Tag Archive for ‘rockband’

Music For Travelers ” No Quarter ” Led Zeppelin

Uno pezzo tratto da un’album splendido degli Zeppelin , The Houses of the Holy , quinto album in studio della band , con delle sonorità affascinanti . Un rock maturo e decisamente di altissimo livello, oggi ho parlato spesso dei ragazzacci inglesi , specie con Andrea Bianchi ” The Drummer” . No Quarter è semplicemente fantastica, musicisti ecco cosa sono gli Zeppelin , sopra ogni cosa , Buona notte e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Wilderness ” Joy Division

Altro pezzone tratto da uno degli album che ha influenzato la musica rock degli anni ottanta , Unknown Pleasures , il capolavoro della band di Manchester , un lavoro con un rock quasi primordiale , che si affinerà con il lavoro successivo , prima della morte del leader Ian Curtis , la musica che suscita emozioni è un bene , per tutti noi . Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Bad to the Bone ” G.Thorogood

Una canzone leggendaria dei primi anni ottanta . G Thorogood chitarrista americano , con una lunghissima carriera con i Destroyers , ma anche da solista , questo pezzo che sprizza energia da ogni singola nota , è la sesta traccia del quinto album in studio della band americana , un bel mix di rock & Blues , indimenticabile e attualissima . Buona notte e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Tunnel of love ” Dire Straits

Ricordi di programmi musicali incredibili , come Discoring , quello presentato da Sammy Barbot e Superclassifica Show , con il mitico Maurizio Seimandi , erano gli anni ottanta , c’era molta musica in Tv e per registrare i nostri pezzi preferiti dovevamo lavorare moltissimo sul tasto rec dei nostri Hi-Fi , i Dire Straits erano uno dei gruppi che “spaccavano” in quel periodo e Tunnel of love , una delle mie preferiti di quei tempi , la chitarra di Mark Knopfler è sempre stato un bel sentire , tanta bella musica in tutto quel periodo e tanta soprattutto era targata British …..Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” She’s lost control ” Joy Division

Indipendendetemente dal fatto che abbia finito di rileggere “Autobiografia di una band ” di Jon Svage , i Joy Divisione e Ian Curtis mi hanno sempre affascinato sin da quando quattordicenne , comprai la Peel Session del gruppo di Manchester , le ballate triste erano già il mio pane , un po come per Billy the kid , con la differenza che io non andavo in giro con la pistola , al massimo con un pallone e qualche amico …..gran bel pezzo direi , Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers “Temple of Love ” Sister of Mercy

Semplicemente un gran bel pezzo questo dei Sister of Mercy , gruppo di Leeds , molto famoso nella scena post punk inglese degli anni ottanta , una schiera lunga di musicisti è passata da questo e per questo gruppo , con collaborazione brevi o meno , tutti hanno lasciato un segno . Questo pezzo con la voce in sottofondo della cantante di origine Yemenite Ofra Haza è veramente bello ….Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers Special Edition ” The Doors ” The Doors

Proprio oggi , nel lontanissimo 1967 , usciva sotto l’etichetta Elektra l’album di debutto della band californiana di Jim Morrison , i Doors . l’album dal titolo The Doors , contiene alcuni dei brani della band di Los Angeles, divenuti leggendari come Light my Fire , Break on through e The End , una ballata mistica splendida . Si narrà che quando il gruppo finì di registrare The End , Morrison fatto completamente di LSD , rientrò nello studio di registrazione e con un estintore distrusse tutti gli strumenti ….. in quel periodo l’acido lisergico veniva consumato come il pane ….., specie tra gli artisti , specie tra i poeti ….Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers “ Judas be my guide “ Iron Maiden

L’album Fear of the dark del 1992 è l’ultimo con Bruce Dickinson , prima del ritorno dello stessa alla fine degli anni novanta , uno splendido album , con alcuni pezzi veramente belli , questo è uno dei miei preferiti del gruppo Heavy Metal Britannico , buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers Special Edition “ Sandinista” The Clash

Il quarto album in studio della band inglese , Joe Strummer and co , ci regalano qualcosa di diverso rispetto agli album precedenti , un album che ha me piace molto , ma che in molto non hanno apprezzato , qui c’è tantissima musica di ottimo livello , qui c’è uno dei miei pezzi preferiti dei Clash , the call up , un triplo album da sballo , buona notte e Buon Viaggio

Curiosando qui e là 🔍🔎

Curiosando si imparano sempre cose nuove😊

LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

Libertà è la parola chiave: libertà di scrivere - libertà di leggere - libertà di essere

mentalvacancy

surfing my brain's waves

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: