Mostar Old bridge

Mentre combatto con un fastidioso raffreddore, mi ha colpito questa splendida immagine della piccola Mostar, il suo ponte vecchio colto al tramonto dalla pagina Thinking Minds. Mostar è un piccolo gioiello a sud di Sarajevo, un piccolo gioiello che non si è salvato dai bombardamenti di quella assurda guerra che si è consumata nei balcani quasi trant’anni fa, il ponte di Mostar gioiello medievale fu bombardato e distrutto il 9 novembre del 1993, in uno degli attacchi più sanguinari nella regione, questo ponte per molti secoli ha unito religioni e popoli, forse proprio per questo è stato abbattuto, perchè era e ancora oggi è un simbolo di pace. Oggi dalle parti del ponte, prende vita la movida bosniaca, in un bellissimo intreccio di vie, dove negozietti e locali aspettano solo voi. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Un gioiello dell’est

Ci troviamo nel cuore di una terra splendida, tra i monti Carpazzi, in Romania, ricca di storia e di antiche città, di Leggende come quella del vampiro più famoso di sempre, che succhiava il sangue dalle sue vittime, che non è Batman, ma Il Famigerato Conte Dracula. La Transilvania che in Latino significa terra al di là della foresta, è una delle aree più belle del vecchio continente, alcune delle cittadine fortificate dai Sassoni sono gioielli storici, i castelli, specialmente il Castello di Bran, sono esempi dell’architettura medioevale, anche il Castello del famosissimo Conte abbarbicato su una rocca merita una visita specialmente se siete amanti del brivido. Il consiglio è di soggiornare in uno dei villaggi Sassoni ricostruiti e restaurati fedelmente dove ancora oggi questo popolo fiero ed orgoglioso vive secondo le antiche tradizioni. Da visitare anche l’antica chiesa Luterana di Bazna uno dei simboli storici di questa terra incantata, per tornare invece ai nostri giorni gustate le pietanze del luogo e visitate i Pub anche sotto questo punto di vista la Transilvania è un opera d’arte. Qui troverete gente ospitale, che renderà il vostro soggiorno da queste parti un sogno……Buona giornata e Buon Viaggio

Il mio sogno di sempre

Ognuno di noi ha il proprio modo di viaggiare, io per esempio sono un viaggiatore On the Road, almeno per il novanta per cento dei viaggi che ho fatto sino a oggi, come quello che, definisco da sempre “il mio viaggio” quello che da quando ero ragazzo, poco più che maggiorenne sognavo di poter fare, un giorno quando fossi andato in pensione. Ho sempre sognato di partire da Milano e arrivare in macchina sino in Giappone, percorrere lo stato del sol levante da Nord a Sud e poi, mollare l’auto e volare verso le isole dei mari del Sud, isole Cook e Fiji sopra tutto. Un viaggio organizzato, magari sponsorizzato, che dura circa un anno, attraverso l’Europa dell’Est, Polonia Bielorussia sino in Lettonia e Estonia, scendendo a Sud verso Mosca e San Pietroburgo, attraversando completamente il Kazakistan, la Mongolia per tornare poi a Nord verso il Lago Baikal e infine traghettare per Il Giappone arrivando a Wakkanai nel nord del paese. Insomma da sempre questo è il mio sogno nel cassetto, chissà se riuscirò un giorno a realizzarlo, per il momento me lo tengo stretto, me lo immagino e me lo vivo nella testa…Buona serata e Buon Viaggio

I musei di Berlino

Sono sempre stato innamorato di Berlino, da quando sulle note di Heroes di Bowie, vidi quello struggente film su Christiana F, quando ci sono andato la prima volta, ho visto una città affascinante e in continuo miglioramento, certo faceva freddissimo e ci credo partivano proprio oggi e nonostante a Milano brillasse il sole esattamente come oggi, nella capitale tedesca il sole non bastava a scaldare la temperatura, ma tutto il resto scaldava ampiamente il cuore, come ciò che si trova nel quartiere Mitte, nel pieno centro delle bellissima città tedesca, troviamo questa isola altrettanto splendida chiamata ormai “Museum Miles “, per la presenza di ben cinque musei. Attraversando il ponte che unisce le due sponde del Fiume Sprea vi troverete sull’isola, da qui non avete che da scegliere, almeno che non siate degli Stakanovisti della cultura e avete deciso di fare una full Immersion completa( ma vi ci vorrebbero comunque più giorni) . I Musei sono i seguenti :

Bode Museum Il museo riaperto solo da qualche anno, offre una bellissima galleria di epoca bizantina e sculture medioevali.

Pergamonmuseums qui si trovano alcune delle perle architettoniche di epoca greco romana, con la punta di diamante della porta del Mercato di Mileto

Neues Museum Il busto della regina Nefertiti vale da solo il biglietto

Altes Museum manufatti di epoca greca

Alte Nationalgalerie riaperto solo nel 2001 (dopo un lungo restauro dovuto alla quasi distruzione durante la guerra) , al suo interno dipinti degli impressionisti Francesi

Insomma , in questo che è un vero tempio della cultura non avrete certo tempo per annoiarvi e saprete sempre cosa fare e dove andare , tra l’altro Berlino è una splendida verde città……Buona Domenica e Buon Viaggio

Northern Lights

Uno dei luoghi più belli in questo periodo è non solo, la Lapponia finlandese, sembra ricoperta da bianchissimo cotone e tutto, come il cotone, risulta ovattato, i suoni, gli ululati tutto sembra ovattato ed è in questa magica atmosfera che si gode tra le altre cose di uno degli effetti atmosferici più affascinanti: l’aurora Boreale. Nella area di Rovaniemi, capitale della Lapponia finlandese, si trovano alcuni degli alloggi più intriganti per vedere la luce del nord, come questi che ci regala la pagina social Wild Free, potrebbe essere il villaggio di Santa Claus, ma anche un altro luogo, ma ha poca importanza. Buona settimana e Buon Viaggio

Glastonbury tra Leggenda e Musica

Uno dei luoghi più affascinanti del nostro tempo si trova a Glastonbury, qui sembra ci siano stati i sepolcri di Artù e Ginevra, almeno così racconta la leggenda. Siamo nel Somerset in Inghilterra, uno dei luoghi più belli della campagna Inglese. La basilica di glastonbury o i resti della grande basilica medievale, sono ancora oggi meta di pellegrinaggi da tutto il mondo, non solo religiosi, qui c’è ancora quell’aurea di misticismo tipica dei luoghi legati alla leggenda del Sacro Graal e a Giuseppe d’Arimatea che sbarcò proprio a Pilton nel primo secolo dopo Cristo. Tralasciando la religione, proprio Pilton è conosciuta nel mondo anche perchè ospita uno dei concerti più importanti del Regno Uniti Il leggendario festival di Glastonbury e in generale uno di quelli che ricordano i grandi raduni rock degli anni sessanta ai tempi dei figli dei fiori. Qui aveva il suo spazio dedicato Joe Strummer, qui si sono esibiti negli ultimi anni i grandi della musica mondiale, sempre con un affluenza che ha superato le centomila presenze, ci sono molti anedoti legati a questo festival, tanti quante le leggende legate alla basilica, uno dei luoghi più amati dai giovani di tutto il mondo e anche da quelli giovani dentro come me, oggi sotto il palco a piramide si balla come al tempo dei Traffic e di David Bowie. Buona giornata e Buon Viaggio

Norwegian Reflex

Se decidete di fare un viaggio on the Road nel Nord Europa, il paese in assoluto più bello è senza ombra di dubbio la Norvegia. In verità a me piacciono tutti e quattro( considerando anche la Danimarca), ma la Norvegia è un gradino più su. Molti vi diranno che è cara, ma tenendo conto che il volo costa relativamente poco ecco che avete pareggiato i conti. Questa foto in una giornata di sole verso Borgund, vi lascia appena immaginate lo splendore di questa terra e invece ci attira verso la stessa, statene certi, se un giorno andrete in Norvegia ve ne innamorerete all’istante . Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Splendida Ler Devagar

Il 2021 lo ricorderò come l’anno della non lettura, per la prima volta dal 2006 scendo ampiamente poco sopra la metà delle letture solite, chiuderò l’anno con un misero 26 e non importa se forse ne riuscirò a leggere un altro, questo lo ricorderò come l’anno della non lettura. Ioche sono un “affamato lettore” e una delle cose che non mi faccio mai mancare in viaggio sono le librerie, quelle particolari, spesso quelle indipendenti e che hanno qualcosa da raccontare…

In questa zona da qualche riqualificata, non lontano dal ponte 25 de Abril divenuta molto di tendenza, all’Interno del LX Factory un complesso industriale precedentemente abbandonato tra i molti locali colorati e vintage, ci troviamo questa particolare e incredibile libreria:  Ler Devegar. Offre come ormai un pò tutte le librerie moderne anche un bar al suo interno, al primo piano una vecchia macchina topografica vi dà il benvenuto in questa libreria indipendente, con i libri sino al soffitto, un posto dove l’odore della carta e dell’inchiostro vi faranno compagnia mentre degusterete il vostro Brunch, la bicicletta che vola sopra di voi, vi ricorderà che i sogni a volte possono avverarsi ……tra le altre cose Lisbona è molto bella e questo luogo non vi deluderà … Buona giornata e Buon Viaggio

Mr B’s Book Emporium of reading delight” Bath England

Eccoci, in una dei luoghi più affascinanti del Regno Unito, un’altro appuntamento con le librerie indipendenti in giro per il pianeta, qui ci troviamo in Inghilterra, che di questi luoghi ne ha un’infinità, la particolarità di questa splendida location è la sua atmosfera incredibilmente rilassante. Qui infatti si possono praticare Bibliotherapy e Reading Spa, grazie all’eccellente servizio del personale della libreria, che spesso si  siede insieme a voi, magari con una fumante tazza di tea e vi consiglia i libri tra una chiacchera e l’altra, una bella iniziativa parlare di libri con chi se ne intende non credete? Proprio come in un’immaginario centro welness del libro . A parte questo, Mr B’s Book Emporium, situato a Bath un piccolo centro termale non lontano da Bristol, dove tra le tante cose da vedere spiccano le Terme Romane, costruite da Vespasiano intorno al 75 dc, insomma tanto da vedere e molto da leggere un progetto  molto interessante direi ….Buona giornata e Buon Viaggio

Per gli amanti della birra e non solo

Il Belgio di per se è una meta sensazionale per storia e cultura, qui nel cuore politico dell’Europa, tra Francia, Germania e Olanda ci sono alcune delle Abbazie e cattedrali più belle del intero pianeta, città magiche come Bruges, Gand e Anversa e Birre dal gusto forte e intenso che ben si sposano con un viaggio on the Road per le strade del paese. La storia dei monaci trappisti è tramandata da secoli, la birra di questo paese è conosciuta in tutto il mondo e il viaggio tra le abbazie che producono questa eccellenza è uno dei viaggi più belli da fare nel vecchio continente. Le abbazie sono aperte al pubblico, ma solo per la visita alla cattedrale e per la vendita dei prodotti che servono a tenere in vita questi monasteri. Sono rimasti solo in sei a potersi fregiare dell’etichetta di “Authentic Trappist Product”, l’etichetta che stabilisce l’autenticità di un prodotto eccellente con un processo che si tramanda da un millennio circa, che è basato su tecniche antiche con l’utilizzo di soli ingredienti naturali, forse è proprio questo il motivo per il quale non è possibile visitare le aree dove di produce la Birra, solo i monaci trappisti possono assistere e dare il benestare alla produzione di queste birre. Visitando le sei Abbazie (Saint Sixte a Westvleteren, nei pressi di Ypres; Notre Dame de Saint Remy, Rochefort, Saint Benedictus, Achel e Notre Dame du Sacre Coeur a Westmalle ), non solo visiterete delle autentiche meraviglie architettoniche, ma avrete appunto la possibilità di acquistare e degustare questo prodotto d’eccellenza…..Un bel viaggio anche partendo dall’Italia, magari un po caruccio, ma di sicuro fascino. Buon Martedì e Buon Viaggio