Books For Travelers “ Colomba” D.Maraini

Tra i tanti libri che mia madre mi ha lasciato, c’è ne sono alcuni della Maraini. Uno più bello dell’altro, Colomba è l’unico che non ho letto, ma ancora per poco perché appena finisco Terroni di Pino Aprile e Terre desolate di Stephen King, lo leggerò così tanto per sentire la mia splendida mamma più vicina. buona serata e Buon Viaggio

Books For Travelers ” D’un tratto nel bosco” Amos Oz

La storia di due ragazzini che condividono un segreto, ma che vogliono scoprire qualcosa di più grande di loro. In un piccolo paesino al limitare di un bosco dovo sembra vivere un’entità mostruosa che nessuno però ha mai visto, intanto i pochi abitanti di questo piccolo paesino, vivono la loro vita senza animali, non ci sono pesci nei fiumi, ne cani per le strada, ne gatti tra gli alberi e lupi nei boschi, tutto sembra strano, ma qualcosa cambierà presto grazie a Mati e Maya.Un bel noir di Amos Oz, scrittore israeliano di fama mondiale. Buona notte e buon Viaggio

Books For Travelers “ Cari Mostri” S. Benni

Altro libro divertente dello scrittore Emiliano, qui in una serie di mini racconti noir, ma come sempre esilaranti. Un valzer di mostri, killer e animali mostruosi, dai nomi spesso grotteschi, come la storia del Wenge, un animale che ha la capacità di farci tirare fuori il peggio. Una bella lettura come sempre, Buona serata e Buon Viaggi

Books for Travelers ” La mia Rivoluzione” J.Cruijff

Per anni ho guardato il calcio con passione, sempre con sportività, sempre perchè è importante riconoscere la forza dell’avversario quando ti è superiore, un po come quando si rispetta l’opinione diversa dalla nostra. Dicevamo, il calcio, una passione, ci ho giocato per qualche anno, mi divertivo ,amavo i grandi calciatori, Maradona il più grande in assoluto, Platini il primo grande campione della mia Juve che ho ammirato anche dal vivo più volte, Baggio, gli olandesi del Milan, il Ronaldo nerazzurro, l’unico che si è avvicinato a Diego( secondo me ovviamente), ma quando eravamo ragazzi c’era un giocatore, il poeta del goal, così veniva chiamato il grandissimo e compianto Johan Cruijff da Amsterdam, che faceva impazzire i ragazzi di mezzo mondo( pare anche le ragazze), con i suoi dribbling e il suo modo geniale di giocare, sulle spalle la maglia numero 14, quando i numeri erano ancora dal numero 1 al numero 11. La Grande Ajax e l’Olanda del calcio totale di Michels, avevano nel 14, il punto di riferimento di una squadra zeppa di campioni, peccato che nonostante due finali mondiali non abbia praticamente vinto nulla, mentre con la sua squadra l’Ajax vinse tre coppe campioni consecutive e un paio di palloni d’oro, quando ancora il premio di France Football aveva senso. Questo libro racconta l’idea di calcio di Cruijff e la storia di un giocatore tra i più forti di sempre della storia del calcio. Buon Pomeriggio e Buon Viaggio

Books for travelers ” Margherita dolcevita ” S. Benni

Mentre leggo ogni tanto qualche pagina di Post Punk di Simon Reynolds, un bel mattoncino che però parla del meglio della musica degli anni settanta e ottanta, ho iniziato a leggere due libri, uno è la macchina del tempo di H.G. Wells, l’altro è un bellissimo libro di Stefano Benni: Margherita dolcevita. Non credo ci siano libri e storie dello scrittore bolognese che non rapiscono il lettore, questa storia però è un bellissimo spaccato di quello che potrebbe essere la società di oggi. La piccola Margherita è l’unica che non subisce il fascino dei nuovi vicini, tutti proiettati al consumismo, in famiglia cadono tutti in una sorta di incantesimo verso questi nuovi vicini, che non amano riciclare, non amano aggiustare e non amano gli alberi e le piante vere, tanto da averne di finte nel giardino e in casa. Una storia divertente ed esilarante in pieno stile Benni. Buona sera e Buon Viaggio

Books For Travelers ” Sopra Ogni cosa ” Don Andrea Gallo

Sono onesto, non soni un fan di Fabrizio De Andrè, non lo sono mai stato e credo che mai lo sarò, ma questo non ha alcun significato forse, di certo sono stato e sono da sempre un fan di Don Gallo, i preti e la chiesa dovrebbero avere il senso di giustizia che aveva lui, ci sarebbero voluti molti Don Gallo in politica e qualche Berlinguer in più nella chiesa cristiana, ma questo è il mio pensiero. Questo libro invece ( come dice il sottotitolo) è il vangelo laico secondo De Andrè, una sorta di testamento laico del cantautore genovese. Illustrazioni di Vauro completano questo volume che con leggerezza affronta temi profondi della nostra società. Buona giornata e Buon Viaggio

Daikanyama T-Site ” Tokyo Japan

Tokyo e il Giappone sono dipinti nel nostro immaginario come il regno della tecnologia, ma i libri, il profumo della carta stampata sono affascinanti a qualsiasi latitudine e soprattutto in questo complesso di tre edifici, che sono tra loro collegati, il T.-Site è all’interno di un avveniristico Shopping center. La divisione dei tre edifici è molto intelligente, in uno dei tre troverete tutto materiale di cancelleria, molto simpatico il muro delle penne, perdetevi tra migliaia di volumi, in questa libreria organizzata in modo eccellente, con la tipica efficienza dei nipponici, quelli che per primi hanno portato nel mondo dell’auto il concetto di Lean Thinking e di fabbrica snella, ma questa è un’altra storia. Qui ci troviamo in un Tempio giapponese della lettura e come ormai quasi ovunque troverete  al suo interno una caffetteria della catena Americana Starbucks …Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Books For Travelers” Un poeta a New York ” F.Garcia Lorca

Un martire per la libertà, un uomo che ha lasciato moltissimi scritti e un ricordo che arriva sino ai giorni nostri, Federico Garcia Lorca, grande poeta e drammaturgo spagnolo, muore a soli trentotto anni, ucciso dai fascisti di Franco nel 1936. Proprio in questi giorni a Granada si sta parlando di scavare nelle fosse comuni dove il poeta spagnolo fu gettato insieme ad altri decine di persone uccise come lui durante la guerra civile, che le guerra facciano schifo lo sappiamo da anni, ma continuiamo imperterriti a “produrne”. Intanto questo libro di poesie, ispirate dalla vita newyorchese dello scrittore, Garcia Lorca visse un anno a New York, nel nefasto 1929, l’anno della grande depressione e del crollo di Wall street, io non sono amante della poesia, faccio fatica a comprenderne la bellezza, ma alcune persone scrivono in versi e ci regalano prospettive e sogni. Buona serata e Buon Viaggio

Books For Travelers ” Pericle il Nero” G.Ferrandino

Un poliziesco o un giallo, ma certamente una bella storia quella di Pericle e delle vicissitudini narrate da Giuseppe Ferrandino, fumettista e sceneggiatore italiano di grandi capacità, la storia di Pericle, ha un bell’incipit ” Il mio padrone è Luigino Pizza, che tutti lo chiamano così a causa delle pizzerie … Io mi chiamo Pericle Scalzone … Di mestiere faccio il culo alla gente». Un libro da leggere, uscito nel 1993 un anno speciale per me senza dubbio. Buona serata e Buon Viaggio

Sempre Hong Kong, meravigliosamente Hong Kong

Qualche giorno fa vi avevo parlato della bellissima zona di Tsim Sha Tsui, nella città di Hong Kong, quella che secondo me è la città con la baia più bella del mondo (ovviamente delle città che ho visitato). Le notizie che arrivano in termini di diritti umani sono sempre peggiori, una battaglia che dovremmo fare per tutto il mondo, pari diritti come dice la bellissima, ma inascoltata carta dei diritti civili dell’Onu ( noi che non abbiamo ancora neanche la legge che punisce uno stupro). Aldilà della politica, che è importante, parliamo di Hong Kong perchè il veliero della foto del mio precedente articolo era uno splendido scatto preso da Pexels.com, mentre questo scatto è del sottoscritto durante un bellissimo San Valentino in quel di Hong Kong di quasi dieci anni fa, se volete infierite pure nel confronto, ma io mi tengo il mio scatto intriso di ricordi. Buona serata e Buon Viaggio

dsc_0370