Archive for ‘Nord America’

City Parks Part 1

Tra i luoghi dove ci si rifugia volentieri quando si visitano città grandi e piccole ci sono certamente i parchi. Ci sono parchi cittadini che sono talmente belli che a volte oscurano il fascino della città stessa, me ne vengono in mente alcuni, per esempio quello di Stanley Park, una splendida area sulla baia dove troneggia il verde Lion’s gate bridge che da li vi porta tra le foreste di North Vancouver. Stanley Park è dedicato a Frederick Stanley, ex governatore del Canada e Conte di Derby. Il parco è uno dei più belli al mondo con molti punti d’interesse, tra i quali spiccano il Seawall, un lungo camminamento che fa parte del tratto di lungomare più lungo al mondo e che parte dal Canada Place non lontano da Gastown e che si sviluppa per oltre ventichilometri sino all’interno del parco. Il sito più bello a mio parere e quello di Totem’s pole, dove sono riprodotti alcuni totem dei nativi nord americani e riprendono quelli originali che sono ospitati nei grandi musei canadesi per essere preservati, la cultura degli indiani nativi è molto forte in questa parte di Canada, non perdetevi la statua della ragazza subacque, ispirata alla sirenetta di Copenaghen e sopratto prospect point dal quale si gode di una bellissima vista sul Lion’s gate bridge (Secondo nel mio cuore solo al Golden Gate) e sulla parte splendida delle foreste a Nord di Vancouver. Insomma se andate a Vancouver, non potete certo perdervi il suo meraviglioso parco. Buona giornata e Buon Viaggio

Le grandi Sequoie sono in pericolo

www.instagram.com/p/CT07KOaNAsl/

Gli incendi che stanno devastando da anni la California, sono arrivati anche nel parco dove da millenni vivono le splendide e gigantesche sequoie. I volontari e i vigili del fuoco stanno facendo di tutto per salvare questi alberi, coprendo tutto con teloni ignifughi, sperando che basti a preservare uno dei luoghi più iconici del territorio americano. Intanto gli animali scappano ovunque, anche se le fiamme spesso li raggiungono e molti non c’è la fanno, la situazione incendi peggiora un po’ ovunque, spesso per via delle condizioni climatiche che vanno diventando sempre più estreme, ma molte volte c’è dietro la mano di qualche sciagurato essere umano che di umano non ha nulla. Buona serata e Buon Viaggio

Fly Geyser : Un posto quasi inaccessibile

Seguendo la 447 north in direzione Idaho, ad un certo punto troviamo una delle meraviglie più strane del nord america, generata casualmente dall’uomo. Siamo nel Black rock desert a nord di Reno nello stato de l Nevada, in una delle zone geotermiche più strane del pianeta, qui si trova Fly Geyser a Gerlach piccolo centro dello stato del gambling. Questo luogo non è molto conosciuto, anzi completamente sconosciuto ai più, ma non c’è alcun mistero, semplicemente l’area è privata e anche se molte associazioni hanno tentato di acquistare l’area a nord di Reno, il tenace proprietario non ha voluto sentito ragioni enon ha venduto questa area che dovrebbe essere di tutti, ma che forse si preserva proprio perchè visitabile da pochi, pochissimi. Se si è fortunati e si riesce a contattare il proprietario tra i locali di Gerlach, si può visitare l’area (un vero spettacolo), vi lascio sognare ad occhi aperti , noi ci abbiamo tentato, senza riuscirci durante uno splendido viaggio nel 2018 in piena Indian Summer (che mi piace di più dell’estate di San Martino). In attesa di una prossima volta godetevi qualche immagine dal Web…..Buona giornata e Buon Viaggio

download (17)

Teton Range

Sono stato da queste parti molte volte, almeno quattro negli ultimi 22 anni, ma a parte passarci non sono mai andato a visitare questo che è uno dei gioielli dell’ovest americano .

Ecco il perché il Teton Range, nello stato del Wyoming, divenne Grand Teton, prima ancora di divenire uno dei parchi nazionali più belli dell’ovest americano. Il Grand Teton infatti è praticamente confinante con il parco per eccellenza: Yellowstone. Furono dei Trappers Francesi a dare il nome a questo picco, Le Trois Tetons, che divenne in seguito Grand Teton, ci vuole molta immaginazione, ma a noi va bene cosi . Questa foto scattata in una fresca mattinata di un giorno di settembre del 2012, mentre ci accingevamo a raggiungere la Lamar Valley partendo dalla piccola cittadina di Jackson Hole è anche l’unica foto da me scattata a queste montagne spettacolari, il Grand Teton mi manca, me lo tengo per il mio prossimo viaggio da quelle parti …..Buona giornata e Buon Viaggio

DSCF1285

Una Passeggiata tra i Cast Iron di SoHo New York

Tra le parti più belle della grande mela, anzi tra le mie preferite in assoluto, la zona di lower Manhattan è certamente una di queste, qui appena dopo l’arco di Washington Square, iniziano i quartieri più belli di New York. Uno dei quartieri più belli e frequentati dai giovani Newyorchesi e nono solo è certamente il quartiere di SoHo. Incastonato appunto a Lower Manhattan, tra Canal St e la 6th Avenue da una parte e Lafayette St e Houston St dall’altra, SoHo è uno dei quartieri più trendy della grande mela, da qualche anno, qui si sono trasferiti artisti, divi del cinema, musicisti e insieme a grandi firme della moda e del design hanno trasformato questo quartiere in un quartiere meraviglioso. i suoi Cast Iron, ristrutturati, sono considerati patrimonio storico del paese, ma cosa sono i Cast Iron? Sono gli edifici della metà dell’ottocento, con le scale antincendio all’esterno, quelli che spesso avete visto nelle pellicole girate a New York. Se poi cercate qualche buon ristorante, anche italiano o un locale alla moda, allora siete nel quartiere giusto per passare una bella serata ….Buona giornata e Buon Viaggio

Le Strade più belle Del Nord America Part 9 US 9 & 89

Siamo in una delle zone più belle dell’ovest degli Stati Uniti, nel cuore dello Utah, lo stato dei mormoni, qui la Us 89 ci regala paesaggi di arenaria rossa e picchi scoscesi dai quali ammirare panorami mozzafiato. La strada che collega due dei canyon più incredibili di questa vasta zona, lo Zion National Park e lo spettacolare Bryce Canyon. Si parte dalla strada provinciale 9 , qui ai quasi due mila metri di Observation point, lo Zion vi regalerà uno degli sguardi sul canyon tra i più belli del continente nord americano, arrivare qui è per chi ha gambe forti e molto fiato, ma ne vale per davvero la pena, una deviziazione assolutamente da non perdere e quella che, seguendo la East kolob canyon road vi porterà in mezzo alle pareti del Kolob Canyon, una chicca meravigliosa, l’ultima volta la strada era interrotta da una frana e siamo dovuti tornare indietro, ma se potete non perdetevela. Uscendo da Zion, si percorre la US89 North una delle strade più belle da queste parti, che vi porterà, seguendo lo splendido scenario del Sevier River, allo svincolo con la 12 da dove si entra in quello che considero il mio Canyon preferito, il Bryce Canyon. Qui ci sono molti sentieri che vi portano nel cuore di questo splendido anfiteatro naturale, uno dei più belli è il Navajo loop che parte da Sunset point, la prima parte è splendida una serpentina che scende in una gola tra le rocce, imperdibile. In generale la US 89 è una delle Highway più belle dell’ovest, parte dal cuore dell’Arizona per portarvi a nord quasi sino a Yellowstone, in uno degli spettacoli naturali del West. Buona Domenica e Buon Viaggio

Photo by Angelica Reyn on Pexels.com

Ketchikan Alaska

Vedendo una foto sui social, mi è venuta in mente questa piccola città che è anche uno dei principali scali delle navi da crociera che navigano da queste parti del mondo. Ma la cosa che mi ha colpito di più è il cartello di benvenuto che recita ” Welcome to Alaska’s 1st City The Salmon Capital of the World”, non metto in dubbio che questa possa essere veramente la capitale della produzione di salmone, qui i corsi d’acqua sono ricchi di questo prelibato pesce, ma mi viene da ridere questa ricerca pedante di primeggiare in qualsiasi cosa da parte degli States. Ma non ci stupiamo, chi vince il campionato di Basket Americano è considerato campione del mondo, come se in quel campionato gareggiassero anche squadre di altre nazioni, ma è così loro sono questi e anche peggio, ma fortunatamente anche meglio. Buona serata e dal fresco di Ketchikan è tutto. Buon Viaggio

Photo by Pixabay on Pexels.com

Amazing Vancouver

Uno dei miei luoghi del cuore, una delle città, forse l’unica dove mi trasferirei se dovessi lasciare l’Italia, Vancouver e il British Columbia un luogo pazzesco. Sempre in cima alle classifiche delle città più vivibili del pianeta, con una delle età medie più basse del mondo, la giovane città della costa ovest del Canada è una delle città più belle e armoniose del globo senza contare la bellezza della parte nord, dove i boschi sono impenetrabili e il foliage è tra i più belli a queste latitudini, ricorderò per sempre la mia prima volta in questa città, dove mangiai uno spaghettino alla carbonara e bevetti (o Bevvi) un Campofiorin del Masi 2009, a parte il ricordo di questa cena in un ristorante italiano di Robson Street, di Vancouver ho una miriade di ricordi, anche se la seconda volta è stata bagnatissima e non abbiamo potuto visitare molto, ma chi si dimentica Stanley Park ? Uno dei parchi cittadini tra i più puliti e belli che abbia mai visto, ma anche Water Street e il vecchio Steamed Clock nel cuore di Gastown, la città vecchia dove locali di ogni genere si susseguono tra balconi in ferro battuto ricchi di fiori coloratissimi. Musei, Teatri e tantissime altre attività a Vancouver si vive bene e si sta altrettanto bene anche da Viaggiatore. Consigliatissima. Buon Pomeriggio e Buon Viaggio

Photo by James Wheeler on Pexels.com

Librerie del Mondo“ Wee Book Inn “Edmonton Canada

Siamo in una piccola traversa di Jasper avenue e qui si trova questo che è un bellissimo angolo, non lontano dall’università dell’Alberta in quella splendida cittadina che è Edmonton. In questa libreria si trovano libri per tutti i gusti, per lo più usati, infatti la particolarità di questa Libreria è proprio la sezione dell’usato, molto ampia e ben fornita. Wee Book Inn è una catena e se ne trovano altre, non solo ad Edmonton, ma in altre città dello stato dell’Alberta, so per certo per esempio che se ne trova una anche a Calgary. Si respira una piacevole atmosfera specialmente, il perosnale è gentilissimo e molto competente, io ho trovato per esempio Adamina, che parlava un pochino di italiano. Se visitate la capitale di questo stato non perdetela, passerete qualche ora in deliziosa compagnia. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Una strada verso il sole

Percorrendo una delle strade panoramiche più belle del continente nord americano, la Going to the Sun road, all’interno del parco nazionale di Glacier, nello stato del Montana, arriverete agli oltre duemila metri della terrazza del Logna Pass, dalla quale è possibile ammirare lo spettacolo del Continental Divide, qui partono alcuni sentieri che si inoltrano nella parte nord del parco, uno in particolare vi porterà al Hidden lake overlook, con panorami meravigliosi, anche se il più battuto è certamente l’higline trail , un bellissimo percorso di una trentina di chilometri (ci sono le navette che vi riportano indietro o avanti), amato soprattutto dagli escursionisti più esperti, qui si trova il Garden Wall e il continentale Divide si apre su valli e vette che una volta erano la casa di moltissimi ghiacciai, qui infatti sino alla fine del 1800 si potevano ammirare oltre centoventi ghiacciai tutti nel pieno della loro “maturità”, oggi invece superiamo appena la ventina, che sia colpa dell’uomo o dei cambiamenti climatici ciclici della natura, quest’area rimane comunque una delle più belle d’america e la Going to the sun road una delle strade più suggestive….Buon pomeriggio e Buon Viaggio

SaphilopeS

ne güzel blues, ne güzel karanlık

Il Fesso

Tutte le mattine si alzano un furbo e un fesso. Se si incontrano l’affare è fatto.

Trust and Believe In The Unseen

Live with More Light & Faith by CM.

AlessiaCheFaCose

so far tutto non, no so fare niente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: