Tag Archive for ‘desert’

Nice pic

www.instagram.com/p/CQhamBcrcGV/

Giusto per rimanere nello stesso luogo dove sembra che il mio cuore abbia deciso di fermarsi per qualche tempo. Chissà perché quando sei in viaggio sembra che il caldo non esiste, invece qui in Arizona nello splendore della Sun Valley a sud di questi luoghi meravigliosi molto più messicani che americani si trova uno dei deserti più incredibili del pianeta puntellati dai Saguaro , nel Saguaro National Park, il cactus in primo piano è un suggerimento per molti…..Buon pomeriggio e Buon Viaggi

Signals From the planet ” Sedona” Arizona

Se cercate la cultura New Age ci sono due luoghi negli States che fanno per voi, una è Santa Fe, capitale dello stato del nuovo messico, costruita tutta in stile Adobe, come i pueblos degli indiani che vivevano in queste terre, l’altra è Sedona, splendida cittadina nel deserto dell’Arizona. Sono moltissime le gallerie d’arte e i negozi che vendono oggetti di ogni tipo, appena fuori dal centro partono tutti i sentieri diretti nello splendido scenario del Red Rock State Park, di certo l’attrazione più famose di questo gioiello a sud di Flagstaff, lungo l’interstate 17, quella che porta a Phoenix. Se avete in mente un viaggio nel sud ovest degli States, non lasciate fuori questa zona, l’arenaria rossa che circonda questo centro è semplicemente meravigliosa. Buona giornata e Buon Viaggio

I Sette pilastri della Saggezza

Un massiccio bellissimo conosciuto anche come Jahal Makbras, quello dei pilastri della saggezza, che non credo abbia nulla a che vedere con Ken Follett, ma invece ha molto a che vedere con Lawrance d’Arabia, il famoso eroe di sua maestà che fece furore da queste parti durante la prima guerra mondiale (poi ci chiediamo come mai dove hanno colonizzato gli europei ci sono situazioni estreme). Siamo nello spettacolare deserto giordano, il bellissimo Wadi Rum, non lontano dalla città di Aqaba, tra pinnacoli e arenaria rossa, in un luogo incantato come la valle della luna. Le emozioni ripartono e i colori di questa terra dalla storia millenaria non hanno mai perso smalto, nonostante l’Aparthaid che si consuna da oltre settant’anni a pochi passi da qui. Ma il mondo diventerà un posto migliore, ma forse noi non ci saremo più e io mi accontento di poco . Buona giornata e Buon Viaggio

Photo by Mike van Schoonderwalt on Pexels.com

Il Tren de las Nubes

Nello splendido scenario della cordigliera delle Ande, non lontano dal confine cileno, si trova questa spettacolare area ricca di deserti laghi dalle acque turchesi e distese di sale come il Salar del Hobre muerto. Siamo in Argentina nella regione di Catamarca una delle più interessanti del continente sudamericano in un paese, quello del tango che ha moltissimo da offrire ai viaggiatori. Qui nella zona di laguna verde, sopra i quttromila metri in alcuni mesi si possono ammirare i fenicotteri, ma sono le distese di sale e gli specchi d’acqua turchesi i veri mattatori di questa zona. Il Salar de Arizaro è tra i più imponenti del pianeta con i suoi duemila chilometri quadrati è la distesa di sale più grossa del paese. Questo tra Argentina e Cile è certamente uno dei viaggi più affascinanti che si possano fare nel nostro pianeta, tra piccoli paesini, deserti dai nomi che rievocano leggende e colori che solo la natura può offrire. Buona giornata e Buon Viaggio

Deer Horn

Siamo sulla 89 North , in avvicinamento alla zona dei parchi di Grand Teton e Yellowstone , pochi chilometri prima di Jackson Hole , ci imbattiamo in questo strano arco . Come Recita il cartello sotto siamo a Afton Wyoming , e l’unica cosa di “bello” in questa minuscola cittadina del Nord Ovest degli Stati Uniti è il colore del cielo settembrino , anche se loro vantano il più grande Arco al mondo , costruito con corna di cervo . Per la verità anche nella piazza di Jackson a quattro lati esistono questi archi che più che altro deturpano il paesaggio , evviva la natura evviva i Cervi , questa è una delle cose che non mi piace degli americani , quella della competitività sotto ogni punto di vista , il credere di avere le cose più belle , le cose più grandi , un po come tutti d’altronde  Buona giornata e Buon Viaggio

DSCF1282

Indovina Indovinello se il posto è sempre quello Shot 96

In the desert, you can remember your name ‘Cause there ain’t no one for to give you no pain ….. questo splendido pezzo degli America ascoltato nel deserto assume una sonorità diversa ve lo garantisco , come tantissime altre canzoni ascoltate in luoghi diversi . Un po ciò che accade con l’aria rarefatta del deserto , il sole a picco , le temperature infuocate , ma se per caso avete visto un deserto o più di uno non potete riconoscere il fascino incredibile che esso emana , il deserto è un luogo dove il silenzio fa un baccano tremendo , uno dei luoghi veramente più affascinanti della terra , uno di quei posti dove fermarsi a riflettere è meraviglioso ……And I miss you, like the deserts miss the rain , come cantava la splendida voce di Tracey Thorn degli Everything but the girl , un verso che spesso mi fa venire in mente la mia splendida mamma . Insomma tutto queto per dirvi che amo il deserto , ma che mi piacerebbe sapere da voi dove ci troviamo , è facile , molto facile …..Buona giornata e Buon Viaggio

In Cile , un rosso meraviglioso

In Sud America tra le Asperità Andine e i Ghiacciai di Torre del Paine  non tutti sanno , che si producevino di grande qualità , il Cile infatti è il  paese dei rossi di passione come il Cabernet , il Merlot lo Syrah e il Malbec (vino di origini francesi) . paese è il quinto produttore al mondo di vino e da molti anni regala bottiglie di grande qualità , ci sono bellissimi vitigni da nord a Sud , nel Paese che va dal Pacifico a Nord  sino all’Antartide a sud . Qui tra la Malleco Valley e la Bio Bio valley , sono quasi tutti vitigni di vini bianchi , nella zona centrale del paese dai paesaggi mozzafiato e  deserti aridi , mentre a Nord del paese ci sono le eccellenze di rosso , sempre a Nord (la parte più produttiva del paese) si produce il Pisco , il liquore tipico del paese . il Cile offre meravigliose opportunità per un viaggio On the Road , magari abbinato a qualche altro paese confinante come l’Argentina (altro grande produttore di vino di qualità) ….insomma tra meraviglie naturali ed enogastronomiche questo è un viaggio da sogno, magari dopo tutto questo marasma dovuto al Virus …..Buona giornata e Buon Viaggio –

Photo by Roberto Nickson on Pexels.com

The Devil’s golf course Death Valley

Le temperature del nostro periodo estivo sembrano ormai le stesse della Death Valley , uno dei punti più caldi della terra . Questo che sembra una buca da golf è in realtà una delle tante buche che si trovano in questa salina sella Valle della morte , nel pieno del deserto del Mojave in California . Siamo tra Furnace Creek e il badwater basin , il sole a picco e le alte temperature si riflettono sul sale e diventano anche pericolose , quindi scorta d’acqua , cappellino e occhiali da sole , mi raccomando . Forse proprio le caratteristiche di questo luogo , gli hanno regalato il nome : Devil’s Golf course , il campo da golf del Diavolo , un campo da golf per noi principianti , anche se forse con il Diavolo meglio non scherzarci troppo….Buona giornata e Buon Viaggio

IMG_2333

Signals From The Planet ” The Outback” Australia

Il cartello che segnala l’Outback austaliano , una delle zone più famose del continente dei canguri , qui siamo poco oltre Port Augusta , sopra Adelaide , da qui sino ad Alice Springs è quasi tutto deserto , qui batte il cuore rosso del paese degli Aborigeni , qui si incontrano solo Emù , Aquile e canguri , qui se non siete accorti rischiate di rimanere senza carburante , un po come stava per accadere a noi , nella nostra seconda avventura in terra australiana . I colori del deserto all’alba e al tramonto si intrecciano con il blu del cielo per regalare colori magnifici ….Buona giornata e Buon Viaggio

img181

A caccia di Opale a Coober Pedy

Dopo centinaia di chilometri partendo  da Port Augusta , lasciato l’ultimo tratto di civiltà conosciuta , nel bel mezzo del Bush e del deserto Australiano , nel cuore del continente degli Aborigeni ,si trova questa piccola cittadina a circa 800 km a nord di Adelaide è famosa per l’estrazione dell’opale un minerale di cui il continente Australiano e ricco . la città di Coober Pedy è costruita in parte sottoterra , per via delle temperature infuocate , specialmente nella stagione secca , le massime si aggirano sempre sopra i 40 gradi , siamo nel cuore del deserto australiano e nel cuore del grande paese dell’Oceania . Questa come si può ben immaginare è una cittadina molto particolare , abitata quasi interamente dai lavoratori delle miniere e dalle loro famiglie , in tutta la città vivono circa poco più di duemila persone , l’opale è impiegato dagli orafi e artigiani che forgiano collane , monili etc. se siete diretti da Adelaide verso Ayers Rock , questa diventa una tappa quasi obbligatoria , si possono visitare anche le miniere , un esperienza affascinante. Buona giornata e Buon viaggio

Twiki World

La legge mistica scardinata dai più profani angoli del mondo

Pensieri Parole e Poesie

Sono una donna libera. Nel mio blog farete un viaggio lungo e profondo nei pensieri della mente del cuore e dell anima.

Featherstonej

...vola solo chi osa farlo...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: