Cascate di Lillaz Valle D’Aosta

Da Qualche anno vengo a fare un giro in questo luogo a  circa un ora da Aosta e a qualche minuto dal centro di Cogne . Le Cascate di Lillaz , alimentate dalle acque del torrente Urtier con due differenti salti sono un luogo meraviglioso , suggestiva la salita che porta al salto più alto , non difficilissima , ma non adatta ai più piccoli , si arriva su un ponte di legno dal quale è possibile vedere le cascate dall’alto , siate cauti durante la discesa specialmente se le rocce sono umide. se siete dalle parti del Parco del Gran Paradiso una sosta a questo sito naturale non è da perdere.

Le cascate sono sempre un luogo di Relax nonostante il frastuono dell’acqua , se avete visto cascate più grandi , tipo Niagara Falls, o le Cascate Victoria , o ancora Iguacu , allora sapete di cosa parlo , ma a questo luogo non si può chiedere niente di più di quello che offre .

Ps le foto ho provato a metterle in Slideshow…..Buon Viaggio

 

 

On The Road Taking The Route 66

Mentre percorriamo la route 66 in direzione Los Angeles , il mio bel navigatore , decide di distrarsi (nel 1998 i navigatori erano generalmente umani)  così ci troviamo in una prateria sconfinata in Arizona con tanto di violento temporale al seguito , nulla di importante se non per un paio di cosette , la prima non trascurabile, questa deviazione ci costa qualcosa come trecento e dico trecento chilometri in più sulla nostra tabella di marcia , e la seconda , ma non secondaria che all’aperto i temporali nel deserto sono devastanti per uno come me che ha la fobia dei fulmini , e siccome alla guida c’era il sottoscritto abbiamo fatto slalom tra i fulmini per una buona mezz’ora ….lo sò cosa volete dirmi , in macchina durante un temporale siamo certamente in uno dei luoghi più sicuri , ma le fobie sono come l’amore ……non si comandano. Per informazioni arrivammo con quattro ore di ritardo a Tucson , neanche fossimo una sconcuassata diligenza del vecchio west .

Se è bello perdersi in viaggio come nella vita è anche bellissimo ritrovarsi , fate in modo di avere sempre tempo per fare entrambe le cose , perchè se siete tirati con i tempi , il perdervi potrebbe costarvi qualcosa , ma vi regalerà di certo grandi emozioni . Buon Viaggio

ba729-download2b2528192529

Just a “Delusion”

Come ogni fine settimana ci rechiamo da qualche parte per cercare qualcosa di interessante . Mia moglie è, per la famiglia , l’adetta all’organizzazione del week end . Ci propone una cosa che ci sembra , dal titolo , meravigliosa “la biblioteca degli alberi” un progetto urbano di connettività, patrocinato dal comune di Milano . Meno male che la zona di porta Nuova e piazza Gae Aulenti è molto bella e piena di sorprese nella nuova veste “americana” , perché la fantomatica inaugurazione della Biblioteca degli alberi non c’era , o meglio c’era un rinfresco che forse è legato lontanamente a quel progetto , quindi per il momento , per dirla con gli Immagination ” Just a Delusion”

Save The Sea Turtle everywhere

Io sono un amante della natura nei posti di appartenenza , ma quando vedo qualcosa che non appartiene al mio Habitat mi scateno , nel senso che l’adrenalina monta come in un frullatore monta la panna . Alle Cayman appena arrivati mi faccio un giro sulla bellissima Seven Miles Beach , acque trasparenti , sabbia bianca , ad un certo punto una macchia dalle dimensioni medie , dalla stessa spunta fuori una testolina , spettacolo una tartaruga di mare , corri a prendere la macchina fotografica subacquea , torno la macchia è ancora lì che gira , mi immergo in acqua con circospezione , la tartaruga mi vede e mi viene incontro , io non stò più nella pelle lei tira fuori il testolino e si fà accarezzare , alla sera durante la cena mentre racconto questo spettacolo di esperienza , un mio amico mi dice : ” guarda che c’è una Turtle Farm qui vicino che le rilascia dopo averle curate ” , il problema che i turisti danno loro  le crocchette dei cani , ecco perchè la tartaruga mi è venuta incontro , sono abituate all’uomo , non comprendendone la natura si fidano , per farla breve ho passato due settimane alle Cayman a stretto contatto con queste bellissime creature marine apprezzandone la bellezza . Se le incontrate non date loro da mangiare hanno bisogno di ritrovare la via del mare e se le nutrite specialmente con alimenti che non appartengono alla loro dieta , rischiate di vanificare il lavoro di chi si prende cura di loro e soprattutto di fare del male a questi splendidi esseri viventi

cropped-4c5a6-img123.jpg

Liebester Award 2th shot

AWARD 2017

Il Liebster award è un premio virtuale, un riconoscimento che viene attribuito da alcuni blogger ad altri blogger con lo scopo di dare visibilità a quei blog che sono nati da poco o che comunque non hanno ancora una fitta rete di lettori a sostenerli (quelli con meno di 200 followers).

Per partecipare si deve:

  • Pubblicare il logo del Liebster Award sul proprio blog
  • Ringraziare il blog che ti ha nominato e seguirlo
  • Rispondere alle sue 11 domande
  • Nominare a tua volta altri 11 blogger con meno di 200 followers
  • Formulare altre 11 domande per i blogger nominati
  • Informare i blogger della nomination.

Allooora, il blog da cui sono stato nominato e che ringrazio di cuore è dirtylaundry7.wordpress.com Passate a farle una visita!

Le domande che mi sono state rivolte con le relative risposte :

Le domande :

  1. Libro o eBook? Libro tutta la vita
  2. Mare o montagna? Mare
  3. Canzone preferita. Doot Doot dei The Freur , ma ce ne sono almeno altre 10000
  4. La soddisfazione più grande? Avere avuto più opportunità
  5. Libro preferito. Il lupo della Steppa
  6. Il vostro Luogo? San Francisco
  7. Perché hai iniziato a scrivere? Perchè anche se non sono capace è il mio sogno
  8. Estate o inverno? Primavera
  9. Film preferito. Il Nome della Rosa
  10. Colore che ti rappresenta. Blu 
  11. Credi nell’amore a distanza? Si , ma è impegnativo 
  1. viennaedintorni.wordpress.com/
  2. undertheskyofsweden.wordpress.com
  3. rettaparallela.wordpress.com
  4. lultimospettacolo.wordpress.com
  5. gabriela.wordpress.com
  6. thespointblog.wordpress.com
  7. vivereconansia.wordpress.com
  8. mentivagabonde.wordpress.com
  9. achicardiablog.wordpress.com
  10. moonblogp.wordpress.com
  11. yourborderline.wordpress.com

Le Mie domande

  1. Cuore o Mente
  2. La tua canzone preferita
  3. teoria o pratica
  4. il tuo colore preferito
  5. Viaggio fai da te o Viaggio organizzato
  6. Il tuo scrittore preferito
  7. carta o digitale
  8. rumore o silenzio
  9. individualità o collettività
  10. luce o buio
  11. essere o apparire

Lost in the Middle of Nowhere

Mi sono spesso reso conto , che non è necessario che in un viaggio per star bene  ci siano Musei da visitare , monumenti da visitare , parchi da girare , foto da scattare , ma che a volte l’unica cosa veramente necessaria è la buona compagnia , una buona chiacchierata a volte può rendere un luogo migliore di quello che è in realtà perchè in realtà sono le cose che ci succedono in viaggio a renderlo indimenticabile . per questo vi parlerò di quei paesi , di quelle cittadine che non avrebbero molto per farsi notare , che non hanno nulla che possa farveli conoscere tramite un articolo su un magazine di viaggi , ma che in realtà potreste conoscere solo attraverso le parole e gli occhi di qualcun altro , o solo andandoci a “sbattere” voi stessi in un viaggio “On The Road ” , .e anche per questo che moltissimi dei miei ricordi più belli sono legati a paesi o città ai più sconosciuti. Quindi aspettatevi nomi strani , talvolta bellissimi e a volte senza alcuno charme , ma legati a ricordi strani e decisamente belli.

Before Become a Monster

Senza voler fare nessun sermone , Londra per me rimane il posto migliore dove poter realizzare i propri sogni .

Viaggi 068.JPG

Liebster Award 2017

AWARD 2017

Il Liebster award è un premio virtuale, un riconoscimento che viene attribuito da alcuni blogger ad altri blogger con lo scopo di dare visibilità a quei blog che sono nati da poco o che comunque non hanno ancora una fitta rete di lettori a sostenerli (quelli con meno di 200 followers).

Per partecipare si deve:

  • Pubblicare il logo del Liebster Award sul proprio blog
  • Ringraziare il blog che ti ha nominato e seguirlo
  • Rispondere alle sue 11 domande
  • Nominare a tua volta altri 11 blogger con meno di 200 followers
  • Formulare altre 11 domande per i blogger nominati
  • Informare i blogger della nomination.

Allooora, il blog da cui sono stato nominato e che ringrazio di cuore è yourborderline.wordpress.com. Passate a farle una visita!

Le domande che mi sono state rivolte con le relative risposte :

Le domande :

(devo dire la verità, mi sarebbe piaciuto farle anche a chi ha più di 200 followers)

1 Dove abiti?

Gambolò (Pavia)

2 Quanti anni hai?

47

3 Mare o montagna?

Mare

4 Quale bevanda preferisci?

Vino Rosso

5 Dolce o salato?

Salato

6Di che segno sei?

Vergine

7 credi ai fantasmi?

si

8 Ti piace viaggiare?

una delle mie ragioni di vita

9 Libro preferito?

Il Lupo della Steppa

10 Che animale vorresti essere?

Sono un Lupo

11 Vegetariano o onnivoro?

Onnivoro

  1. viennaedintorni.wordpress.com/
  2. undertheskyofsweden.wordpress.com
  3. rettaparallela.wordpress.com
  4. lultimospettacolo.wordpress.com
  5. gabriela.wordpress.com
  6. thespointblog.wordpress.com
  7. vivereconansia.wordpress.com
  8. mentivagabonde.wordpress.com
  9. achicardiablog.wordpress.com
  10. moonblogp.wordpress.com
  11. yourborderline.wordpress.com

Le Mie domande

  1. Cuore o Mente
  2. La tua canzone preferita
  3. teoria o pratica
  4. il tuo colore preferito
  5. Viaggio fai da te o Viaggio organizzato
  6. Il tuo scrittore preferito
  7. carta o digitale
  8. rumore o silenzio
  9. individualità o collettività
  10. luce o buio
  11. essere o apparire

Il Giro del Mondo in 10 Amici

Quando ero piccolo , ma molto piccolo , conoscevo tutte le capitali degli stati del mondo , un presagio del mio modo di essere : mi basavo su una piccola enciclopedia sui diversi stati, che mio padre aveva acquistato negli anni 70 . Da allora non è cambiato molto , anche se il mondo anzichè unirsi continua a dividersi .

Molti dei miei amici di gioventù , alcuni persi di vista , li ho ritrovati anni dopo , in altre latitudini , a fare cose che non pensavo potessero fare :alcuni li ho incontrati per caso , altri invece volutamente .

E quindi proviamo a fare questo immaginario giro del mondo.

Partiamo dall’Australia dove troviamo Andrea , che si è trasferito a Sydney ormai trent’anni fa e che nonostante io sia stato in Austalia ben due volte, non vedo da trent’anni appunto . Poi passiamo da Hong Kong e troviamo Massimiliano , ex collega , trasferitosi per lavorare per un grande marchio solo dopo il mio ultimo passaggio da queste parti (febbraio 2013) :non lo vedo da quattro – cinque anni. Ci spostiamo a Shanghai : c’è Tiziana una mia compagna delle scuole superiori,incontrata per caso a San Francisco e  rivista un paio d’anni dopo sempre all’ombra del Golden Gate . Venendo verso Occidente , ci possiamo organizzare così : andiamo a Zurigo a trovare Salva , un mio amico di infanzia  , che frequento da ormai un paio d’anni ( non lo vedevo da circa venticinque anni); saliamo un po’ a nord a Copenaghen e troviamo Andrea , anche lui amico di infanzia , trasferitosi con la compagnia e i due figli. Prendiamo adesso fiato e voliamo oltre oceano , direzione Santo Domingo :qui troviamo Max , altro amicone di infanzia , che un po’ di anni fa ha deciso di seguire suo padre nella repubblica dominicana , dove ha aperto e chiuso svariati ristoranti , aprendone definitivamente uno suo (se non altro non ci lascerà senza cibo). Ci spostaiamo poco più in là e andiamo a trovare Luca , a San Juan di Puerto Rico:lavorava come food manager in un importante hotel di charme , ma non farò in tempo perchè da poco si è trasferito  presso lo stesso hotel a San Francisco (forse lo vedrò l’anno prossimo, perchè è mia ferma intenzione tornare a San Francisco per la mia settima volta). Con Luca però ci eravamo visti per caso insieme a Onju , in una griglieria argentina nel 1997 a Santa Monica in California dove loro lavoravano e io mi divertivo .Mi sono dimenticato però di passare da Casablanca in Marocco , dove troviamo Marina , segretaria di direzione nell’azienda dove ho lavorato per quasi venticinque anni , che sarebbe felice di riabbracciarmi e che prima o poi andremo a trovare .

La mia considerazione è che tutti possono avere amici all’estero , ma non tutti hanno la stessa voglia di ritrovarsi : il viaggio è scoperta e a volte nel ritrovarsi ,ci si Riscopre . Non mi dispiacerebbe fare un round trip come quello descritto , non sarebbe niente male ….

Buon Viaggio!

356

Il Golden Gate a San Francisco

dsc_0040

Nathan Road a Koowlon -Hong Kong

dscf1152

Le Palme di Los Angeles California

b3d03-rarotonga

Il mar dei Caraibi 

 

Thoughts on the way

Fra esattamente un paio di mesi avremmo le valigie pronte per il nostro prossimo viaggio , Shanghai , la Cina , sfiorata nel 2013 , ma mai vista (se si esclude Hong Kong ) .Abbiamo scelto Shanghai perchè tra le mete che avevamo in mente , ci sembrava quella più adatta con una bimba di due anni e mezzo . Poi qualche serà fà , siamo andati  a trovare una coppia di nostri amici , che sono stati a Shanghai nella primavera del 2016 . Racconti e foto meravigliose hanno confermato la bontà della nostra scelta , ma in quanto a tranquillità ………Rebecca (la nostra pupotta) è stata con noi a New York , ma non camminava , quindi a Zurigo , dove già invece  correva ……questo viaggio sarà , una bella prova per lei , ma anche per noi , perchè dovremmo avere duecentomila attenzioni . mi piacerebbe fare qualche Live , qualcuno sà come aiutarmi ? Buon Viaggio

download-1

DIVAGAZIONI OLTRE I CONFINI DELL'EMPATIA

UN VIAGGIO CHE DALL'INTERNO CONDUCE A SE STESSI

Femme en Noir et Blanc

Un Omaggio alla Bellezza Femminile

lentiggini d'inchiostro

Unisco puntini per trovare risposte

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: