Wolf back to home


Finalmente a casa, dopo tremila chilometri, oltre 140 chilometri a piedi, siamo tornati alla base, contenti per aver visitato un paese straordinario, il Belgio. Abbiamo fatto tutte le tappe che ci eravamo prefissati tranne Volendam che abbiamo sostituito con la splendida Kinderdijk a sud di Rotterdam per vedere i mulini a vento, patrimonio mondiale dell’umanità, ed abbiamo aggiunto l’Aja che ci è piaciuta molto. Ha piovuto spesso, ma non quando eravamo in giro, le temperature sono state clementi, sempre sopra i dodici gradi. I Paesi Bassi tutti, ve li consiglio vivamente, un susseguirsi di belle città, dove ho visto le più belle cattedrali gotiche d’europa, alcune che possono tranquillamente rivaleggiare con il Duomo di Milano. ( forse ho esagerato) Buona serata e Buon Viaggio

Pubblicato da

Massi Tosto

Il fumo svanisce come i sogni che non si avverano mai Mwt

4 pensieri su “Wolf back to home”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.