Tag Archive for ‘washington’

Le Capitali degli States Part 22 (Olympia Washington)

Uno degli stati più belli del continente Nord Americano , lo stato del Grunge e dei grandi marchi come Starbucks , Microsoft e Boeing giusto per citarne alcuni , qui la città più famosa è certamente Seattle , ma la capitale dello stato di Washington è un’altra : Olympia . Ci troviamo a Sud ovest rispetto a Seattle , qui si trova il bellissimo State Capitol , sede del governo dello stato e molti parchi in mezzo alla natura . A Nord invece si estende la splendida Olympic Peninsula che ospita uno dei parchi nazionali più piovosi del continente nord americano , l’Olympic National park , bagnato dal pacifico e pieno di splendide foreste pluviali , con una fauna meravigliosa , orsi , lupi e cervi . Olympia è un piccolo centro che tra le altre cose fa parte dell’area metropolitana di Seattle , un piccolo controsenso , ma la città è comunque ben organizzata , come tutta la provincia americana . Non lontano da qui , si trova Turmwater , se ci andate chiamatemi , potrei avere un consiglio da darvi …..Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Day 18 : East Coast & Canada

D’altronde Lella non aveva visto neanche la East coast , quindi nel settembre del 2011 , voliamo nuovamente a New York (tra le altre cose con un grosso colpo di ……fortuna , perchè la British , causa un overbooking , ci piazza in prima classe ),per quello che sarebbe stato un lungo e meraviglioso viaggio attraverso la costa est degli States e del Canada . Anche se ero già stato in territorio canadese , quando nel 1995 attraversammo il confine per godere della splendida vista sulle cascate del Niagara , questo è stato il mio primo vero appuntamento con il Canada , paese del quale ci saremo innamorati subito . Un paio di giorni nella grande mela , con temperature elevatissime e un miliardo di gente in giro , poi Philadelfia e la storia americana , poi Washington , il centro del potere . Arriviamo in territorio canadese proprio a Niagara , qui notte sulle cascate e poi via per Toronto , la splendia Ottawa , Montreal e quel gioiello di Quebec city , nel mezzo qualche parco e qualche incontro meraviglioso con la natura , le Thousand Islands , il parco della Maurice e tanti piccoli centri , sempre tutti rigorosamente puliti e ordinati . Poi riattraversiamo il confine e scendiamo in uno degli stati più verdi degli States: il Maine , di qui a Portland , dove siamo costretti a fermarci una notte in più , per il passaggio dell’uragano Irene , poi Boston e infine il ritorno a New York , dove però decidiamo di non fermarci , anzi torniamo un po indietro per andare a Central Valley , dove praticamente passiamo le ultime ventiquattro ore a fare Shopping all’interno del Woodbury Premium Outlet dove in quel periodo era si , una meraviglia fare acquisti per via del cambio favorevolissimo Euro Vs Dollaro . Si è vero amo il continente Nord Americano , si vede , non lo nascondo …..Buona giornata e Buon Viaggio

Inside Quinault Forest

Uno splendido lago glaciale , nella parte più estrema dell’ Olympic National Park , qui nella splendida area della Quinault river valley , si può passeggiare tra alberi di Douglas secolari  , pare che da queste parti ci siano gli Abeti Stitka e Douglas più grandi del mondo , addirittura , nel villaggio di Quinault se ne trova uno alto cinquantotto metri e vecchio più di mille anni , tutto il parco Olympic è molto bello , il parco è una gigantesca foresta pluviale , corsi d’acqua magnifici e panorami mozzafiato , bellissimi sentieri vi accompagnano al centro della foresta , qui vive una fauna incredibile , orsi , cervi e altri animali sono molto frequenti .Se siete da queste parti   non perdetevi Olympia , una città che è uno spasso , con un tempio in stile greco ( ah  questi americani) e molti musicisti di strada che suona grunge a go go …..buona giornata e buon Viaggio

Una vista dal Lincoln Memorial

Parlando di città degli States , parlando della capitale Americana chi si aspetterebbe di parlare di un luogo senza grattacieli ? Perché a Washington è tutto relativamente basso e non esiste una Skyline fatta di alte costruzione , ma è tutto ad altezza normale , anche se poi tutti i siti di interesse storico , culturale e politico sono tutti bianchissimi , in questo scatto dal Lincoln Memorial si vedono , l’obelisco e lo State Capitol sullo sfondo , una dei luoghi più importanti  di tutti gli Stati Uniti ‘D’America , folle oceaniche contro la guerra in  Vietnam e tantissime altre manifestazioni hanno avuto questa location come teatro . una bella città non c’è che dire …Buona giornata e Buon Viaggio

Un giro sul Megler Bridge Astoria OR

Stavo mettendo insieme un po di foto per un progetto , ad un certo punto mi imbatto in questo video , fatto da mia moglie lo scorso anno sulle strade dell’Oregon , allora , nonostante la qualità , vi porto tutti con me . Questo ponte , del quale abbiamo già parlato ampiamente , collega gli stati di Washington e dell’Oregon appunto , proprio dove il fiume Columbia si getta nel pacifico settentrionale , un bella esperienza , Buona giornata e Buon Viaggio

 

 

 

Curiosity killed the cat : Columbus Day

Come ogni secondo lunedì del mese di Ottobre , in molti Stati occidentali si festeggia il Columbus Day , festa molto sentita , specialmente negli Stati Uniti . Infatti , Il 12 Ottobre del 1492 , Cristoforo Colombo , italianissimo , partito dal Portogallo , con le tre caravelle , la Nina , La Pinta e la Santa Maria , scopriva le Americhe . Fino a qualche anno fa una ricorrenza festeggiata in molti modi , con parate , da New York a Los Angeles , da San Francisco a Washington e così via , da quest’anno , invece la tendenza a criminalizzare il navigatore italiano si sente nell’aria . a Washington , durante i festeggiamenti , in molti hanno contestato , chiedendo lo stop alle celebrazioni . Noi siamo cresciuti considerando Colombo , un eroe , un grande navigatore , senza mai soffermarci su quanto fatto da lui e da quelli venuti dopo di lui , anche gli americani sono cresciuti con questa convinzione , ma qualcosa sta cambiando , decisamente direi …..Buona giornata e Buon Viaggio

d6bbc1b91b5d4d3eaca05ab42e2d700b-kzmh-u31401981245854lkb-656x492corriere-web-sezioni_416x312

MWT , Hotels top Five

Nei miei primi viaggi , il budget , era quasi tutto a favore degli acquisti e dei divertimenti in viaggio , ci si accontentava di dormire in luoghi che avevano un unica richiesta da parte nostra : la pulizia . Poi abbiamo iniziato ad avere pretese diverse e aumentando anche il budget , si è alzato anche il livello delle strutture che abbiamo utilizzato anche nei nostri viaggi on the road . Negli ultimi anni , complice anche il nostro modo di viaggiare abbiamo alzato ulteriormente il livello , specialmente nei viaggi a unica destinazione , anche se devo essere sincero gli Hotels devono avere un buon rapporto qualità prezzo , ma soprattutto devono essere puliti , se siete in giro tutto il giorno , non ha molto senso spendere un patrimonio per dormire qualche ora , un letto comodo e una stanza pulita sono da privilegiare sopra tutto , però ho dei bei ricordi di alcune nostre mete particolari . Nella mia Top five , metto i cinque Hotels che ci sono piaciuti di più sotto vari punti di vista , indipendentemente dalle stelle , l’atmosfera , la cortesia, la pulizia e lo charme e i servizi  sono tra queste .

Al primo posto senza alcun dubbio , Hilton Canary Wharf ,  a Londra , complice un grosso affare tramite booking , siamo riusciti a spendere poco e a godere di una serie di servizi eccezionali , camere pulitissime , cordialità ed una spettacolare colazione inclusa nel prezzo hanno fatto tutta la differenza di questo mondo . Al Secondo posto un bellissimo posto , molto di charme , il Beverly Plaza Hotel , a Los Angeles , meraviglioso giardino e servizio impeccabile , abbiamo dormito solo una notte qui , ma ci è rimasta nel cuore . Al terzo posto Il Marriott Hotel city centre , siamo a Shanghai , una splendida suite e profumi floreali stupefacenti , siamo a due passi da People Square e dalle splendide luci di Nanjing Road , qui a differenza dei primi due eravamo con Rebecca , dovrebbe essere al primo posto , per un sacco di motivi . Al quarto posto , lo Sheraton Hotel and Towers , uno spettacolo con vista sulla baia di Hong Kong , camera piccola , molto funzionale , Hotel enorme per i nostri standard , ma siamo stati quasi dieci giorni e per tutto quel tempo ci siamo sentiti a casa , per nulla a buon prezzo , ma posizione imbattibile , fuori dalla grande porta d’ingresso ingresso in metropolitana direttamente su Nathan Road . al quinto posto di questa classifica ,

 Capitol Hill a Washington . bellissima la vista serale sullo State Capitol della capitale americana , belle camere , ma il servizio si perde per la migliaia di persone che girano nella hall , buona posizione .

Bellissimi Hotels , senza alcuna ombra di dubbio , ma si può investire quel gruzzolo , in attività , in cene di gran gusto in dischi o in libri , insomma meglio spendere tanto per vedere , piuttosto che spendere per dormire , non siete d’accordo ? …..Buona settimana e Buon Viaggio

 

 

 

Le Capitali degli States Part 1 (Washington DC)

Era da tempo che pensavo a qualcosa del genere , dopo aver presentato Stato per Stato l’intero territorio americano , voglio raccontarvi adesso le capitali degli Stati Uniti d’America , stato per Stato . Non potevo che iniziare dalla capitale , Washington DC , che come molti sapranno non si trova nello stato di Washington , ma è una città Stato tra gli Stati del Maryland e della Virginia . Washington è di certo conosciuta nel mondo come il centro del potere degli Stati Uniti , ed in effetti qui si trovano i tre centri di potere assoluto degli States , come il Campidoglio , la corte suprema e la Casa Bianca , ma la città è un piccolo gioiello , specialmente nella zona di The Mall , che in molti ricorderanno i molte pellicole d’oltreoceano , qui infatti da una parte all’altra trovano posto , lo State Capitol , il Lincoln Memorial , il Washington Memorial , il Thomas Jefferson Memorial e il Martir Luther King Jr Memorial . Tanti parchi , notevoli musei , Università e la splendida Library of Congress , un gioiello del 1800 , è oggi la più grande biblioteca del mondo , una visita che non potete mancare , per il resto questa città offre molte possibilità e ci si muove bene sia a piedi che con i mezzi pubblici . Insomma una città assolutamente da visitare …Buona giornata e Buon Viaggio

Monte Rushmore & The Four Presidents

 

 

Questo luogo , è fuori dai cosiddetti itinerari turistici , risulta essere fuori mano , bisogna fare un bel pezzo di strada in più se volete vederlo , Io l’ho fatto per voi .

 

Arrivando da Sud , ed entrando in South Dakota , noterete dal Cartello di benvenuto che questo è lo stato dei quattro presidenti un luogo al mondo tra i più conosciuti .La capitale di questo stato a Nord del Colorado è Radip City , una piccola città in queste pianure spazzate dal vento , ma proprio in queste pianure si ergono le Black Hills colline di fornmazione granitica , dove nel 1927 lo Scultore G.Borglum coadiuvato dall’Italiano L.Del Bianco cominciò , grazie ad una sovvenzione di un privato Charles Rushmore che con 5000 dollari sponsorizzò questa Scultura , vennero impiegati centinaia di lavoratori e l’opera fu portata a termine dal figlio di Borglum dopo la morte del padre. La scultura alta 20 Metri raffigura i quattro presidenti Americani George Washington , Thomas Jefferson , Theodore Roosvelt e Abraham Lincoln , non molto distante da cui è stato scolpito il Crazy Horse National Monument , un’altra grande scultura dedicata al capo Indiano Cavallo pazzo(ancora da terminare) . Insieme alle bellezze naturalistiche delle Black Hills questo sito è uno dei più visitati degli Stati Uniti D’America , entrandovi troverete tutte le bandiere dei 52 Stati con una colonna , per ognuno di esso che ne descrive a storia e l’anno di annessione alla nazione. Gli Americani considerano questo luogo , un luogo di culto , molto importante e se devo essere sincero anche affascinante. Il costo del biglietto del parcheggio è relativamente basso (i parcheggi negli States , talvolta possono diventare un mutuo) e ne vale la pena ……Buona giornata e Buon Viaggio

Il primo Starbucks non si scorda mai

Era il 1971 , quando in una zona tranquilla di Seattle , nasceva questa caffetteria destinata a diventare la più grande catena del mondo . Era in W Avenue , prima di trasferirsi , qualche anno dopo in Pike Place , proprio di fronte all’affollatissimo Pike Market . Mi ricordo in questi si lamentarono della fila all’apertura del primo Starbucks a Milano , chissà quanto di quei “lamentoni” sono in fila per entrare in questo , che è diventato un locale iconico nel panorama della città dello stato di Washington ….Buona Giornata e Buon Viaggio

amankumar000

A storyteller with a poetic heart

Globo Viajero

Ama, vivi, viaggia

AAdolescenza

Chi ha detto che è semplice?

itsthebiblophile

Writing can be anything for anyone but for me it's to express the overwhelming feelings I feel that cannot be said .[Disclaimer : everything posted here will be my own work (p.s. work here means everything written and not the images) unless mentioned otherwise. Please do not copy.]

ENDangered Peoples News

We must talk about it

DomenickStyle

Love and My World

Andrea Bianchi - Drummer

Con music-pedia personale filmata incorporata risuonata dal sottoscritto.

Creative minds.

When you are young , your thoughts are younger.

Ai tempi del Coronavirus, Junior Pilots

Come decollare dalla quarantena

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: