La Leggenda di Spaccasassi

Era il poco dopo la metà del millecinquecento quando la contessa Paola Ludovica Torelli della Guastalla, fece realizzare il piccolo giardino che si trova in via Francesco Sforza, che è considerato il più elegante del capoluogo meneghino. Qui in questo angolo verde e meraviglioso, tra alberi secolari, se ne trova uno conosciuto anche come Spaccasassi, per via delle sue profonde radici, questo splendido esemplare di Bagolaro, che ha le sue origini nell’Europa meridionale, ma che si trova anche in Africa e Asia, questo albero probabilmente si ricorda nei secoli e pare che sia sopravvissuto anche ai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Il giardino Guastalla merita certamente una visita, siamo praticamente a due passi dal Duomo di Milano e dal centro della splendida città lombarda. Buona giornata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Milano e Vincenzo ” A.Fortis

Ieri leggendo alcuni commenti sul tramonto sui navigli, mi è venuta in mente che questa canzone è stata una delle prime canzoni serie che abbia ascoltato, era l’ultimo anno di elementari, dopo sarei andato a fare le medie in una scuola privata, in piazza Frattini, un istituto religioso, uno dei primi allontanamenti dal mio vivere quotidiano che probabilmente ha segnato il mio carattere non facile, ma questa canzone l’ho amata, come amo Milano da sempre e per sempre e sprizza ricordi di adolescenza meravigliosa, nonostante tutto. Buona settimana e Buon Viaggio

City Parks part 6

Parlando di alberi e di colori con Cate(la nostra Perseide), mi è venuto in mente che anche Milano ha diversi parchi molti belli, qulli grandi come il Parco Nord alla periferia o il Parco Forlanini al confine con Segrate e Linate, quello a Sud in zona San Siro come Trenno e poi ne ha due in particolare nel cuore della città, Parco Sempione, forse il più conosciuto parco della città e i Giardini di Porta Venezia, quelli che da qualche anno sono stati intitolati a Idro Montanelli. Questo luogo è certamente uno dei miei preferiti di Milano, mi ricorda la mia infanzia, quando mio padre durante la pausa del negozio di barbiere che era sito in Viale Monza, ci venivano spesso, una volta al museo di storia naturale, un’altra volta a vedere la villa Reale e qualche volta nello zoo di Milano, che ricordo con molta tristezza, perchè gli animali in gabbia non mi sono mai piaciuti, fortunatamente lo zoo è stato chuso, ma ci sono angoli meravigliosi e forse non tutti sanno che ci sono alcquni esemplari di Cipressi del Libano e dell’Himalaya, Palazzo Dugnani oltre ad essere una bellissima struttura conserva alcuni affreschi del Tiepolo, mentre la Villa Reale ha sculture e dipinti del Canova. Siamo in una delle zone più belle di Milano, qui c’è il padiglione d’arte contemporanea e anche il Planetario, insomma, tante cose da vedere e da fare .In questo periodo i colori del foliage sono semplicemente stupendi, non siamo certo nel Vermont e questo parco non è certamente Central Park, ma qui, in mezzo a questi giardini, tra i suoi boschetti, si respirano secoli di storia, quella che nessun altro paese può vantare. Buona domenica e Buon Viaggio

Passeggiare tra le Merlate e la ghirlanda del castello Sforzesco a Milano

Uno delle cose più belle del capoluogo meneghino, almeno per m , il Castello Sforzesco è una miniera di tesori, ci sono al suo interno la Pinacoteca del castello sforzesco, il museo egizio, la pietà del Rondanini, il codice Trivulziano di Leonardo Da Vinci e tanto, ma tanto altro ancora. Spesso si sussguono eventi, almeno prima della pandemia e prima dei lavori di ristrutturazione di una parte dei musei. Adesso per esempio che stanno per riaprire molte altre cose, spero che di possa tornare a passeggiare sulle merlate del castello. Prima del Covid, si poteva godere e Milano dall’alto dalle Merlate del Castello e vedere Milano dalla parte più bassa del castello e cioè il fossato, anche se si vede poco di Milano, ma si ha una visuale su questo splendido castello di primo livello. Speriamo che riprendano le passeggiate al tramonto, sono una delle cose più belle da fare a Milano, senza ombra di dubbio. Che dite ci andiamo? Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Love Milan

Si può dire ciò che si vuole, ognuno ovviamente con i suoi gusti e le sue idee, ma nessuno può mettere in dubbio la maestosità della cattedrale di Santa Maria Nascente il duomo di Milano. Dal giorno della sua nascita ha visto susseguirsi architetti e ingegneri di fama dell’epoca, ci sono voluti secoli, partendo dalla fine del milletrecento sino ad arrivare ai giorni nostri, dal primo architetto, l’Ingegnere Piero da Orsenigo, passando per le consulenze di Leonarda Da Vinci, questo gioiello gotico ha visto la sua costruzione perdurare nei secoli, per definire questa opera a me bastano le parole di un grande scrittore americano, Mark Twain (fonte wikipedia), che disse : ” Il Duomo, simbolo per eccellenza di Milano, è la prima cosa che cerchi quando ti alzi al mattino e l’ultima su cui lo sguardo si posa alla sera. Si dice che il Duomo di Milano, venga solo dopo San Pietro in Vaticano. Non riesco a capire come possa esser secondo a qualsiasi altra opera eseguita dalla mano dell’uomo “. Questa è una delle cattedrali più grandi del mondo, la terza dopo San Pietro e dopo la cattedrale di Aparecida, costruita però negli anni ottanta del novecento, spesso sottovalutata da chi ha potuto vederla solo per immagini, non ci sono paragoni, nonostante la vecchia europa ne ha alcune tra le più belle veramente. Buon giorno e Buon Viaggio

Will never Forget All

Mi ero riproposto di non parlare dell’11 settembre newyorchese, ma mi è difficile soprattutto perchè c’è un altro 11 settembre che viene ricordato da pochi, l’11 Settembre Cileno. La presa del potere di Pinochet con un colpo di stato teso a rovesciare il governo con a capo il presidente Allende, che morì suicida durante il colpo di stato, erano anni insanguinati in tutto il mondo e le pressioni degli Stati Uniti sui governi degli altri paesi erano fortissime, soprattutto in quei paesi dove la democrazia era rappresentata da esponenti socialisti se non addirittuta comunisti come nel caso dell’Italia dove non abbiamo l’11 settembre, ma grazie a quelle politiche e ai fascisti di casa nostra abbiamo il 12 Dicembre, Piazza Fontana, il 28 Maggio Piazza della Loggia e il 2 Agosto Bologna, solo per citare alcuni dei più efferati atti compiuti nel nostro paese. Dicevo che mi ero riproposto di non parlare delle Torri Gemelle, ma è impossibile, impossibile dimenticare tutto ciò che era il mondo prima, tutto ciò che il mondo sarebbe diventato dopo, impossibile dimenticare cosa stavamo facendo, impossibile dimenticare le immagini incredibili di quel giorno, impossibile dimenticare tante cose, impossibile perchè io amo New York esattamente come amo Santiago del Cile, Milano, Brescia e Bologna e ed è impossibile dimenticare le violenze specialmente quelle che l’uomo commette ai danni dei suoi simili e non. Buona giornata e Buon Viaggio

Photo by Thomas Svensson on Pexels.com

Una domenica al Museo “ Civico Museo della scienza e della Tecnologia “ Milano

In questa estate fatta di tanti mordi e fuggi, oggi abbiamo passato qualche ora del nostro pomeriggio al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, intitolato è dedicato a Leonardo Da Vinci. Il motivo di questa visita è legato ad un piccolo libro che Rebecca sta leggendo come compito per le vacanze: Insieme andiamo lontano”, che parla di una stella che vorrebbe andare sulla Luna. Nel libro si parla anche di Neil Armstrong e quindi quale occasione migliore per portare Rebecca a vedere la sala dello spazio, dove si trova un frammento di pietra lumare, portato a terrà proprio dall’astronauta americano? Io dovevo ancora nascere quando in quell’estate del 1969, Armstrong e l’equipaggio dell’”Apollo 11 allunarono in diretta TV mondiale. Il frammento, trova spazio in una teca ed è stato donato nel 1973 dall’allora presidente Nixon all’Italia. Ci sono tante belle sale e molte cose da ammirare, come per esempio la sala del Cenacolo, che ha aperto proprio nel 2020 per la prima volta al pubblico, insomma in questa estate torrida, qualche ora spesa bene. Buona serata e Buon Viaggio

Lodi Si, ma in California

www.instagram.com/p/CSH7_8KBkQn/

” Aveva un bavero color zafferano e la mariana color ciclamino veniva a piedi da Lodi a Milano per incontrare la bella Gigogin”

Chissà quante volte ci son passato, ma no dalla Lodi della pianura padana a sud di Milano, ma da questo centro nel cuore della California a sud della capitale dello stato Sacramento, ma è la prima volta che ne sento parlare. Buona giornata e Buon Viaggio

Una domenica al museo: Museo Archeologico di Milano

In un non troppo caldo pomeriggio di agosto, andiamo a goderci gratuitamente la mostra sulle divinità dell’antico egizio al civico museo archeologico di Milano, proprio di fianco alla mia chiesa preferita: San Maurizio Al Monastero. Il martedì pomeriggio l’ingresso è gratuito, non so bene se solo il mese di agosto o se è sempre così, la mostra sull’Egitto si trova nelle sale al piano meno uno, interessante, a Rebecca è piaciuta moltissimo, soprattutto la mummia e il sarcofago che fa sempre presa sui bambini, ma ci sono molte cose legate a Ra, Osiride e Anubi. Ai piani superiori ci sono le sale dedicate alla civiltà romana che visse a Mediolanum specialmente durante il regno del Triarca Massimiano, belle le sale dei longobardi e degli etruschi, all’ultimo piano si trova il periodo greco con bellissimi manufatti e dei vasi ancora intatti meravigliosi, al piano dell’alto medioevo si può accedere alla torre circolare del monastero, una meraviglia incredibile. Insomma se siete a Milano e non sapete cosa fare, fatevi un giro in Corso Magenta non ve ne pentirete. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

La Cascina nascosta e l’Islanda

In un angolo del parco Sempione a Milano, si trova questo spettacolare luogo che sembra uscito dalle favole. La cascina nascosta, offre la possibilità di mangiare in un angolo veramente carino del parco del centro della città, fino a fine mese c’è anche una piccola esposizione fotografica sull’autora boreale islandese, uno splendido connubio divertente e gratuito, al mattino si sta anche molto bene. Buona domenica e Buon Viaggio