I Mondiali

Quanti bei paesi sono presenti ai prossimi mondiali di calcio che stanno per prendere il via in Qatar. Non voglio fare il moralista dicendovi che non li guarderò, in questo sarò facilitato dal fatto che il nostro paese per la seconda consecutiva non sarà presente perchè non qualificato. Come avevo scritto per Russia 2018 e per le olimpiadi invernali in Cina i paesi dove i diritti di tutti sono negati non dovrebbero ospitare nessuna manifestazione internazionale, inoltre qui, per questa avventura catariota ci sono la bellezza di seimila morti, morti lavorando per costruire stadi ed edifici correlati. Il Qatar è diventato negli ultimi anni una meta per molti viaggiatori, ma io che come dicevo prima sono un moralista del… non mi recherò in questo paese sino a quando non ci saranno diritti chiari per tutti, quindi potrebbe darsi che il Qatar non lo vedrò mai. Lo so, avete ragione, sono spesso stato negli Usa, anche in Cina e in altri paesi dove i diritti non sono uguali per tutti, però qui proprio mancano le basi e non è questione di cultura diversa, qui è solo una vile questione di denari, poi nell’albo d’oro fra qualche anno ci ricorderemo solamente del vincitore e non di quanto successo prima e durante questo avvenimento planetario. Buona giornata e Buon Viaggio

Photo by Abdullah Ghatasheh on Pexels.com

La porta dell’Inferno in Turkmenistan

Nonostante questo spettacolare cratere non sia in realtà naturale, il luogo ha un chè di inquietante e di mistico, le porte dell’inferno in Turkmenistan sono frutto in realtà di un esperimento mal riuscito di alcuni scienziati Russi( te pareva), che durante delle trivellazioni sul posto, videro letteralmente crollare il terreno sotto i loro piedi, formando una gola lunga circa settanta metri e profonda venti. Da qui si che è tutto naturale, la fuoriuscita di gas che continuano a bruciare hanno dato vita a questo spettacolo. oggi questo sito nel pieno del deserto turkmeno è forse il luogo più visitato dai turisti che si recano in questo paese, per fare un viaggioin Turkmenistan paese musulmano ci vogliono dei permessi oltre che al visto che viene consegnato alla frontiera e che pare sia a numero chiuso, ma chi riesce a fare un viaggio in queste zone non rimarrà deluso (quasi tutti viaggi organizzati), un’altro di quei luoghi da non perdere in questo meraviglioso pianeta…..Buon Sabato e Buon Viaggio

Lazi: Filippine meravigliose

Siamo nella provincia di Siquijor, nel cuore dell’arcipelago delle isole filippine, molto a sud della capitale Manila. Nello splendido scenario della foresta a nord di Lazi, si trovano le splendide cascate di Cambugahay, una location meravigliosa, dove fare un bagno rilassarsi tra una lussureggiante vegetazione ed un’acqua cristallina. la foto arriva dal Web e credo renda bene l’idea rispetto a ciò che un viaggiatore possa aspettarsi da queste parti. Poi potremmo parlare del mare coloratissimo che costeggia le centinaia di isole che formano lo stato asiatico delle Filippine, ci sono alcuni luoghi che non temono paragoni con nessuna delle mete esotiche del nostro meraviglioso pianeta. Buona giornata e Buon Viaggio

At Tienanmen Square

Questa piazza è bella, anzi meravigliosa, non tanto per le sue architettur , ma tanto per quello che ha significato per la Cina e per il mondo, qui alla fine degli anni 80 si radunarono, le menti libere di questo paese, studenti soprattutto, ma anche impiegati e operai che occuparono la piazza in segno di protesta contro il governo del paese. La foto simbolo di quella protesta è un uomo di fronte ad una fila di  carri armati inviati dal governo per smorzare la rivolta. Nel mondo occidentale conosciuta come la primavera Cinese avvenne nel 1989 in concomitanza con la caduta dei regimi comunisti in tutto il mondo, purtroppo, la feroce repressione fu violenta e ancora oggi non si conosce l’esatto numero delle vittime, di certo rimane il fatto che piazza Tienamen simboleggia la rivolta pacifica di un popolo contro i suoi governanti. Purtroppo cambiano i governanti, ma in Cina sembra non cambiare nulla, soprattutto parlando di diritti civili e libertà personale. Oggi come ieri, questa piazza è uno dei luoghi più visitati dai turisti che si recano a Pechino. Buona giornata e Buon Viaggio

Photo by Zbigniew Bielecki on Pexels.com

Il vecchio legno

Questo albero o almeno quel che ne rimane armonizzato nella costruzione di un grosso centro commerciale ha oltre 2000 anni, si trova lungo Nanjing Road in mezzo a grattacieli e lussuosissimi negozi delle più grandi firme della moda mondiale. La capacità di saper conservare farà la differenza? A Shanghai abbiamo contato almeno un centinaio di enormi cantieri, come a New York si buttano giù intere aree per per costruire pentahouse sempre più moderne e costose, si cacciano i poveri per far spazio a ricchi, questa è la novità degli ultimi anni. Meglio tornare a parlare di alberi, che c’è più soddisfazione. Se vi recherete a hanghai, troverete una città bellissima in continua evoluzione, con viali lunghissimi e alberati e una qualità dell’aria migliore, nettamente migliore di quella della pianura padana. Buona giornata e Buon Viaggio

Memories of long journey

Era il 2002, all’epoca della mia seconda volta in Australia, sia in andata che al ritorno ci fermammo ad Hong Kong, in andata per qualche ora, al ritorno per un paio di giorni, oltre alle immagini catturate dai miei occhi ed archiviate su i miei Hard disk più capienti, il cuore e la mente, portai a casa un bellissimo ricordo un libro scritto in cinese, trovato nel mio posto sull’aereomobile della Cathay Pacific che ci ha portato ad Hong Kong. Ovviamente non ho mai letto il libro, anche perchè non so leggere il mandarino, ma ogni tanto mi capita tra le mani forse solo per ricordarmi quanto sono affezionato a questo piccolo volume, che mi piacerebbe, con l’aiuto di qualcuno che capisce la scrittura del paese asiatico, sapere di cosa parla. Sono convinto che c’è un perchè sia finito nelle mie mani ..Buona settimana e Buon Viaggio

Tra templi e foglie di Tè

Questa è una delle quattro statue del sito di Vatadage, il tempio circolare nella zona di Polonnaruwa, la statua raffigura il Buddha del Gal Vihara. Se anche il paese asiatico sia stato spesso attraversato da violenti scontri, rimane uno dei paesi più belli del pianeta, tantissimi reperti storici, bellissime foreste, templi buddisti e soprattuto colline coltivate, la vecchia Ceylon rimane senza dubbio l’isola del Tè. Anche adesso per esempio, ci sono ampie zone del paese dove è meglio non andare, ma qui è tutto ancora come secoli fa. Splendido Sri Lanka

Escape in Bali

Tra le splendide terrazze coltivate a riso e le foreste di teak, nel bel mezzo del mar di Giava, si trova Bali, uno dei luoghi più meravigliosi del nostro pianeta. Qui ci sono molti templi induisti, nonostante la maggioranza della popolazione in Indonesia sia musulmana, a Bali si rispira aria di coesistenza, anche perchè a Bali la maggioranza religiosa è proprio quella induista, con una forte presenza del Buddismo. Le temperature sono molto alte durante tutto l’anno, il periodo migliore va da Maggio a Settembre, quello della stagione secca, con sporadici acquazzoni e comunque con un tasso di umidità elevato. Nonostante ciò, Bali è uno dei luoghi più apprezzati dai viaggiatori di tutto il pianeta, qui si sta bene, ci si rilassa si possono fare molte cose e soprattutto si possono acquistare prodotti meravigliosi dell’artigianato locale. Gli intagliatori di legno che espongono, a Ubud le loro opere d’arte sono dei veri artisti. Se siete alla ricerca di un luogo dove scappare dopo la giornata di ieri, Bali è senza dubbio un luogo che fa al caso vostro, anche mio se è per questo. Buona giornata e Buon Viaggio

Librerie del Mondo: “Book Worm”, Beijing China

La Cina nonostante la censura e nonostante una libertà d’informazione che lascia a desiderare (per usare un eufemismo), offre specialmente a Shanghai e Pechino un pò di librerie di ottimo livello con migliaia di  volumi e decisamente al passo con i tempi.

Questo luogo oltre ad essere uno dei pionieri di ciò che sono le librerie “All in one”è quasi un luogo di culto. All’interno della libreria  si può gustare il pranzo mentre si legge, si può fare  due chiacchere con un amico mentre si consulta un testo, si può cenare mentre si sceglie un libro, insomma questo posto è il massimo per gli appassionati della lettura. Oltre 15000 titoli a disposizione, un vero e proprio paradiso per i lettori, un luogo molto frequentato da studenti e turisti, molto bella, anche la struttura che ospita questo luogo incantato, che sembra lontano anni luce dalla caotica capitale cinese, un po come accade per le splendide librerie di Shanghai…Buona giornata e Buon Viaggio

What a Paradise

Siamo nell’incantevole scenario delle isole della Sonda, Nusa Tengaara le piccole isole della sonda che si trovano a metà strada tra Bali a ovest e Timor est a oriente, in uno dei mari più belli e affascinanti del pianeta. Questo paradiso è costituito da una miriade di isole e isolette dove vivono ancora tribù dal fascino antico, case con tetti di paglia enormi monoliti funerari e mercatini coloratissimi. Tra le splenide lagune delle isole a largo di Flores, si possono fare immersioni meravigliose e nuotare con i grandi squali balena immersi nelle splendide acque turchesi del mar cinese meridionale, fare trekking isole e vulcani attivi da queste parti del mondo è possibile ancora trovare autenticità e natura primordiale, anche ahimè una tribù che caccia i grandi capodogli su piccole imbarcazioni, con gli arpioni in una lotta tra specie, che a volte può determinare la sopravvivenza degli uni o degli altri. In questo mare sconfinato di isole ci si arriva tranquillamente in volo o via mare con piccole imbarcazioni da Bali, isola nella quale sarebbe sempre il caso di fermarsi qualche giorno…Buona giornata e Buon Viaggio