Music for Travelers ” So Lonely ” Police

Come non ricordare un pezzo del genere , i Police non mancano mai nelle miei playlist di viaggio , anche se dopo il loro scioglimento non ho più seguito Sting con la stessa simpatia , anzi l’ho seguito come Jimmy lo segui in Quadrophenia , il film tratto dall’opera Rock degli Who . Ma la carica del basso in questo pezzo è spaventosa , nei 5 album in studio non hanno sbagliato un colpo …..Buona Musica , Buona vita e Buon Viaggio

Books For Travelers ” Acqua In Bocca ” A.Camilleri/ C.Lucarelli

Non sò se perchè adoro entrambi o no , stà di fatto che questo libro originariamente di mia madre è finito nella libreria di casa mia , come molti altri libri , ma l’intreccio tra il commissario di Camilleri e l’ispettore di Lucarelli , mi è piaciuto , un romanzo scritto a quattro mani , da due tra i più folgoranti scrittori del paese , tra l’altro due persone come si deve , quindi a maggior ragione ne tesso le lodi ……Buona lettura e Buon Viaggio

IMG_7203

My white daughter & me 

Per fuggire dalla calura di questi giorni ci siamo concessi una giornata al fresco sui sentieri del piccolo San Bernardo , la Valle D’Aosta il nostro Buen Refugio , ne approfitto per presentarvi la mia primogenita 😀😀😀 si chiama Movie ed è una splendida compagna da quattordici anni un amore immenso

Bologna la giovine

Avrei voluto pubblicarla ieri , ma ieri per Bologna era una giornata di commemorazioni , per l’Italia tutta in verità, ma siccome mi sono infervorato (solo perchè incazzato non si può dire) come ogni anno e come per ogni commemorazione da Piazza Fontana a Borsellino allora rimando ad oggi .

Una delle città più antiche del globo , di certo una delle più antiche e storiche sul suolo Italico , un centro importante sia con gli Etruschi che nel medioevo , sede della più antica Università del mondo , Bologna è da sempre un città molto frizzante e vivace , con tante iniziative , gode di uno dei centri storici più estesi in Italia , la Basilica di San Petronio offre ai visitatori la più grande meridiana del globo , la zona di Piazza Santo Stefano spicca il complesso di Santo Stefano detto anche delle sette chiese. tante altre sono le chiese di rilievo in città , tra le quali vale la pena segnalare la Basilica di Santa Maria dei Servi , con un importante dipinto del Cimabue . Ma le vere stars di Bologna sono le torri Medioevali , Le torri Gentilizie , ma soprattuto la Torre degli Asinelli e la garisenda , la Torre degli Asinelli è la torre pendente più alta d’italia con i suoi 97 metri circa .Tanti i palazzi signorili che donano lustro al centro storico come il Palazzo Accursio oggi palazzo Comunale , il Palazzo del Podestà , quasi tutti costruiti nel periodo tra il XVI e il XVIII secolo . Bologna è sempre stata una delle città a primeggiare in Italia per qualità della vita . tanti sono i parchi cittadini , tra i quali và ricordato l’orto botanico è il giardino dell’Università di Bologna fondato nel XVI secolo , Bologna si può considerare una città multietnica e tollerante , giovanile , universitaria , globale e soprattutto geniale , una bellissima cittò con una delle qualità della vita migliori di tutto il paese……Buon Viaggio

Il Palazzo del Podestà
Piazza Santo Stefano
Piazza maggiore
Torre degli Asinelli

Sign from The Planet “Hollywood”

Qui tra le colline sopra Hollywood , nel cielo terso sul Monte Lee si trova quello che possiamo dire ,oltre ad essere il simbolo di un intera città e anche l’insegna o il cartello più famoso al Mondo , di certo tutti almeno una volta nella vita hanno visto questo cartello in un film o in generale in TV . Hollywood , il cinema , Los Angeles , la California e il sogno Americano ……Buon Viaggio

stati-uniti-ago-2008-456

Indian from India the Old Madras

La città di Chennai , a sud est dell’India ha una  popolazione che raggiunge compreso le zone periferiche i  7 milioni di abitanti , conosciuta nel mondo con il nome di Madras fino al 1996 , qui vi morì l’apostolo Tommaso e pare che Marco Polo fece tappa durante uno dei suoi viaggi nelle terre d’oriente , molto di quello che si può vedere oggi , risale alle colonizzazioni di Portoghesi fino al XVII secolo e successivamente dall’Impero di sua maestà Britannica che si istallò qui alla fine del 1600 . Oggi questa affollatissima città ha un centro molto moderno e un aeroporto internazionale molto frequentato , i collegamenti con le altre città dell’India è assicurato dalle compagnie low cost e dalle ferrovie , anche se i treni sono super affollati è decisamente lenti , molto lenti per gli standard occidentali , per farvi un esempio per percorrere i 2180 chilometri da Chennai a Delhi ci si impiega oltre trenta ore un pò come per andare da Nord a Sud in Italia. Tra le attrazioni di questa città indubbiamente la religione Indù , decine di templi più o meno famosi vi accompagnano tra le vie della città , uno dei più belli è senza dubbio il Kapaleeshwar Temple un tempio costruito nel XII secolo dedicato a Shiva , forse è il tempio più importante , molte sono le sale che ospitano statue di divinità Indù . Una menzione la voglio fare per l’Armenian Church , una delle poche chiese cristiane , anche se ormai quasi inutilizzata , tranne che per qualche matrimonio tradizionale , divenuto ormai molto raro , costruita dalla comunità Armena del 1712 . Fort St.george invece , rievoca invece il colonialismo inglese , questo infatti fù il primo edificio eretto nel 1644  in terra Indiana ,dai sudditi di sua maestà britannica , oggi e sede di un museo . Qui da qualche anno si stanno aprendo stabilimenti di produzione di Brand occidentali , specialmente nel settore del Software , dicono che gli indiani siano diventati i migliori al mondo in questo campo , ma anche nel  Chimico farmaceutico e nella manifattura di capi d’abbigliamento . Questa non è certa la città dei Maharaja , non è lo splendido Rajastan , ma anche qui si può trovare lo spirito Indiano , quello vero …..Buon Viaggio

Fort St George
kapaleeshwar Temple
Armenian Church

Castle or Ruins a day in Vintebbio Castle

Ogni tanto fare due passi , a pochi chilometri da casa ci aiuta a scoprire posti meravigliosi , non solo perchè l’Italia è un paese ricco di storia , ma è anche ricca di luoghi mistici , che emanano un non so chè di fascinoso , questo è certamente l’atmosfera che avvolge le rovine nell’area del castello di Vintebbio in quel di Serravalle Sesia provincia di Vercelli. Anche se oggi rimangono solo le vecchie mura , quindi si potrebbe dire le rovine del castello  si conosce poco di questa costruzione apparentemente costruita nel XII secolo d.C.con le pietre del fiume Sesia , che da qui si mostra attraverso la vegetazione.Per raggiungere la cima vi è solo una strada in mezzo ad una zona boschiva , parte  dal paese, ed è abbastanza ripida , se ha piovuto potrebbe essere non agevole , ma quando raggiungerete la rocca , sarete gratificati da quello che vedrete , forse perchè non c’era nessuno a parte noi , forse perchè il cielo era grigio , forse per l’erba un pò alta , ma tutto questo contrasto hanno deliziato i miei occhi , tant’è che mi ha dato l’idea di essere a Stonehenghe , e anche se le costruzioni sono diversamente costruite e soprattutto in luoghi ed epoche diverse , andateci quando il cielo è coperto e raccontatemi cosa avete visto…….Buon Viaggio

Music For Travelers ” Even Flow ” Pearl jam

Sarà perchè mi piacciono da impazzire , sarà perchè stimo tantissimo Eddie Wedder , sarà perchè negli ultimi trent’anni sono tra i pochi gruppi che ascolto (a parte i soliti noti del rock ) , ma stasera mentre venivo a casa ho sentito una notizia che parlava di un uomo arrestato negli stati uniti , che arrivato in cella ha iniziato a cantare Even Flow e allora ho pensato : la musica non ha proprio barriere di nessun tipo …..Buon ascolto e Buon Viaggio

Books For Travelers ” Gente di Dublino ” J.Joyce

Che meraviglia questo viaggio tra la gente di Dublino insieme a James Joyce , i quindici racconti che lo compongono sono uno spaccato della società Irlandese di inizio novecento , un puzzle di vicissitudini della Dublino e della sua “Gens” ……Buona Lettura e Buon Viaggio 16730310_1115188581925336_5454539150221574585_n

Cavern Club Liverpool UK

Sto cercando il nome per questa nuova categoria che raccoglie o dovrebbe raccogliere i locali famosi nel mondo per musica , libri o semplicemente ristoranti , non mi sovvieme per il momento alcunchè di originale , si accettano commenti .

 

Al numero 10 di Mathew Street nel pieno centro di Liverpool nacque il  mito , dalla prime esibizione solista di John Lennon nel 1957  non si può dire , anche se non siete mai stati dei Beatlesiani che i Fab four non abbiamo influenzato la musica pop degli anni 60 ed anche di quelli a venire ,ne parlo  oggi perchè se ne è andato il loro grandissimo produttore Sir George Martin il quinto Beatle , che è stato l’impronta dei grandi classici degli “scarafaggi” , Il Cavern Club oggi è una sorta di museo dei quattro , ma qui suonarono quasi tutti i grandi del rock come Gli Yardbirds , gli Who e ovviamente gli Stones oltre a tanti altri .Ogni Anno  il Cavern diventa il punto nevralgico del International Beattle week festival , Tribute Band da tutto il mondo si esibiscono dal vivo…..Buon Viaggio

Oggi
Ieri
SaphilopeS

ne güzel blues, ne güzel karanlık

Il Fesso

Tutte le mattine si alzano un furbo e un fesso. Se si incontrano l’affare è fatto.

Trust and Believe In The Unseen

Live with More Light & Faith by CM.

AlessiaCheFaCose

so far tutto non, no so fare niente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: