Archive for ‘Italia’

La Baronessa di Carini

La Sicilia offre veramente molto, non solo mare, ma soprattutto cultura millenaria, qui i greci avevano già portato la loro civiltà già duemila cinquecento anni fa e infatti ci sono molti edifici a testimonianze del passaggio ellenico da queste parti. Ma noi oggi andiamo a visitare un Castello, che con la Grecia non ha nulla a che spartire, ma che è il luogo di una tragedia famosa non solo in Sicilia, il Castello la Grua, il castello della Baronessa di Carini. Se avete visto la trasposizione televisiva di questa storia, sia quella con Ugo Pagliai degli anni settanta che quella con Lando Buzzanca e Luca Argentero dei giorni nostri, allora sapete del grave delitto che si perpretò ai danni della Baronessa della Grua, rea secondo il di lei marito di tradimento. La storia di Laura Lanza ancora oggi affascina, uan leggenda popolare dice che all’interno delle mura del castello, ancora si aggiri il suo fantasma, vero o non vero, questo maniero recentemente ristrutturato merita una visita, come anche il vecchio borgo di Carini. Il castello ospita anche il Mops, il museo dei pupi di Angelo Sicilia, famoso per il suo impegno con i suoi pupi antimafia, un bel connubbio senza dubbio, l’alone di mistero che pervade questo sito lo si avverte girando tra i saloni e le camere dove visse il Barone La Grua con sua moglie Laura, sino al delitto. Buona giornata e Buon Viaggio

Nelle Marche più belle

Quando arrivate in questo bellissimo paese tra le Valli dei Fiumi Tesino da una parte e Tronto dall’altra, vi immergerete da subito in uno dei più affascinanti borghi medioevali della regione, Offida infatti è un paese tra i più belli della regione e anche il capoluogo Ascoli Piceno ne è una bella testimonianza. Questa era la patria di due grandi Generali dell’Impero Romano Pompeo Magno e Tito Labieno e nel territorio sono presenti ancora molte testimonianze dell’impero romano. Tra i vicoli stretti della città si trovano alcuni delle meravigliose costruzioni storiche di cui è ricco il territorio del nostro bel paese, come la bellissima chiesa di Santa Maria della Rocca e il palazzo del municipio di Offida, anche le chiese di Sant’Agostino e la Collegiata sono delle chiese storiche è di indiscusso valore artistico. Un periodo interessante per arrivare da queste parti è certamente quello che coincide con il Carnevale Storico Offidano che risale al 1500 con rappresentazioni storiche in costume molto molto belle. La regione offre tra i prodotti tipici alcune delle eccellenze del nostro paese il Rosso Piceno che è un ottimo vino e Il pecorino Offidano DOP. Insomma per la ripartenza le Marche non hannp certo bisogno della mia pubblicità e sono una bella meta assolutamente .Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Buona Domenica

Oggi , sveglia presto io e la mia bambina ci siamo avventurati a due passi da casa per vedere questo spettacolo che da qualche giorno si può notare appena fuori dalla valle del Ticino . La natura è forse l’unica che ha guadagnato da questi continui lockdown e forse è un bene . Una ventina di giovani cerbiatti/e che si crogiolavano al tiepido sole del mattino e facevano colazione in tutta tranquillità. Buona giornata e Buon Viaggio

Mausoleo Visconti di Modrone a Cassago Brianza


Se volete fatemi i complimenti per lo scatto li accetto volentieri , sembra un maniero medievale , in realtà è un Mausoleo , voluto dai Visconti di Modrone , un mausoleo con una trentina di tombe della famiglia lombarda , uno spettacolo visitabile in rarissime occasioni , la leggenda vuole che sia stata utilizzata una delle guglie del duomo di Milano , in realtà è stato utilizzato il marmo di Carrara e la stessa tecnica di costruzione . Aperto solitamente a maggio durante l’annuale “Ville aperte” del Fai ….che chissà se quest’anno ci sarà, comunque indipendentemente da quando, il mausoleo rimane li dove si trova da cento trent’anni . Buona giornata e Buon Viaggio

A Bionaz per una bella passeggiata

Uno dei luoghi più belli della Valle D’Aosta, si trova sopra la Valpelleine, siamo a Bionaz , che offre moltissimi itinerari escursionistici, alcuni partono dal lago di Place Moulin, un lago dalle acque turchesi formatosi dalle acque del torrente Buthier, che è bloccato da una diga tra le più grandi del continente europeo . Arrivati al parcheggio , camminando sul sentiero che costeggia il lago , troverete poco prima del rifugio prarayer alcuni sentieri di varie difficoltà, qui si arriva sino ai 3440 metri di Chateau des Dames , da dove si gode di una splendida vista sul Cervino e sulla Val Tournenche, ma per arrivare qui bisogna avere tanta passione e soprattutto tanto fiato , però il paesaggio è veramente incredibile, appena si potrà ci proveremo. Qui si produce anche un ottimo miele. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Panchine Giganti a Retorbido

Siamo al principio della valle Staffora , nello splendido scenario dell’Oltrepo pavese , Retorbido è un minuscolo centro di poco più di millecinquecento anime , ma ha una bella storia e qualche eccellenza . Il cartello che vi accoglie venendo da Voghera , dice che questo è il paese di Bertoldo e del buon vino , su Bertoldo non so cosa dire , ma del buon vino non mi stupirei , l’oltrepo ha colline dove si produce ottimo vino .Il centro è piccolo con una chiesa del milleseicento , ma noi siamo venuti perchè , qui in questo piccolissimo centro tra le colline pavesi è stata istallata una panchina gigante , alla quale ci si accede con una passeggiata tutta in salita di circa quindici minuti . La panchina fa parte del circuito delle Big Benches , la panchina numero 124 , è arancione e da qui si gode di uno splendido panorama che va dalle Alpi lombarde a quelle marine nell’alto Piemonte . Buona giornata e Buon Viaggio

Le Grotte di San Ponzo

Sulla strada che porta nel cuore dell’oltrepo e della valle Staffora , appena qualche chilometro dopo Ponte Nizza , si trova un piccolissimo borgo medievale ben tenuto , siamo arrivati a San Ponzo . Il nome lo si deve appunto a San Ponzo , che nel III secolo dopo cristo si converti alla religione cristiana e visse in continuo pellegrinaggio nelle valli e nei piccoli borghi del Oltrepo , fina a quando si stabili definitivamente in una grotta proprio sopra il centro del paese , alla quale si accede dopo una camminata di salita in mezzo ai boschi , la salita sino alle grotte parte dal cuore del piccolo borgo e ci vuole poco più di un ora per arrivare in un grande spiazzo attrezzato per picnic , prima del quale c’è una piccola deviazione e un ultimo strappo che dura qualche nìminuto che vi porterà alla grotta . Ci sono molte leggende che raccontano la storia di San Ponzo e di queste grotte , alcune dicono che queste grotte siano miracolose ed è meta di molti credenti che vengono qui in raccoglimento . La grotta è di dimensioni ridotte , ma insieme al bosco e alla piccola cappella , rendono questo luogo affascinante e carico di misticismo , in autunno è una meraviglia ….Buona serata e Buon Viaggio

Buongiorno

Finalmente si può andare , quindi siamo in Oltrepò , esattamente nel piccolo centro di San Ponzo , borgo medievale minuscolo , che farà basa di partenza per le grotte di San Ponzo dopo una lunga passeggiata tra i boschi , buona giornata e Buon Viaggio

Luminart

Esce Rebecca da scuola , arriva Lella dal lavoro , si va a Melegnano in piena Rush Hour , tangenziale di Milano imballata , un paio di incidenti , giusto il tempo di andare a vedere questa bellissima istallazione di luci natalizie molto molto belle , non solo per i bambini , ma per tutti , una vera toccata e fuga , giusto un centinaio di chilometri per far felice la bimba , la mamma , ma anche il papà , buona serata e Buon Viaggio

Io , Napoli e Diego

Con gli amici napoletani ho avuto fortune alterne , splendidi rapporti con alcuni , discreti con altri e pessimi con altri ancora , così va la vita , ma una cosa è certa , il mio amore per la città partenopea è cresciuto con il tempo , sin dalla prima volta che ho incontrato Napoli . Ieri è morto il più grande calciatore di ogni epoca , il più geniale , l’irragiungibile Diego Armando Maradona , il calciatore argentino che proprio con il Napoli e a Napoli è divenuto un Dio , prima vestendo la casacca azzurra della squadra della città , poi conquistando un Mondiale con la sua albiceleste , fino al bruttissimo epilogo del mondiale italiano , dove comunque Diego , portò la sua seleccion ad un altra finale persa con la Germania . Maradona risveglia i ricordi di gioventù , quando andavo a vedere il suo Napoli , contro il Milan e l’Inter a San Siro , anche io ho visto Maradona , anche io ho visto Napoli , sono cose che ti rimangono nel cuore indipendentemente da tutto , lo scatto dalle tredici “scese” di Sant’Antonio è da togliere il fiato ……Buona giornata e Buon Viaggio

L'ANGOLINO NASCOSTO

È lo spazio perfetto

Curiosando qui e là 🔍🔎

Curiosando si imparano sempre cose nuove😊

LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

Libertà è la parola chiave: libertà di scrivere - libertà di leggere - libertà di essere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: