Archive for ‘Nord America’

Leaf Peeping nel New England

Siamo entrati in Autunno , solo l’anno scorso eravamo pronti a progettare il nostro prossimo viaggio , senza neanche immaginare cosa sarebbe accaduto di li a qualche mese . Dicevamo , siamo entrati in autunno, la stagione dei colori caldi , quella dove i boschi si truccano , si tingono di arancio , di giallo ocra , di rosso e ci regalano delle splendide fotografie. Questo è i momento ideale per fare un viaggio nella parte est del continente nord americano , specialmente nella zona del New England , tra Massaschussets , Vermont , Maine e New Hampshire , gli stati del nord est degli Stati Uniti , che più si prestano a questo spettacolo meraviglioso , il Foliage più famoso del mondo abita certamente da queste parti . In questo periodo da queste parti si raccolgono i frutti del duro lavoro della terra , l’uva per esempio , ma anche mele e tanto altro , un giro nelle grandi fattorie della zona , magari aiutando a raccogliere vi garantirebbe una splendida e impagabile esperienza . Querce , aceri , faggi e betulle , regalano ai visitatori un arcobaleno di colori incredibilmente bello , tanto che da qualche hanno , la visita a questi luoghi è divenuto un appuntamento imperdibile per gli amanti di questo fenomeno naturale , da qui il termine ” Leaf Peeping” , cioè foglia che fa capolino o che nasce . Insomma per gli amanti della stagione , ci sono svariate possibilità , anche nei boschi delle nostre valli ……Buona pomeriggio e Buon Viaggio

Calico Ghost Town California

Una città fantasma , nella contea di San Bernardino a Nord di Los Angeles , tra il XIX e il XX secolo fù un importante città mineraria , alla fine del 1800 Calico conobbe il suo massimo splendore , ma già nei primi anni del novecento era divenuta una città fantasma . Oggi è una delle tante e Ghost Town degli Stati dell’Ovest Americano , a qualche chilometro di distanza dalla città si può visitare il “Calico early man site” dove sono custoditi utensili utilizzati dai nativi Americani. oggi Calico è spesso tappa dei tour dell’ovest come la vicina Bodie , i visitatori possono fare anche un giro all’interno dei vagoncini visitando la Maggie Mine .I resti di antichi Saloon  , se ne contavano circa una ventina nel periodo d’oro della città , e di altri edifici che sono stati in parte ricostruiti. Tutta questa area della California , conobbe il successo demografico e non solo durante il  della “Gold Rush” , la famosa corsa all’oro , che un pò in tutto l’ovest del continente nord americano si scatenò per qualche decennio. Se siete in zona potete anche perdere qualche ora di pura goliardia , magari arrivando da Barstow lungo la route 66 , molti le snobbano definendole un “Americanata” , ma siamo in America , quindi….. Buon Sabato e Buon Viaggio

Le Strade più belle Del Nord America Part 7 (Blues Highway)

Una delle strade più incredibili degli stati del SUd , il tratto più bello di questa strada va da Memphis Tennessee a Bentonia Mississipi , passando per l’Arkansas ; qui nel cuore del profondo sud , dove sono nati il Blues e il Rock ‘n roll , tra i campi di cotone in un periodo buio come quello della schiavitù , si trovano una miriade di Club e locali storici , che hanno visto all’opera mostri sacri del calibro di Howlin Wolf , Muddy Waters , Count Basie e tanti altri , seguendo l’itinerario verso sud si arriva a Indianola , qui si trova il BB King museum , il grandissimo chitarrista Blues , famoso tanto quanto la sua splendida chitarra Lucille , tornava in questo luogo ogni anno per un concerto gratuito durante il BBking Homecoming Festival . Il grande bluesman , nacque a Berclair , qualche chilometro a est di Indianola , dove crebbe , rimasto orfano di madre a soli quattordicianni dovette lasciare questa zona per andare a vivere con il padre , ma non abbandonò mai questa area e dobbiamo dire grazie a quella vecchia volpe di Sonny Boy Williamson , che dopo un incontro negli anni quaranto , lo portò in radio e lo lanciò nel panorama musicale americano . Come avrete capito , questa strada vi porterà alle radici della musica Blues , nata tra i campi di cotone e di tabacco negli stati del sud , durante la schiavitù , tra la finel dell’ottocento e il novecento , in un’america che forse era un po peggio di quella odierna …..Buona giornata e Buon Viaggio

Bretton Woodse e la Banca Mondiale

Ci sono luoghi estremamente  curiosi  al mondo , ci vuole soprattutto una cultura incredibilmente vasta per conoscere e riconoscere alcuni dei luoghi che hanno segnato la nostra evoluzione negli ultimi due secoli . Bretton Woods , si trova a Carrol un tranquillo paesino del New Hampshire , sulla costa Nord Est degli Stati Uniti , incastonato tra il Massachusets , il Maine , il Vermont e il l’Ontario , apparentemente un paesino come tanti negli States , pulito , ordinato , belle case e sopratutto immerso tra le foreste del Mt Washington , ma c’è una cosa che molti viaggiatori ignorano , questo paesino di poco meno di mille anime , subito dopo la seconda guerra mondiale , ospitò un congresso delle neonate Nazioni Unite che diede alla luce la Banca Mondiale e il fondo monetario internazionale , lo scenario è quello del Mount Washington Hotel & Resort , uno splendido edificio dell’inizio del novecento , se ci passate fateci una scappata , anche solo per curiosità…..Buona giornata e Buon Viaggio

download (1)

Love New York

Non è possibile dimenticare , non è facile , soprattutto pe chi ha perso qualcuno in quella giornata lunghissima di diciannove anni fa , ero in ufficio , mi chiama la mia collega e amica TT , mi dici che sul sito di un telegiornale ci sono delle foto di aerei contro le Twin Towers , il lavoro , i report , le riunioni di quel giorno perdono qualsiasi significato . Ero stato a New York tre volte prima dell’attentato alle Twin Towers , ci sarei tornato altre volte e ci tornerò ancora e ancora , una delle mie tre mete preferite , una di quelle città dove nonostante tutto non ti stanchi mai , a New York puoi fare tutto ciò che vuoi . Amo moltissimo le zone di lower Manhattan , Tribeca e Soho soprattutto , ma anche Chinatown e Brooklyn , adoro la 42th , la mia strada preferita a New York , mi piace da impazzire Brooklyn , vado pazzo per Central Park , mi piacciono i negozi d dischi del Village , i campetti ” dove si gioca a Basket , quasi meglio di una partita NBA , ho tantissimi ricordi sparsi in questa città , ci sono stato da Single , da Sposato , da fidanzato , con amici , con la nostra bimba , ma anche da solo , come l’estate del 2008 , quando mi godevo Manhattan in solitudine durante il giorno e mi ritrovavo con gli amici per cena . I Love NYC ……Buona giornata e Buon Viaggio

Le capitali degli States Part 29 ( Lincon Nebraska)

Il Nebraska di oggi ha mantenuto quasi intatto il suo stato , le praterie sono lì , intervallate da piccoli centri abitati che sembrano esser stati posizionati a casaccio , ci sono anche i bisonti , quelli che oggi il Nebraska è uno degli Stati più tranquilli del panorama nord americano , incastonato tra gli Stati del Wyoming e Colorado a ovest , Iowa a est a nord confina con il South Dakota , mentre a sud con il Kansas . La capitale di questo stato di frontiera è Lincoln . La città di Lancaster cambiò nome in onore del presidente americano da poco assassinato . Lincon è una piccola città che ha visto crescere la sua popolazione sino ai quasi duecentocinquantamila abitanti di oggi , qui c’è la macchina amministrativa dello stato e anche una buona università (ma negli States questa è una banalità) , l’University of Nebraska , il gioiello dello stato . Lincoln soffre la competizione con Omaha , che è la città più sviluppata dello stato , la maggior parte delle città di questo stato sono a ridosso del confine con il Kansas a est , mentre la aggior parte si sviluppa verso ovest con le sue grandi pianure , se cercate l’atmosfera del vecchio west , qui la troverete certamente …Buonpomeriggio e Buon Viaggio

Nella “Fossa” delle Rockies

A sud del parco nazionale di Banff , lungo la 93 , quella meraviglia di strada che dal parco nazionale di Jasper vi porta al confine con gli Stati Uniti , si trova una delle zone naturali più belle del Canada : Il Kootenay National Park , che si estende sino a sud proprio in territorio americano . Il Kootenay , si trova al confine tra gli stati canadesi di British Columbia e Alberta , nel cuore delle montagne rocciose , anzi per la precisione , nel Rocky Mountain Trench , quella che viene chiamata voglarmente , Fossa delle montagne rocciose. Qui tra le vette delle Rockies , il paesaggio è fantastico , fiumi dall’acqua turchese , animali selvatici come orsi e lupi e meravigliose foreste di conifere che contrastano con le piante di fichi d’india nella parte più calda del parco . Il Kooteney si raggiunge facilmente seguendo la 93 sud , in direzione Castle Junction , poco dopo Lake Louise , questo è un parco meraviglioso , dove non troverete la concentrazione esagerata di visitatori che sono soliti assaltare gli altri parchi della zona , qui la tranquillità è tesoro , qui gli occhi e la mente trovano la loro pace , tra le strade che attraversano uno dei parchi più belli del Nord America . Buona giornata e Buon Viaggio

Un Canyon nell’acqua

Nasce tutto da una diga , sul fiume Colorado, la Glen Canyon dam , quella che ha generato il lake Powell , sicuramente uno dei laghi artificiali più famosi del mondo e dei più suggestivi  Certo questo è lo stato de Grand Canyon , ma qui a Page nel nord dell’Arizona questa è una perla che non potete mancare . Dal Lake Powell Marina & Resort partono tutti i tour e le escursioni possibili sul lago , non perdete  quella per raggiungere il Raimbow bridge ,  l’arco di roccia più grande de Nord America , inutile dire che qui Alba e tramonti sono da cartolina , se siete audaci potreste anche dormire in una house boat , una splendida esperienza . Ci si arriva con la 98 North venendo da Kayenta e la Monument Valley e la 89 North uscendo dal Grand Canyon….. Buona giornata e Buon Viaggio

 

Le Capitali degli States Part 28 (Albany New York)

Parlare degli Stati Uniti in questo momento non mi fa stare molto bene , solitamente quando parlo di questo paese da viaggiatore lo faccio con l’entusiasmo alle stelle , invece niente stelle e strisce in questo periodo , un po per come hanno e stanno affrontando il problema Covid , un po per l’esplosione di violenza e fortunatamente anche di protesta in tutte le parti del paese , gli Stai Uniti , in questo momento , anzichè essere la più grande nazione del mondo , sembrano uno dei posti peggiori che ci siano sulla terra , ma non sarà sempre così , ne sono certo , torneranno a volare come l’aquila dalla testa bianca simbolo della naizone .

Dopo questa premessa , parliamo di una capitale , che nonostante la grandezza di New York , si è ritagliata il suo spazio nello grande stato del Nord Est degli States , Albany infatti è la capitale dello stato di New York dalla fine del settecento . Qui , non lontano dai  grattacieli di Empire State Plaza ( Empire State è anche il nick dello stato ) , si erge la splendida figura dello State Capitol , uno dei rarissimi senza cupole , ma un edificio con uno stile particolare , quasi medievale direi . Inutile dire che qui ad ALbany , nonostante la città abbia poco più di novantamila abitanti , vi sono alcuni distaccamenti di eccellenti università , che proprio qui ad Albany hanno distaccamenti di alcune facoltà , come giurisprudenza ed economi , giusto per citarne alcune . Ci troviamo a Nord Est , non lontano dalla zona dei grandi laghi , dal confine canadese e dalle cascate del Niagara , una tappa di passaggio per un viaggio On the road , sia nella parte Est degli Stati Uniti , venendo da Boston , ma anche solamente se venite da New York per visitare le Niagara Falls ….Buona giornata e Buon Viaggio

Whale Watching a Telegraph Cove

Siamo sulla bellissima Vancouver Island , raggiungibile in traghetto da Vancouver e da Port Angeles negli Stati Uniti . Si parte da Nanaimo , prendendo la 19 verso nord , per arrivare allo splendido villaggio di pescatori di Telegraph Cove a Nord est dell’isola , qui si possono ammirare Orche , Balene grigie , Balenottere , foche e leoni marini , un luogo meraviglioso per praticare ecoturismo , tra l’altro sempre qui si possono ammirare i tra le tante cose anche gli  orsi . A Telegraph Cove , ci sono alcuni Bed & Breakfast eccellenti con vista sull’oceano che in alcuni periodi dell’anno vi potrebbero regalare alcuni avvistamenti incredibili , in generale tutta Vancouver Island meriterebbe un viaggio a se , magari partendo dalla capitale Victoria , dove ha sede il Parlamento del British Columbia una bella meta senza ombra di dubbio , Buona giornata e Buon Viaggio

Manuel Chiacchiararelli

Scrittore, Fotografo, Guida Naturalistica, Girovago / Writer, Photographer, Naturalist Guide, Wanderer

IL CANTO DEGLI OCCHI

Possiedo il canto degli occhi, possiedo il profumo della dolcezza!

Sobre Monstruos Reales y Humanos Invisibles

El rincón con mis relatos de ficción, terror y fantasía por Fer Alvarado

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: