Nel cuore dello Yukon

Sono mesi ormai che abbiamo definito il nostro viaggio per il 2022, almeno sulla carta, ve lo racconterò nei prossimi giorni, di certo, qui da questa piccola cittadina passeremo nel nostro tentativo di arrivare a Juneau in Alaska, partendo dal cuore delle Rockies canadesi, vedremo, nel frattempo vi regalo Whitehorse.

Splendida cittadina di frontiera, una terra che per quasi nove mesi è ricoperta da ghiaccio e neve, ma che durante i tre mesi estivi, quelli del disgelo diventa incantevole e pronta ad ospitare i viaggiatori che sempre più numerosi vengono da queste parti. Il Canada Settentrionale, è una terra fantastica, con una fauna incredibilmente ricca e laghi glaciali con acque turchesi, Caribù e Alci sono di casa da queste parti, lo Yukon e i suoi piccoli centri, si è popolato durante la corsa all’oro della fine del mille ottocento del secolo scorso, oggi la cordialità dei suoi abitanti è un fattore e lo Yukon in estate è un territorio tutt’altro che inospitale, anzi diventa semplicemente imperdibile, le temperature sono fresche anche nei mesi estivi, con massime che raggiungono i 15 gradi durante le ore più calde, ma comunque nulla a che vedere con gli oltre quaranta gradi sotto lo zero termico delle notti del lungo inverno artico, un bel viaggio da abbinare all’Alaska o al British Columbia per rimanere in Canada , magari anche solo per vedere l’Aurora Boreale… Buona Giornata e Buon Viaggio

Un animale potente

Il bisonte, uno degli animali simbolo del nord america, uno degli animali più possenti del nostro pianeta, ha rischiato l’estinzione per mano del bipede peggiore di tutti: l’uomo. Se amate questi animali poderosi potete trovarli anche in Europa, in Polonia per esempio, vive il bisonte europeo, poco più piccolo di quello americano che ha ripreso da qualche decennio a fare le sue scorribande nelle grandi pianure. In questo video breve, un giovane adulto ci da il suo benvenuto nel parco nazionale di Yellowstone, uno dei santuari di questa magnifica creatura. I bisonti sono animali maestosi e quando ne incontrate uno da solo o con una bella mandria, ammirateli, stando al sicuro del vostro mezzo, scendere potrebbe risultare letale. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

L’aurora Boreale da un altro mondo

Non solo nel profondo nord del vecchio continente, ma in tutte le zone a Nord del mondo è possibile godere di immagini come questa che arriva dallo stato più selvaggio del Nord America, l’Alaska. Queste zone meravigliose ricche di natura selvaggia regalano spesso immagini meravigliose come queste che ci regala la pagina Facebook di Travel Alaska. Buona giornata e Buon Viaggio

Idaho tutto da scoprire

www.instagram.com/p/CUtxU2zJ9Ey/

Nella parte nord ovest degli Stati Uniti si trova questo piccola gemma, uno stato dove la natura è prorompente e le città a misura d’uomo. Lo stato dell’Idaho incastonato tra Oregon a ovest e Wyoming a est, è ricco di cascate, passi montani, boschi rigogliosi e fauna incredibile, rimane fuori dai grandi circuiti turistici, ma credetemi sulla parola, varrebbe un viaggio solo lui. Questo scatto preso da Instagram è decisamente bello e rende l’idea . Buona giornata e Buon Viaggio

Stay Polite , everytime , every where !

Spesso non ci rendiamo conto che gli animali sono imprevedibili, spesso cerchiamo di approciarli come facciamo con i gatti e i cani di casa, ma la natura selvaggia è un’altra cosa e bisogna stare molto attenti. Prendiamo i bisonti per fare un esempio, sono animali meravigliosi, ma sono animali che potrebbero rivelarsi fatali per la vita di un uomo, se imparassimo tutti( io per primo, visto che mi avvicino solo per rubare uno scatto) a rispettare le regole di convivenza, certe cose non accadrebbero, invece spesso, almeno nei parchi americani, capita che i turisti si avvicinino troppo a Bisonti, Cervi, alci e Orsi, nella maggioranza dei casi non accade nulla, ma basta niente a spaventare questi grossi animali e le conseguenze possono essere imprevedibili oltrechè letali. Il Bisonte può arrivare a pesare anche una tonnellata ed è stato veramente un caso fortunato che la bimba non abbia riportato danni gravi . Buona giornata e Buon Viaggio

CSC_0378

Save The Planet

Nonostante io creda assolutamente che nel pianeta ciclicamente, avvengano cambiamenti climatici, sono comunque convinto che la mano del genere umano sia evidente su quella che è la situazione ambientale attuale. L’uomo probabilmente ha innescato con il suo “progresso” una serie di evoluzioni climatiche che ahimè, ci porterà verso situazioni pericolose e badate bene, l’innalzamento delle temperature è solo uno dei casi. L’anno scorso per esempio in Australia, le temperature record ad Adelaide hanno registrato oltre 46 gradi, quest’anno in Canada, nella regione del British Columbia, si sono sfiorati per alcuni giorni i cinquanta gradi, in queste situazioni, molti animali non ce la fanno e nemmeno l’uomo puù farcela, si calcola che siano morti oltre un miliardo di animali, una cosa talmente mostruosa che è difficile anche immaginare. Per non parlare del continuo aumento di un certo tipo di malattie, che è dovuto soprattutto a ciò che respiriamo e a quello che mangiamo, insomma nonostante ci sia gente alla quale non frega nulla, bisogna assolutamente invertire la rotta, il tempo non c’è più è ormai terminato e ho paura che certe situazioni che sono innescate siano ormai irreversibili. Buon pomeriggio e Buon Viaggio

download (5).jpg

Early Morning Meeting

Stamattina, nella mia solita corsetta, ad un certo punto su un ponticello che attraversa il Terdoppio, mi sono imbattuto in uno splendido animale. Un cigno selvatico, che probabilmente stava cercando il partner o qualcosa d’altro, perchè nuotava all’indietro ed era molto attento a ciò che accadeva sulle due sponde. Forse, ma senza il forse è la prima volta che mi capita di vedere questo splendido animale libero e tranquillo per i fatti suoi, i cigni li ho sempre visti nei laghetti insieme a qualche paperella e devo dire che è stata una bella emozione, decisamente. Insomma l’alba inizia a farsi sempre più interessante, un vero tesoro e non solo per i colori del cielo, Buona giornata e Buon Viaggio

Signals from the Planet “Okavango River” Botswana

Senza ombra di dubbio uno dei miei sogni più grandi, non tanto il safari in se, ma proprio il paese africano, uno di quelli che mi ha sempre affascinato sin da quando ho iniziato a passeggiare per il pianeta.

Uno delle zone naturalistiche più belle di tutto il continente africano, il delta dell’Okavango nello splendido stato del Botswana, nell’africa meridionale regala ai visitatori tutto l’anno incredibili incontri con i big five (leone, elefante, rinoceronte, bufalo e Leopardo), incredibili i safari che scendono lungo il fiume sino al delta, molto costoso, ma un sogno che prima o poi bisognerà realizzare…Buona giornata e Buon Viaggio

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il meraviglioso Pantanal

Proprio stanotte si è giocata in Brasile la finale della Coppa America di calcio, vinta dall’Argentina per uno a zero con golasso di Di Maria, pare che ci fossero alcuni tifosi brasiliani che per protestare contro il simpatico (manco sott’olio) Bolsonaro, hanno tifato per gli eterni rivali dell’albiceleste. Intanto nella regione amazzonica è sparita una fetta di area protetta grande quattro volte l’area di New york. Nonostante tutto il Brasile ha degli angoli che sono di una bellezza impressionante. Il Pantanal è certamente uno di questi luoghi, una delle pianure più belle di tutto il pianeta, si estende per 150000 chilometri quadrati e abbraccia gli stati del Brasile, del Paraguay e della Bolivia. La ricca presenza di fauna e flora ne fanno un santuario per i naturalisti, oltre che un sito patrimonio mondiale, sotto la tutela dell’Unesco, un viaggioper chi ama il viaggio di scoperta e per chi ama vedere gli animali dal vivo, nel loro ambiente naturale. Tra le cose più belle di questa regione c’è il Giaguaro, il grosso felino sudamericano è oggetto di avvistamenti sempre più frequenti, qui lungo i fiumi  è possibile ammirare questo possente animale, il Pantanal è una riserva protetta, quindi gli animali non hanno paura dell’uomo e difficilmente scappan , Il periodo migliore  per visitare questo paradiso è durante la stagione secca da Luglio a Settembre, qui si può fare anche self drive, ma il consiglio è di affidarvi a qualche agenzia in loco. Ricordate che questo è un santuario della natura quindi la precedenza ce l’hanno i residenti, Capibara, Pappagalli di ogni genere e colore, giaguari, caimani, cervi, e le impressionanti spire delle anaconda, noi in quanto ospiti possiamo ammirare, senza toccare e soprattutto tenendo ben presente le regole di comportamento con gli animali selvatici …..questo è uno dei viaggi che metto nella mia Bucket List e voi cosa ne pensate…..Buona Domenica e Buon Viaggio

Ladies and Gentlemen, The Bears

www.instagram.com/p/CQ7L6v1pyCw/

Mentre in alcune parti dello stato del British Columbia divampano incendi per le temperature roventi e inaspettate, la natura ancora una volta fa il suo corso, mamma orsa protegge i suoi piccolo mentre attraversano una strada tra le belle vallate delle Rockies, una scena che in questi giorni è ancora per qualche settimana non è affatto rara da quelle parti, un’emozione incredibile. Buon pomeriggio e Buon Viaggio