Scatto d’annata M come Mother Road

Sono cresciuto con il mito della route 66, quella strada che taglia in due gli Stati Uniti da Chicago sino al pier di Santa Monica a Los Angeles. Nel 1998 abbiamo deciso di percorrerla tutta e quindi siamo arrivati a Chicago in una caldissima estate (anche se nella città sul lago Michigan faceva piuttosto freschino), una di quelle indimenticabili non tanto per gli eventi, ma per le altissime temperature un po come accade ormai da qualche anno. La route 66 è indiscutibilmente un mito, un po come lo è Nordkapp nel continente europeo, noi abbiamo percorso i quasi quattromila chilometri in poco più di dodici giorni, fermandoci, nelle cittadine che sono diventate anche loro mito, alcune presentano musei sulla mother road, altre sono poco più di città fantasma. Flagstaff, invece ha una bellissima università ed è una città famosa per essere la porta del Grand Canyon. Insomma nonostante lo stato di abbandono di molti tratti di questa lunga strada americana, il mito non si è ancora del tutto spento. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

ba729-download2b2528192529

Manchester by the sea

Ho rubato questo splendido scatto da Instagram, la località è Manchester by the sea, che non ha nulla a che fare con la grande città industriale inglese, ma è un piccolo centro coloratissimo sulle coste del New England, nello stato del Massachusetts. Se vi apprestate a fare un bel giro nella costa est degli Stati Uniti per godere del Foliage, allora prima di tuffarvi nel Vermont, fate una passeggiata tra le casette colorate di questa magnifica small town. Buona giornata e Buon Viaggio

Indovina Indovinello se il posto è sempre quello Shot 118

Ieri parlando delle città più belle del nostro pianeta, c’è ne siamo dimenticate alcune decisamente belle. Una di queste di trova in uno dei paesi più belli del nostro mondo, pulita, organizzata e con tante cose da fare. Uno scatto con un verde intenso che regala un po’ di serenità all’anima. Qualcuno sa dove ci troviamo? Buona giornata e Buon Viaggio

Bakklandet

Attraversando l’old Town bridge, entriamo nel cuore della vecchia Trondheim,un susseguirsi di case ed edifici colorati che regalano al viaggiatore immagini indelebili. Noi con Trondheim abbiamo un rapporto piovoso, nelle due volte che l’abbiamo visitata ci ha sempre dato il benvenuto la pioggia, ma forse è proprio per questo che è diventata una delle nostre città preferite. Buona giornata e Buon Viaggio

Indovina Indovinello se il posto è sempre quello Shot 118

Chissà quante volte avrete visto questo scatto nel mio incasinatissimo blog, uno dei viaggi più belli in terra d’oriente, in uno dei periodi più colorati per questa città e non solo. Il mio primo incontro con l’estremo oriente risale all’estate del lontanissimo 1994, quando ancora giovanissimo decidemmo di attraversare in lungo e in largo la penisola malese, uno spettacolo. Poi negli anni, pur preferendo l’ovest, sono giunto in oriente altre quattro volte, questo scatto è proprio del penultimo viaggio, qualcuno sa dirmi dove ci troviamo ? Buona giornata e Buon Viaggio

Hidden Wolf

In questi ultimi giorni ho ripreso ad andare in bici, da un paio di anni circa avevo abbandonato la bicicletta, senza un otivo apparente, forse perchè la corsa assorbiva tutte le mie energie, fatto sta che da quando ha iniziato a piovere quasi tutti i giorni ( una festa in casa nostra), ho alternato la bici alla corsa, anche se dopo soli quattro giorni ho dovuto rifiatare ( l’età si fa sentire ). Nel frattempo il cielo è spesso nuvoloso e fortunatamente rilascia anche un po d’acqua, che fa bene alla terra, ai campi, ma anche a noi che soffriamo tremendamente il caldo, certo quando esce il sole è violento come lo è ormai da qualche tempo, ma le temperature sono decisamente in miglioramento. Intanto la campagna offre immagini meravigliose. Buona giornata e Buon Viaggio

Si va di qui per Capo Nord ?

Mi sono accorto, dopo due viaggi e oltre dodicimila chilometri percorsi, che molti di quelli che partono con destinazione Capo Nord, passano dalla Svezia. Non so se fanno bene o meno, di certo la strada è più veloce e soprattutto le autostrada svedesi seppur diverse dalle nostre, sono abbastanza scorrevoli. Tutt’altra cosa invece è la strada dei fiordi e soprattutto fare tutto la Norvegia per arrivare in cima all’Europa. A parte i limiti di velocità, le strade in Norvegia sono spesso a doppio senso di marcia e con limiti di velocità che vanno dai 40 agli 80 chilometri massimo, se a ciò aggiungiamo i molti traghetti allora la strada si fa lunga. Io però, so che a Capo Nord non ci tornerò di certo, ma posso assicurarvi che quando ci siamo arrivati noi facendo tutti i fiordi da Bergen è stato un vero spettacolo. La Svezia invece offre appunto la possibilità di un tragitto più veloce passando anche da luoghi splendidi come Sundsvall, splendida cittadina con una piazza straordinaria ( foto ). Voi ci siete mai stati a Capo Nord ? E se si come ci siete arrivati ? Buona pomeriggio e Buon Viaggio

Da Ketchikan Alaska e tutto

Vedendo una foto sui social, mi è venuta in mente questa piccola città che è anche uno dei principali scali delle navi da crociera che navigano da queste parti del mondo. Ma la cosa che mi ha colpito di più è il cartello di benvenuto che recita ” Welcome to Alaska’s 1st City The Salmon Capital of the World”, non metto in dubbio che questa possa essere veramente la capitale della produzione di salmone, qui i corsi d’acqua sono ricchi di questo prelibato pesce, ma mi viene da ridere questa ricerca pedante di primeggiare in qualsiasi cosa da parte degli States. Ma non ci stupiamo, chi vince il campionato di Basket Americano è considerato campione del mondo, come se in quel campionato gareggiassero anche squadre di altre nazioni, ma è così loro sono questi e anche peggio, ma fortunatamente anche meglio. Buon pomeriggio e dal fresco di Ketchikan è tutto. Buon Viaggio

Photo by Pixabay on Pexels.com

Indovina Indovinello se il posto è sempre quello Shot 117

Finalmente alcune cose vanno al loro posto, il volo per Vancouver programmato per il 24 di Giugno del 2022 è ora ufficialmente spostato al 24 Giugno 2023, per quest’anno niente nordamerica, ma il rischio era di non fare nulla e invece qualcosa si è mosso e quindi… stay tuned. Questo invece è uno dei luoghi che ho amato di più al mondo, una delle città che non dimenticherò mai e che soprattutto vorrei visitare ancora qualche volta. Qui ci siamo persi insieme ad alcuni miei compagni di squadra di ritorno dalla Gothia Cup che si svolgeva e si svolge a Goteborg in Svezia, ci fermammo in questa grande città dopo aver trovato in una pozzanghera settanta marchi, che ci servirono per andare a mangiare un buon galletto con patate al forno e qualche pinta di buona birra. Usciti dal locale, non riuscimmo a ritrovare la strada per il pulman della squadra, incontrammo un signore di mezza età olandese altamente alticcio che ci raccontò che una volta giocava con Ruud Krol e Cruijff nelle giovanili dell’Ajax, indipendentemente da questa storia, in mezzo alle tante cupole verdi delle chiese di questa città Mr Frank ci portò ai piedi del nostro torpedone (eufemismo puro) e così riuscimmo a metterci al calduccio. Qualcuno è mai stato da in questa splendida città europea ? Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Photo by Sabine on Pexels.com

Tra Brampton e Wobinda

Mentre siamo a Brampton Island una spettacolare isola (parco nazionale) a largo del Queensland meridionale, lungo la barriera corallina, ci imbattiamo in un paio di splendide stranezze, un Emù che si è “accomodato ” al nostro tavolo al bar e si è servito tranquillamente nel mio piatto di patatine ( ve lo avevo già raccontato) e una bellissima colonia di canguri che si rilassavano nel campo da golf nel retro delle camere del resort. Il canguro è una di quelle cose per le quali entusiasmarsi e anche se in Australia non è per nulla raro vederli fuori dalle grandi città è uno spettacolo incontrarli dove vivono liberi di fare la loro vita, il mio ricordo dei canguri arriva dagli anni settanta quando un telefilm dal titolo Wobinda, che raccontava le storie di un veterinario australiano che ha portato questi splendidi animali nelle case degli italiani, era il 1978, un anno particolare per il nostro paese. Buona giornata e Buon Viaggio

img575