Una foto dall’Argentina

Un’amica mi manda questa foto bellissima da Buenos Aires, un viale con un tappeto di fiori color lilla, il Flor de Jacaranda, tipico del sud america e di altre aree tropicali. Mi ha rasserenato un po questa immagine, forse perchè c’è solo la natura e nessun altra cosa a deturpare il paesaggio, il tappeto di fiori poi, invita ad una pennichella. Anche l’Argentina non deve essere affatto male come meta, lo dico sempre e mi ripeto, ci vorrebbe una vita solo per viaggiare e altre due o tre per fare il resto o forse due o tre per viaggiare e una per tutto il resto, non so, fate voi. Buona serata e Buon Viaggio

Il mio sogno di sempre

Ognuno di noi ha il proprio modo di viaggiare, io per esempio sono un viaggiatore On the Road, almeno per il novanta per cento dei viaggi che ho fatto sino a oggi, come quello che, definisco da sempre “il mio viaggio” quello che da quando ero ragazzo, poco più che maggiorenne sognavo di poter fare, un giorno quando fossi andato in pensione. Ho sempre sognato di partire da Milano e arrivare in macchina sino in Giappone, percorrere lo stato del sol levante da Nord a Sud e poi, mollare l’auto e volare verso le isole dei mari del Sud, isole Cook e Fiji sopra tutto. Un viaggio organizzato, magari sponsorizzato, che dura circa un anno, attraverso l’Europa dell’Est, Polonia Bielorussia sino in Lettonia e Estonia, scendendo a Sud verso Mosca e San Pietroburgo, attraversando completamente il Kazakistan, la Mongolia per tornare poi a Nord verso il Lago Baikal e infine traghettare per Il Giappone arrivando a Wakkanai nel nord del paese. Insomma da sempre questo è il mio sogno nel cassetto, chissà se riuscirò un giorno a realizzarlo, per il momento me lo tengo stretto, me lo immagino e me lo vivo nella testa…Buona serata e Buon Viaggio

Indovina Indovinello sel il posto è sempre quello Shot 110

Una bella costruzione e sede di una importante istituzione di uno dei paesi più belli del pianeta, la sua capitale non fa eccezione, anche se i visitatori spesso arrivano qui per vedere altre meraviglie di questo grande paese. Non è difficile per questo primo indovinello del 2022, non è neanche lontanissimo da noi, anche se la lontananza come altre cose è soggettiva. Buona serata e Buon Viaggio

Do you remember this picture ?

Vi ricordate questa foto? Abbiamo creato insieme a mia moglie un calendario dell’avvento per Rebecca, che fosse alternativo e soprattutto che la facesse giocare, imparando anche qualcosa. Così ci siamo messi e abbiamo creato 24 talloncini, uno per ogni giorno di dicembre che precede il Natale. Dentro ci abbiamo messo la storia dell’Elfo Ipoh, aiutante di Babbo Natale, che ogni giorno si spostava di città in città per raccogliere le letterine disperse che non erano arrivate all’ufficio postale del polo nord. In ogni luogo ci abbiamo messo una piccola storia che raccontava le vicissitudini del piccolo elfo ( molto semplici) ed alla fine di ognuna delle puntate un indovinello per fare indovinare a Rebecca il luogo nel quale Ipoh era arrivato. Lei si è divertita molto e noi anche, senza spendere un soldo soprattutto, chissà se il prossimo Natale saremo in grado di inventarci qualche cosa di divertente. Buona serata e Buon Viaggio

Amazing New York

Quante volte sono venuto in questa città, giusto qualche volta (1992/1995/2000/2008/2009/2011/2015), spero di venirci almeno altre volte è una delle città che ho visto di più nel mondo, assolutamente una delle mie preferite, la città che molti disprezzano senza conoscere, la città dove tra le storture più grandi e le disparità più assurde si può trovare qualsiasi cosa, la città che non dorme mai, la città che amo, perché anche quando dorme si sveglia presto come me.

  1. High Line : Una passeggiatina su questa via pedonale che era un tratto di ferrovia e che oggi rivive in una passeggiata tra i  grattacieli di Midtown, passando da Chelsea e dal Meatpacking district.
  2. Top of the Rock : all’interno del Rockfeller Center c’è la Rockfeller Tower, dalla quale si gode della migliore vista di New York dall’altro a parer mio non ci sono posti migliori, nemmeno la nuova Freedom Tower, anche se, per chi ha visto NYC dalle Twins Tower, il nuovo grattacielo del WTC regala qualche emozione, la vista dall’Empire State Building non è male, ma è senza l’Empire, quindi …
  3.  Central Park : Passeggiare al suo interno e visitarne ogni angolo è decisamente meraviglioso, anche se bisogna avere molto tempo, perché il polmone verde di Manhattan è molto grande, molti sono gli angoli nascosti e caratteristici, tanti li avete visti nei films, come per esempio la statua di Balto, il cane che salvò i bambini dalla difertite, la cui storia è narrata molto bene in un bellissimo film d’animazione, per chi ha amato invece John Lennon da non perdere, strawberry field, un giardino che commemora il grande musicista inglese assassinato a Nyc, nel 1980. Central Park è splendido in ogni punto e vi farà sentire lontano dal chiasso della città.
  4. Brooklyn Bridge  : Una bella passeggiata, per chi è allenato direttamente dall’Hotel al ponte più famoso del mondo. Anche un bel giro per Brooklyn non è male, una volta er abitato dagli Italiani, oggi è cosmopolita come tutta la città, di italiano sono rimasti alcuni ristoranti  anche nella zona dei Brooklyn heights lungo la riva dell’Hudson, da dove si vede la skyline di NYC in tutta la sua bellezza .
  5. New York Public Library : Una delle cose più belle della città, una biblioteca enorme, milioni di volumi e splendide sale dove poter leggere in tutta tranquillità, siamo sulla Fifth Avenue, all’incrocio con la 42th st, qui a destra si va verso il Chrysler Building e il palazzo delle nazioni uniti, mentre girando a sinistra si arriva in quel teatro pazzesco che è Times Square .
  6. Abyssinian Baptist Church : sulla 138th st, nel cuore di Harlem si trova questa chiesa Battista, dove assistere alla messa cantata della Domenica è una bella cosa, può sembrare la classica americanata  per turisti, ma non lo è, anzi è molto coinvolgente, anche se siete atei .
  7. Roosevelt Tramway : Questa non è propriamente un ‘attrazione, ma se la fate (round trip da 4/8 $ ), vi troverete in volo all’altezza dei grattacieli dell’ Upper East side, la corsa dura quattro minuti e una volta arrivati sull’isola e fatto qualche foto ad una parte della skyline di Manhattan da sotto il Queensboro Bridge potete star certi che la ricorderete con piacere
  8. Il Water Taxi : Un modo per girare Manhattan dall’acqua, dalla 42th si arriva alla statua della libertà, bellissimo al tramonto .

Non perdete la parte di Lower Manhattan, che parte dall’arco di washington square e arriva sino a battery park , attraversando alcuni dei quartieri più famosi e alla moda della grande mela, come il Village, SoHO e Tribeca, dove il grande Bob De Niro è di casa, per non parlare della miriade di proposte culturali, tra musei e teatri. Buona giornata e Buon Viaggio

Photo by David Skyrius on Pexels.com

Scatto d’annata M come Massi

Ho una pagina Facebook che gestisco un po’ così, per passare il tempo, si chiama A different Point of view, proprio in onore di questo piccolo negozio sulla costa est degli Stati Uniti, un luogo che vendeva un po’ di tutto e che mi colpì appunto soprattutto per il nome. Era settembre del 1995, un viaggio che culminò su una bellissima spiaggia caraibica e che portò sempre nel cuore. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Northern Lights

Uno dei luoghi più belli in questo periodo è non solo, la Lapponia finlandese, sembra ricoperta da bianchissimo cotone e tutto, come il cotone, risulta ovattato, i suoni, gli ululati tutto sembra ovattato ed è in questa magica atmosfera che si gode tra le altre cose di uno degli effetti atmosferici più affascinanti: l’aurora Boreale. Nella area di Rovaniemi, capitale della Lapponia finlandese, si trovano alcuni degli alloggi più intriganti per vedere la luce del nord, come questi che ci regala la pagina social Wild Free, potrebbe essere il villaggio di Santa Claus, ma anche un altro luogo, ma ha poca importanza. Buona settimana e Buon Viaggio

Scatto d’annata N come Niagara

Uno degli spettacoli più emozionanti del Nord America, le cascate del Niagara. Sono stato in questo luogo per la prima vota nel 1995, un viaggio lungo attraverso la costa est degli Stati Uniti conclusosi con una decina di giorni al sole caraibico delle spiagge di Playa del Carmen nello Yucatàn. Questo scatto invece è del settembre del 2011, quella volta soggiornammo a Niagara, la città parco giochi al confine tra Stati Uniti è Canada, lo scatto preso dalla terrazza di un ristorante che gode di una delle viste più belle sulle cascate. Certo non sono selvagge come Iguacu o ancora le cascate Victoria in Botswana, ma credetemi se vi dico che nonostante tutto sono molto emozionanti. Ci sarà una terza volta e spero presto. Buon pomeriggio e Buon viaggio

Norwegian Reflex

Se decidete di fare un viaggio on the Road nel Nord Europa, il paese in assoluto più bello è senza ombra di dubbio la Norvegia. In verità a me piacciono tutti e quattro( considerando anche la Danimarca), ma la Norvegia è un gradino più su. Molti vi diranno che è cara, ma tenendo conto che il volo costa relativamente poco ecco che avete pareggiato i conti. Questa foto in una giornata di sole verso Borgund, vi lascia appena immaginate lo splendore di questa terra e invece ci attira verso la stessa, statene certi, se un giorno andrete in Norvegia ve ne innamorerete all’istante . Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Splendida Ler Devagar

Il 2021 lo ricorderò come l’anno della non lettura, per la prima volta dal 2006 scendo ampiamente poco sopra la metà delle letture solite, chiuderò l’anno con un misero 26 e non importa se forse ne riuscirò a leggere un altro, questo lo ricorderò come l’anno della non lettura. Ioche sono un “affamato lettore” e una delle cose che non mi faccio mai mancare in viaggio sono le librerie, quelle particolari, spesso quelle indipendenti e che hanno qualcosa da raccontare…

In questa zona da qualche riqualificata, non lontano dal ponte 25 de Abril divenuta molto di tendenza, all’Interno del LX Factory un complesso industriale precedentemente abbandonato tra i molti locali colorati e vintage, ci troviamo questa particolare e incredibile libreria:  Ler Devegar. Offre come ormai un pò tutte le librerie moderne anche un bar al suo interno, al primo piano una vecchia macchina topografica vi dà il benvenuto in questa libreria indipendente, con i libri sino al soffitto, un posto dove l’odore della carta e dell’inchiostro vi faranno compagnia mentre degusterete il vostro Brunch, la bicicletta che vola sopra di voi, vi ricorderà che i sogni a volte possono avverarsi ……tra le altre cose Lisbona è molto bella e questo luogo non vi deluderà … Buona giornata e Buon Viaggio