Gabon , an African Pearl

Incastonato tra il Camerun e la Guinea Equatoriale a Nord e il Congo a est e a sud , il Gabon è uno splendido paese che si affaccia sul mare ad ovest , proprio di fronte alle isole di Sao Tomè e Principe . Un quinto del paese è area protetta , qui ci sono splendide aree naturali , il turismo di massa invece non ha ancora fatto breccia , fortunatamente direi , bisogna affidarsi a qualche tour operator esperto , ma vale veramente la pena . tra le aree naturali più belle , uno dei più belli è di certo il parco nazionale de la Lopè , con la più alta concentrazione di Elefanti del continente Africano . Qui lungo le coste , in alcuni periodi si può fare Whale Watching , le megattere e altri cetacei sono assidui frequentatrici di queste coste , specie nel parco nazionale di Loango , dove si trova anche una vasta area marina protetta , la più grande del continente . Insomma un viaggio nel Gabon oggi è certamente un sogno , mettetelo nelle vostre Bucket List , prima che diventi una meta troppo ricercata ……Buona serata e Buon Viaggio

Sea Turtle @ Mauritius

Tantissimi anni fa , oltre venti , era il gennaio del 1997 , non avevo nemmeno trent’anni , quando mi imbattei nella mia prima tartaruga marina , una di quelle cose splendide che bisognerebbe vedere almeno una volta nella vita . Siamo al largo di Point aux Cannoniers nella parte nord dell’isola , un’escursione che non ci aveva regalato grandi emozioni , sino a quel momento , siamo a quando è arrivata lei ….Buona giornata e Buon Viaggio

Fotografie 462

Safari alternativo in Guinea -Bisseau

Di certo uno dei più piccoli Stati africani , ma anche uno dei più orgogliosi , finita la dominazione Portoghese , il paese attraversa una profonda crisi politico economica , ma la bellezza delle sue terre , specialmente le sue isole , l’isola de Orango , che è un parco nazionale , ospita gli splendidi Ippopotami Marini , una specie rara che vive in questa isola al largo della capitale Bisseau . In Guinea-Bisseau non troverete Leoni o grandi felini , non ci sono elefanti e non c’è la savana , ma ci sono oasi protette con molti animali , foreste di mangrovie a ridosso di spiagge bianchissime e acque turchesi piene di pesci coloratissimi , una vera alternativa ai Safari più costosi della parte orientale dell’Africa . Buon giorno e Buon Viaggio

Un Tesoro : Leptis Magna

Ogni tanto mi vengono in mente tutti i luoghi della terra , distrutti dall’uomo o semplicemente inavvicinabili per le stupide guerre che continuano , nonostante la storia avrebbe dovuto insegnarci molto , ma che in realtà ci ha insegnato molto , ma molti di noi continuano a non capire . Ci sono molti luoghi ormai sepolti tra le sabbie dei deserti , ci sono fondali che ci ricordano quanto era bello il mondo e ci sono luoghi , che nonostante tutto sono rimasti quello che erano , hanno solo subito gli il naturale corso degli anni e degli eventi atmosferici . Uno dei luoghi più affascinanti sotto la protezione dell’Unesco dal 1982 , è certamente Leptis Magna , nella zona a sud est della capitale Libica Tripoli , una delle città più ricche dell’Impero Romano . Ho trovato su Youtube , questo splendido video , dove il Maestro Alberto Angela , ci racconta quello che era questa splendida città , che è rimasta sepolta per oltre duemila anni , proprio dalle sabbie del Sahara , lo invidio , decisamente lo invidio …..buona giornata e Buon Viaggio

 

 

Le case colorate di Bo-Kaap Cape Town South Africa

Il Sud Africa , uno stato che politicamente non mi è mai piaciuto , uno stato dominato da un enclave di bianchi piccoli come purtroppo tanti altri al mondo . Impossibile parlare di questo paese senza ricordare la tremenda ferocia dell’Apartheid e la “favola” di Mandela l’unica , forse a lieto fine . Siamo a Signal Hill , la collina che domina la città , in quello che era il quartiere Malese di Capetown , uno spettacolo di colori , alcuni dicono che sia pericoloso , altri invece ne parlano in toni entusiastici , in realtà oggi il quartiere è abitato da molti artisti , ed è un must per chi si reca a Città del capo ,qui una volta ci vivevano gli schiavi che venivano dall’oriente , India , Indonesia e Malesia tra tutti , se volete mangiare piatti tipici orientali siete nel posto giusto

….da non perdere , buona giornata e Buon Viaggio

A passeggio con i Gorilla sui monti Virunga Ruanda

Proprio in questi giorni , ricorre uno degli anniversari più nefasti del mondo come lo conosciamo , conosciuto come il genocidio del Ruanda . Sono passati ben venticinque anni da quei giorni orrendi di aprile del 1994 , il Ruanda oggi è un altro paese , ha ripreso a vivere se così si può dire , il motore trainante di questo nuovo corso è ancora una volta il turismo . Qui infatti , nel paese delle mille colline si trova uno dei parchi e delle aree protette più importanti dell’intera Africa , all’interno del parco nazionale dei vulcani , che confina a Nord con l’Uganda , si possono , aggiungerei io , fortunatamente , incontrare i grandi Gorilla di Montagna . Sono splendidi i Trekking organizzati , per arrivare in questi luoghi , la parte Ruandese dei monti Virunga è semplicemente meravigliosa , si possono avvistare questi grossi animali con relativa facilità , ma qui ci sono molti altri animali e foreste incredibilmente belle, non a caso il Ruanda è conosciuto come il paese delle mille colline , infatti in tutto il paese , sono molte le aree verdi , qui molto tempo fa abbiamo parlato del ritorno dei leoni nel cuore dell’ Akagera National Park (http://travelwhitthewolf.com/2018/08/18/nel-cuore-dellakagera-national-park-rwanda/) , insomma , il Ruanda sta cercando con il mezzo migliore , il modo di curare le sue ferite , in questo giorno di resurrezione , questo è uno dei luoghi che mi piacerebbe , risorgesse definitivamente …..Buona giornata e Buon Viaggio

World Famous Streets ” L’Allèe des Baobabs” Madagascar

Questa non è la via dei negozi , dei ristorantini tipici o dei locali alla moda , questa in realtà non sarebbe neanche una via , questo tratto di RN8 , la strada che collega a Nord  Belo sur Tsiribihina  con Morondava a Sud , nella parto occidentale del  Madagascar è famosa , anche per chi in questo paese  non ci ha mai messo piede .Qui al posto dei locali e della vita notturna , troneggiano gli splendidi Baobab , gli alberi millenari che vivono in tutta la parte meridionale dell’isola africana , conosciuti al mondo per la loro strana forma arrotondata e un po panciuta  . Qui Alba e tramonto sono spettacoli da non perdere , un bel posto dove attendere il sole , buon pomeriggio e Buon Viaggio

Parco Nazionale Zakouma Ciad

Questo luogo non è proprio quello che si potrebbe considerare uno dei luoghi più sicuri della terra , qui per anni la guerra civile e i bracconieri hanno devastato questo splendido angolo del mondo africano . Sembrerebbe che da qualche tempo però la fauna abbia ripreso possesso di queste terre nel parco nazionale di Zakouma , nella parte sud orientale del paese africano . Ecco questo mi piacerebbe fosse un autentico esempio di quello che sarà il nuovo anno , un esempio , senza guerre e soprattutto aree tutelate dove per i bracconieri la vita diventa ogni giorno sempre più difficile , perchè la vita dovrebbe essere più difficile per chi vuole ogni giorno prevaricare gli altri , prevaricare i più deboli e la natura , quindi il Zakouma National Park sarà il nostro punto di riferimento , lo terremo d’occhio e soprattutto gioiremo per le belle notizie che arriveranno , sono stanco di vedere sempre più luoghi della terra che diventano inaccessibili solo per la nostra stupidità … Buon Natale e Buon Viaggio

 

Nel cuore dell’Akagera National Park Rwanda

Queste sono le belle notizie che ci piacciono , in questo parco è possibile vedere nuovamente i Leoni . Il Ruanda , balzato alle cronache per la guerra etnica della metà degli anni  , aveva perso completamente la sua popolazione di leoni , durante quella pazza e insensata guerra , oltre alla pulizia etnica , c’è stata una vera e propria mattanza di  animali , tanto è vero che per qualche anno qui , prima della reintroduzione di un gruppo di Leoni proveniente dal Sudafrica non si sono più visti i leoni . Oggi invece in questo paese , tra le splendide colline del parco  Akagera è possibile vedere nuovamente i Big Five al completo , per la gioia dei ranger del parco , ma soprattutto dei viaggiatori indomiti che non hanno perso la speranza . Questo splendido parco , al confine con la Tanzania è riesploso con tutti i suoi colori e i suoi animali , ci sono tantissimi erbivori , gli unici cacciatori prima della reintroduzione dei leoni erano le Iene , quindi ippopotami e Elefanti , grandi bufali e zebre , coccodrilli del nilo e gazzelle di Thompson , giraffe e Antilopi , uccelli di tutti i colori e dimensioni , insomma il parco nazionale di Akagara è un polmone verde ancora quasi vergine . Quindi un viaggio , quello in Rwanda da inserire nelle vostre/nostre Bucket List , buona serata e Buon Viaggio

Whale Watching in un’altro mondo

Abbiamo già parlato di quanto sia bello vedere i grandi mammiferi nel loro ambiente naturale , ci siamo avventurati in molti luoghi in giro per il mondo , dalle coste Australiane sino a quelle un po più fredde del Canada Occidentale , qui invece siamo nella punta estrema del continente Africano , seguendo una delle strade più affascinanti dell’intera Africa , quella Garden Route , che da Luglio a Ottobre diventa multicolore, grazie alla fioritura di migliaia di fiori selvatici multicolore . Qui Lungo questa splendida parte di costa , ci sono più punti dove vedere le Balene , alcune delle quali dopo aver migrato per migliaia di chilometri , vengono in queste acque a partorire i loro piccoli , più a ovest , verso città del capo , ci sono centri dove è possibile fare Whale Watching e non lontano dalla città di Hermanus , ricca di Balene tutto l’anno , si trova Dyer Island , famosa per le immersioni con i grandi Squali Bianchi , chiaramente protetti da gabbie di ferro , inattaccabili o no ? ….Uno splendido viaggio , da abbinare magari alla scoperta del Sud Africa o a un Safari in uno dei parchi naturali di queste splendide latitudini …..buona giornata e buon Viaggio