Saint Vincent e Grenadine

Facciamo un tuffo che è meglio. Certo sarebbe molto bello svegliarsi al sole dei caraibi, invece che nella brughiera padana, sarebbe decisamente molto più bello, specialmente oggi, visto che qui segnava -5 alle 6 del mattino, anche se io ero rimasto impietrito al 121° di ieri sera.

E allora visto che qui fa freddo, facciamo un giretto nello splendido e incontaminato arcipelago di Saint Vincent e Grenadine. Questo angolo di mondo nel cuore meridionale del mar dei caraibi, conta qualcosa come settecento isole e isolotti ed è costellato da un mare turchese e sabbie bianchissime, che con i suoi fondali incredibilmente variopinti rende questo luogo un paradiso coloratissimo. A Saint Vincent, il ritmo è scandito dal vulcano Soufrière, anche se da molti anni non è attivo (l’ultima volta fu alla fine degli anni settanta del secolo scorso), è il principale protagonista della vita dell’isola, se invece vi piace il mare e il lusso nell’isola a sud non lontano da Port Elizabeth si trova il paradiso che fa per voi, con Hotels a nove stelle e la possibilità di fare l’Islands Hopping, una sorta di vacanza itinerante sulle isole di questo meraviglioso arcipelago. Insomma tra spiagge bianche  e mare turchese qui non ci si può annoiare, mai ….Buona giornata e Buon Viaggio

Scatto d’annata P come Polinesya

Uno dei viaggi più belli di sempre e stato certamente quello del Novembre del 1999. Novembre di quell’anno fu un caso, non lo scegliemmo noi, fu una sorta di baratto tra l’allora Managing Director e il sottoscritto, il 21 agosto eravamo passati dal vecchio sistema informatico al nuovo( Sap), nonostante un anno di lavoro in parallelo fu una strage, ci mettemmo una settimana ad emettere il primo documento di spedizione, un dramma sotto molti punti di vista, ma dopo qualche mese siamo riusciti a venirne fuori, tra un charter per la Saab e qualche viaggio speciale per Fiat e BMW. Ma torniamo allo scatto che è più interessante, dopo sue belle settimane nel nostro luogo preferito, la West Coast, andammo a riposarci qualche giorno tra le splendide acque della Polinesia Francese, questa spiaggia non lontano dal Club Med era un bel rifugio di tranquillità, il Club Med era una splendida posizione, ma a pranzo e a cena( si mangiava molto molto bene), sembrava di stare sui Navigli in un sabato sera di giugno. Però la Polinesia…. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Scatto d’annata H come Hanmock

Sono onesto, pur amando tantissimo la montagna, specialmente da qualche anno a questa parte, il richiamo del mare rimane fortissimo, alcuni luoghi per esempio sono rimasti talmente nel mio cuore, che basta poco per riaccendere il desiderio di partire con una maglietta e un costume. Le Isole Cayman per esempio sono uno di quei luoghi, mare meraviglioso e vita relativamente tranquilla, lungo la Seven mile beach e specialmente nei periodi fuori stagione, quando il grosso dei viaggiatori pensa ad altro. Certo si può trovare una giornata come quella nella foto, ma in fondo conta veramente poco, è lo spirito che fa la differenza, sempre e ovunque. Era il Novembre del 1996, una vita felice senza ombra di dubbio. Buona giornata e Buon Viaggio

img120

Papua New Guinea e Kimbe Bay

Nel bel mezzo del triangolo dei coralli, quel tratto di mare che comprende Filippine, Indonesia e Nuova Guinea, nella parte sud est della Papua, quella chiamata Nuova Britannia, si trova questo splendido angolo di paradiso. Kimbe bay una lussureggiante baia sconosciuta ai più, ma molto apprezzata da chi ama le immersioni nei mari ricchi di corallo e pesci multicolore di ogni specie e dimensione. Se cercate un luogo dove abbandonare il vostro corpo per qualche giorno, senza l’assillo del cellulare, ma in compagnia di qualche buon libro e tanta tanta attività subacquea, allora siete nel posto giusto, ci sono pochi Hotel, c’è  qualche buon Resort, ma è decisamente ancora fuori dai grandi circuiti turistici, anche per questo i prezzi sono mediamente alti, ma ne vale la pena. Qui tra le attività più gettonate oltre alle immersioni e lo snorkeling, in alcuni periodi si può fare whale watching, qui è possibile vedere anche le orche, oltre ai grandi cetacei, che migrano verso nord. Se poi siete particolarmente fortunati magari potreste imbattervi in un bel coccodrillo marino, ma mi raccomando, da lontano, da molto lontano ….Buon pomeriggio e Buon Viaggio

images (1)

Signal from the planet “ Manatee Area”

Siamo in Florida, lungo le spiagge dello stato del sole a nel sud-est degli States, vi capiterà spesso di imbattervi in questi cartelli, che indicano che vi trovate in un arra dove si possono avvistare i Lamantini. Questo animale che vive nei fondali bassi è anche conosciuto come mucca di mare, si fa avvicinare ed un vero spettacolo, basta non essere troppo invadenti come con tutti. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Whitehaven Beach

Percorrendo la Bruce Highway verso nord, superato il centro di Mackay, fermatevi qualche giorno nel piccolo centro di Arlie Beach e da qui partite per le escursioni giornaliere nel meraviglioso paradiso delle Whitsunday, un piccolo gruppo di isole non lontane dalla costa che si trovano sulla grande barriera corallina australiana. Qui ci sono tra tra le isole più belle di tutta l’Australia, Heron island, Hamilton Island e Hook Island, ma è sull’isola di Whitsunday che si trova una delle spiagge più belle del mondo, Whitehaven. Acque turchesi e sabbia bianchissima, con una rigogliosa foresta pluviale alle spalle e fondali che offrono immersioni indimenticabili, Whitehaven è veramente uno dei luoghi più belli del mondo, ci si può andare in giornata è una di quelle escursioni che farete fatica a dimenticare. Se andate nella terra dei canguri e amate il mare, il Queensland è il vostro stato senza alcun dubbio. Buona giornata e Buon Viaggio

Scatto d’annata B come Barbuda

Il ricordo di queste acque cristalline dai colori turchesi, mai sotto i 27 gradi centigradi, in quello spazio di mare meraviglioso che sono i Caraibi e le sue isole meravigliose. L’ultima mia vacanza mare all’estero, sono passati 15 anni, un periodo lunghissimo per uno come me che amava e ama immergersi in fondali coloratissimi e ricchi di vita, era il 2006 e il mare era quello spettacolare di Barbuda. Credo di dover pianificare un viaggio alle Maldive molto presto . Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Solo meraviglie alle isole di Trang

Ci troviamo nel meraviglio scenario delle isole adamantine al confine con la Malesia, dove si estende questo arcipelago di piccole isolette con spiagge di sabbia bianca e foresta pluviale a ridosso del bagnasciuga . Qui le possibilità di fare snorkeling e immersioni sono incredibili, queste zone protette hanno nel mare il loro punto di forza, sia in superficie con i colori turchesi delle acque limpidissime, ma soprattutto sotto il pelo dell’acqua, dove coralli e pesci multicolori sono i reali padroni di questi mari. Per arrivare da queste parti ci vogliono non più di mezz’ora con Air Asia dalla capitale Bangkok e circa cinque ore di navigazione da Phuket, i prezzi delle sistemazioni sono interessanti, ma quello che riceverete in cambio è semplicemente spettacolare, una buonissima alternativa alle spiagge famose della splendida Thailandia, magari dopo aver fatto un po di Trekking a nord in mezzo alle foreste dell’affascinante paese sudorientale ….Buon Sabato e Buon Viaggio

Bahamas Dreaming

Uno degli arcipelaghi più belli e azzurri del mondo, una mare di isolette, isolotti e splendide spiagge, si nella mia Top Three ci sono certamente queste isole, tutte insieme appassionatamente, a un’ora di volo da Miami. Non troppo lontane dall’Italia, per rilassarsi, per tuffarsi e vedere le meraviglie di questi fondali, per nuotare con gli squali, ma anche solo per guardare l’orizzonte. Mi sono innamorato delle Bahamas quando ancora ero un giovincello che non conosceva il mondo, ma ricordo di essere rimasto affascinato dallo spettacolo incredibile di queste isole,viste in un documentario di metà anni ottanta, allora per viaggiare ci volevano veramente montagne di soldi, oggi ce ne vogliono comunque, ma ci si può arrangiare . Si questa sera voglio addormentarmi con questo splendido pensiero e magari iniziare ad andarci nei miei sogni, per vedere come si sta, prima di poterci per davvero andare un giorno non troppo lontano…Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Horror ad Agata Beach

Ormai vi sarà nota la mia passione per i fari, nell’ultimo nostro viaggio tra gli Stati Uniti e il Canada ne abbiamo fatto una bella abbuffata, piccoli, alti e colorati, spesso su promontori spettacolari, affacciati sopra splendide spiagge sul pacifico, tra rocce e spiagge di sabbia spesso deserte. Leggendo in questi giorni, mi sono imbattuto in una piccola curiosità, piccola per chi non ama il genere Horror ovviamente, lo Yaquina Lighthouse, non lontano da Lincoln sulla selvaggia costa dell’Oregon, è il faro, tenetevi forte mi raccomando, che si vede in The Ring, il famosissimo film Horror con Naomi Watts del 2002, mamma mia sono già passati quasi vent’anni. Questa splendida Location e Agata Beach sono stati spesso prese d’assedio dai fans della pellicola, anche se sinceramente non ce ne sarebbe bisogno, perché i fari hanno dalla loro un fascino incredibile. Non vorrei sembrarvi suoerstizioso, ma se vi dovesse capitare di giungere sino a qui, allora fate attenzione a Samara …Buona Giornata e Buon Viaggio