Intervallo ( Hollywood Sign) California

Intervallo ( Great Barrier Reef)

L’Italia Whale Watching

Quante volte nella mia vita di adulto sono tornato bambino, molte devo dire, spesso in concomitanza con incontri con la natura selvaggia, spesso quando incontro animali che non potrei vedere dalle mie parti o semplicemente quando incontro una volpe mentre passeggio per i boschi dietro casa. Qui però vogliamo parlare di cose grandi, enormi direi i mammiferi marini, le balene, le orche etc . Il mio primo incontro con i giganti del mare è avvenuto durante un escursione al largo di Byron Bay, al largo della costa del Queensland in Australia, ero giovane e questi mammiferi sono sempre stati tra i miei animali preferiti, ma nonostante la gioia del momento non sono rimasto molto soddisfatto, il secondo incontro invece è avvenuto in quel di Victoria capitale della Columbia Britannica, una cittadina meravigliosa, qui posso dire che oltre alla gioia, l’emozione ha talmente preso il sopravvento, che alla vista della prima orca ho pianto di gioia come solo un bimbo può fare. Ma non c’è bisogno di andare dall’altra parte del globo per poter vedere le Balene o i grandi mammiferi in generale (per le orche ahimè si). Da qualche anno anche nei nostri mari c’è la possibilità di vedere i grandi Cetacei in mare, il Santuario dei Cetacei, che si trova tra la Liguria la Sardegna e la Toscana offre questa possibilità, qui infatti in alcuni periodi dell’anno si possono avvistare : balenottere comuni, capidoglio, delfini e in alcuni rari casi anche Megattere e Orche. Abbastanza semplice organizzarsi, nelle tre regioni, tra i mesi di Maggio e Ottobre ci sono molte agenzie che organizzano visite guidate al Santuario dei Cetacei, in Liguria ce ne sono molte a Genova e qualcuna anche ad Imperia. Per chi ha bambini, questa è un alternativa favolosa alle solite attività (http://www.whalewatchliguria.it/turismo/) Un modo meraviglioso per imparare ad amare questi grandi Animali. E voi, avete mai avuto un’ esperienza del genere? Buona giornata e Buon Viaggio

Photo by Pixabay on Pexels.com

Signals From the Planet “45° Parallelo” Italy

Mi è spesso capitato prendendo l’autostrada A7, Milano – genova, di passare sotto il cartello del 45° parallelo, mi sono sempre riproposto di fotografarlo, ma in autostrada è sempre bene stare attenti, oggi ci sono riuscito o meglio ci è riuscita mia moglie, mentre andavamo a Genova per una toccata e fuga, per salutare per sempre lo zio Mario. L’importanza di questo parallelo al livello geografico non la conosco, ma il cartello dice che siamo nel punto equidistante tra Equatore e Polo Nord, sembra che ci siano 5000 chilometri di distanza da entrambe le destinazioni, tra nord e sud, lo sapevate ? Io no, ma sono sempre stato affascinato dai cartelli che richiamano i paralleli del pianeta. Buona serata e Buon Viaggio

La colorata Basilica di Santa Eufemia

Siamo nel centro di Milano, lungo Corso Italia quasi di fronte al palazzo costruito da Achille Binda che ospita da anni il Touring Club. Poco più in la si trova piazza di Sant’Eufemia e la sua splendida basilica, famosa per l’interno molto colorato e per la sua acustica, utilizzata in passato anche come sala di incisione (strano per una chiesa). La chiesa è un piccolo gioiello, uno di quei monumenti che bisogna visitare assolutamente, quindi se siete a Milano in giro a fare i turisti, lasciatevi un po di tempo per vedere da vicino questa piccola e meravigliosa chiesa, che conserva le spoglie di San Senatore, colui che fondò la basilica nell’anno del signore 472. Buona giornata e Buon Viaggio

Music For Travelers ” Mandy ” B.Manilow

Sono onesto, conosco questo cantante statunitense solo per questo pezzo e forse per qualche altro, anche se Barry da Brooklyn ha al suo attivo una carriera decennale e una miriade di lavori in studio e dal vivo. Questo pezzo famosissimo in tutto il mondo è del 1974, diede a Manilow un successo mondiale e soprattutto lo rende immortale. Io ho ascoltato questo pezzo nel 1979, durante un estate nella mia splendida Sicilia. Bellissime emozioni…Buona serata e Buon Viaggio

I Mondiali

Quanti bei paesi sono presenti ai prossimi mondiali di calcio che stanno per prendere il via in Qatar. Non voglio fare il moralista dicendovi che non li guarderò, in questo sarò facilitato dal fatto che il nostro paese per la seconda consecutiva non sarà presente perchè non qualificato. Come avevo scritto per Russia 2018 e per le olimpiadi invernali in Cina i paesi dove i diritti di tutti sono negati non dovrebbero ospitare nessuna manifestazione internazionale, inoltre qui, per questa avventura catariota ci sono la bellezza di seimila morti, morti lavorando per costruire stadi ed edifici correlati. Il Qatar è diventato negli ultimi anni una meta per molti viaggiatori, ma io che come dicevo prima sono un moralista del… non mi recherò in questo paese sino a quando non ci saranno diritti chiari per tutti, quindi potrebbe darsi che il Qatar non lo vedrò mai. Lo so, avete ragione, sono spesso stato negli Usa, anche in Cina e in altri paesi dove i diritti non sono uguali per tutti, però qui proprio mancano le basi e non è questione di cultura diversa, qui è solo una vile questione di denari, poi nell’albo d’oro fra qualche anno ci ricorderemo solamente del vincitore e non di quanto successo prima e durante questo avvenimento planetario. Buona giornata e Buon Viaggio

Photo by Abdullah Ghatasheh on Pexels.com

La porta dell’Inferno in Turkmenistan

Nonostante questo spettacolare cratere non sia in realtà naturale, il luogo ha un chè di inquietante e di mistico, le porte dell’inferno in Turkmenistan sono frutto in realtà di un esperimento mal riuscito di alcuni scienziati Russi( te pareva), che durante delle trivellazioni sul posto, videro letteralmente crollare il terreno sotto i loro piedi, formando una gola lunga circa settanta metri e profonda venti. Da qui si che è tutto naturale, la fuoriuscita di gas che continuano a bruciare hanno dato vita a questo spettacolo. oggi questo sito nel pieno del deserto turkmeno è forse il luogo più visitato dai turisti che si recano in questo paese, per fare un viaggioin Turkmenistan paese musulmano ci vogliono dei permessi oltre che al visto che viene consegnato alla frontiera e che pare sia a numero chiuso, ma chi riesce a fare un viaggio in queste zone non rimarrà deluso (quasi tutti viaggi organizzati), un’altro di quei luoghi da non perdere in questo meraviglioso pianeta…..Buon Sabato e Buon Viaggio

A casa di Thomas Mann

Una delle città più belle di germania, Lubecca deve il suo splendore al medioevo, periodo nel quale la città crebbe e divenne uno dei porti più importanti del nord europa. La bellissima porta dell’Holstentor, una costruzione con due splendide torri è la porta per la città vecchia, dove edifici gotici del XII secolo padroneggiano questa parte della città, ci troviamo a nordest di Amburgo proprio sotto la scandinavia. Qui nacque uno dei più grandi scrittori tedeschi del novecento, Thomas Mann, nella splendida cornice della Buddenbrookhaus, si trova una sorta di museo dedicato ai fratelli Mann, che qui sono cresciuti e che ha ispirato il bellissimo romanzo Buddenbrook, con il quale lo scrittore tedesco venne insignito del nobel per la letteratura nel 1929. La germania è spesso sottovalutata, ma è una splendida meta sia per i viaggi on the road, che per qualche weekend nelle sue splendide città, la storia e la bellezza di Lubecca sapranno certamente emozionarvi …Buona  giornata e Buon Viaggio

Intervallo ( Antigua )