The Hermit e i Led Zeppelin


Non me ne vogliate, ultimamente sono un po fuori fase, ma vi promtto che mi riprenderò presto, anzi facciamo prestissimo. Questa statua si trova da qualche parte negli Stati Uniti e come recita la scritta alla base è il druido dei Led Zeppelin, quello che si trova nella parte interna della doppia copertina di quel capolavoro leggendario che è Led Zeppelin IV. The Hermit me lo sono tatuato sull’avambraccio destro per incidere nel corpo quello che è stato questo splendido album per me. La Britannia dei Druidi è sempre stata una delle mie preferite, ne ho letto nei romanzi storici dell’antica Roma, grazie a scrittori come Guido Cervo o Simon Scarrow, ma anche Roberto Fabbri e Andrea Fedriani, mi sono sempre sembrati molti hard rock, un po come la Britannia di quegli anni e chi può dire che i Led Zeppelin non siano una reincarnazione dei Druidi? Io non di certo, ma chissà… Buona giornata e Buon Viaggio

Pubblicato da

Massi Tosto

Il fumo svanisce come i sogni che non si avverano mai Mwt

3 pensieri su “The Hermit e i Led Zeppelin”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.