Ma sarà vero? ( Livigno)

Questo cartello mi piace particolarmente, l’idea che i bambini giochino ancora per strada non è tramontata nel mio cuore. Devo essere sincero, non ne ho visti con i miei occhi, ma le scuole erano chiuse e in estate magari i bambini della zona erano in vacanza altrove. Voglio credere che sia così, almeno in montagna deve essere così, non come dove ho passato la mia infanzia, che hanno messo un cartello con su scritto: ” È vietato giocare al giuoco del pallone”, una pugnalata al cuore, per noi cresciuti a pane e pallone, dove le partite iniziavano al mattino e finivano alla sera, quando le mamme iniziavano a chiamarci dai balconi. Quindi questo cartello è più che altro una speranza, la speranza che i bambini abbiano luoghi in questo mondo, dove poter scorrazzare a piedi o in bicicletta senza dover aver paura di nessuno. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Summer is gone, maybe…

Quindi le vacanze sono giunte al termine, abbiamo optato come sempre per una vacanza on the road, fatta di piccolissime escursioni con base casa nostra e qualche giorno tra le alpi lombarde e le colline Piemontesi e la nostra amata Valle d’Aosta. Per quanto ci riguarda è stata l’estate della cultura per certi aspetti, abbiamo visitato il Museo Archeologico di Milano, abbiamo visto il frammento di pietra lunare al Museo della Scienza e della Tecnologia, la splendida cupola del santuario di Vicolungo e ancora la meravigliosa avventura a Santo Stefano Belbo e Cesare Pavese e abbiamo finito con la visita notturna al Castello di Masino e proprio ieri con la splendida mostra al forte di Bard Wildlife Photographer, la più importante mostra sulla fotografia naturalistica in anteprima nazionale, la mostra è stata prorogata al 31 ottobre 2021, molto bella davvero. Poi ci sono stati, non potevano mancare, i luoghi e le passeggiate nei boschi di Livigno prima, della Valsesia e della Valle d’Aosta poi, splendido il ponte di Morca sulle acque placide del Sesia a Varallo, i sentieri di Champoluc, ma anche la meravigliosa Val d’ossola e le sue cascate del Toce (splendide), il sentiero che conduce al lago dei cavalli, insomma abbiamo percorso nei venti giorni di agosto appena passati quasi quattromila chilometri, tremilaottocentocinquantasei per la precisione. Le vacanze sono agli sgoccioli, ma rimane ancora qualche giorno da sfruttare e noi lo sfrutteremo senza ombra di dubbio. E voi quali splendidi luoghi avete visitato? Buona giornata e Buon Viaggio