Una leggenda Malese

Il mio viaggio on the road in Malesia è stato tante cose, è stato soprattutto, uno dei miei primi viaggi On The Road, rimasi folgorato dalla bellezza della Malesia e dalla fierezza del suo popolo. Poi c’è stata Tioman, dove arrivammo dopo tre ore di aliscafo sotto un acquazzone pazzesco, per tutto il tempo della traversata da Mersing ( zona sud est della penisola Malese ), non abbiamo capito se fossimo in mare o in mezzo alle nuvole, ma appena arrivati a Tioman, un sole quasi al tramonto ci ha accolto benevolmente, il ricordo delle belle spiagge, del mare cristallino e della splendida vegetazione sono nel mio cuore come un tatuaggio indelebile.

Una Leggenda narra che una principessa Drago, volava dalla cina a Singapore per far visita al suo principe, lungo il percorso, per trovare un pò di ristoro decise di immergersi nelle acque cristalline del mar cinese meridionale, rimase talmente affascinata dalla bellezza del luogo, che decise di trasformarsi in un isola per dare riparo ai viaggiatori. Oggi purtroppo le principesse drago non volano più e per venire a Tioman dovrete prendere un piccolo velivolo da Singapore o Kuala Lumpur oppure da Mersing in barca. La maggior parte del territorio dell’isola è disabitato( almeno lo era), ricoperto da una lussureggiante foresta pluviale, abitata da lucertole, macachi e Varani, questi ultimi lucertoloni innocqui si avventurano ovunque anche all’interno dei villaggi, ma non hanno nulla dei Varani di Komodo ne per grandezza nè per aggressività.Il luogo più movimentato dell’isola è senza alcun dubbio Kampong Salang dove in una bella spiaggia a mezza luna, troverete, abbarbicati sul bagnoasciuga moltissimi ristorantini dove potrete gustare ogni sorta di prelibatezza della cucina malese, ma soprattutto pesce fresco. Il villaggio più popolato è Kampong Tekek anche qui qualche ristorante che propone ottime pietanze a prezzi veramente contenuti. L’isola è circondata da un mare cristallino e da un bella è generosa barriera corallina, molti dive centre per le immersioni e lo snorkeling sono presenti in tutta l’isola, per andare alla scoperta della bellissima fauna sottomarina.Nonostante Tioman sia considerata tra le Isole più belle della zona, non è ancora stata presa d’assalto del turismo di massa. Nella Parte Sud attraversando la foresta pluviale si trova la bellissima spiaggia di Kampong Joara, una spiaggia deserta, per via delle forti correnti che la spazzano, ma molto suggestiva. Tioman rimane un ottimo punto d’approdo se siete in questa parte del mondo, ma la Malesia in generale è un ottimo luogo per fare un viaggio completo tra natura, cultura e acque cristalline Buon Sabato e Buon Viaggio

 
Pubblicità

Intervallo ( Reclining Buddha) Kelantan Malesia

Wat Maisuwankiri

Il sito di Wat Maisuwankiri, si trova nello stato del Kelantan, a nord della bellissima isola di Redang, questo sito è famoso soprattutto per il Dragon Boat Temple, ma ci sono anche delle rappresentazioni diverse del Buddha. La Malesia è tradizionalmente un paese accogliente e generalemente portato verso il rispetto di tutte le religioni, un popolo molto fiero a maggioranza musulmana, ci sono splendide moschee, ma sono moltissimi i templi indù e buddisti, il nostro viaggio on the road in questa splendida terra è uno dei più belli della mia vita da viaggiatore e il popolo malese e il paese in generale è rimasto nel mio cuore ed è mia intenzione tornarci, magari anche solo per vedere le Petronas terminate…Buon sabato e Buon Viaggio

Cities of mine part 8

Una delle cose più belle che ho fatto nella mia vita è certamente il viaggio in Malesia, uno stato meravigliosamente affascinante, con una delle città che più mi è piaciuta: Kuala Lumpur. Al tempo del mio viaggio, le Petronas Towers che oggi sono il simbolo della città erano a metà della loro costruzione, le vedevo dal piccolo Hotel nella zona di Chinatown dove alloggiavamo, fu il mio primo incontro con l’oriente e rimasi ammaliato, tanto che andai e sono andato in oriente tante altre volte, gli odori di fritto a tutte le ore, le fogne a cielo aperto lo smog, tutto concorre a rendere l’aria rarefatta e con un odore che difficilmente scorderete, ma che spesso ritroverete anche in altre città del estremo oriente, almeno a Denpasar, Shanghai e Hong Kong. Kuala è una città bellissima, un misto di culture e religioni incredibili e anche se la maggioranza della popolazione è musulmana, anche le altre religioni hanno i lori templi, spesso gli uni accanto agli altri, una delle attrazioni più famose della città, Batu Caves è un incrocio di grotte abitate da scimmie e piene di statue di divinità indusita, nel centro sono presenti molti templi indù, ci sono anche molte chiese e moschee, in quello che allora mi era sembrato un luogo meraviglioso e del rispetto reciproco, ma non c’era ancora stato l’11 Settembre. Di quel viaggio ricordo tutto e soprattutto la voglia di tornarci che aumenta di anno in anno sempre di più, vedremo. Buon poemeriggio e Buon Viaggio

img906

Stupende isole di Trang

Ci troviamo nel meraviglio scenario delle isole adamantine al confine con la Malesia, dove si estende questo arcipelago di piccole isolette con spiagge di sabbia bianca e foresta pluviale a ridosso del bagnasciuga . Qui le possibilità di fare snorkeling e immersioni sono incredibili, queste zone protette hanno nel mare il loro punto di forza, sia in superficie con i colori turchesi delle acque limpidissime, ma soprattutto sotto il pelo dell’acqua, dove coralli e pesci multicolori sono i reali padroni di questi mari. Per arrivare da queste parti ci vogliono non più di mezz’ora con Air Asia dalla capitale Bangkok e circa cinque ore di navigazione da Phuket, i prezzi delle sistemazioni sono interessanti, ma quello che riceverete in cambio è semplicemente spettacolare, una buonissima alternativa alle spiagge famose della splendida Thailandia, magari dopo aver fatto un po di Trekking a nord in mezzo alle foreste dell’affascinante paese sudorientale ….Buona giornata e Buon Viaggio

Batu Caves a Kuala Lumpur

Spesso ho sostenuto e sostengo che il viaggio è come un libro e viceversa, tanto è vero, che proprio in questi giorni, leggendo un libro di Hesse :Dall’India, uno splendido reportage dello scrittore tedesco, sul viaggio che lo ha portato per alcuni mesi, nel lontano oriente, tra Indonesia, Malesia e Sri Lanka, tra i molti luoghi descritti da Hesse ci sono anche le splendide Grotte di Batu a Kuala Lumpur .

Mi è capitato di visitare questo bel luogo in uno dei miei primi viaggi on the road, quello in Malesia del 1994, ricordi indelebili, queste splendide grotte, la più grande è alta più di 35 metri, sono considerate un luogo sacro per gli Induisti. Qui alcune delle cavità naturali, ospitano statue della religione indiana. Un luogo sempre molto affollato aperto quasi sempre, molto bello la sera, con le luci sopra la grande scalinata che porta dentro le caverne. Chi viene a Kuala, sa che questa visita è un must assoluto, se ci andate state attenti alle scim …Buona Giornata e Buon Viaggio

Photo by julia lee on Pexels.com

Il Taman Negara, il cuore verde Malaysia

Il Cuore verde della Malesia, si trova a nord est della capitale Kuala Lumpur, non lontano dalla costa meravigliosa del Terranganu, lo stato a nord est del paese è qui che si trova il Taman Negara, un parco meraviglioso, un area enorme interamente protetta. Una volta qui ci si veniva per avvistare le tigri che sono animali difficili da individuare, ma qui vi poteva capitare di vederne qualcuna, l’incontro con questo splendido felino è certamente l’esperienza più bella che vi possa capitare all’interno del parco, ma molti difficile. Siamo nel centro esatto del paese asiatico, qui tra la giungla e gli animali che la popolano, tutto sembra vivere in torale armonia, i rumori nel cuore del parco sono solo quelli della natura, versi, ruggiti e barriti in un luogo molto bello, anche se chi ci è stato di recente mi dice che non è più come una volta, ma questa è la più grande foresta pluviale della Malesia ed è comunque un luogo meraviglioso …Buon pomeriggio e Viaggio

Photo by Jacob Colvin on Pexels.com


Una Malesia meravigliosa

Non troppo a Nord della bellissima capitale Kuala Lumpur , si trova questa tranquilla città dello stato del Perak , qui non c’è molto e ci arrivate se siete on the road e decidete di passare da queste parti , ma se lo fate non ne rimarrete delusi , tra le altre cose , qui si trova una bellissima mosche , la moschea di Ubudiah , dalle bellissime cupole d’oro .Tra le cose strane che potete trovare a Kuala Kangsar , c’è l’albero della gomma più vecchio del paese, piantato poco dopo la meta del milleottocento, qui in questo paese vi capiterà spesso di vedere piccole fabbriche per l’estrazione della gomma in mezzo alla giungla più selvaggia, ma se capitate da queste parti è perchè o vi siete persi o avete voluto arrivarci, noi abbiamo voluto arrivarci e non ce ne siamo pentiti per niente ….Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Nello splendido mare della Malesia : Redang

Un angolo di paradiso , una delle isole più belle di tutto l’oriente , un luogo ancora incontaminato , nonostante da molti anni i viaggiatori , specialmente quelli europei che da anni hanno imparato ad apprezzare le splendide spiagge di sabbia bianche e le acque turchesi di questo splendida località balneare a Nord est della penisola Malese , non molto lontano dalla costa e da Kuala Terranganu . Questa è l’isola maggiore che si trova nell’area protetta del parco marino del Terrenganu , che prende il nome dalla città Malese sulla costa Nord orientale del paese , poco più a sud , a Merang (qui c’è una splendida spiaggia ) partono quasi tutti i collegamenti con le isole che punteggiano questo splendido tratto di mare , inutile dire che le immersioni e lo snorkeling sono le attività più richieste sull’isola alla quale ci si arriva con un’ora circa di aliscafo , a Redang ci sono una decina di strutture ricettive , che offrono tutti i tipi di pacchetti possibili . Se siete in Malesia , non perdetela , qui il mare è strepitoso e ancora non troppo affollato ….le foto fanno effetto……Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Scatto d’annata M come Massi , come Moschea o come Malesia ?

In questi giorni , dove si dibatte come al solito di tante panzanate , mi è venuta in mente questo paese , questa piccola città a nord della capitale malese , e la sua splendida Ubudiah Royal Mosque . La Malesia è un paese a maggioranza musulmano , ma nel mio viaggio , in questo luogo non mi sono mai sentito in pericolo un solo istante , anzi , mi è piaciuto moltissimo lo spirito dei Malesi . Poi è arriva ’11 settembre e tutto il mondo è cambiato , in peggio ovviamente , ma le persone che sono state in Malesia , mi hanno confermato la bontà dei miei ricordi . Io non credo molto nella religione , la mia fede è legata a qualcosa di più spirituale , ma soprattutto è una cosa mia , molto personale , non mi interessa la chiesa , non mi interessano i precetti delle religioni , non bisogna essere un santo per distinguere il bene dal male e soprattutto non necessariamente bisogna andare in chiesa o nei templi se si vuol pregare .  Di base c’è che ognuno , soprattutto su queste cose , debba  poter essere e fare quello che vuole , nel rispetto degli altri ovviamente . Questo luogo era praticamente vuoto , quando entrammo , abbiamo dovuto coprirci con un saio , ma a parte questo , questo momento è stato molto spirituale e di questo luogo porto con me sempre uno splendido ricordo …..Buon pomeriggio e Buon Viaggio

 

 

img813