Music For Travelers ” Soul Asylum ” The Cult

Credo che se dico che i Cult sono da sempre una delle band che preferisco, dico il vero, sono affezionato a questa band e soprattutto al due Astbury & Duffy, rispettivamente front man e chitarrista della band inglese. i cult sono anche il gruppo che ho visto di più Live, ben cinque volte, poi vengono il vecchio Vasco e i quattro di Dublino. Questo pezzo fantastico tratto dal loro quarto album in studio: Sonic Temple è un bel “rumore” per rompere il silenzio. Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Wild Side” Motley Crue

Non sono mai stato un fan dei Californiani Motley Crue, ma qualche pezzo mi è capitato tra le orecchie qualche volta, spesso a casa di amici che amavano il metal, con la quale sono andato a vedere i miei concerti peggiori. La band Californiana è stata famosa spesso per il gossip, anche se hanno venduto oltre cento milioni di dischi. Ve li regalo, Buona giornata e Buon Viaggio

Books For Travelers ” Acid for the Children” Flea

Acid for the Children è il titolo dell’autobiografia di uno dei più grandi geni musicali del nostro tempo, Flea al secolo Micheal Peter Balzary, nato a Melbourne, ma che deve agli Stati Uniti e a Los Angeles parte della sua vita. Un racconto straordinario con momenti incredibilmente divertenti e altri decisamente deprimenti, in un Up & Down incredibile, con l’apertura di questa poesia inedita di Patty Smith: Acid for the children , tutto da scoprire non l’ho ancora letto, ma non vedo l’ora di tuffarmi dentro questa storia, che promette un viaggio intorno al mondo della musica a tutto tondo, con un po di tossicità. Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Brothers in Arms” Dire Straits

Credo che questa sia una delle canzoni più belle della band inglese, almeno una delle mie preferite, tutto l’album è magnifico con splendide sonorità blues/rock, il testo si riferisce alla vicenda delle isole Falkland, una brutta storia degli anni ottanta, come tantissime altre cose di quella dedica controversa come poche altre. Per rimanere alla musica dei Dire Straits, questo album ha venduto oltre trentamilioni di copie, uno dei più venduti della musica rock. Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Break The Chain ” Gene loves Jezebel

Meno male che c’è la musica che tiene compagnia in ogni momento, nei momenti più felici e in quelli un po più brutti. Non so in quanti ricordano questo gruppo rock britannico, Gene Loves Jezebel, attivo nel panorama mondiale dall’inizio degli anni ottanta, con alcuni bellissimi pezzi, sono ancora in attività anche se questa canzone meravigliosa ha praticamente una trentina d’anni. Un pezzo del 1992 che più attuale non potrebbe essere, via auguro una buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” No Quarter ” Led Zeppelin

Uno pezzo tratto da un’album splendido degli Zeppelin , The Houses of the Holy , quinto album in studio della band , con delle sonorità affascinanti . Un rock maturo e decisamente di altissimo livello, oggi ho parlato spesso dei ragazzacci inglesi , specie con Andrea Bianchi ” The Drummer” . No Quarter è semplicemente fantastica, musicisti ecco cosa sono gli Zeppelin , sopra ogni cosa , Buona notte e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Wilderness ” Joy Division

Altro pezzone tratto da uno degli album che ha influenzato la musica rock degli anni ottanta , Unknown Pleasures , il capolavoro della band di Manchester , un lavoro con un rock quasi primordiale , che si affinerà con il lavoro successivo , prima della morte del leader Ian Curtis , la musica che suscita emozioni è un bene , per tutti noi . Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Bad to the Bone ” G.Thorogood

Una canzone leggendaria dei primi anni ottanta . G Thorogood chitarrista americano , con una lunghissima carriera con i Destroyers , ma anche da solista , questo pezzo che sprizza energia da ogni singola nota , è la sesta traccia del quinto album in studio della band americana , un bel mix di rock & Blues , indimenticabile e attualissima . Buona notte e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Tunnel of love ” Dire Straits

Ricordi di programmi musicali incredibili , come Discoring , quello presentato da Sammy Barbot e Superclassifica Show , con il mitico Maurizio Seimandi , erano gli anni ottanta , c’era molta musica in Tv e per registrare i nostri pezzi preferiti dovevamo lavorare moltissimo sul tasto rec dei nostri Hi-Fi , i Dire Straits erano uno dei gruppi che “spaccavano” in quel periodo e Tunnel of love , una delle mie preferiti di quei tempi , la chitarra di Mark Knopfler è sempre stato un bel sentire , tanta bella musica in tutto quel periodo e tanta soprattutto era targata British …..Buona serata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” She’s lost control ” Joy Division

Indipendendetemente dal fatto che abbia finito di rileggere “Autobiografia di una band ” di Jon Svage , i Joy Divisione e Ian Curtis mi hanno sempre affascinato sin da quando quattordicenne , comprai la Peel Session del gruppo di Manchester , le ballate triste erano già il mio pane , un po come per Billy the kid , con la differenza che io non andavo in giro con la pistola , al massimo con un pallone e qualche amico …..gran bel pezzo direi , Buona serata e Buon Viaggio