Signals From The Planet “South Dakota”

Nello splendido scenario delle Black Hills, si trova uno dei luoghi più amati dagli americani, il Mount Rushmore, dove le granitiche facce dei quattro presidenti, viste da vicino, sono ancora più impressionanti. Siamo in South Dakota, nelle grandi praterie americane, in uno dei luoghi più affascinanti d’america, non lontano da qui, da anni si sta tentando faticosamente di finire il monumento a Crazy Horse, cavallo Pazzo, celeberrimo capo indiano, considerato l’ultimo Sioux. Se attraversate le grandi pianure, non perdetevi i Presidenti, Jefferson, Washington, Lincoln e Theodore Roosevelt sono incredibili, credetemi, tra le facce scolpite nel granito potreste vedere anche la faccia di Donald, imbronciato come un bambino al quale hanno rubato le caramelle, visto il risultato delle elezioni di mid term. Buona giornata e Buon Viaggio

Le capitali degli States Part 46 (Jefferson City Missouri)

Nel cuore del midwest americano, nella zona dove iniziano le grandi pianure, si trova la capitale dello stato del Missouri, Jefferson City. Come molte capitali di stato negli Usa, anche Jefferson City non è tra le città più grandi e neanche tra le più famose dello stato del Missouri, che ha in St Louis e Kansas City le città più grandi e importanti, ma qui si trovano il campidoglio e gli uffici governativi. Questo piccolo centro è ricco di musei e vanta una buona università come la Lincoln University, anche se poi nel raggio di ottanta chilometri si sprecano gli atenei, una costante quella dell’educazione scolastica di tutto il panorama nordamericano. Jefferson City è chiamata così, in onore del terzo presidente degli Stati Uniti D’America, Thomas Jefferson, uno dei più amati e famosi.

Magari a Jefferson City non vi capiterà mai di arrivarci, ma se ci passate ricordatevi di visitare almeno il vacchio penitenziario di stato, una struttura che non sembra essere di queste parti del mondo, il tour guidato, quando ripartirà pare sia molto interessante. Buona giornata e Buon Viaggio

Photo by Bearded Texan Travels on Pexels.com

Monte Rushmore & The Four Presidents

 

 

Questo luogo , è fuori dai cosiddetti itinerari turistici , risulta essere fuori mano , bisogna fare un bel pezzo di strada in più se volete vederlo , Io l’ho fatto per voi .

 

Arrivando da Sud , ed entrando in South Dakota , noterete dal Cartello di benvenuto che questo è lo stato dei quattro presidenti un luogo al mondo tra i più conosciuti .La capitale di questo stato a Nord del Colorado è Radip City , una piccola città in queste pianure spazzate dal vento , ma proprio in queste pianure si ergono le Black Hills colline di fornmazione granitica , dove nel 1927 lo Scultore G.Borglum coadiuvato dall’Italiano L.Del Bianco cominciò , grazie ad una sovvenzione di un privato Charles Rushmore che con 5000 dollari sponsorizzò questa Scultura , vennero impiegati centinaia di lavoratori e l’opera fu portata a termine dal figlio di Borglum dopo la morte del padre. La scultura alta 20 Metri raffigura i quattro presidenti Americani George Washington , Thomas Jefferson , Theodore Roosvelt e Abraham Lincoln , non molto distante da cui è stato scolpito il Crazy Horse National Monument , un’altra grande scultura dedicata al capo Indiano Cavallo pazzo(ancora da terminare) . Insieme alle bellezze naturalistiche delle Black Hills questo sito è uno dei più visitati degli Stati Uniti D’America , entrandovi troverete tutte le bandiere dei 52 Stati con una colonna , per ognuno di esso che ne descrive a storia e l’anno di annessione alla nazione. Gli Americani considerano questo luogo , un luogo di culto , molto importante e se devo essere sincero anche affascinante. Il costo del biglietto del parcheggio è relativamente basso (i parcheggi negli States , talvolta possono diventare un mutuo) e ne vale la pena ……Buona giornata e Buon Viaggio