Tag Archive for ‘books’

Books For Travelers “ Kobe e la compagnia degli Anelli” J.Pearlman

Se volete sapere cosa c’è dietro alla vita sportiva di uno splendido trio del Basket mondiale, allora questa storia, queste storie fanno per voi. I tre titoli consecutivi dei Los Angeles Lakers, guidati da Coach Phil Jackson , con il duo Bryant & O’Neal dominanti come pochi nella storia del Basket moderno. Un bel ricordo anche di un grandissimo come Kobe, scomparso prematuramente lo scorso anno . Buona serata e Buon Viaggio

Uno scatto meraviglioso

Ci sono foto che ci vengono talmente bene che ci fanno sentire per qualche minuto degli artisti, piccoli artisti, ma ci danno gioia. Questo scatto è una di quelle, senza filtri trovando la giusta luce, il giusto sfondo e il giusto soggetto. Scendendo dall’oasi Zegna verso la città di Biella, in una giornata dal tempo incerto, almeno nei boschi della bellissima oasi Zegna, a valle il cielo ha iniziato ad aprirsi regalando scorci come questo. In questa piccolo centro e in questo scatto, la frazione Fornengo si mostra con il suo abito più bello. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Books for travelers ” Il ladro di merendine” A.Camilleri

Un Camilleri d’annata (neanche fosse un mio scatto), questo terzo libro sulla storia del commissario Montalbano. Uno dei pochi dove si parla della famiglia, come mai avverà nel seguito. Ci manca Camilleri, gli scritti che ci ha lasciato sono notevoli, mi piacerebbe ci fosse qualcosa di inedito ancora da stampare, uno dei pochi maestri di vita degli ultimi anni. Buona serata e Buon Viaggio

Librerie del Mondo “Ler Devagar Portugal “

Sono un “affamato lettore” e una delle cose che non mi faccio mai mancare in viaggio sono le librerie, quelle particolari, spesso quelle indipendenti e che hanno qualcosa da raccontare…….

In questa zona da qualche riqualificata, non lontano dal ponte 25 de Abril divenuta molto di tendenza, all’Interno del LX Factory un complesso industriale precedentemente abbandonato tra i molti locali colorati e vintage, ci troviamo questa particolare e incredibile libreria:  Ler Devegar. Offre come ormai un pò tutte le librerie moderne anche un bar al suo interno, al primo piano una vecchia macchina topografica vi dà il benvenuto in questa libreria indipendente, con i libri sino al soffitto, un posto dove l’odore della carta e dell’inchiostro vi faranno compagnia mentre degusterete un Brunch, la bicicletta che vola sopra di voi, vi ricorderà che i sogni a volte possono avverarsi ……tra le altre cose Lisbona è molto bella , e questo luogo non vi deluderà …..Buon Viaggio

Books For Travelers” Jamaica Inn” D.Du Maurier

Ne avevo già parlato in un post precedente, ma poi leggendo l’articolo di Luisa Zambrotta sulla Du Maurier mi è venuta voglia di riparlare di un dei romanzi storici più belli che siano mai stati scritti, anzi a dirla con una bibbia come “ Good Guide Book” : Jamaica Inn è forse il romanzo storico più perfetto che sia stato mai scritto. Io non oso così tanto, di certo però stiamo parlando di uno splendido romanzo, che racconta la storia di una giovane che giunge in Cornovaglia alla fine dell’Ottocento, per chiedere aiuto all’unica parente rimasta. Il Jamaica Inn si presenta come una dimora accogliente, ma si rivelerà qualcosa di orrendo con il passare dei giorni , che diventano mesi interminabili . Suspance e alta tensione in questo meraviglioso libro vi terranno dentro la storia sino all’ultima pagina . Buona serata e Buon Viaggio

Books For Travelers “ Special Edition”

Un libro racconta la drammatica vicenda di un gruppo di ragazzi nella Berlino degli anni settanta, con la drammaticità che solo alcune storie sprigionano. L’eroina è sempre stata una piaga sociale pazzesca, ha ucciso migliaia di giovani adolescenti e la storia di Cristina e i suoi amici potrebbe essere la storia di tanti altri. Non so perché in questa libreria lo abbiamo messo di fianco al libro della vostra Giorgia, forse c’è un nesso ? Buona giornata e Buon Viaggio

Last Poppies field

Ci sono tante cose che mi riportano alla mia infanzia e adolescenza, tantissimi ricordi, ma c’è una cosa in particolare che mi riporta ai miei dieci/undici anni, anzi niente più di un campo di papaveri mi riporta indietro a quella lunga strada che unisce Trezzano sul Naviglio, dove ho abitato con i miei sin da piccolo e Cusago. Allora qui era quasi tutta campagna, moltissima coltivata a granturco e spesso i papaveri in questo periodo facevano capolino prima ancora che le colture prendessero su di loro il sopravvento. Da quasi vent’anni abito in una zona dove i campi coltivati sono diventati sempre di più, ma ancora da qualche parte si può trovare una piccola distesa di papaveri come quella in foto, esattamente ad un paio di chilometri da casa. Attenzione al lupo nella foto . Buona giornata e Buon Viaggio

Books For Travelers ” L’Ultimo Cesare” A.Fedriani

Una meraviglia quando leggi un libro di una trilogia convinto di leggere la fine della storia per scoprire che hai fatto confusione e anzichè leggere il terzo scopri che hai letto il primo, ma che quello che avevi letto per primo era il secondo e il terzo in realtà non lo hai mai letto. Va bene capita, quindi al posto di leggere Life di Keith Richards, riprenderò il secondo libro della trilogia ” Roma Caput Mundi” di Andrea Fedriani e mi rileggerò l’ultimo Cesare, che è il secondo della serie e non il primo. Se ci avete capito qualcosa è perchè mi volete bene, Buona notte e Buon Viaggio

I Murales di Barstow

A Barstow non c’è nulla di così eclatante, un incrocio di strade tra le quali la mitica Route 66. Non siamo lontani da Los Angeles a sud e dal deserto del Mojave a nordest, qui ci passa spesso venendo da Las Vegas per la città degli angeli e viceversa, ma proprio lungo lo snodo della route 66, si trova il Route 66 Mother road Museum che ha alcune foto in bianco e nero di inizio novecento molto interessanti. I Murales che si trovano sulla Main street, richiamano quasi tutti la Mother Road e ne glorificano il passato, di certo non farete mai un viaggio per giungere a Barstow, ma se ci passate, ricordatevi di fare una foto ai murales. Ma soprattutto ricordatevi di ascoltare Route 66, mgari nella versione dei Depeche Mode, perchè Barstow la troverete citata nel testo . Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Photo by Pixabay on Pexels.com

Love for Music

Ci sono quelle canzoni che quando ci prendono per un periodo vanno in loop continuamente, quelle canzoni vi faranno rivivere istanti mai dimenticati, quasi quanto una fotografia, o forse di più. Nel mio caso per esempio, potrei accostare una canzone a molte delle persone che ho conosciuto nella mia breve vita e alcuni brani, hanno la capacità di portarmi indietro a istanti precisi della mia esistenza(avete presente la pelle d’oca sulle braccia?), magari mentre sono seduto in un pub londinese o su una spiaggia caraibica o mentre passeggio per le Strade di San Francisco. Insomma la musica come compagna di viaggio è imbattibile, come sempre, come nella vita di tutti i giorni .Buona giornata e Buon Viaggio

Le foci dell'Eufrate

ovvero le frasi che urlo di notte

Serenità interiore

il mio mondo fra le ombre

La Custode della Luna

Segreti e misteri di una strega "lunatica"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: