What a Red Sky


Ormai si può dire che è iniziato l’orario estivo, la corsa alle cinque e qualche cosa diventa un obbligo, anche perchè le temperature durante l’arco della giornata sono improponibili, faccio fatica anche a fare i settecento metri che mi separano dalla scuola di Rebecca, non tanto al mattino, ma alle quattro a piedi è una tortura. Inutile dire che Alba e Aurora mi avvolgono nel loro caldo abbraccio e mi rimandano a casa più che soddisfatto. Buona giornata e Buon Viaggio

Pubblicato da

Massi Tosto

Il fumo svanisce come i sogni che non si avverano mai Mwt

9 pensieri su “What a Red Sky”

  1. il brutto della stagione che stiamo per affrontare è proprio il caldo. Da una parte si è contenti perché arrivano le ferie, ma talvolta col caldo che c’è anche girare come faccio io per l’Italia è una tortura. L’anno scorso nelle Marche, che ancora sul mio blog devo raccontare per intero, ho camminato un giorno a più di 39°C, non ti dico!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.