World Famous Street ” Oldham St ” Manchester UK

Manchester mi ha sempre affascianto, qui sono nati i Joy Division in un periodo, verso la fine degli anni settanta dove la città viveva una forte depressione, un po ciò che accadeva in tutto il mondo occidentale. Oggi Manchester mi attrae meno, soprattutto da quando CR7 ha deciso di ritornare a vestire la maglia dello United, a parte gli scherzi ovviamente. La via nella parte nord del centro di Manchester non è certo una delle vie più belle del mondo, ma se siete a Manchester, qui troverete i pub migliori della città, come il Gullivers per citarne uno. Qui ci sono anche un sacco di negozietti che vendono ogni genere di merce, Oldham street è amore e odio, molti dicono che sia la più belle delle strade della grande città industriale, altri la definiscono una bruttura, ma se siete nella città dei Red Devils fateci assolutamente un salto, fosse solo per una birra, prima di andare a Old Trafford a vedere Ronaldo e i red devils…..Buon Martedì e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Wilderness” Joy Division

Un altro capolavoro tratto da uno degli album più influenti del rock anni ottanta , Unknown Pleasures dei Joy Division , una band che ci ha regalato alcuni pezzi memorabili , un basso con forte personalità come quello di Hook , una chitarra semplice, ma decisa come quella di Summer e il giro di batteria di Morris, che si sposavano perfettamente con la voce inconfondibile di un genio come Ian Curtis, il gruppo di Salford ha moltissimi fan anche fuori dalla greater Manchester dove sono cresciuti e dove hanno regalato ai fans i loro live più emozionanti ….in memory of Ian Curtis. Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Wilderness ” Joy Division

Altro pezzone tratto da uno degli album che ha influenzato la musica rock degli anni ottanta , Unknown Pleasures , il capolavoro della band di Manchester , un lavoro con un rock quasi primordiale , che si affinerà con il lavoro successivo , prima della morte del leader Ian Curtis , la musica che suscita emozioni è un bene , per tutti noi . Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” She’s lost control ” Joy Division

Indipendendetemente dal fatto che abbia finito di rileggere “Autobiografia di una band ” di Jon Svage , i Joy Divisione e Ian Curtis mi hanno sempre affascinato sin da quando quattordicenne , comprai la Peel Session del gruppo di Manchester , le ballate triste erano già il mio pane , un po come per Billy the kid , con la differenza che io non andavo in giro con la pistola , al massimo con un pallone e qualche amico …..gran bel pezzo direi , Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Special Edition” The Peel Session :Joy Division

Questo è il primo disco che comprai della band di Manchester , uno dei miei primi vinili in assoluto . Per chi non lo sapesse , le Peel Session sono state delle performance dal vivo , durante il programma che John Peel conduceva alla radio della BBC , nello studio di Yalding House . Una marea di musicisti hanno partecipato al programma di John Peel , una paio di migliaia sono stati i musicisti che nei quasi quarant’anni della vita radiofonica del giornalista inglese , hanno partecipato , la Strange Fruit è stata l’etichetta che ha pubblicato quasi tutti questi album , una sorta di EP , visto che venivano utilizzate le tre /quattro canzoni che le band proponevano in diretta , venivano registrate e mixate direttamente e successivamente pubblicate da etichette indipendenti . Una chicca incredibile , io ho quella dove ci sono Exercise one , insight, She lost control e Transmission , una bel ricordo assolutamente . Buona serata e Buon Viaggio