Le capitali degli States Part 33(Lansing Michigan)

Lo stato dell’automobile per eccellenza , questo era lo stato del Michigan a nord degli stati uniti , nello splendido e freddo scenario dei grandi laghi . Detroit , prima del grande default di qualche anno fa , era certamente la città dell’automobile , il centro da dove gli americani della Genral Motors andavano alla conquista del mondo dell’automotive . La capitale dello stato del Michigan è invece Lansing , dove si trova anche la Michigan state University , qui ovviamente si trovano anche tutti gli uffici governativi dello stato e lo state Capitol . Lansing si trova a metà strada tra Detroit e Grand Rapids , non lontano dal confine Canadese , vicino a quella meravigliosa area dei grandi laghi , foreste dove vivono animali come orsi , alci , cervi e lupi . Tra le cose più importanti della città non bisogna dimenticare l’orchestra sinfonica di Lansing , fondata alla fine degli anni venti , per il resto Lansing appare come un grande paesono della provincia americana ……Buona giornata e Buon Viaggio

Music For Travelers Special Edition ” Kick Inxs

Avevo conosciuto il gruppo australiano con la loro Original Sin , del 1983 mi piaceva molto la figura del leader e cantante della Band Micheal Hutchence . Quando uscì questo album nel 1987 , lo acquistai quasi subito , mi piacevano tutti i pezzi , una sorta di Greatest Hits , con pezzi che hanno fatto la storia del gruppo e della musica pop come Mistify , Never tear as apart e New Sensation e l’iconica Need you tonight che si ballava in tutte le discoteche del mondo . Tanta splendida musica , fino alla tragica morte di Mike il 22 novembre del 1997 , appena dopo aver pubblicato il suo ultimo lavoro con il gruppo , dopo di allora quasi più nulla , un peccato , Micheal Hutchence lo ricordo spesso , forse perchè ascolto spesso gli INXS ……Buona serata e Buon Viaggio

Buona Domenica

La Lombardia è diventata arancione , che per quanto mi riguarda non cambia nulla , in compenso gli amici liguri hanno interpretato il giallo come un liberi tutti , ma questo in realtà vale un po ovunque , tutti abbiamo necessità di fare qualcosa che non stiamo facendo , sarà….intanto vi regalo questo scatto che arriva dalla pagina instagram unlimitedtahiti , che per loro fortuna possono regalare soltanto meraviglia , anche incosapevolmente ….e allora per qualche minuto voliamo tutti sullo splendido atollo di Rangiroa e rinfreschiamoci gli occhi …..Buona Domenica e Buon Viaggio

Kimbe Bay bellezza in Papua New Guinea

Nel bel mezzo del triangolo dei coralli , quel tratto di mare che comprende Filippine , Indonesia e Nuova Guinea , nella parte sud est della Papua , quella chiamata Nuova Britannia si trova questo splendido angolo di paradiso , sconosciuto ai più , ma molto apprezzato da chi ama le immersioni nei mari ricchi di corallo e pesci multicolore di ogni specie e dimensione . Se cercate un luogo dove abbandonare il vostro corpo per qualche giorno , senza l’assillo del cellulare , ma in compagnia di qualche buon libro e tanta tanta attività subacquea , allora siete nel posto giusto , ci sono pochi Hotel , c’è  qualche buon Resort , ma è decisamente ancora fuori dai grandi circuiti turistici , anche per questo i prezzi sono mediamente alti , ma ne vale la pena. Qui tra le attività , il whale Watching vi permetterà in alcuni periodi dell’anno anche avvistamento di Orche , oltre che dei grandi cetacei , che migrano verso nord e magari potreste imbattervi in un bel coccodrillo marino , ma mi raccomando , da lontano , da molto lontano ….Buon pomeriggio e Buon Viaggio

images (1)

Indovina Indovinello se il posto è sempre quello Shot 90

Mamma mia , la paura fa novanta , quindi per questo traguardo bisognerà scegliere una foto che faccia paura , ma forse è meglio una foto da paura . Uno dei luoghi che mi ha incantato di più , non pensava che a certe latitudini potessero esserci città di questo livello , qui c’è tutto , nonostante tutto …..a parte la confusione è facilissima ….Buona serata e Buon Viaggio

Una foto un viaggio , Shot 8

Siamo sempre nel 1997 , questa volta in estate , un anno meraviglioso , iniziato con le Mauritius e proseguito con le Hawaii , un paio di settimane on the road nella costa ovest degli States , per poi arrivare a Los Angeles e prendere il volo per Honolulu , sull’isola di Oahu . Un viaggio che avevamo in mente da qualche tempo , molto bello anche se molto dispendioso sotto alcuni punti di vista , una delle cose più belle però , ci è capitata al nostro ritorno a Los Angeles , ci vennero a prendere degli amici che avevano fatto un viaggio in California , la sera mi dicono che si devono incontrare con un ragazzo , cliente della banca dove lavorava Stefano e quindi sarebbero andati a cenare al Gaucho Grill , una griglieria Argentina sulla Third Promenade a Santa Monica . Ovviamente ci siamo aggregati anche noi , ci presentiamo e scopriamo che Maurizio , il contatto dei nostri amici era un amico fraterno di alcuni miei amici delle superiori e che quella sera , sarebbero venuti anche loro , non ci vedevamo da dieci anni o forse più , è stata una serata incredibile , entrambi avevano lasciato l’Italia da anni e vivevano , uno a Los Angeles e l’altro a Puertorico , la serata è andata avanti a ricordi , tra un calice di Gato Negro e un whiskey on the rocks . Buona giornata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Fire In Cairo” The Cure

L’album Three Immaginary Boys dei Cure è stato uno dei primi che ho comprato , quando ho iniziato ad avere qualche soldino in tasca , avevo forse quattordici anni , l’album era uscito già da qualche anno , ma io amavo moltissimo la musica Dark e la New Wawe dei Simple Minds per esempio , eravamo già in epoca post punk , non mettevo ancora i DR Martens di Sara , quello sarebbe successo qualche anno dopo , ma la mia anima tormentata di sognatore andava pazzo per tutte quelle ballate tristi , nello stile tipico di Robert Smith and Co . Fire in Cairo è anche un motivetto discretamente movimentato per la musica dei Cure di quel periodo , ma tutto l’album è molto molto bello ……Buona serata e Buon Viaggio

Io , Napoli e Diego

Con gli amici napoletani ho avuto fortune alterne , splendidi rapporti con alcuni , discreti con altri e pessimi con altri ancora , così va la vita , ma una cosa è certa , il mio amore per la città partenopea è cresciuto con il tempo , sin dalla prima volta che ho incontrato Napoli . Ieri è morto il più grande calciatore di ogni epoca , il più geniale , l’irragiungibile Diego Armando Maradona , il calciatore argentino che proprio con il Napoli e a Napoli è divenuto un Dio , prima vestendo la casacca azzurra della squadra della città , poi conquistando un Mondiale con la sua albiceleste , fino al bruttissimo epilogo del mondiale italiano , dove comunque Diego , portò la sua seleccion ad un altra finale persa con la Germania . Maradona risveglia i ricordi di gioventù , quando andavo a vedere il suo Napoli , contro il Milan e l’Inter a San Siro , anche io ho visto Maradona , anche io ho visto Napoli , sono cose che ti rimangono nel cuore indipendentemente da tutto , lo scatto dalle tredici “scese” di Sant’Antonio è da togliere il fiato ……Buona giornata e Buon Viaggio

World Famous Streets ” Mannerheimintie” Helsinki

La Capitale della Finlandia , mi ha sempre ispirato , un po come tutti i paesi nordici , per quel forte senso civico , di educazione che sono la forza di questi paesi .

Se andate a Helsinki , non potete non andare a bighellonare sulla Mannerheimintie , la strada principale della città , piena di palazzi e locali storici finlandesi , insomma qui tra i bellissimi panorami del mar Baltico si trova una delle città più moderne del vecchio continente , questo viale molto lungo , vi farà assaporare la bellezza della città , lungo questa arteria troverete molte delle cose che vale la pena visitare a Helsinki , come il bellissimao National Museum of Finland , tra le altre cose ..Buona giornata e Buon Viaggio

42553_helsinki_mannerheimintie

Scatto d’annata V come Valley

Qui in questo scatto di una focosa alba dell’estate del 2008 , ci troviamo all’interno del Navajo tribal park , conusciuto in tutto il mondo come Monument Valley esattamente a Sand Springs . Siamo nello stato dell’ Arizona . All’interno della Monument Valley il grande regista John Ford , girò alcune delle più famose pellicole di western della storia , uno fra tutti Ombre Rosse , tant’è che all’interno della Monument , uno dei  luoghi più suggestivi è proprio il John Ford’s point , qui albe e tramonti sono spettacolari e un modo per fare bellissime foto è pernottare al The View l’unico hotel all’interno del parco …..Buon pomeriggio e Buon Viaggio

IMG_2500
Manuel Chiacchiararelli

Scrittore, Fotografo, Guida Naturalistica, Girovago / Writer, Photographer, Naturalist Guide, Wanderer

IL CANTO DEGLI OCCHI

Possiedo il canto degli occhi, possiedo il profumo della dolcezza!

Sobre Monstruos Reales y Humanos Invisibles

El rincón con mis relatos de ficción, terror y fantasía por Fer Alvarado

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: