What a City

Mi sono sempre ritenuto un uomo fortunato, ho avuto la possibilità di fare della mia e nella mia vita tutto quello che ho voluto o quasi, in termini di viaggi soprattutto. L’oriente tutto, al pari del Nordamerica è un altro dei miei luoghi preferiti, Indonesia, Malesia, Singapore e Hong Kong, ma anche Shanghai e Bangkok, che bella rima. Proprio da Bangkok arriva questo scatto meraviglioso, che riprende il grande Buddha della capitale Thailandese durante un tramonto. Bangkok l’ho vista una sola volta di sfuggita tornando da un viaggio in Australia, ma me ne hanno sempre parlato benissimo. Gli amanti della religione Buddista troveranno in questa terra l’antico Siam, templi e luoghi meravigliosi in tutto il paese, ma questo enorme statua del Buddha nel centro di Bangkok è semplicemente emozionante. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Cambiamo casa e vita

Finalmente sono riuscito a spostare il volo per il Canada senza spendere nulla stesse date a parità di tariffa per il 2023. Intanto sto lavorando molto, non si può stare ad aspettare gli eventi alcuni bisogna anticiparli correndo loro incontro. Intanto come ogni anno, iniziano ad arrivare le classifiche più svariate, avevamo detto di Tokyo come la città più sicura del mondo e ci ritroviamo a parlare di città più vivibili, guarda caso anche qui, in cima alla classifica c’è una riconferma, Vienna. La capitale Austriaca è la città più vivibile del mondo, non è la prima volta e probabilmente non sarà nemmeno l’ultima, mi piace notare come nella classifica delle prime dieci, non vi siano città Americane e fatta eccezione per Copenaghen (in nona posizione) , ci sono le stesse ” facce “, nelle prime dieci infatti ci sono ben tre città Canadesi, Calgary, Vancouver e Toronto, tre Australiane,Melbourne, Sydney e Adelaide e due Giapponesi, Tokyo appunto e Osaka. Sono convinto come dicevo, che questa classifica non cambierà per generazioni, da molti anni le stesse città si condividono le prime posizioni, scambiandosele talvolta, ma sempre loro, non mi stupisco, anzi penso che non ci siano molti errori, aparte le Giapponesi, le altre otto le ho visitate, almeno un paio di volte e posso dirvi che non mi dispiacerebbe viverci, anche se forse prediligerei le canadesi dell’Ovest…e voi dove vivreste a parte casa vostra ? …Buon Pomeriggio e Buon Viaggio

Quasi Quasi…

Stavo guardando questa mattina alcune destinazioni che mi piacerebbe vedere e rivedere, tra queste spicca sicuramente la splendida isola indonesiana di Bali, non tanto per il mare, quello non è il pezzo forte, ma per la natura selvaggia e i molti templi che punteggiano tutta l’isola paradiso. Una delle immagini che di certo vi rimarranno impresse dopo un viaggio a Bali è certamente questa, non questa in particolare forse, perchè questa è mia, nel senso che è un mio scatto del luglio del 2000, ma le coltivazioni di Riso, con i terrazzamenti tipicamente asiatici della coltivazione di questa pianta erbacea, sono una delle cose più belle che troverete in tutta l’isola, certo Bali è famosa per la sua atmosfera rilassante, specialmente nella zona di Ubud, che negli ultimi anni si è trasformata, con l’apertura di molti resort e centri benessere di altissimo livello, ma credetemi, il verde aiuta l’anima è molto anche ed io ne ho bisogno non solo in questo momento, ma sempre, quindi prenoto? Chi vuole venire? …Buona giornata e Buon Viaggio

vcm_s_kf_repr_896x581

World Famous Streets ” Hongdae Street ” Seul

Chissà se nel nostro viaggio, programmato un paio di anni fa, ci saremmo recati in questa effervescente via della capitale Coreana, non lo sappiamo, di certo sappiamo che se mai dovessimo un giorno riprovare a partire per la Corea del Sud, questa via sarà tra le cose che visiteremo per prime. Una delle zone più frizzanti di Seul, questa area è considerata una zona per i giovani, infatti molti sono i giovani che girano tra le vie di Hongdae a Seul. Ci sono molte cose da fare, una bella zona piena di Graffiti e Murales, qualche teatro, l’Università e un buffo Museo dell’amore, dove bisogna andare per farsi quattro risate e niente più, c’è anche il caffè di Hello Kitty se vi piace il genere. Per il resto questa zona è piena di negozi e ristoranti che offrono cibo di tutte le varietà, per una passeggiata serale…Buona giornata e Buon Viaggio

Tra le braccia del Buddha

Quando ci viene voglia di leggere o di sfogliare una rivista che parla di turismo, ci vengono in mente un miliardo di luoghi che ci piacerebbe visitare, magari che abbiamo già visitato, magari che invece non abbiamo mai visto prima, come questa chicca meravigliosa tailandese. Ci troviamo a una settantina di chilometri a nord dalla capitale della Tahilandia Bangkok, in uno dei luoghi protetti dall’Unesco, siamo a Ayatthaya, con il suo parco storico è una delle mete più belle dell’ex stato del Siam, sino a quando dopo la metà del millesettecento fu rasa al suolo dai Birmani. Oggi questo parco archeologico è un gioiello incredibile, statue e rovine della vecchia città sono ancora ottimamente conservate, con molte statue del Buddha e templi meravigliosi. Una delle più belle attrazioni si trova vicino al tempio di Mahathat, una splendida raffigurazione del Buddha sorridente, sorretto dalle radici di un antico ficus . Fuori dalla capitale Bangkok si trovano moltissime cittadelle come queste e vale la pena fare un giro della Tahilandia che non sia solo mare, meglio dedicare alla cultura orientale di questo splendido paese molto più tempo rispetto alla tintarella tra le splendide spiagge bianche delle isole Tahilandesi, ma forse è meglio dedicarsi ad entrambe. Questo sito è un vero spettacolo. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Photo by icon0.com on Pexels.com

Cedars of Lebanon

Il Paese dei cedri, da sempre nel mio cuore, un paese ricco di storia e di bellezza deturpato e imbruttito da anni di guerra e guerriglia urbana, da anni ha ripreso piano piano ad accogliere i viaggiatori di tutto il mondo, qui si gusta una cucina eccellente e si bevono ottimi vini come il rosso della valle della Bekaa, dove dai suoi vitigni nascono Syrah e Cabernet di ottimo livello. Io non so perchè da sempre amo questo paese, eppure non ci sono mai stato, ma credo che se un giorno ne avrò la possibilità ci andrò molto volentieri, non è un caso che una delle canzoni che ascolto più spesso è proprio cedars of lebanon degli U2, una canzone che inizia con un omaggio ad un pezzo di Brian Eno e che è il sogno tipico di una ballata triste. Il Libano e soprattutto la sua capitale Beirut, sono un luogo incantevole, anche se ancora un po in subbuglio. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Signals From The Planet ” Pura Dalem Agung ” Bali

Siamo a Bali uno dei luoghi più belli della mia vita, qui all’interno della foresta delle scimmie si trova questo tempio indù. Ci troviamo a Ubud, negli ultimi anni divenuta molto famosa per i piccoli hotel di lusso in mezzo alla foresta, ma quando andammo noi a luglio del duemila, qui si trovavano i migliori artigiani di Bali. Queste scimimie sono considerate sacre non solo dagli indù, ma dai balinesi tutti, state attenti però, potrebbero rubarvi qualsiasi cosa. Buona giornata e Buon Viaggio

img_1690

Un viaggio mitico

Ci sono viaggi che attraversano mezzo mondo, cari per la verità, ma se hai il viaggio nel sangue allora certi sacrifici valgono il prezzo del biglietto. Si proprio così, perchè il prezzo del biglietto del treno che parte da Logos in Portogallo e arriva a Singapore può arrivare a quasi milleottocento euro? Non so, il viaggio dura 21 giorni e oltre diciottomila chilometri. Il percorso si preannuncia meraviglioso, si passa dalla Polonia, da Mosca e dalla Bielorussia, la Mongolia e da Pechino, dalla Thailandia poi si prosegue per il Laos, prima di arrivare nella città stato nella punta più estrema della penisola Malese. Un viaggio d’altri tempi, dove non basta avere un budget abbastanza elevato, ma soprattutto ci vuole molto tempo, a meno che non vogliate rientrare in aereo una volta raggiunta Singapore. Chissà se siano previste soste o meglio chissà se il biglietto dia la possibilità al viaggiatore di fare questo lungo percorso in più tappe, sarebbe una bellissima possibilità che permetterebbe di visitare per bene tutte le città di questo lungo tragitto. Io per esempio mi sono già segnato questo bel tragitto, sarebbe un bellissimo viaggio on the road. buona giornata e Buon Viaggio

Photo by SenuScape on Pexels.com

Kaos Kazakistan

Ho spesso parlato di questo paese, uno dei più belli senza ombra di dubbio almeno al livello naturalistico, anzi ne ho spesso tessuto proprio le lodi per quello che consideravo il viaggio on the road per il prossimo futuro, ma dimenticavo una cosa, siamo nell’est europeo in una delle ex repubbliche sovietiche, dove a parte qualche caso sporadico, chi ha preso il potere viene da ambienti vicini alle mafie o al kgb. Cosi in questi giorni, nelle piazze della città Almaty si sono svolte molte manifestazioni, che hanno visto scontri violentissimi, con decine di morti e centinaia di feriti. L’aumento del carburante ( un tipo di gas particolare), sembra che sia alla base della rivolta ferocissima, la situazione sembrerebbe fuori controllo, tanto che il governo Kazako ha chiesto aiuto alla Russia e non solo. Leggevo proprio in questi giorni che negli ultimi vent’anni sono aumentati i paesi oppressi da dittature, sarà difficile il mondo dei prossimi anni e la pandemia potrebbe non avere nessun peso. Il kazakistan rimane un paese meraviglioso, almeno per ciò che riguarda i Canyon selvaggi e i laghi glaciali. Buon Venerdi e Buon Viaggio

Propaganda Art Center, Shanghai China

Quando siamo stati a Shanghai, nella tarda primavera del 2017, ci incontrammo con una mia amica che allora viveva proprio nella grande città asiatica. Tiziana, dopo averla persa di vista in Italia, l’ho ritrovata prima negli States a San Francisco e poi appunto a Shanghai. Grazie a questo incontro ho potuto visitare questa piccola galleria d’arte, e anche se mi è sempre dispiaciuto vedere insieme i ritratti di Stalin e Mao insieme a Marx, Lenin ed Engels, ci è piaciuto particolarmente. Questo piccolo scantinato in una zona popolare della cittadina di Shanghai, ospita una bellissima collezione privata di Poster  e scritti provenienti direttamente dal periodo della propaganda Cinese, molti poster li ho trovati particolarmente beffardi, ma quello era quel mondo, più che un museo questa è una galleria d’arte nella quale non si possono fare fotografie ( ma poi sul web ne trovate migliaia), la visita è abbastanza breve, in un ora ve la cavate, ma si respira decisamente quello che era la Cina in quegli anni, un calderone pieno di contraddizioni, come oggi direi, come ogni paese, come il mondo, grandi cose e molte contraddizioni sarà nella natura umana …se andate a Shanghai, che è meravigliosa, perdete qualche ora per andare a visitare quesa piccola chicca. Buona giornata e Buon Viaggio