Books for Travelers ” La Sposa Normanna” C.Maria Rosso



La Storia di Costanza D’Altavilla , nobile siciliana ai tempi del Barbarossa , costretta a sposare il di lui figlio Enrico di Svevia , dall’unione nasce il piccolo Federico , che in pericolo sin dalla nascita , dopo la morte della madre viene cresciuto dall’età di tre anni , in casa di alcuni tra i più poveri palermitani ancora fedeli al casato degli Altavilla , crescendo Federico poi , riuscirà ad ottenere il potere e diverrà uno dei più grandi regnanti d’Italia…..un bel pezzo di storia Siciliana , romanzata con maestria da Carla Maria Rosso , una buona lettura ….Buona serata e Buon Viaggio

Categorie:Books for Travelers, Travel with The WolfTag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 comments

  1. Ricordo che la maestra a scuola ci aveva raccontato la “leggenda” nata sulla vicenda di questa nobildonna… Diceva che era una suora sulla quarantina (per l’aspettativa di vita dell’epoca, era una donna già piuttosto anziana!), che essendo l’unica discendente donna della sua famiglia fu costretta a uscire dal convento e contrarre un matrimonio politico con un uomo molto più giovane di lei. Per la sua età avanzata, molti mettevano in dubbio che fosse veramente incinta, e quando nacque Federico, lo partorì in una pubblica piazza, sotto una tenda, affinché il popolo potesse testimoniare che quel bambino era proprio suo figlio e nessuno mettesse in dubbio i suoi “diritti”. In seguito ho appreso che la storia non andò esattamente così, a cominciare dal fatto che probabilmente Costanza non aveva mai preso i voti, ma viveva in convento perché in quanto donna nobile, ricca e nubile, era il posto più sicuro in cui vivere, in un’epoca così piena di subbugli e minacce. Sarei curiosa di leggere il libro romanzato, magari si avvicina al racconto della maestra… 🙂

    Piace a 1 persona

    • Un bel libro , racconta secondo fonti storiche la vita di Costanza , una donna tenace e decisamente particolare per l’epoca , ma che avrebbe detto la sua anche oggi . Si ebbe un figlio a quarant’anni , quasi un abominio secondo i costumi di quegli anni . Sei ne hai la possibilità leggilo , poi mi fai sapere se ne valeva la pena (anche se difficilmente leggere un libro è tempo sprecato ) , ciao Lucia e buona giornata

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Manuel Chiacchiararelli

Scrittore, Fotografo, Guida Naturalistica, Girovago / Writer, Photographer, Naturalist Guide, Wanderer

IL CANTO DEGLI OCCHI

Possiedo il canto degli occhi, possiedo il profumo della dolcezza!

Sobre Monstruos Reales y Humanos Invisibles

El rincón con mis relatos de ficción, terror y fantasía por Fer Alvarado

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: