Tag Archive for ‘ontheroad’

Scandinavia On the road Part 2

Ci eravamo lasciati ad Alesund che confermo e ripeto è un vero gioiello, la nostra quinta tappa è da Alesund a Trondheim, la mia città preferita insieme a Tromso, guarda caso iniziano con la T entrambe. In questa tappa è iniziato il nostro rapporto con i traghetti Norvegesi, una sorta di taxi dell’acqua, di un efficienza incredibile e per nulla cari, seguendo la E39 ci siamo fermati per pranzo a Kristiansund, un bellissimo centro proprio in mezzo ai fiordi proprio a metà strada tra Alesund e Trondheim .Arriviamo a tarda sera a Trondheim, nessun problema tanto qui c’è sempre luce in questo periodo, il nostro Hotel è nel centro della città, non lontano da Gamle Bybro, la città vecchia che con le sue casette colorate sembra adagiata sul corso del fiume Nidelva. La cattedrale di Trondheim è il più grande edificio religioso del paese, costruita nel XII secolo in stile gotico è imperdibile, una delle città che meritano un’altra visita assolutamente. La sesta tappa da Trondheim a Junkerdal ci porta all’interno di un parco nazionale, ma il luogo dove abbiamo pernottato una vera chicca, il posto si chiama Visit Junkerdal, è gestito da una coppia che anni fa ha deciso di mollare la città per vivere a contatto strettissimo con la natura, il posto è splendido e in inverno è possibile uscire in slitta con un muta di cani polari, se avete voglia e tempo passateci qualche giorno, ma ricordatevi di acquistare viveri, qui potrete cucinare quello che volete. La settima tappa è stata una delle più lunghe, da Junkerdal a Tromso passando sopra la linea del circolo polare artico, dove si trova una grande struttura per i turisti proprio in mezzo al nulla. Tromso è una città che vi lascerà a bocca aperta, un diamante organizzatissimo, con l’univeristà nella parte alta della città e con la cattedrale dell’artico che domina il mare artico e il Bruvegen Bridge, attraversando il quale vi ritrovate nella città vecchia che è poi il centro nevralgico di Tromso, imperdibile assolutamente. Tromso è un’altra di quelle città che mi aspetta come minimo per una seconda visita, uno di quei luoghi che entra nel cuore come un caro amico e non ne esce più. L’ultima tappa in Norvegia è quella che ci ha portato a Nordkapp, Capo nord ha il suo fascino non si può dire diversamente, ma a parte gli scenari quasi lunari e la vista del sul mar glaciale artico offre poco, ma la vera sfida è arrivarci. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Fly Geyser : Un posto quasi inaccessibile

Seguendo la 447 north in direzione Idaho, ad un certo punto troviamo una delle meraviglie più strane del nord america, generata casualmente dall’uomo. Siamo nel Black rock desert a nord di Reno nello stato de l Nevada, in una delle zone geotermiche più strane del pianeta, qui si trova Fly Geyser a Gerlach piccolo centro dello stato del gambling. Questo luogo non è molto conosciuto, anzi completamente sconosciuto ai più, ma non c’è alcun mistero, semplicemente l’area è privata e anche se molte associazioni hanno tentato di acquistare l’area a nord di Reno, il tenace proprietario non ha voluto sentito ragioni enon ha venduto questa area che dovrebbe essere di tutti, ma che forse si preserva proprio perchè visitabile da pochi, pochissimi. Se si è fortunati e si riesce a contattare il proprietario tra i locali di Gerlach, si può visitare l’area (un vero spettacolo), vi lascio sognare ad occhi aperti , noi ci abbiamo tentato, senza riuscirci durante uno splendido viaggio nel 2018 in piena Indian Summer (che mi piace di più dell’estate di San Martino). In attesa di una prossima volta godetevi qualche immagine dal Web…..Buona giornata e Buon Viaggio

download (17)

Una strada verso il sole

Percorrendo una delle strade panoramiche più belle del continente nord americano, la Going to the Sun road, all’interno del parco nazionale di Glacier, nello stato del Montana, arriverete agli oltre duemila metri della terrazza del Logna Pass, dalla quale è possibile ammirare lo spettacolo del Continental Divide, qui partono alcuni sentieri che si inoltrano nella parte nord del parco, uno in particolare vi porterà al Hidden lake overlook, con panorami meravigliosi, anche se il più battuto è certamente l’higline trail , un bellissimo percorso di una trentina di chilometri (ci sono le navette che vi riportano indietro o avanti), amato soprattutto dagli escursionisti più esperti, qui si trova il Garden Wall e il continentale Divide si apre su valli e vette che una volta erano la casa di moltissimi ghiacciai, qui infatti sino alla fine del 1800 si potevano ammirare oltre centoventi ghiacciai tutti nel pieno della loro “maturità”, oggi invece superiamo appena la ventina, che sia colpa dell’uomo o dei cambiamenti climatici ciclici della natura, quest’area rimane comunque una delle più belle d’america e la Going to the sun road una delle strade più suggestive….Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Il faro che non abbiamo mai visto

Mentre percorriamo il lunghissimo Sir Francis Drake Boulevard, qualche chilometro a ovest di St Rafael, superando il Golden Gate arrivando da San Francisco, arriviamo in mezzo ad una landa quasi deserta, se non quando ci sono le splendide giornate con il cielo terso ed i turisti e i californiani affollano quest’area per visitare il Point Reyes Lighthouse. Nel nostro ultimo viaggio in Nord America, sono state molte le cose che ci hanno respinto, una di queste è stato proprio il Lighthouse di Point Reyes, siamo arrivati praticamente sino alla fine della strada, ma la nebbia ed il forte vento ci hanno fatto desistere. La nebbia da queste parti, in qualsiasi periodo dell’anno può essere un intralcio difficile da superare. Se ci andate mandatemi una foto…..Buona giornata e Buon Viaggio

download (1)

Facciamoci i fatti vostri

Cosa fare dopo aver fatto una corsetta al mattino senza aver visto niente di interessante? niente ci facciamo i fatti nostri o vostri magari, che ne dite ? Queste sono alcune domande così giusto per divertirvi e avere la possibilità di conoscervi, magari vi è sfuggito qualcosa dei vostri gusti. In fondo troverete le mie risposte, buona giornata

  • perdono o rancore ?
  • il tuo Vinile/CD preferito ?
  • fai sempre ciò che vuoi o ciò che è giusto ?
  • Quale è Il tuo viaggio più bello ?
  • in quale epoca avresti voluto vivere ?
  • credi che esistano elfi e fate ?
  • il miglior ristorante nel quale hai mangiato ?
  • cosa pensi dei tuoi connazionali ?
  • il libro che porteresti con te ovunque ?

Io risponderei così, tra perdono e rancore, credo che opterei per il perdono con condizionale, il rancore non fa per me, non fa bene e soprattutto non aiuta il nostro fisico in generale. Il mio vinile preferito, ce ne sono moltissimi, ma oggi direi Unknown Pleasures dei Joy Division, ma domani potrei citarne un altro. Faccio sempre ciò che mi va e che penso sia giusto, anche se a volte reagisco di puro istinto. Il mio viaggio più bello è sempre il prossimo, quello che devo ancora fare, ma se fossi costretto a sceglierne uno direi West Coast tra Canada e Usa del 2013, sensazioni ineguagliabili. Soffro in questo mondo, ma credo che avrei sofferto in tutte le epoche storiche del passato, però come schiavo nell’antica Roma o nel medioevo mi sarei forse divertito. Elfi e fate esistono, le creature fantastiche ci sono, magari non in questa dimensione. Sono stato fortunato, ho mangiato in qualche buon ristorante e ne vorrei citare più di uno, ma ne cito uno che non c’è più il Ristorante la Zelata nelle campagne alle porte di Milano, tanta roba davvero. Ci sono molti miei connazionali che stimo, ma ce ne sono tanti altri che sarebbero fuori luogo nei peggiori luoghi del mondo. Il libro che vorrei portare sempre con me? Anche qui rispondo per oggi, domani è un altro giorno, credo che la leggenda del Calice Cremisi per oggi vada bene. Buona giornata e Buon Viaggio

Scatto d’annata T come Trondheim

Non lontano dal centro di Trondheim e molto vicino alla splendida cattedrale della città norvegese, si trova l’old town bridge, che vi porta dall’altra parte del Nidelva, il fiume che attraversa la città da nord a sud. Qui si trovano le casette colorate tipiche di quasi tutte le città norvegesi e la città vecchia, nel cuore della quale si sparpagliano localini simpatici, librerie e tante altre cosine belle, qui si passeggia in tranquillità al fresco, forse uno dei pochi luoghi al mondo dove anche in estate si sta decisamente bene. Uno scatto d’annata giovanissimo, visto che è del luglio 2019, il nostro ultimo viaggio di un certo tipo…..sigh! Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Scatto d’annata S come Square

Uno scatto che sembra di ieri e invece ha già undici anni, eravamo a metà di uno splendido viaggio in the Road, stavamo tornando verso sud dopo aver viaggiato per almeno una decina di stato dell’ovest, qui ci stavamo riposando dopo aver mangiato in un locale proprio giù in Union Square e stavamo bevendo un caffè all’interno di Macy’s. Sono venuto spesso a San Francisco, la mia città del cuore, senza dubbi e spero di tornarci al più presto . Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Un giro a Valle Grande

Sappiamo tutti bene, che il signore degli anelli è stato girato in Nuova Zelanda, ma mentre percorrete i circa 90 km dell’alpine Loop sulle montagne rocciose nello stato del Colorado, è difficile che non notiate Valle grande, una propria e vera Valle,verdissima che ricorda un po la contea Hobbit , del signore degli anelli appunto , un posto veramente speciale dove riconciliarvi con la natura .Qui potreste tentare come il sottoscritto di farvi l?alpine Loop se siete diretti a Denver per tagliare notevolmente e risparmiare qualche decina di chilometri , e fare come il sottoscritto , ad un certo punto tornare indietro perché la vettura che avete non è esattamente quel fuoristrada che credevate e tornare indietro allungando nettamente la strada , ma la vista e il paesaggio meritano talmente , che non noterete i chilometri in più…….Buona Giornata e Buon Viaggio

Scatto d’annata A come Athabasca falls

Quando ti alzi presto per andare a visitare un luogo che non conosci fai sempre bene, non ci si può sbagliare sull’utilità di arrivare in un luogo quando la maggior parte del mondo ancora dorme. Sono le sei del mattino quando arriviamo nel punto dove il fiume Athabasca si getta in un piccolo canyon con un bellissimo salto in mezzo alle rocce, siamo soli, io Lella e il fiume tempestoso, a sud del Jesper National Park, in quella meravigliosa area delle Rockies canadesi, lungo una delle strade più belle del pianeta: la Icefielf Parkway. Era il mese di Giugno del 2013 un viaggio nella felicità. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Torniamo a Sognare

L’anno scorso dopo la delusione tra virgolette di Seoul, ci eravamo ripromessi che appena possibile avremmo fatto un lunghissimo on the road del Canada o meglio una sorta di coast to coast. Ovviamente il 2021 sarebbe stato l’anno della “rinascita” in termini di viaggi, invece tutti sappiamo come è la realtà. Dopo esserci vaccinati entrambi, avevamo prenotato alcuni Hotels lungo la Romantische Strasse e in generale in Baviera, un piccolo viaggio che avrebbe segnato la ripartenza, ma poi con tutto questo macello delle varianti, della quarantena etc etc, abbiamo deciso di annullare tutto, sta diventando una costante mannaggia! Però bisognerà ripartire da qualche parte prima o poi, allora io ripartirei da un volo Milano Toronto, in una mattinata di mezza estate, un volo che ci porta dall’altra parte dell’Oceano e ci permetta una volta ritirato un piccolo camper o un auto (questo non lo abbiamo ancora stabilito), di iniziare il nostro tour, non dalla grande città dell’Ontario, ma dalle cascate del Niagara, anche perchè Rebecca non vede l’ora di poterle ammirare dal vivo. Che ne dite è un buon punto di partenza per tornare a “volare” per il momento con la fantasia ? Si io direi di si. Buona giornata e Buon Viaggio

Photo by Pixabay on Pexels.com
SaphilopeS

ne güzel blues, ne güzel karanlık

Il Fesso

Tutte le mattine si alzano un furbo e un fesso. Se si incontrano l’affare è fatto.

Trust and Believe In The Unseen

Live with More Light & Faith by CM.

AlessiaCheFaCose

so far tutto non, no so fare niente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: