci sono molti templi induisti, nonostante la maggioranza della popolazione in Indonesia sia musulmana, a Bali si rispira aria di coesistenza, anche perchè a Bali la maggioranza religiosa è proprio quella induista, con una forte presenza del Buddismo. Le temperature sono molto alte durante tutto l’anno, il periodo migliore va da Maggio a Settembre, quello della stagione secca, con sporadici acquazzoni e comunque con un tasso di umidità elevato. Nonostante ciò, Bali è uno dei luoghi più apprezzati dai viaggiatori di tutto il pianeta, qui si sta bene, ci si rilassa si possono fare molte cose e soprattutto si possono acquistare prodotti meravigliosi dell’artigianato locale. Gli intagliatori di legno che espongono, a Ubud le loro opere d’arte sono dei veri artisti. Se siete alla ricerca di un luogo dove scappare dopo la giornata di ieri, Bali è senza dubbio un luogo che fa al caso vostro, anche mio se è per questo. Buona giornata e Buon Viaggio

Scatto d’annata M come Mother Road

Sono cresciuto con il mito della route 66, quella strada che taglia in due gli Stati Uniti da Chicago sino al pier di Santa Monica a Los Angeles. Nel 1998 abbiamo deciso di percorrerla tutta e quindi siamo arrivati a Chicago in una caldissima estate (anche se nella città sul lago Michigan faceva piuttosto freschino), una di quelle indimenticabili non tanto per gli eventi, ma per le altissime temperature un po come accade ormai da qualche anno. La route 66 è indiscutibilmente un mito, un po come lo è Nordkapp nel continente europeo, noi abbiamo percorso i quasi quattromila chilometri in poco più di dodici giorni, fermandoci, nelle cittadine che sono diventate anche loro mito, alcune presentano musei sulla mother road, altre sono poco più di città fantasma. Flagstaff, invece ha una bellissima università ed è una città famosa per essere la porta del Grand Canyon. Insomma nonostante lo stato di abbandono di molti tratti di questa lunga strada americana, il mito non si è ancora del tutto spento. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

ba729-download2b2528192529