Waterloo prima di Sant’Elena

Era il 18 Giugno del 1815, quando Napoleone fu sconfitto dal Duca di Wellington sulla collina di Waterloo, piccolo centro a sud di Bruxelles. la battaglia durò circa nove ore e i Francesi dell’Imperatore furono sconfitti da un esercito che comprendeva Inglesi, Tedeschi e Olandesi, guidati in battaglia dal Generale nato a Dublino, ma questa è storia, la storia che ancora oggi possiamo rivivere visitando Waterloo e il campo di battaglia dove avvenne uno tra i più famosi combattimenti della storia dell’umanità. Napoleone a seguito di questa sconfitta fu esiliato a Sant’Elena dove morì qualche anno dopo. Oggi a Waterloo si possono visitare sia il campo, che è uno dei più grandi in Europa e meglio conservati, sia il museo Wellington, che è in realtà la locanda dove il generale britannico trascorse l’ultima notte prima della battaglia, sia il memoriale 1815, che ripercorre tutte le tappe del combattimento e non solo. Forse tra una tappa e l’altra in Belgio riusciremo a fare una capatina in questo che è stato per una giornata l’ombelico del mondo. Buona giornata e Buon Viaggio

Pub sign, The Waterloo, Sebastopol by Jaggery is licensed under CC-BY-SA 2.0