Una foto dall’Argentina

Un’amica mi manda questa foto bellissima da Buenos Aires, un viale con un tappeto di fiori color lilla, il Flor de Jacaranda, tipico del sud america e di altre aree tropicali. Mi ha rasserenato un po questa immagine, forse perchè c’è solo la natura e nessun altra cosa a deturpare il paesaggio, il tappeto di fiori poi, invita ad una pennichella. Anche l’Argentina non deve essere affatto male come meta, lo dico sempre e mi ripeto, ci vorrebbe una vita solo per viaggiare e altre due o tre per fare il resto o forse due o tre per viaggiare e una per tutto il resto, non so, fate voi. Buona serata e Buon Viaggio

Il mio sogno di sempre

Ognuno di noi ha il proprio modo di viaggiare, io per esempio sono un viaggiatore On the Road, almeno per il novanta per cento dei viaggi che ho fatto sino a oggi, come quello che, definisco da sempre “il mio viaggio” quello che da quando ero ragazzo, poco più che maggiorenne sognavo di poter fare, un giorno quando fossi andato in pensione. Ho sempre sognato di partire da Milano e arrivare in macchina sino in Giappone, percorrere lo stato del sol levante da Nord a Sud e poi, mollare l’auto e volare verso le isole dei mari del Sud, isole Cook e Fiji sopra tutto. Un viaggio organizzato, magari sponsorizzato, che dura circa un anno, attraverso l’Europa dell’Est, Polonia Bielorussia sino in Lettonia e Estonia, scendendo a Sud verso Mosca e San Pietroburgo, attraversando completamente il Kazakistan, la Mongolia per tornare poi a Nord verso il Lago Baikal e infine traghettare per Il Giappone arrivando a Wakkanai nel nord del paese. Insomma da sempre questo è il mio sogno nel cassetto, chissà se riuscirò un giorno a realizzarlo, per il momento me lo tengo stretto, me lo immagino e me lo vivo nella testa…Buona serata e Buon Viaggio

Indovina Indovinello sel il posto è sempre quello Shot 110

Una bella costruzione e sede di una importante istituzione di uno dei paesi più belli del pianeta, la sua capitale non fa eccezione, anche se i visitatori spesso arrivano qui per vedere altre meraviglie di questo grande paese. Non è difficile per questo primo indovinello del 2022, non è neanche lontanissimo da noi, anche se la lontananza come altre cose è soggettiva. Buona serata e Buon Viaggio

Scatto d’annata M come Massi

Ho una pagina Facebook che gestisco un po’ così, per passare il tempo, si chiama A different Point of view, proprio in onore di questo piccolo negozio sulla costa est degli Stati Uniti, un luogo che vendeva un po’ di tutto e che mi colpì appunto soprattutto per il nome. Era settembre del 1995, un viaggio che culminò su una bellissima spiaggia caraibica e che portò sempre nel cuore. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Scatto d’annata N come Niagara

Uno degli spettacoli più emozionanti del Nord America, le cascate del Niagara. Sono stato in questo luogo per la prima vota nel 1995, un viaggio lungo attraverso la costa est degli Stati Uniti conclusosi con una decina di giorni al sole caraibico delle spiagge di Playa del Carmen nello Yucatàn. Questo scatto invece è del settembre del 2011, quella volta soggiornammo a Niagara, la città parco giochi al confine tra Stati Uniti è Canada, lo scatto preso dalla terrazza di un ristorante che gode di una delle viste più belle sulle cascate. Certo non sono selvagge come Iguacu o ancora le cascate Victoria in Botswana, ma credetemi se vi dico che nonostante tutto sono molto emozionanti. Ci sarà una terza volta e spero presto. Buon pomeriggio e Buon viaggio

El Ateneo a Buenos Aires

Nessuno avrebbe mai immaginato nel 1919 anno dell’apertura del Teatro, che quasi un secolo dopo, alle porte del terzo millennio il Teatro El Ateneo della bella città di Buenos Aires,capitale Argentina venisse converito in una Libreria, anzi in una delle più belle librerie del mondo. Suggestiva e classica, del vecchio teatro sono rimasti il tendone rosso del sipario e le belle ed eleganti balconate, dove oggi sono ospitati migliaia di volumi, questa libreria la più bella del sud america o tra le più affascinanti è anche considerata una delle tre più belle al mondo. Ancora una volta pare che il vairus come lo chiama il grande poeta, ci impedisce di muoverci come vorremmo, ma un viaggio nella terra del tango tra musiche sensuali e libri è una cosa da prendere in considerazione prima o poi. Buona giornata e Buon Viaggio.

Dicembre il mese dei bimbi

Quasi tutto il mondo si prepara a festeggiare il Natale e bisogna riconoscere che nonostante tutto questo è il mese dei bimbi. Ci sono paesi invece dove i bambini non sanno nemmeno cosa sia il Natale, almeno per quello che è per noi occidentali. Non parlo ovviamente del consumismo più sfrenato, ma degli addobbi nelle nostre case, piccoli o grandi, tutti hanno almeno un presepe o un albero di Natale e ovviamente c’è anche chi li fa tutti e due e tutto questo per la gioia dei più piccoli, da noi in questo periodo c’è ospite anche un piccolo elfo di nome Nasino, che viene dalla Lapponia e viene a vedere che Rebecca si comporti bene, anche se lui in realtà fa un sacco di danni. Le palle di Natale, sono di uno scatto a Manhattan del 2009, non lontano dal Radio City Music Hall. Buona serata e Buon Viaggio

Signals From the Planet ” Kangaroos Crossing “

Di cartelli come questo, sono piene le strade australiane, dalla Bruce Highway, alla Great Ocean Road e via dicendo, indicano chiaramente la presenza e la possibilità di attraversamento da parte dei Canguri, il marsupiale più famoso al mondo. Si vede anche chiaramente il Camper da noi noleggiato per questo secondo viaggio in terra Aborigena, se ne avete la possibilità per un viaggio On The Road optate per il camper. Il Camper richiede qualche sacrificio in termini di adattamento, soprattutto per quanto riguarda i bisogni più personali, ma vi regalerà emozioni grandiose. Devo dire che di canguri ne ho visti moltissimi, ma pochi ci hanno attraversato la strada, ne ho visti anche su alcune isole ed è sempre bello vedere gli animali liberi nel loro habitat, in Australia ci sono quasi più canguri che abitanti, almeno sino a qualche annetto fa. Buon Pomeriggio e Buon Viaggio

img230

Museum Mile, New York

Se vi trovate nella ” Nella grande Mela”(adesso finalmente è di nuovo possibile) come viene anche chiamata New York, sappiate che sulla Fifth Avenue, nel tratto che va dalla 79th e la 106th Street, si concentrano alcuni tra i più importanti musei del mondo in quello che viene definito come “Museum Mile”. Il Metropolitan Musuem of Art, La Neue Galerie e il Salomon Guggenheim Museum, in quello stupefacente edificio a spirale uscito dalla mente di  Frank Lloyd Wright. Opere strabilianti e collezioni vastissime sono un ottimo motivo per visitare questi Musei e passare una bella giornata  in questa area della città.Tutto intorno, la città si muove a volte sorniona, talvolta aggressiva come solo New York è capace di essere. Qui nell’Upper East Side tutto è contrasto, con la ricchezza degli edifici, i negozi della Upper West Side e la confusione che regna ad East Harlem dove le comunità latino americane sono sempre in fermento, al centro la parte settentrionale di Central park con la calma imperturbabile  del Reservoir, dove si rispecchiano le facciate dei condomini circostanti . Buona giornata e Buon Viaggio

download (8)

Le Porte del Paradiso

Ce ne sono molte o meglio si trovano in alcuni paesi e molti viaggiatori ci arrivano per ammirarne la magnificienza, indipendentemente da credere o meno nel paradiso, ci sono luoghi al mondo dove arrampicandosi su per monti e picchi si giunge a luoghi che hanno spesso panorami suggestivi, come quello nella città di Zhangjiajie, nella provincia centrale di Hunan. Qui si sale sino a 1600 metri circa, per arrivare ad una cavità naturale che si sporge su uno dei panorami più incredibili della terra. Una volta avevamo parlato della porta del paradiso di Bali, altro luoghi mistico e carico di significato non solo per i Balinesi, ma anche per molti viaggiaatori di tutto il pianeta. Noi per esempio possiamo vantare la porta del paradiso del battistero di Firenze, realizzata da Lorenzo Ghiberti nel 1425, proprio davanti al bel Duomo di Santa Maria bel fiore, non ha a che fare con la natura, ma è un’opera di valore inestimabile. Insomma, l’uomo come essere, rimane sempre alla ricerca di qualche portale che lo sposti di dimensione, sempre che esistano altre dimensioni, ma alla fine che ci crediate o no, che crediate o meno in qualcosa di ultraterreno, ci sono luoghi del mondo che sono magici e alcuni di questi sono spettacoli naturali. Buona giornata e Buon Viaggiohttps: