Le città più care del mondo

Leggendo un Articolo di qualche giorno fà, mi sono chiesto come mai, alcune informazioni o classifiche dipendano da chi le scrive. Avevo letto che Milano è una delle città più care del mondo, in termini di prezzo al metro quadro, spesa per ristorannti e per affitti, poi oggi leggo un altro articolo, dal titolo ” Le dieci città più care del mondo”, tra le dieci città citate, Milano non esiste, le dieci città le cito a memoria sono Londra, New York,Hong Kong, Dubai,Singapore,San Francisco,Sidney,Ginevra, Zurigo e Mosca, ovviamente ben prima di questa inutile e devastante guerra, poi per curiosità, come sempre inizio a spulciare articoli similli in rete e scopro tra gli altri un articolo sulle dieci città più care del 2016, un articolo dell’economist, quindi abbastanza attendibile oserei dire, il 60% delle città nominate nell’articolo precedente sono le stesse, ma l’econimist cita per esempio San Francisco al 34° posto alla pari di Roma, mentre Milano sarebbe al 24°,che dire, le fonti sono importanti, ma la confusione regna sovrana …..Sappiate comunque , che si può spendere poco anche nelle città più care, basta lavorarci un pò…Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Winning ” The Sound

Credo che il panorama musicale degli anni ottanta sia stato poco esplorato dai più, ci sono gruppi che hanno avuto meno successo di quello che avrebbero meritato, io forse ero troppo distratto dalla mia turbolenta adolescenza e non avevo ancora gli strumenti giusti per arrivare prima a questa musica di livello assoluto. The Sound, una band di Londra che ha prodotto grandissima musica e che fanno parte di quel mondo musicale, seminascosto o di nicchia come direste voi, che nella musica ci stava bene, molto bene. Questo album, From the lions mounth è tutto molto bello e questa splendida ballata triste ne è solamente un esempio altissimo. Buona giornata e Buon Viaggio

Foyles Bookshop London UK “

Nella nuova location al 107 di Charing Cross si trova questa immensa libreria che ospita oltre duecento mila  titoli diversi, una area dibattiti un caffè e tanto altro, ormai sono passati moltissimi anni da quando i fratelli Foyles all’inizio del ‘900 fondarono quella libreria nella capitale britannica, certo la vecchia “location” forse aveva molto più charme, ma anche la nuova sede, inaugurata nel 2014 non vi lascerà insensibili. Foyles da qualche anno ha aperto anche altre sette punti vendita nel regno unito, ma la sede di Londra rimane quella più bella a parer mio. Qui potete trovare molto, dai fumetti ai libri di storia, passando ai saggi politici per i libri di cucina, storie sportive e libri per bambini, insomma una super fornita libreria, il Caffè al quinto dei sei piani offre un momento di distensione, molto fornito anche l’area musicale. Se avete pianificato un viaggio a Londra questo è un buon rifugio, dove potreste trovare pubblicazioni anche molto rare … anche per questo motivo la grigia e bellissima Londra rimarrà sempre tra le mie mete preferite……Buona pomeriggio e Buon Viaggio

City Park Part 4

Parlando di parchi cittadini, ce ne sono moltissimi in giro per il nostro pianeta degni di una visita, alcuni sono veramente molto belli, altri sono molti grandi e alcuni pur essendo piccoli sono dei gioielli, poi ci sono quelle città che ne hanno più di uno, molte per la verità, Milano stessa ne vanta alcuni oltre al famoso Parco Sempione. Londra è un altro esempio di città con numerosi parchi molto belli, uno è ovviamente Hyde Park, il più famoso parco londinese, che oggi ospita anche una splendida fontana in onore della principessa del Galles Lady Diana. In realtà la zona a ovest del Tamigi è un susseguirsi di aree verdi molto ben tenute, come per esempio il St James Park, il parco più antico tra quelli Reali, si estende per 23 ettari ed è uno spettacolo in primavera quando si riempe di fiori coloratissimi e le sue isole diventano uno splendore, non lontano da questo parco si trova Buckingham Palace, residenza londinese dei reali d’Inghilterra. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Guildhall Library London

A Londra sempre a Londra, all’interno del palazzo delle corporazioni, un palazzo antico, che ci riporta indietro di qualche secolo. Qui si trovano alcune statue particolari, come quelle che raffigurano Gog e Magog, dei quali si parla nella bibbia e nel corano e non certo in toni lusinghieri. Dal 1425, ha sede la Guildhall Library, una biblioteca piena di manoscritti e volumi della storia di Londra, un pezzo di storia della capitale britannica a pochi passi da  qui si trova anche il Clock Museum, pieno di orologi antichi che vanno dal XV secolo ai giorni nostri, un piccolo gioiello nascosto nella parte della City of london, fu anche sede del municipio londinese per diverse centinaia di anni, una libreria particolare e poco conosciuta che vale la pena visitare …..Buona Sabato e Buon Viaggio

Librerie del Mondo ” Daunt Books ” London

Le librerie hanno negli anni sostituito le discoteche nel mio cuore, detta così sembrerebbe una cosa che in realtà non è. Le discoteche non le frequento da tempo, ci andavo da ragazzo, anche se preferivo già altro allora, oggi comunque le librerie sono divenute uno dei luoghi che amo e frequento di più quando esco di casa. Non a caso quando siamo in viaggio tra le tante cose che segno sul mio taccuino c’è sempre qualche nome di qualche particolare librerie, specialmente quelle piccole e indipendenti, anche se preferisco comunque una qualsiasi libreria a qualsiasi altro spazio al chiuso. La mecca per i viaggiatori è certamente  Daunt Books a Londra, quella originale in Marylebone High St è il binomio vincente, legno e carta, qui tutto profuma di viaggi, tutti i testi, qualsiasi testo è suddiviso negli scaffali per paese, un vero e proprio tesoro quasi unico nel suo genere, il legno degli scaffali e dei pavimenti rende l’atmosfera decisamente affascinante, uno dei luoghi da non perdere assolutamente, dall’insegna si intuisce lo spettacolo all’interno …..Se siete a Londra non potete perderla e ormai è arrivato il momento di tornare nella capitale inglese, assolutamente. Buona serata e Buon Viaggio

Tutto esaurito per mille anni

Si sa che la zona di Kensington è una delle più della capitale inglese, tra splendidi parchi come l’Holland Park e notevoli vie dello shopping, qui nella zona di South Kensington si trova anche la Royal Albert Hall, il teatro dell’opera britannico. Inaugurato nel 1871 dalla regina Vittoria, è stato finanziato con la vendita dei posti a sedere per 999 anni, si avete capito bene. Oltre a questa particolarità, la Royal Albert Hall ha ospitato molti concerti Rock delle più grandi band, che si sono esibiti con la grande orchestra dell’opera. Bisogno di partire ….Buona Domenica e Buon Viaggio

The Temple e i Templari

Non so quanti di voi conoscano questo complesso a Londra, tra i cortili di questa vasta costruzione si può visitare, la Temple Church che presenta effigi in marmo dei cavalieri templari, fondatori di questo luogo nel XII secolo. Proprio loro, quelli dei tesori perduti, quelli della caccia al Santo Graal, quelli che chissà se è vero; per lo meno siamo certi che siano esistiti. Il mondo è pieno di testimonianze che ne certificano la storia e qui a Londra (e se non qui dove), sorge The Temple un gioiello tutto da scoprire

Una chicca incredibile nella splendida cornice londinese. Buona giornata e Buon Viaggio

Meraviglie Londinesi

Oggi voglio essere monotematico e parlare spesso degli amici inglesi e della bella e affascinante Inghilterra. Uno dei miei palazzi preferiti, una costruzione decisamente meravigliosa, stupefacente, qui hanno sede la camera dei lords e la camera dei comuni, The House of parliement è certamente uno dei luoghi di Londra più conosciuti al mondo, da quando Edoardo il confessore trasferì la sua corte da Winchester a Westminster nell’undicesimo secolo. Chissà come deve essere il giorno dopo la finale dell’Europeo e chissà se sopra, il cielo di Londra è plumbeo e carico di lacrime, si scherza ovviamente, qui sino ad Enrico VIII , tutti i reali hanno dimorato all’interno del Westminster Palace come veniva chiamato in precedenza, solo nel sedicesimo secolo venne assegnato al parlamento inglese. Dopo l’incendio del 1834, l’unica parte originale rimane la Westiminster Hall, molto bella la Queen Robing Room, la sala dedicata alla vestizione della regina, nel giorno dell’apertura delle sessioni parlamentari, i magnifici affreschi al suo interno sono una glorificazione della leggenda di Artù. Nella parte nord, c’è anche la watch tower, conosciuta in tutto il mondo come Big Ben, ritenuto l’orologio più preciso del mondo, che da non molto ha riaperto i battenti, è stato chiuso per restauro qualche anno. Insomma tutta la zona attorno a questo splendido edificio è speciale, soprattutto per i londinesi, che nella basilica di Westminster hanno vissuto le cose più belle, ma anche quelle più brutte della loro storia, incoronazioni, matrimoni reali e purtroppo anche funerali, come quello struggente di Lady Diana. Ho visto delle bruttissime immagini del dopo partita di ieri, alcuni tifosi inglesi hanno aspettato l’uscita degli italiani per aggredirli (ovviamente in gruppo) senza che nessuno intervenisse, mi dispiace moltissimo soprattutto aver giocato una finale di un campionato europeo in una città Londra, che sta ancora negoziando i termini della sua uscita dall’Unione. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Photo by Naveen Annam on Pexels.com

Just in London

Questo scritto viene dalla metropolitana londinese, non so se si trovi in tutte le principali stazioni dell’underground più famosa del pianeta, la foto arriva dal profilo Instagram dei Pet Shop Boys, io le condivido e quindi le rebloggo. Buona serata e Buon Viaggio