Tag Archive for ‘musica’

Music For Travelers” Riders on the Storm” The Doors

In questi giorni ricorre il cinquantesimo compleanno di uno dei pezzi più belli dei Doors, Riders on the Storm. Inclusa nell’album LA Woman questo pezzo è un grandissimo pezzo di rock psichedelico, forse uno dei primi pezzi che ascoltai dei Doors già prima di decidere di comprarne tutti i lavori con o senza Jim Morrison. Legati al gruppo californiano ci sono moltissimi momenti della mia vita, il primo me lo regalò Gabriele, il mio primo mentore musicale, quando mi regalò il libro No one here gets out alive, tanti altri invece sono legati a Francesca quando giovani stavamo ore dentro la macchina ad ascoltare i Doors, questa è musicalmente una bella poesia, potrebbe anche non avere testo, sarebbe splendida ugualmente. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Tower of Strength” The Mission

Quando uscì l’album Children era il 1988, era un freddo febbraio di un un anno che non avrei dimenticato assolutamente, che si sarebbe chiuso con l’inizio della leva militare. I Mission li conoscevo da qualche anno ero già molto affascinato dalle sonorità della band inglese e soprattuto dalla splendida voce di Wayne Hussey, avevo già i primi due lavori su vinili, il primo disco God’s own Medicine e soprattutto The First Chapter che metteva insieme alcuni pezzi presenti nei primi EP della Band. Ancora oggi li ascolto e questa viene direttamente dalla playlist su Spotify della mia Rebecca, che quanto a musica è già avanti rispetto a me alla sua età, molto più avanti decisamente, buona notte e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Space Cowboy” Jamiroquai

Questo pezzo mi sembra appartenere ad un’altra vita, almeno per quanto mi riguarda. Eravamo agli inizi degli anni novanta e sembrava esserci un certo fermento nel mondo della musica, il Grunge che prendeva il volo nella costa ovest degli States e l’acid jazz dei Jamiroquai che per qualche anno sono stati tra i più grandi animatori delle discoteche di tutto il pianeta e forse anche dello spazio, Space Cowboy è un bel ricordo di un viaggio in Malesia, di un’altra vita, sempre felice e sulla cresta dell’onda…..Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” A Song for the lovers” R.Ashcroft

Mi piacevano molto i Verve, hanno fatto sempre buona musica erano riusciti a diventare famosi con l’album Hurban Hymns, poi qualcosa si è rotto e non si sono più sentiti. Il loro frontman Richard Ashcroft, che ha una signora voce, ha fatto anche qualche lavoro interessante da solista, questo pezzo mi piace tantissimo e mi piace dedicarlo a chi, ovunque nel mondo è innamorato, proprio in questi giorni del Pride, proprio in questi giorni che l’aria del mio secret garden profuma di gelsomino. Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Under The Bridge ” RHCP

Un album questo dei RHCP che mi è sempre piaciuto per quelle strane atmosfere funky che mi piacciono ancora oggi, ma soprattutto ho amato questo lavoro perchè alla chitarra, sostituto di Frusciante, c’era Dave Navarro virtuoso chitarrista famoso per la sua lunga militanza con i Jane’s Addiction. Questo lavoro, quinto album in studio della band californiana ha al suo interno un paio di pezzi storici, uno è proprio Under the bridge, un sound meraviglioso. Buona notte e Buon Viaggio

Music For Travelers” Enter Sandman” Metallica

Splendido questo live con intro del maestro Ennio Morricone, i Metallica sono sempre stati dei grandissimi dal vivo, mi sono sempre piaciuti, anche se dopo che sono venuto a conoscenza dell’amore per la caccia agli orsi di James Hetfield, mi piacciono un po meno o forse è meglio dire che lui non mi piace più per niente . Mentre Kirk Hammett e Lars Ulrich godono ancora della mia stima(chissà quanto debba essere importante per loro, direte voi, ma deve importare a me dico io ), comunque un gran bel pezzo non c’è nulla da dire …..Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers” The Battle of Evermore” Led Zeppelin

Di fatto mi sono sempre sentito un Billy the kid dei tempi moderni, anche senza pistola, più che altra mi ha sempre affascinato il fatto che anche al Kid piacessero le ballati tristi e fu con una ballata triste che mi innamorai dei Led Zeppelin, che forse hanno poco da spartire con Henry McCarty, ma di certo hanno da spartire tanto con i giovani di moltissime generazioni dal 1969 ad oggi. Il pezzo ha molto a che vedere con il signore degli anelli, un pezzo memorabile, incluso nel quarto lavoro della band inglese . buona notte e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Dear Prudence” Siouxsie and the Banshees

Un brano dei Beatles che ha me piace moltissimo, ovviamente cantata da Sioux e non dal duo Lennon McCartney. Qui con un amico mica male. La band inglese entrò nella top ten inglese con questo singolo, ma ci entrò anche con altri pezzi, Sioux è stata una delle figure più carismatiche della scena post punk inglese e la band una delle più innovative di quel periodo. Qui insieme a Robert Smith dei Cure, in una performance per la TV francese. Viva la musica. Buona serata e Buon viaggio

Love for Music

Ci sono quelle canzoni che quando ci prendono per un periodo vanno in loop continuamente, quelle canzoni vi faranno rivivere istanti mai dimenticati, quasi quanto una fotografia, o forse di più. Nel mio caso per esempio, potrei accostare una canzone a molte delle persone che ho conosciuto nella mia breve vita e alcuni brani, hanno la capacità di portarmi indietro a istanti precisi della mia esistenza(avete presente la pelle d’oca sulle braccia?), magari mentre sono seduto in un pub londinese o su una spiaggia caraibica o mentre passeggio per le Strade di San Francisco. Insomma la musica come compagna di viaggio è imbattibile, come sempre, come nella vita di tutti i giorni .Buona giornata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Gli Uccelli ” F.Battiato

Deve essere un bel giorno per nascere, ma anche per morire e se penso che il Maestro Battiato ha scelto il 18 Maggio per andarsene penso che abbia scelto un giorno importante. Infatti oggi nascevano due grandi uomini del novecento, Ian Curtis, leader indiscusso dei Joy Division e Giovanni Falcone, forse uno dei giudici più retti e onesti che abbiamo visto in magistratura. Si deve essere un giorno particolare, se i Pearl Jam scelgono proprio questo giorno per annunciare un concerto in Italia per il 2022, Battiato per me vuol dire la Voce del Padrone, quell’album che durante l’estate del Mundial spagnolo diventò una meravigliosa colonna sonora, i miei gusti musicali mi hanno allontanato moltissimo dalla musica italiana e quindi sono onosto soprattutto con me stesso, soprattutto quando dico che oggi siamo un po più poveri, proprio come quando se ne andò il maestro Camilleri. Oggi avrei voluto dedicarvi un bel pezzo dei Joy Division, ma ho chiesto a Ian se per questa volta possiamo omaggiare il maestro siciliano. Buona serata e Buon Viaggio

Le foci dell'Eufrate

ovvero le frasi che urlo di notte

La Custode della Luna

Segreti e misteri di una strega "lunatica"

HIC SUNT LEONES

Sintesi del Tavellismo in piena libertà...o quasi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: