Archive for ‘Nord America’

Le capitali degli States Part 36(Augusta Maine)

Uno degli stati dell’est più affascinanti e ricchi di foreste , il Maine, uno degli stati da visitare in qualsiasi periodo dell’anno, anche se il massimo splendore arriva con il foliage autunnale . La sua capitale Augusta , si trova a circa metà strada dalla deliziosa cittadina di Bar Harbour e la città più grande dello stato, Portland , non lontano dal confine con due stati canadesi , il Quebec e il New Brunswick . Augusta vanta una splendida passeggiata lungo il fiume Kennebec , con poco meno di ventimila abitanti è una delle capitali più piccole del paese , ma qui non manca nulla , come al solito , oltre agli uffici federali , la città offre varie possibilità per l’istruzione e ci sono alcuni colleges appena fuori dal perimetro cittadino . Per i viaggiatori , può essere considerata anche una buona base di partenza per visitare alcuni degli splendidi fari lungo la costa e lo splendido scenario dell’Acadia National Park , di certo il parco più bello e famoso della parte nord est degli Stati Uniti . Il verde da queste parti è il colore predominante , foreste e boschi meravigliosi sono ovunque fuori dai centri abitati e Augusta non fa eccezione , se ci venite non dimenticatevi di visitare lo splendido giardino botanico , quasi cento ettari di meravigliosa natura . Buona giornata e Buon Viaggio

Memories of Lake Louise

Premetto che ne ho già parlato più volte , ma mentre mi scorrono le immagine dei miei viaggi che attraversano il cuore prima e la mente poi mi sono soffermato su questa splendida cittadina sulle splendide montagne Rocciose Canadesi, tra le mete preferite di mia moglie.

All’interno del parco nazionale di Banff nello stato dell’Alberta , si trova Lake Louise. Conosciuta ai più, perchè qui, ogni anno si disputano alcune gare di coppa del mondo di sci .Siamo a circa un paio di ore di auto da Calgary e poco più di un’ora dallo splendido parco nazionale di Jasper , il villaggio si trova sulle Rocky Mountains a circa 1500 mt sopra il livello del mare . Oltre ad essere una località sciistica molto rinomata è anche una buona base per le escursioni all’interno dei parchi di Banff, Jasper, Yoho (dove si trova L’emerald Lake), ma anche il Glacier e tanti altri delle montagne rocciose del versante canadese . Sulle sue sponde si trova Chateau Lake Louise Hotel, quasi un castello fiabesco con vista sul meraviglioso specchio d’acqua e sul Victoria Glacier . Se passeggiate lungo i numerosi sentieri , specialmente tra la fine di Maggio e la fine di giugno vi potrà capitare (possibilità elevatissime) di imbattervi in qualche animale selvatico , qui sono loro a viverci per la gran parte dell’anno , quindi abbiate il massimo rispetto e soprattutto siate prudenti , vedere un orso è un esperienza meravigliosa . Buon Pomeriggio e Buon Viaggio

Photo by James Wheeler on Pexels.com

Once upon a time , Times Square

Non è certo il posto più bello di New York , non ha il fascino per esempio di alcune zone del Village o di Tribeca , non ha grattacieli particolarmente famosi , ma Times Square è senza dubbio il cuore pulsante della grande mela. Oggi non è più la stessa , ci sono moltissime cose diverse rispetto a questa foto del Settembre del 1995 , per esempio allora non vi era ancora la scala rossa che ha fatto molto discutere e qui ancora era possibile attraversarla in macchina in ogni senso di marcia , per qualche anno è diventata pedonale , poi l’anno riaperta , poi richiusa , insomma qui , si trovano alcune dei crocevia di New York più incredibili , intanto lungo il tratto della Broadway che attraversa Times Square ci sono alcuni dei teatri più famosi di NYC , proprio sotto la scala rossa , si trovano dodici sportelli che vendono tutti i biglietti per gli spettacoli della città , qui ci sono moltissimi ristoranti , negozi di souvenirs , Hotels , artisti di strada , per esempio qui si trova Mr Burck , meglio noto come Naked Cowboy e soprattutto ci trovate gente ad ogni ora del giorno e della notte , qui lo spreco di energia elettrica credo che sia al massimo . Se non siete stati a Times Square , allora non siete stati a NYC …..Buona giornata e Buon Viaggio

img512

Le capitali degli States Part 35(Pierre South Dakota)

Siamo nella terre delle grandi pianure , le terre dei nativi , qui abitavano i Sioux , siamo nel South Dakota , il piccolo stato del Monte Rushmore e delle Black Hills . La sua capitale è Pierre , che si gioca insieme a Montpellier , la capitale del Vermont , la palma della capitale meno abitata d’America . Qui lungo le rive del fiume Missouri , la vita scorre tranquillamente , quasi come ai tempi di Lewis & Clarke i due esploratori che per primi attraversarono gli Stati Uniti da costa a costa e infatti passa anche da Pierre il Lewis & Clarke trail , la piccola capitale ha un bellissimo museo della storia dei nativi e qualche college e distaccamenti di alcune univeristà dello stato , se fate il giro delle grandi pianure , tra Nebraska e North Dakota , non dimenticatevi di passare anche da Pierre , anche solo per visitarla rapidamente ………Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Al numero 200 di Fifth Avenue

Non tutti lo sanno , ma non lontano dal Madison Square Garden è quasi di fronte al Flat Iron , si trova quello che è conosciuto come l’orologio d’oro di Manhattan o anche come Tiffany Street clock , perché si trova non lontano dal quartier generale di Tiffany nella grande mela . Essendo in una parte della città tra le più visitate , vale certamente la pena fotografarlo , i dettagli come spesso accade fanno la differenza e spesso molti non si accorgono di questo vecchio orologio , troppo impegnati a guardarsi attorno , tra Macy’s , il Flat Iron , l’Empire etc etc , la prossima volta che andate a Manhattan , mi aspetto almeno una foto ….Buona serata e Buon Viaggio

Inside Yellowstone : Lamar Valley

Molti visitatori arrivano all’interno del parco nelle ore di punto , facendo fila agli ingressi del parco e soprattutto perdendosi alcune delle cose più incredibili che questo luogo può regalare . In attesa di svelarvela dal vivo , posso dirvi che tra i luoghi più attraenti di Yellowstone , non molto distante da Mammoth Hot Spring , la Lamar Valley non è certamente tra le zone più congestionatte del parco non come per esempio il famosissimo Old faithful ,  se si arriva all’alba poi , si può stare certi di fare incontri speciali , la Lamar Valley infatti potrebbe regalarvi   Alci o  lupi , dipende molto dalla fortuna , ma di certo se arrivate molto presto tutto il parco sarà capace di regalarvi emozioni incredibili , quasi in solitaria . Qui però i Bisonti sono i padroni di casa e magari se siete particolarmente fortunati vi imbatterete in qualche orso , ma da lontano mi raccomando ….Buon pomeriggio e Buon Viaggio

California Giants

Lo sapevate che la California detiene il record per l’albero più altro del mondo, ma  anche quello per l’albero più grosso  ? Infatti nella parte nord dello stato quasi al confine con l’Oregon , immerso in una foresta di Sequoia  si trova l’albero più alto del pianeta , un esemplare di 115 , 66 metri di altezza , vi si accede da un piccolo sentiero lungo il Cathedral Trees Trail , un sentiero al lato della splendida strada che si snoda in questo splendido parco . Il Più grande e certamente più famoso essere vivente del pianeta , oltre ad essere tra i più longevi è il Generale Sherman , nel parco nazionale di Sequoia e Kings , non lontano dalla Death Valley . Il Generale è  uno splendido esemplare di Sequoia dal tronco completamente arancione , potrebbe avere oltre duemila e cinquecento anni , ed è la vera star del parco , infatti da qualche anno , per accedervi , c’è un bellissimo sentiero dedicato , che vi porta esattamente ai suoi piedi , un mito ….Buon pomeriggio e Buon Viaggio

The Devil’s golf course Death Valley

Le temperature del nostro periodo estivo sembrano ormai le stesse della Death Valley , uno dei punti più caldi della terra . Questo che sembra una buca da golf è in realtà una delle tante buche che si trovano in questa salina sella Valle della morte , nel pieno del deserto del Mojave in California . Siamo tra Furnace Creek e il badwater basin , il sole a picco e le alte temperature si riflettono sul sale e diventano anche pericolose , quindi scorta d’acqua , cappellino e occhiali da sole , mi raccomando . Forse proprio le caratteristiche di questo luogo , gli hanno regalato il nome : Devil’s Golf course , il campo da golf del Diavolo , un campo da golf per noi principianti , anche se forse con il Diavolo meglio non scherzarci troppo….Buona giornata e Buon Viaggio

IMG_2333

Le capitali degli States Part 17 (Raleigh North Carolina)

Il North Carolina è conosciuto soprattutto dagli appassionati di College Basketball , qui Michel Jordan vinse , con una squadra leggendaria il titolo NCAA , con North Carolina a Chapel Hill , da non confondere con la North Carolina Univeristy di Raleigh i Wolfpack( vinse qualche titolo NCAA ) , ma soprattutto con la’Università di Duke , una delle più importanti università americane . Raleigh è la città capitale dello stato , con la metà degli abitanti di Charlotte , con lo state capital, palazzo del governo dello stato e con un grande aereoporto il Durham International Airport . Una cittadina conosciuta per le moltissime Querce che si trovano nei sui viali , ma anche per i sui tantissimi parchi e musei , il North Carolina Museum of Art è una tappa da non perdere . Raleigh può essere anche una buona base per visitare lo stato e soprattuto per arrivare agli Outer Banks , il top dello stato . Buona giornata e Buon Viaggio

Photo by Curtis Adams on Pexels.com

Le capitali degli States Part 34 (Richmond Virginia)

In questo momento , proprio in questo momento , mentre negli Stati Uniti ancora ci si interroga su quanto è accaduto pochi giorni fa a Washington , noi riprendiamo a parlare di capitali americane . Quindi perchè non partire provocatoriamente da Richmond la capitale della Virginia , l’unica città che è anche stata capitale degli stati confederati durante la guerra di secessione e che vanta la White House of the Confederacy , una casa bianca alternativa , oggi divenuta museo , ma che durante la sanguinosa guerra di secessione era la residenza del solo presidente che gli stati confederati abbiano avuto : Jefferson David . Tralasciando le pagine tristi , oggi Richmond è una bella cittadina , non distante dalla capitale Washington a nord , ma qui ancora lungo canal Walk , si respira l’aria storica degli stati del sud , qui ha sede la Virginia Commonwealth University , nata nel 1838 , ma nello stato ci sono moltissime possibilità , con svariati college e grandi Università . Richmond è un buon punto di partenza per visitare alcuni tra gli stati del sud , come la Carolina del Nord e la Georgia . Buona giornata e Buon Viaggio

Photo by Jean Carlo Emer on Pexels.com
Le foci dell'Eufrate

ovvero le frasi che urlo di notte

LA DARKINA DEL WEB

il mio mondo fra le ombre

La Custode della Luna

Segreti e misteri di una strega "lunatica"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: