Le famose arance di Svezia

Qui siamo tra le vie di Gamla , l’isola di Stoccolma dove in questi giorni si assegnano i nobel , girando per queste belle strade piene di gente , mi accorgo di questa massiccia presenza di agrumi , il locale si chiama Schwetzer , è un cafe dove si può anche pranzare , ma come si evince dalla quantità di agrumi spremuti , le arance la fanno da padrone . Mi sono chiesto , ma se la Svezia non ha agrumeti , da dove arriveranno le arance e sopratutto ci sarà qualche Svedese che urlerà : Prima le arance Svedesi !!! Non lo so , ma magari queste arance arrivano dall’Italia o dalla Spagna , di certo non dalla Danimarca o dalla Finlandia , da qualsiasi parte del mondo arrivino , l’importante che l’acquirente possa scegliere in autonomia senza pressioni alcune …..tra l’altro la spremuta era buonissima ….Buona settimana e Buon Viaggio

A Tintagel , con Arthur The King

Nello splendido scenario delle colline della Cornovaglia , si erge un maniero legato alla leggenda di Re Artù e dei cavalieri della tavola rotonda . Molti dei lettori delle saghe Arturiane e medievali , conoscono certamente questo piccolo paese , oggi ci vivono circa settecento anime , Tintagel , raccontata da più scrittori come uno dei luoghi dove Artù passò la sua infanzia . Le rovine di questa rocca si trovano in uno scenario mozzafiato , a strapiombo sul mare e raggiungibile con un lungo ponte sospeso , i pathos e la leggenda rendono questo luogo affascinante ….chissà che da qualche parte qui , non si trovi un portale per noi sognatori ….Buona giornata e Buon Viaggio

Fantasy a Rothenburg ob der Tauber

Siamo in Baviera esattamente lungo la Romantische Strasse , qui si trova questo splendido Borgo , una cittadina ferma nel tempo , con case in legno dai colori pastello e porte , pontili e torri che vi faranno sentire in un libro di favole , qui ha sede anche il negozio di natale più grande al mondo .Un soggiorno consigliato durante il periodo dei mercatini di natale , ma splendido nelle giornate di primavera.

Arrivando a Rothenburg entrerete dalla porta detta Rodetor , un antico dazio con tanto di casupole per il corpo di guardia , già da qui si capisce la bellezza di questo luogo Il nostro giro per la città inizia dal Rathaus , il municipio nella piazza centrale del paese , se volete e se la giornata lo consente potrete salire le scalinate della torre e godere di un bellissimo panorama , la piazza con il pavimentato in pietra è un sussulto di bellezze , ci spostiamo verso il Das Plonlein , forse , ma senza forse il luogo più incantevole di qu.esto Borgo , case Medievali costruite con maestria che sembrabo disegni , non scordatevi di bere una buona birra , d’altronde siete in Baviera . la Jakobskirche in stile gotico vale una visita , famosa per il concerto d’organo a capodanno , al suo interno ha delle belle sculture in legno . E non dimenticate di visitare il museo del Natale , e il doppio ponte Medioevale , un viaggio che vi sorprenderà. Buon Sabato e Buon Viaggio

A Berlino che giorno è

 

Era esattamente il 9 Novembre del 1989 , proprio trent’anni fa oggi . Cadeva il muro di Berlino , allora salutammo questo evento con gioia , non sapevamo che il mondo avrebbe dato risposte agghiaccianti , basti pensare che alla caduto del muro vi erano in tutto il pianeta solo altri diciannove muri di separazione , mentre oggi , mentre nella Berlino unificata si festeggia il trentennale , nel mondo di muri che separano vite ce ne sono ben settanta e molti altri sono nella mente di molti mentecatti . Oggi Berlino è una città completamente in movimento , una capitale affascinante e dinamica , con molti luoghi legati alla guerra fredda che ancora oggi le danno quello charme mai sopito nel tempo . Oggi Berlino non è più la stessa , esattamente come il nostro mondo non è più lo stesso . Il titolo l’ho preso in prestito da un pezzo di Garbo del 1981 , quando ancora nell’aria non si sentiva parlare di riunificazione e di abbattere muri ……Buona giornata e Buon Viaggio

 

 

Un gioiello tutto tedesco: Regensburg

Ad un ora di strada da Monaco in direzione Nord est si trova una delle più belle città medioevali di tutta Europa , è stata capitale della Baviera prima di Monaco . Ratisbona , oggi Regensburg ha mantenuto intatti tutti i suoi edifici anche durante la seconda guerra mondiale, oltre mille edifici di interesse storico sono sparsi nei dintorni , la Bellissima Cattedrale di Ratisbona è considerata tra i più alti esempi di Gotico in tutta la Germania e pare conservi l’unica statua superstite della nonna del Diavolo . la cattedrale è famosa anche per le meravigliose vetrate del XIV secolo . Anche l’imperatore Massimiliano riconosceva in Ratisbona una delle più belle città tedesche , l’antico ponte in pietra sul Danubio , è un luogo incantevole dove fare una passeggiata al tramonto , prendete il battello al tramonto e navigate lungo il Danubio sino al Walhalla un tempio fatto costruire nel 1840 circa da Re Ludwig che ospita oltre 200 busti degli uomini e delle donne che hanno fatto grande la storia della Germania . Qui appena fuori dalla città , per gli appassionati di Ingegneria e Auto  c’è uno dei molti Stabilimenti di Produzione della BMW storico marchio Tedesco.   Buona giornata e Buon Viaggio

Bergen What Else

Queste sono le case del porto anseatico di Bergen , la seconda città della Norvegia , conosciuta nel mondo perché si trova a sud , proprio in mezzo ai fiordi meridionali , conosciuta come porta dei Fiordi è una bella cittadina , pulita e piena di viaggiatori di tutto il mondo , che qui arrivano spesso per partire su grandi navi per scoprire i fiordi del nord della Norvegia . Oggi leggevo che Bergen è stata inserita tra le 25 città più belle del mondo per il 2020 . Sinceramente nel nostro viaggio on the road in Scandinavia , Bergen , almeno per quanto riguarda la Norvegia è stata certamente quella che ci ha colpito di meno , forse perché le aspettative erano molto alte , ma secondo il mio parere Trondheim e Tromso , sono nettamente più belle e spettacolari . A me è rimasta nel cuore Trondheim , mia moglie invece preferisce di gran lunga Tromso , la città europee più a Nord , nel bel mezzo del circolo polare artico . Tutto questo per dirvi che ognuno di noi può farsi la sua speciale classifica su tutto , perché l’unicità del genere umano sta anche nei gusti o no ? Buona giornata e Buon Viaggio

 

 

 

img_2105

Bruxelles e la sua Grand’Place

Il prossimo anno sarà un anno pari , quindi se siete in Belgio , precisamente nella sua splendida capitale Bruxelles , avrete la possibilità di vedere la Grand Place completamente ricoperta da un tappeto di Begonie multicolori , tra le ricostruzioni degli edifici principali distrutti da Luigi XIV alla fine del milleseicento , ce ne sono alcuni veramente spettacolari . Lo Splendido Hotel de Ville della metà del quattrocento è l’unico edificio rimasto intatto nei bombardamenti , uno splendido esempio di gotico . Insomma qui siamo nel cuore della capitale Belga , il suo centro storico , il luogo più importante della città e se vi capitate ad Agosto 2020 , allora mi darete ragione , spesso tendiamo a sottovalutare alcune città , forse perché , sbagliando le identifichiamo con qualcosa che non hanno nulla a che vedere con la bellezza che le caratterizza …..Buona giornata e Buon Viaggio