Indu Kush e l’Afghanistan Spettacolare

Molti di noi non conoscevano questa zona, quando poco prima dell’invasione Americana in Afghanistan, i talebani fecero saltare in aria le due statue scolpite nella roccia del Buddha del parco nazionale di Band e- mir, due statue millenarie patrimonio dell’Unesco, un delitto scellerato contro l’umanità e la sua storia. Da li in poi quest’area non lontano dallo splendido paesaggio montano dell’Indu Kush è divenuta tristemente famosa, eppure qui, in questa splendida parte del paese asiatico ci sono dei laghi dalle acque turchesi che sono una vera meraviglia, probabilmente molti di noi non li vedranno mai, per via dell’eterno conflitto in atto nella regione, ma se qualcuno dovesse mai raccontarvi di esserci stato e di averli visti, allora ascoltatelo attentamente perchè probabilmente sta per raccontarvi una storia straordinaria ricca e meravigliosa. Buona giornata e Buon Viaggio

Il Castello dei Templari

Ci sono moltissime costruzioni secolari che le generazioni future non potranno più vedere, ce ne sono altre che sono state parzialmente distrutte e altre che pur con qualche “acciacco” ancora sono visibili, quando parlo di queste cose mi vengono sempre in mente i due Buddha di Bamiyan, in Afghanistan, due statue millenarie distrutte dai Talebani nel 2001. Il castello dei cavalieri dell’Ospedale, si trova in Siria non lontano da Homs, è stata spesso bombardata dalle milizie filogovernative in questi ultimi anni, nonostante sia sotto la protezione dell’Unesco, questo e moltri altri siti, come quello di Palmira, nel deserto siriano, sono stati danneggiati o completamente distrutti. Il Krak dei Cavalieri templari, è una delle costruzioni medievali più importanti del periodo delle crociate, costruito dall’Ordine dei Cavalieri dell’ospedale di Gerusalemme, una fortezza incredibilmente bella. Mi auguro che un giorno si possa tornare in questo splendido paese, vorrà dire che la guerra è finita ……Buon pomeriggio e Buon Viaggio