Tag Archive for ‘Milano’

Ti te dominet Milan …..

Forse non tutti sanno che la madonnina del duomo di Milano , pesa quasi una tonnellata ed è alta oltre quattro metri . Posta sulla guglia maggiore , la Madonnina si vede da molti punti nel centro di Milano , la struttura dorata è stata fusa dall’orafo Giuseppe Bini nel 1774 . A volte penso a come l’avranno trasportata in mezzo a tutte quelle guglie e soprattutto senza ascensori , in realtà lo penso di tutte le maestose costruzioni da migliaia di anni a questa parte . Santa Maria Nascente è una delle tre cattedrali più grandi del mondo , dietro solo a San Pietro in Vaticano e alla Basilica di Nostra Signora Aparecida , che si trova nella città di Aparecida nello stato di San Paolo , in Brasile . La Madonnina è una gioiello amato da tutti milanesi , il più amato ….Buona serata e Buon Viaggio

Magia a Milano

www.instagram.com/p/CJlhzt1KEhl/

Mentre giravo su Instagram , mi sono imbattuto in questo spettacolo che è il Castello Sforzesco imbiancato dalla recente nevicata che ha interessato la Lombardia e soprattutto il capoluogo , immagini magiche , grazie a questa pagina .Buona serata e Buon Viaggio

Quattro passi tra strani monumenti

Da altro cent’anni questo cimitero monumentale del comune meneghino è divenuta la casa dei Milanesi più facoltosi , milanesi e non in realtà , pagano anche trentamila euro per essere sepolti in questo “Monumentale Cimitero ” divenuto ormai , un vero e proprio museo a cielo aperto . Gli unici requisiti per la sepoltura qui sono che tu sia morto e che quando eri vivo, hai acquistat o il privilegio di essere sepolto tra le tombe di grandi o grandissimi personaggi della storia dell’ultimo secolo . Questo luogo è divenuto attrazione dopo che un sovrintendente ha redatto una guida illustrata delle sepolture , una sorta di chi era chi . Tra i molti capolavori si torva anche una versione scolpita dell’ultima cena e diversi ottimi esempi di scultura in stile liberty che punteggiano le collinette, la cappella progettata per contenere le spoglie di arturo toscanini,o quella contenente quelle del padre dei promessi sposi , Alessandro Manzoni ; Nella cappella commemorativa si trova la tomba di Salvatore Quasimodo, vincitore nel 1959 del premio nobel per la letteratura. Qui riposano anche le ceneri di Ermann Einstein padre del più famoso Albert , uno dei più meravigliosi monumenti si trova nella Cappella Palanti , commemora 800 cittadini milanesi uccisi nel campo di concentramento nazista (una copia di questo monumento è esposto al MOMA di New York) il cimitero si trova non lontano dalla fabbrica del vapore e dalla metropolitana Garibaldi , nel centro di Milano, non lontano da piazza Duomo . Molti Milanesi lo conoscono , ma non sanno quanto questo tesoro sia prezioso per la città , meno male che ci sono i viaggiatori di tutto il mondo che lo valorizzano ……Buona serata e Buon Viaggio

I giardini di Porta Venezia

Quelli che oggi sono i giardini Indro Montanelli , per me saranno per sempre i giardini di porta Venezia , quelli che per intenderci ospitavano il giardino zoologico di Milano. Pur comprendendo da adulto che i giardini zoologici sono una forma di schiavitù (per gli animali) che non dovrebbe esistere , a un bambino di qualche anno è difficile da spiegare e infatti mio padre , mi portava spesso , durante la pausa di chiusura del suo negozio di barbiere in quel di viale Monza , eravamo alla metà degli anni settanta , ero piccolo , ma ho dei ricordi bellissimi di quel periodo . Oggi fortunatamente lo Zoo non c’è più , è stato chiuso nel 1992 , i giardini hanno ripreso vita , sorgono davanti al Pac (il padiglione d’arte contemporanea) , sono ben curati e al suo interna ha ripreso vita anche palazzo Dugnani , bellissima la fontana proprio davanti al Palazzo . Al suo interno tra laghetti e ippocastani decine di scultura , tra le quali spiccano quelle ai Martiti dello Spielberg e quella di Luciano Manara , dall’ingresso dei Bastioni di Porta Venezia .Insomma uno splendido parco cittadino , teatro anche di un attentato (quello di via Palestro) che costò la vita a cinque persone e devastando parte del Pac e della villa reale in quella maledetta estate del 1993 decisamente tragico per il nostro Paese . Buon pomeriggio e Buon Viaggio

images
img086

Scatto d’annata Z come Zoo

Devo dire che non sono un amante degli Zoo in generale , ma la mia generazione oggi ha una considerazione degli animali molto più alta rispetto a quella che avevano i nostri padri . Non che oggi gli animali siano più rispettati , anzi , ma quando volevi far divertire un bambino una volta bastava portarlo allo zoo o al circo a vedere gli animali , poi fa niente se non spiegavi a tuo figlio la disperazione e la tristezza che viveno insieme agli animali in quelle gabbie . Tutto questo per dire in realtà , che i giardini di PortaVenezia , per me non hanno mai avuto nulla a che fare con Indro Montanelli , per me rimarranno i giardini pubblici di porta venezia , quelli dove da piccolo , quando mio padre in pausa dal suo negozio di barbiere in Viale Monza , mi portava al sabato . Io non sapevo neanche che ci fosse una statua del giornalista , mi ricordo di averlo scoperto solo da qualche anno , mentre pare che già dal 2002 , qualche meraviglioso personaggio abbia deciso di intitolare i giardini al fondatore del Giornale . Qualche giorno fa , qualcuno diceva che ognuno di noi ha qualche scheletro nell’armadio , quindi è difficile trovare qualcuno a cui dedicare una via , un parco o una struttura , che fosse completamente “pulito” e non avesse qualcosa da nascondere . Io invece penso proprio il contrario , le vie , le piazze i giardini vanno intitolate a qualcuno che possa essere un esempio per gli altri e non a chi è meno peggio o ha avuto qualche dote in vita . Se no , in mancanza di buoni esempi , forse è meglio utilizzare nomi di città di animali o di altro . Comunque la vediate , comunque la pensiate , imbrattare oggi la statua di Montanelli non ha alcun senso …..ma per me i giardini saranno sempre quelli di Porta Venezia ….A proposito qui ero proprio allo Zoo di Milano , esattamente 47 anni fa ….Buona giornata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Pushing the senses”Feeder

Sono molto affezionato alla band di Grant Nicholas , mi sono piaciuti da subito , da qul lontano oramai 2005 , quando li vidi per la prima volta in concerto senza conoscere alcun loro pezzo , facevano da spalla al tour degli U2 , quello di How to dismatle an atomic bomb . L’anno successivo , altro live , stavolta come spalla del grande concerto dei Rolling Stones , quello dove Mick Jagger omaggia l’Italia campione del Mondo , ci sono molti , moltissimi pezzi di pura bellezza del gruppo Britannico, mi sono stati vicino nell’unico periodo veramente bruttino della mia vita , quindi avranno sempre un posto di riguardo nel mio cuore e adesso rock ‘n roll….Buon pomeriggio e Buon Viaggio

 

 

Milano Walk of Fame

Chissà in quanti l’hanno vista o semplicemente ci sono passati e non se ne sono neanche accorti ….anche Milano aveva o ha la sua Walk of Fame

A metà degli anni ottanta il settimanale TV Sorrisi e Canzoni , si inventò questa piccola camminata in largo corsia dei Servi , dove ci sono alcune impronte di mani e anche piedi di alcuni attori italiani e stranieri , ospiti o premiati alla cerimonia dei Telegatti che si teneva a Milano . Siamo in largo corsia dei servi , non lontano da piazza Beccaria  , i telegatti sembra torneranno prima o poi , ma la “Walk of Fame” potrebbe non esserci più . Buona giornata e Buon Viaggio

La Grotta di Lourdes a Milano

Una storia incredibile quella di questa chiesa in via Induno a pochi passi dal centro di Milano . Consacrata a Basilica Minore , è una delle più grandi chiese della città , con un campanile da ben otto campane . Nel sagrato si trova la riproduzione fedele della grotta di Lourdes , la chiesa stessa è dedicata all’apparizione della Madonna , infatti si chiama Basilica di Santa Maria di Lourdes , un bel luogo per i credenti e non solo …..Buona giornata e Buon Viaggio

 

Agli Antipodi al Pac di Milano

Sta per iniziare il week end e io vi porto in uno dei miei luoghi di bambino , il Padiglione d’arte contemporanea di Milano , che sorge proprio davanti ai giardini di via Palestro , intitolati da qualche anno a Indro Montanelli (non sono d’accordo , ma fa nulla) , qui sino al 9 di febbraio c’è la bellissima mostra sull’Australia , la parte meno conosciuta , con opere di trentadue artisti che vi porteranno insieme alle loro opere , in giro per la terra dei canguri , quella selvaggia , quella meno conosciuta , ma che vale veramente la pena di conoscere , non perdetela , un bellissimo appuntamento se siete alla ricerca di qualcosa da fare (di buono) nel capoluogo meneghino …Buona giornata e Buon Viaggio

 

Indovina Indovinello se il posto è sempre quello Shot 68

Una delle città più affascinanti del nostro pianeta , una di quelle che ti entrano nel cuore nonostante il primo impatto potrebbe non essere dei migliori , una storia incredibile quella di questa città , parte anche del suo fascino , potrebbe esser facile indovinare dove siamo , ma siamo proprio certi che lo sia ? Io non ne sarei troppo convinto , ma magari ….Buona Giornata e Buon Viaggio

 

 

 

DSC_0689

UROBORUS

Ogni fine è anche un principio.

Yolanda - "Det här är mitt privata krig"

Att vara annorlunda/att inte passa in i samhällets ramar

My experience

#Rehana's 🔥🔥🔥🦋🦋motivational thoughts

NarrandOltrepò

Una storia da raccontare

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: