Turtle in the Carribbean Sea

Novembre 1996 , una vacanza un pò insolita per chi come me ama stare sempre in giro. Con una coppia di amici decidemmo di affittare un appartamento sulla spiaggia di Seven Miles Beach a Grand Cayman , una delle spiagge più conosciute dei caraibi e certamente la più famosa delle Isole Cayman  , quelle che una volta all’epoca dei pirati erano le isole Tortuga. Forse le Isole Tortuga lo sono ancora , visto le tantissime tartarughe di mare che popolano i suoi fondali , tra reef e pass , e un “miliardo” di punti di immersione .

In realtà le tartarughe ci sono , anche perchè c’è una bellissima Turtle Farm , dove questi splendidi animali , vengono salvati , curati e reintrodotti nel loro ambiente vitale . Per questo se siete qui , in questo splendido paradiso  troverete in alcuni punti qualche tartaruga che tira fuori la testa a qualche metro dalla riva , e purtroppo vi viene incontro poichè i “Turisti” sono soliti attirarle con le crocchette per cani , non fatelo , non ce ne bisogno e soprattutto non fanno loro bene . Buon Viaggio

img169

Zante ………Mi manda Foscolo

Un isola con un mare che senbra quasi disegnato , una cultura millenaria e leggendaria fanno di Zante o Zacinto un luogo meraviglioso dove perdersi per qualche tempo .

Questo splendido angolo del mar Ionio , che ha dato i natali al poeta Italiano Ugo Foscolo ed al poeta greco Dyonysios Solomos , autore dell’inno nazionale Greco , è una piccola isola caratterizzata dall’agricoltura e dal turismo.. La produzione di olio di oliva è una delle fonti principali di reddito dell’isola , ma il turismo nei periodi estivi specialmente è senza ombra di dubbio il veicolo economico di questa terra . Ci sono molte spiagge libere ed incontaminate , anche se le spiagge più attrezzare si trovano nella parte sud dell’isola .

La spiaggia del relitto è certamente il punto più famoso e fotografato , accessibile solo via mare è incastonato tra due scogliere , con un mare blu cobalto è chiamato così per via del relitto di una nave trasportato qui dalle onde . Molto bella anche le grotte di keri e L’isola delle tartarughe , Zante è collegata all’Italia via Brindisi ed alla parte continentale della Grecia via Cefalonia , Il mare che circonda l’isola è un oasi naturale protetta ,quindi come al solito “Respect” . L’Isola ha una buona recettività c’è una discreta scelta di Hotels e ristoranti , i prezzi sono generalmente contenuti per una vacanza a Zante si possono spendere per una settimana per due persone in alta stagione, intorno ai 500/600 euri anche i mezza pensione , non mancano gli Hotels di Lusso , con una spesa di circa il triplo va la potreste anche cavare , un Luogo molto bello , l’ideale tra giugno e metà Luglio , per chi come me non ama i luoghi troppo affollati …..Buon Viaggio

Spiaggia del relitto
Le Grotte di Keri
Una tartaruga al largo dell’ Isola delle Tartarughe

Save The Sea Turtle everywhere

Io sono un amante della natura nei posti di appartenenza, ma quando vedo qualcosa che non appartiene al mio Habitat mi scateno, nel senso che l’adrenalina monta come in un frullatore monta la panna. Alle Cayman appena arrivati mi faccio un giro sulla bellissima Seven Miles Beach, acque trasparenti, sabbia bianca, ad un certo punto una macchia dalle dimensioni medie, dalla stessa spunta fuori una testolina, spettacolo una tartaruga di mare, corro a prendere la macchina fotografica subacquea, torno la macchia è ancora lì che gira, mi immergo in acqua con circospezione, la tartaruga mi vede e mi viene incontro. Non stò più nella pelle lei tira fuori il testolino e si fà accarezzare, alla sera durante la cena mentre racconto questo spettacolo di esperienza, un mio amico mi dice: ” guarda che c’è una Turtle Farm qui vicino che le rilascia dopo averle curate “, il problema che i turisti danno loro  le crocchette dei cani, ecco perchè la tartaruga mi è venuta incontro, sono abituate all’uomo, non comprendendone la natura si fidano, per farla breve ho passato due settimane alle Cayman a stretto contatto con queste bellissime creature marine apprezzandone la bellezza. Se le incontrate non date loro da mangiare hanno bisogno di ritrovare la via del mare e se le nutrite specialmente con alimenti che non appartengono alla loro dieta, rischiate di vanificare il lavoro di chi si prende cura di loro e soprattutto di fare del male a questi splendidi esseri viventi

cropped-4c5a6-img123.jpg