Archive for ‘Travel with The Wolf’

A step forward ….but not always

Leggendo il giornale , mi è caduto l’occhio sull’impossibile , impossibile per noi che vediamo iniziare opere , che nel giro di qualche anno diventano incompiute , o semplicemente vediamo iniziare delle cose che vengono lasciate a metà .Il governatore di New York Cuomo , avrebbe stanziato circa 200 milioni di dollari  per la ciclabile più lunga del Nord America e forse del mondo . Il progetto , che prevede 1200 km di ciclabile e pedonale , che ha  il suo punto di partenza nel cuore di Manhattan e arriva sino alla citta di Albany nello stato di New York  dove si biforca in due segmenti , il primo segue il percorso del fiume Hudson sino ai monti Adirondacks nel cuore del grande nord Canadese e l’altro sino alla città di Buffalo , alle porte delle cascate del Niagara . Ci sono voci , che dicono , che Cuomo lo faccia per migliorare la propria immagine rispetto alle prossime elezioni Presidenziali del 2020 , ma per noi che non viviamo di dietrologie , o semplicemente non ci interessano , questa potrebbe essere una splendida notizia …..Buona giornata e Buon Viaggio

dsc_0259

Un tratto della bellissima pedonale “Highline” , il progetto della ciclabile , potrebbe ricalcare le orme della stessa

Suggestions to prepare a On the road trip

Oggi con la quantità di informazioni disponibili sulla rete si può organizzare un viaggio in poco tempo e soprattutto da soli , aldilà del conoscere i siti  , anche perché ognuno sceglie il proprio e poiché si trova bene , lo riterrà  il migliore , bisogna comunque , nel caso di un viaggio completamente fai da te , munirsi di cartine e magari guide e articoli di riviste del settore per pianificare la parte più importante , cioè l’itinerario . Io da anni mi affido ad un paio di siti alternativamente , ma talvolta per i voli vado direttamente sul sito delle compagnie aeree , perché specialmente sui voli a lungo raggio , prenotando con un po’ di anticipo si può acquistare a ottimi prezzi , di solito nei viaggi on the road prenoto giornalmente l’hotel per la tappa successiva , insomma , volo in anticipo e auto se serve e al massimo la prima notte di hotel poi tutto strada facendo e voi come vi organizzate ? Buon Viaggio 

Indovina indovinello se il posto è sempre quello shot 14

Questo è molto facile , dove ci troviamo e dove è stata scattata questa splendida fotografia di una sera infiammata di questa lunga estate ? Io lo so , ma voi …,, buona giornata e Buon Viaggio 

Little Touch of memories

Qui , in questi scatti quasi d’altri tempi , ci sono le tre icone della Las Vegas degli anni d’oro , quando tutto ruotava attorno ai casinò di Freemnt Street , il Cowboy e la Cowgirl li avrete visti numerosissime volte nelle pellicole Hollywodiane degli anni 70 /80 , come l’Union Plaza , l’hotel in fondo a Freemont Street , ahimè questa fu (il fu mi piace poco) , la mia prima volta a Las Vegas . Oggi Freemon Street , è diventata una vera attrazione turistica , con un tratto coperto , dove vengono sparate su una copertura immagini e musica a palla , una volta all’uscita del Golden Nuggets potevate trovare , qualche disperato che perso tutto al Casinò si trascinava stancamente verso il motel dove aveva la sua camera per la notte , oggi , invece troverete una fiumana di turisti che fa su e giù in questa strada che ormai , non è più quella che fù ….(fù continua a non piacermi)

 

pict0007pict0001pict0008

Palermo dolce e amara 

Volevo condividere con voi questo splendido inno all’amore per questa città , che è la città di mia madre e che da sempre sento come la mia , un inno d’amore per una città dalle fortissime contraddizioni , ma dall’anima profondo anche se talvolta ….Buon ma visione e Buon Viaggio​

Megler Bridge …Questione di volontà 

Questo ponte collega gli Stati di Washington e dell’Oregon , offrendovi una bellissima vista sul Columbia river , nelpunto in qui si getta tra le acque dell’oceano Pacifico , il ponte è lungo circa 4 miglia più o meno 6,5 chilometri , la struttura di inizio anni sessanta finisce , prima di entrare nella cittadina di Astoria in Oregon con una bella salita , qui le cose quando si iniziano si portano a termine , da noi , per fare il ponte che collega le due sponde de fiume Ticino a Vigevano ( lunghezza 0,5 km ) ,dalla posa della prima pietra sono passati oltre 6 anni e non é ancora  terminato ….Buon Viaggio 

Steam Clock Vancouver

Partiamo dal fatto che water street è una bellissima via , piena di fiori e molto colorata , negozi e ristoranti la fanno da padrone , ma al 305 di Water Street ,nel cuore di Gastown  (così si chiama la Old Town di Vancouver) , troverete lo Steam Clock , un orologio a vapore costruito dal Canadese Raymond Saunders . La particolarità di wuesto orologio a vapore , è appunto la fuoriuscita di vapore allo scoccare di ogni ora , il Canadese Saunders , ha prodotto anche altri Steam Clock , che si trovano a Indianapolis , Otaru in Giappone e in altre due località della Columbia Britannica in Canada , se vi recate in water Street alle prime luci dell’alba , godrete di una bellissima atmosfera ovattata , e potreste sentirvi veramente come in una vera Old Town…..Buona giornata e Buon Viaggio

dsc_0120

flowers in Water Street

dsc_0122

Non sempre ciò che sembra è

Quando ho visto questo cielo dopo una settimana sopra i trentanove gradi di media , mi son detto : eccola finalmente , nella mia mente scorrevano immagini di devastaIoni apocalittiche , ripercorrevo il giorno del diluvio universale, mi preoccupavo per le mie piante , ma poi …….nulla , neanche una goccia nemmeno una , ma la foto è venuta bene …/Buon Viaggio 

Trenta leghe sopra i cieli

Sono passati esattamente trent’anni dal mio primo viaggio , da quel di Goteborg nel 1987 a quello di Shanghai del 2017 , nel mezzo qualche milione di chilometri , la voglia di scrivera tra altri trenta di qualche milione di chilometri è tanta , e di certo ce la metterò tutta , per non deludere e per non deludermi , per il momento abbiamo già piazzato un paio di viaggio per il 2018 , uno all inizio e l’altro più impegnativo verso la fine , il primo already booked , il secondo già nella nostra testa e quasi completato , nel frattempo ci regaleremo il solito giro del sud italia di una decina di giorni a cavallo tra ottobre e novembre …..e voi cosa fate , dove andate e chi siete ??? …..Buon Viaggio

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Cracovia la Polonia che non ti aspetti

Il sovrano Kraukus decise di costruire questa città sulla grotta di un enorme Drago, così inizia la leggenda che parla della costruzione di Cracovia.

Per molti anni Cracovia è stata la capitale Polacca , oggi è Varsavia , ma rimane tuttavia il centro storico culturale , nonchè universitario della Polonia , qui nacque Carol Woityla Papa Giovanni Paolo II , qui ci sono dei bellissimi giardini Planty che circondano completamente la grande Piazza , e il centro storico bellissimo , che sono patrimonio dell’umanità . Qui a Cracovia nello splendido scenario del castello Wawel è custodito uno dei quadri di maggior valore della storia ovvero , La dama con l’ermellino di Leonardo . Le bellissime case del centro storico che fanno da contorno alla chiese di Santa Maria elegantemente affrescata daVeit Stoss da Norimberga . La cattedreale di Wawel dove fù costruita la campana da chiesa più grande del paese , detta anche campana di Sigismondo dedica al Re , che però intorno al 1610 decise di spostare la capitale a Varsavia . Qui ha sede la seconda più antica Università Europea , L’università jagellonica voluta fortemente nel 1364 da Casimiro il Grande e seconda per antichità all’università Carolina di Praga. St Florian’s Gate l’ingresso del bellissimo centro storico di Krakow , un luogo ricco di storia con tantissime cose da vedere , come la splendida piazza del mercato dove il mercato c’è davvero , una delle piazze più grandi d’europa , tra chiese e palazzi storici , pub e ristoranti , ed un via vai di gente fino a tarda notte , la Town Hall vi permette una vista bellissima sulla piazza e sulla città. Attraversando il quartier Ebraico di Cracovia pur molto bello , non potrete non visitare posti che non richiamano situazioni felici , ma che purtroppo fanno parte della storia dell’umanità , e a volte è necessario vedere per poter capire , qui a pochi passi si trova una grande piazza oggi chiamata The Ghetto heroes square dove veniva stipati gli ebrei polacchi prima di essere inviati nei campi di concentramento , a pochi passi da questa piazza sorgeva la piazza di Schindler , divenuta tristemente famosa grazie al film di Spielberg. oggi è molto piacevole fare un giro a piedi per il centro di questa ben tenuta cittadina Polacca , molti ci arrivano per andare a visitare i luoghi dell’infanzia del Santo Padre , ma vale veramente la pena visitarla è molto suggestiva ed è una delle più belle città europee.

La Bellissima Piaza di cracovia

Il castello sulla collina di Wawel
Vie colorate di Cracovia
La Bellissima Piaza di cracovia

Il castello sulla collina di Wawel
L'atelier peinture de Christine

La peinture sans prise de tête

Itinarranti

scrivo di viaggi

In Viaggio con Clere

Cammino il Mondo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: