Indovina Indovinello se il posto è sempre quello Shot 117

Finalmente alcune cose vanno al loro posto, il volo per Vancouver programmato per il 24 di Giugno del 2022 è ora ufficialmente spostato al 24 Giugno 2023, per quest’anno niente nordamerica, ma il rischio era di non fare nulla e invece qualcosa si è mosso e quindi… stay tuned. Questo invece è uno dei luoghi che ho amato di più al mondo, una delle città che non dimenticherò mai e che soprattutto vorrei visitare ancora qualche volta. Qui ci siamo persi insieme ad alcuni miei compagni di squadra di ritorno dalla Gothia Cup che si svolgeva e si svolge a Goteborg in Svezia, ci fermammo in questa grande città dopo aver trovato in una pozzanghera settanta marchi, che ci servirono per andare a mangiare un buon galletto con patate al forno e qualche pinta di buona birra. Usciti dal locale, non riuscimmo a ritrovare la strada per il pulman della squadra, incontrammo un signore di mezza età olandese altamente alticcio che ci raccontò che una volta giocava con Ruud Krol e Cruijff nelle giovanili dell’Ajax, indipendentemente da questa storia, in mezzo alle tante cupole verdi delle chiese di questa città Mr Frank ci portò ai piedi del nostro torpedone (eufemismo puro) e così riuscimmo a metterci al calduccio. Qualcuno è mai stato da in questa splendida città europea ? Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Photo by Sabine on Pexels.com

Buona giornata

Proprio in questo giorno di guerra, mentre tutto il mondo cerca in qualche modo una via d’uscita, almeno apparentemente, lèggevo della probabile mancanza di grano per le produzioni future, questo secondo l’articolo causerebbe ulteriori problemi di fame specie in quei paesi dove probabilmente la fame sanno cos’è, noi per nostra fortuna non lo sappiamo o non c’è ne ricordiamo. Tutto questo perché in Ucraina si produce una percentuale molto alta del grano mondiale, avete notato i prezzi degli oli derivati di semi di ogni tipo ? Probabilmente si riconduce tutto a questo confitto o no ? Comunque vi lascio con la foto di queste immense praterie del Missouri dove di grano ne producono molto, ma anziché esportarlo esportano democrazia, buona giornata e Buon Viaggio

Books For Travelers “ Colomba” D.Maraini

Tra i tanti libri che mia madre mi ha lasciato, c’è ne sono alcuni della Maraini. Uno più bello dell’altro, Colomba è l’unico che non ho letto, ma ancora per poco perché appena finisco Terroni di Pino Aprile e Terre desolate di Stephen King, lo leggerò così tanto per sentire la mia splendida mamma più vicina. buona serata e Buon Viaggio

Scatto d’annata V come Venice

Venice beach è conosciuta nel mondo per essere stata la casa dei Doors, proprio qui sulle spiagge non lontano da Santa Monica, Jim Morrison e Ray Manzarek si sono conosciuti e hanno dato vita ad una delle band più iconiche di sempre. Poi Venice è conosciuta anche per i suoi canali, che dovrebbero assomigliare a quelli di Venezia, da qui il nome (azzardatissimo), ma siamo in California e si sa che gli americani sono così . Oggi nei guai dietro il front walk, ci sono moltissimi murales che immortalano grandi della musica e del cinema, su di una saracinesca ne ho visto anche uno di Ibra, de periodo che lo ha visto giocare ai Galaxi, mi sembra di averlo anche pubblicato, ma se non lo ricordate lo cercherò. Questo è un enorme è bellissimo Jim Morrison, che sfigura al cospetto del soggetto in primo piano…😂😂😂 buon pomeriggio e e Buon Viaggio

Books For Travelers ” D’un tratto nel bosco” Amos Oz

La storia di due ragazzini che condividono un segreto, ma che vogliono scoprire qualcosa di più grande di loro. In un piccolo paesino al limitare di un bosco dovo sembra vivere un’entità mostruosa che nessuno però ha mai visto, intanto i pochi abitanti di questo piccolo paesino, vivono la loro vita senza animali, non ci sono pesci nei fiumi, ne cani per le strada, ne gatti tra gli alberi e lupi nei boschi, tutto sembra strano, ma qualcosa cambierà presto grazie a Mati e Maya.Un bel noir di Amos Oz, scrittore israeliano di fama mondiale. Buona notte e buon Viaggio

Books For Travelers “ Cari Mostri” S. Benni

Altro libro divertente dello scrittore Emiliano, qui in una serie di mini racconti noir, ma come sempre esilaranti. Un valzer di mostri, killer e animali mostruosi, dai nomi spesso grotteschi, come la storia del Wenge, un animale che ha la capacità di farci tirare fuori il peggio. Una bella lettura come sempre, Buona serata e Buon Viaggi

Indovina Indovinello se il posto è sempre quello Shot 116

Ci eravamo lasciati sul passo del Gran San Bernardo e dopo aver percorso migliaia di chilometri ci troviamo in una città di mare molto affascinante. Sono molte le città che hanno grattacieli da dove poter ammirare il panorama a trecento sessanta gradi, ma anche a cento ottanta, anche Milano adesso offre questa possibilita, senza mare però. Questa è invece una moderna città del mondo, ma che conserva intatto il suo fascino esotico senza alcun dubbio. Dove siamo? Buon pomeriggio e Buon Viaggio

img198

Books For Travelers ” Terre desolate” S.King

Il terzo libro della saga della torre nera, la splendida avventura di Roland di Gilead, in questa versione che mi è arrivata tra le mani per caso, io ho già letto tutti i volumi di questa storia, ambientata nel medio mondo, tra portali che si aprono in tempi diversi anche nel nostro mondo. La storia è una ricerca, una lunga ricerca in un mondo parallelo che ha moltissimi personaggi, ma che è incentrato sulla figura del pistolero, Roland di Gilead appunto. Se non avete letto questi libri, vi consiglio assolutamente di farlo, un fantasy speciale, per uno degli scrittori più famosi del pianeta e non solo del Maine. Buona serata e Buon Viaggio

Books for Travelers ” La mia Rivoluzione” J.Cruijff

Per anni ho guardato il calcio con passione, sempre con sportività, sempre perchè è importante riconoscere la forza dell’avversario quando ti è superiore, un po come quando si rispetta l’opinione diversa dalla nostra. Dicevamo, il calcio, una passione, ci ho giocato per qualche anno, mi divertivo ,amavo i grandi calciatori, Maradona il più grande in assoluto, Platini il primo grande campione della mia Juve che ho ammirato anche dal vivo più volte, Baggio, gli olandesi del Milan, il Ronaldo nerazzurro, l’unico che si è avvicinato a Diego( secondo me ovviamente), ma quando eravamo ragazzi c’era un giocatore, il poeta del goal, così veniva chiamato il grandissimo e compianto Johan Cruijff da Amsterdam, che faceva impazzire i ragazzi di mezzo mondo( pare anche le ragazze), con i suoi dribbling e il suo modo geniale di giocare, sulle spalle la maglia numero 14, quando i numeri erano ancora dal numero 1 al numero 11. La Grande Ajax e l’Olanda del calcio totale di Michels, avevano nel 14, il punto di riferimento di una squadra zeppa di campioni, peccato che nonostante due finali mondiali non abbia praticamente vinto nulla, mentre con la sua squadra l’Ajax vinse tre coppe campioni consecutive e un paio di palloni d’oro, quando ancora il premio di France Football aveva senso. Questo libro racconta l’idea di calcio di Cruijff e la storia di un giocatore tra i più forti di sempre della storia del calcio. Buon Pomeriggio e Buon Viaggio

Books For Travelers ” L’Isola del dottor Moreau” H.G.Wells

Sto finendo di leggere la macchina del tempo di Wells, ma dietro mi aspetta questo orribile storia ambientata, dopo un naufragio su un isola abitata da un sedicente scienziato e da creature terribili, mi ricordo che nel 1977, quando uscì al cinema insieme ad amici dei miei genitori, con i loro figli, fummo costretti a vedere questo film, che tanto piaceva agli adulti, ma che a noi generò nottate di incubi, nonostante il Dott.Moreau fosse interpretato da Burt Lancaster, non so se leggerò questo libro, vedremo…Buona serata e Buon Viaggio