Semplicemente Kuala Lumpur

Quando andammo in Malesia, le Petronas Towers non erano ancora completate, mancavano le due guglie, ma qualche altro grattacielo nel cuore della splendida città malese c’era già. Ci troviamo in una delle più belle città del sud est Asiatico, una delle più incredibili e cosmopolite capitali del mondo, tra le guglie di vetro dei grattacieli e i minareti delle moschee, tra una chinatown incredibilmente vivace e templi Indù dalle decorazioni pazzesche. Kuala Lumpur è da sempre considerata uno snodo importante nel mar Cinese Meridionale. Molte le attività e le cose da fare, molti templi Taoisti, Buddhisti, Indùisti e chiese, da sempre questo paese è uno dei più civili sotto il profilo della cultura Religiosa, non vi sarà difficile visitare templi di diverse religioni costruiti uno di fonte all’altro, anche se qui la maggioranza è musulmana. Da non perdere il sito induista di Batu Caves, un tempio bellissimo all’interno delle grotte Batu appena fuori dalla città, con all’interno le statue delle divinità di questa religione. Qui si trova anche la National Mosque Masjid Negara, immersa in uno splendido giardino a pochi passi dal museo d’arte musulmana, da non perdere assolutamente. Kuala Lumpur tra modernità e antichità saprà rubarvi il cuore, vale da sola una vacanza, anche se una volta che siete qui un bel viaggio on the road non lo scarterei, Io sono andato ben prima dell’11 settembre del 2001, quando il mondo, almeno all’apparenza era molto diverso, un viaggio in Malesia è però un vero sogno a tutto tondo …….Buona pomeriggio e Buon Viaggio

Scatto d’annata T come T-Rex

Uno dei luoghi più famosi della terra, il walk of fame di Hollywood a Los Angeles, siamo a Hollywood Bld, che corre parallelo al più famoso Sunset Boulevard, qui ad un incrocio in direzione di Santa Monica si trova questo T-Rex, proprio sul tetto del Ripley’s Believe or Not! un museo che contiene un po di tutto, soprattutto cose stravaganti in tipico stile USA. Sono stato parecchie volte a Los Angeles e devo dire che nonostante tutto, sono affezionato a questo pupazzone enorme e anche se non lo fotografo più, mi fa piacere ritrovarlo quando passeggio da queste parti del pianeta. Questo scatto è del mio primo viaggio negli Stati Uniti e soprattutto nell’ovest americano, quasi una reliquia. Buona giornata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Boulevard of Broken Dreams” Green Day

Se c’è una cosa nella quale sono rimasto alla pietra è certamente la musica, io e non mi dispiace dirlo ascolto pochissima musica prodotta ultimamente, sono anche pochissimi i gruppi che seguo ultimamente e quando sento parlare di Maneskin ( ho ascoltato il pezzo tanto famoso su Spotify) mi viene anche da ridere, ma ognuno ha i suoi gusti ci mancherebbe. Io vivo ancora di Rock in tutte le sue migliaia di sfaccettature, amo tantissimo la New wawe e il post punk che rimangono i miei generi di riferimento e in questo mi piace scoprire qualcosa che viene dal passato e che non conosco, di tanto in tanto mi imbatto in qualcosa di carino che arriva dai giorni nostri, ma è veramente difficile. Ma nonostante le mie idee conservatrici in fatto di musica, devo dire che anche i duemila ci hanno regalato qualche splendido pezzo, come quello che vi regalo stasera, un pezzo strepitoso dei Green Day, il frontman Billie Joe Armstrong è un ribelle dell’anima e da San Francisco hanno raggiunto le vette del rock in tutto il pianeta, peccato che sia mancata loro la costanza. Buona serata e Buon Viaggio

Scatto d’annata S come Square

Uno scatto che sembra di ieri e invece ha già undici anni, eravamo a metà di uno splendido viaggio in the Road, stavamo tornando verso sud dopo aver viaggiato per almeno una decina di stato dell’ovest, qui ci stavamo riposando dopo aver mangiato in un locale proprio giù in Union Square e stavamo bevendo un caffè all’interno di Macy’s. Sono venuto spesso a San Francisco, la mia città del cuore, senza dubbi e spero di tornarci al più presto . Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Aria di Vacanze

Questo scatto sarebbe splendido per ” indovina Indovinello, ma oggi va così, qui siamo a Grand Cayman, a nord della meravigliosa Seven miles Beach.

Per molti le vacanze sono alle porte, in quanti sceglieranno il mare pensando che sia l’unica vacanza possibile, in molti sceglieranno la montagna pensando la stessa cosa, ma anche chi si appresta a fare un viaggio on the road fa gli stessi pensieri, in realtà la vacanza è vacanza ovunque, solo il vostro stato d’animo la renderà meravigliosa, solo gli incontri che farete la renderanno unica. A quale tipo di vacanza vi dedicherete ? Buona giornata e Buon Viaggio

World famous Streets ” Adams Morgan” Washington DC

Per rimanere in terra Americana e precisamente nella capitale del paese, ci fermiamo in una delle zone  più belle e pittoresche di Washington, il coloratissimo quartiere di  Adams Morgan. Tra Columbia Road e la lunghissima 18th street una serie di edifici color pastello che sono il centro della Movida della bella città della costa est, qui non vi annoierete certo e in generale a Washington non vi annoierete, perchè la capitale degli States è una bella sorpresa. Come lo è questo coloratissimo quartiere tra Murales, negozi, bar e ristoranti aperti anche sino all’alba. Buon pomeriggio e Buon Viaggio .

download

Wind at the Parks

Il vento è uno degli elementi naturali, capace con gli anni di modificare interi paesaggi, nella parte dello Utah meridionale, per esempio si trova uno dei parchi più belli, generati proprio dagli agenti atmosferici: Arches National Park. Siamo a cinque minuti di auto dal piccolo, ma meraviglioso centro di Moab, in una zona desertica abitata in passato dagli indiani Anasazi, lo splendido parco di Arches, offre bellissime sculture in arenaria rossa, in un paesaggio quasi lunare  gli oltre duemila archi sono uno spettacolo meraviglioso e a un quarto d’ora circa da Arches si trova anche Canyonlands, che a mio modesto parere è uno dei gioielli del sud ovest degli States , questa parte di Utah è un area da non perdere assolutamente, sia se siete amanti del vecchi West e dei canyon americani, sia se amate semplicemente viaggiare ….Buona giornata e Buon Viaggio

Un giro a Valle Grande

Sappiamo tutti bene, che il signore degli anelli è stato girato in Nuova Zelanda, ma mentre percorrete i circa 90 km dell’alpine Loop sulle montagne rocciose nello stato del Colorado, è difficile che non notiate Valle grande, una propria e vera Valle,verdissima che ricorda un po la contea Hobbit , del signore degli anelli appunto , un posto veramente speciale dove riconciliarvi con la natura .Qui potreste tentare come il sottoscritto di farvi l?alpine Loop se siete diretti a Denver per tagliare notevolmente e risparmiare qualche decina di chilometri , e fare come il sottoscritto , ad un certo punto tornare indietro perché la vettura che avete non è esattamente quel fuoristrada che credevate e tornare indietro allungando nettamente la strada , ma la vista e il paesaggio meritano talmente , che non noterete i chilometri in più…….Buona Giornata e Buon Viaggio

Meravigle del Canada: The Cabot Tower

Siamo nello splendido scenario del Canada nord orientale, nelle terre di Terranova e del Labrador, questa struttura della fine dell’ottocento fu costruita per onorare e celebrare il quattrocentesimo anniversario dell’arrivo del navigatore Veneziano Giovanni Caboto in queste terre estreme. Gli italiani sono particolarmente legati a questo luogo, non solo per i viaggi del navigatore veneziano, ma anche perché proprio da qui, il nostro Guglielmo Marconi ricevette uno dei primi segnali transatlantici della storia. Qui a Saint John’s, capitale dello stato del Terranova, ci sono molte cose da vedere e da fare, molto bello anche il faro di Cape Spear. Se capitate da queste parti non potete perdervi anche il meraviglioso Terranova National Park, insomma anche le terre estreme sono meravigliosamente attraenti …..Buon pomeriggio e Buon Viaggio

Land Art in Lomellina

Lungo la strada provinciale 26, appena dopo Mortara è stata una sorta di Mandala di oltre seimila metri quadrati, rappresentante una Rosa dei venti. La tecnica che viene spesso utilizzata dai monaci Buddisti è stata importata da Livio Bourbon, che coinvolgendo alcuni studenti ha realizzato l’opera, per celebrare i novant’anni dell’ente nazionale risi. Sono stati utilizzati tre tipi di riso di diverso colore, che crescendo muta di colore e verrà tagliato il 2 ottobre, giorno del anniversario dell’Ente. Dal satellite è uno spettacolo, dalla strada si vede a occhio nudo, anche se non vi sono ponti o collinette dalla quale ammirare questa meraviglia, ma se passate da queste parti dateci un occhiata. Buona giornata e Buon Viaggio

Twiki World

La legge mistica scardinata dai più profani angoli del mondo

Pensieri Parole e Poesie

Sono una donna libera. Nel mio blog farete un viaggio lungo e profondo nei pensieri della mente del cuore e dell anima.

Cha(r)me-leon

Pagine di un camaleonte nero

Featherstonej

...vola solo chi osa farlo...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: