News From The World :Eccoci qui



Stamattina mi sono alzato presto , molto presto , ho fatto il mio solito giro tra i siti di informazione e mi sono detto : ” Ecco, L’Italia per una volta fa le cose per bene e non imbroglia sui numeri ” . Si , perché che se ne dica o meno , nel nostro paese , la situazione Covid-19 , da subito sembrata grave è gestita (si potrebbe fare meglio direte voi , forse si come in tutte le cose) , mentre negli altri paesi lo è molto meno . Prendiamo per fare un esempio tre paesi che ci hanno “aggredito” allo scoppio dei primi casi . Gli Stati Uniti D’America , quella del grande presidente Trump , ecco gli States hanno qualche problema (speriamo non si riveli insormontabile) , il costo del tampone (elevatissimo) , è a carico del contribuente o meglio lo è in parte (sembra che costi 3200 $) , quindi potete capire che a parte le persone benestanti in pochi potranno permettersi questa spesa , con le conseguenze che ne derivano , ma c’è di più , il grande Trump , avrebbe messo a capo dell’unità di crisi , il vice presidente , quel Mike Pence , che da governatore dell’Indiana , decise di tagliare i fondi alla sanità pubblica , causando il più grande focolaio di HIV mai registrato nello stato , ma è anche quello che ha detto che il fumo delle sigarette non fa male , quello che crede nell’arca di Noè , ma non crede nei cambiamenti climatici e qui mi fermo , la situazione negli Stati Uniti , non solo è preoccupante , ma molto nebulosa . Vogliamo parlare invece degli efficientissimi “teteschi di cemmania” ? Ecco , loro invece pare che nascondino in numeri del contagio , hanno da prima fatto partire (casualmente ) il contagio in Italia , si perché il paziente 0 , quello che cercavano tutti per il focolaio di Codogno , era un tedesco , che per lavoro girava un po ovunque . Dicevamo , Germania , che in una sola settimana è passata da pochissimi casi a oltre mille , pare non sia molto trasparente con la gestione delle comunicazioni dei numeri , ci sono focolai ancora non circoscritti e soprattutto pare che l’età media dei contagiati sia molto bassa rispetto a quanto avviene nel nostro paese , c’è da dire che se pur in ritardo , la Germania , si sta attivando molto rapidamente , anche se il Ministro della Salute e gli istituti che lo supportano hanno dichiarato , che con il passare del tempo i dati dei contagi , tra Italia e Germania si allineeranno (non lo auguriamo a nessuno) . Poi ci sono i Nostri cugini d’oltralpe , si quelli dalla erre moscia , che al dire il vero non hanno chiuso nulla agli italiani , anzi il presidente Macron su questo (solo su questo) è stato apprezzabile , ma anche loro , sono partiti notevolmente in ritardo con le restrizioni , tant’è che ieri c’è stata una manifestazione di oltre tremila Puffi , per sconfiggere il Virus ….#iostoacasa e Buona giornata e anche se per il momento è solo virtuale, Buon Viaggio

Categorie:News From The World, Travel with The WolfTag:, , , , , , , , , , , , , , ,

4 comments

  1. segnali strani e preoccupanti

    Piace a 1 persona

  2. E infatti non ci crede nessuno che l’Italia possa avere più casi rispetto GER FRA USA, forse siamo lì lì con UK e SPA.
    Gli USA sono ridicoli, ne pagheranno le conseguenze.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

La Page @Mélie

Contre le blues, le meilleur remède, c'est le rock...!

A Voice from Iran

Storytelling, short stories, fable, folk tales,...

Kamal's Blogging Café

English Language, Literature, Creative Writings & Decode PROXY

L'acchiappasogni

La negatività ci butta giù consumando le nostre energie e la nostra creatività. Spero che questo blog, come un acchiappasogni, possa far passare solo le cose migliori di me.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: