Megler Bridge …Questione di volontà 

Questo ponte collega gli Stati di Washington e dell’Oregon , offrendovi una bellissima vista sul Columbia river , nelpunto in qui si getta tra le acque dell’oceano Pacifico , il ponte è lungo circa 4 miglia più o meno 6,5 chilometri , la struttura di inizio anni sessanta finisce , prima di entrare nella cittadina di Astoria in Oregon con una bella salita , qui le cose quando si iniziano si portano a termine , da noi , per fare il ponte che collega le due sponde de fiume Ticino a Vigevano ( lunghezza 0,5 km ) ,dalla posa della prima pietra sono passati oltre 6 anni e non é ancora  terminato ….Buon Viaggio 

Non sempre ciò che sembra è

Quando ho visto questo cielo dopo una settimana sopra i trentanove gradi di media , mi son detto : eccola finalmente , nella mia mente scorrevano immagini di devastaIoni apocalittiche , ripercorrevo il giorno del diluvio universale, mi preoccupavo per le mie piante , ma poi …….nulla , neanche una goccia nemmeno una , ma la foto è venuta bene …/Buon Viaggio 

Juan de fuca Orca

Non smettete mai di rincorrere i vostri sogni , non arrendetevi , perché a volte senza averlo pianificato  e senza preavviso potreste imbattervi nei vostri desideri e non accorgervene , non mollate mai la presa e focalizzate sempre l’obiettivo , certe cose si raggiungono con il tempo e con la pazienza ….ci sono momenti dove osare e momenti dove sapersi accontentare , basta riconoscerli ..Buona Giornata e Buon Viaggio 

Scatto d’annata G Come Göteborg 

Questo scatto mi fa impressione per il fatto che è esattamente di trent’anni fa all’epoca del mio primo viaggio in Svezia , il mio primo vero Viaggio fuori dall’Italia , il mio primo viaggio , che come il primo amore non si scorda mai , che guarda caso coincidono😀😀😀😀 , amo il Nord Europa , soprattutto la Svezia dove sono stato altre volte , sia da turista che per lavoro , amo l”essenzialità degli Svedesi e la loro educazione . Buon Viaggio

My white daughter & me 

Per fuggire dalla calura di questi giorni ci siamo concessi una giornata al fresco sui sentieri del piccolo San Bernardo , la Valle D’Aosta il nostro Buen Refugio , ne approfitto per presentarvi la mia primogenita 😀😀😀 si chiama Movie ed è una splendida compagna da quattordici anni un amore immenso

North America National Parks Part 9

Altro Parco fuori dai circuiti turistici , il Canyon de Chelly , un luogo rilevante nella cultura dei Navajos , qui oltre a fare un ottimo fuori strada , mi sono divertito tutto il giorno , si ha la possibilità , (a pagamento con lauta mancia) di farsi guidare da una Guida Indiana all’interno del letto del fiume , che in estate , per esempio è completamente sabbioso e privo di acqua .

Questo sito , oltre ad essere un luogo bellissimo per via delle sue gole che danno su un letto di un fiume dal fondo sabbioso , è anche un luogo di memoria storica per i Navajos. Io direi che è soprattutto  una ferita ancora aperta : qui il Colonnello Kit Carson dopo aver bloccato gli Indiani all’interno del Canyon , tagliò loro i viveri e vinse una sanguinosa battaglia , sotto un costone di roccia . Infatti può ancora capitarvi che un’anziana Guida Navajo rievochi quella che per questa tribù indiana è ancora un ricordo doloroso. In questo sito a differenza di tanti altri,  c’è solo un sentiero che vi permetterà di girare in completa solitudine , il White House Trail :da qui potrete ammirare il canyon dall’alto e le sue bellissime pareti di roccia, che sembrano sprofondare a valle . Un CONSIGLIO , se avete un fuoristrada , fatevi accompagnare da una guida indiana : oltre a fare qualche ora di puro OFF ROAD , avrete la possibilità di vedere il Canyon dal basso e soprattutto visitarne tutti i luoghi più interessanti . Qui gli Anasazi vivevano già più di 5000 anni fa ed ancora oggi è possibile visitare alcune cittadelle abbarbicate sulle rocce, ricche di disegni rupestri risalenti alla preistoria . Non è difficile imbattersi in qualche mandria di Mustang , i tipici cavalli pezzati :nel Canyon vivono ancora alcune famiglie in fattorie dedite all’agricoltura. Da vedere assolutamente è il First Ruin , un agglomerato abitato dagli Indiani Anasazi , White House : si tratta di un insediamento nativo del periodo Pueblo ,Spider Rock torri di Arenaria alte 240 mt e tanto altro .Il Canyon de Chelly è anche detto del Muerto per via di una spedizione che ritrovò resti mummificati al suo interno : infatti nell’insediamento di Mummy Cave si trovano 80 camere, nelle quali nel 1882 furono trovati i resti mummificati….Viva i Nativi!!!!  Buona giornata e Buon viaggio

img_2547
Il Roccione di Spider Rock
img_2568
Bed of the Lake
img_2571
Anasazi Ruins

Overbooking …..che figata

Quante volte ci è capitato un overbooking con colpo di fortuna finale ? A me una decina di volte , ma solo un paio con sorpresina finale .Viaggiare  in prima classe in aereo è veramente spaziale , peccato che con il costo del biglietto ci si può fare un viaggio di un mese tutto compreso , ma quando l’ upgrade è gratuito …..il godimento è doppio , e a voi è mai capitato ? Buon Viaggio 

North America National Park part 8

Sequoia National Park California

Di fronte alla natura siamo piccoli , e talvolta non ce ne rendiamo conto , qui invece siamo costretti a prenderne atto . Il Generale Grant e il Generale Sherman ce lo ricorderanno , ma anche le loro sorelle. la Sequoia uno degli alberi più imponenti e longevi al mondo , in questo splendido parco ,parco nazionale dal 1890 il secondo per costituzione dopo Yellowstone , tra sentieri immersi nei boschi di sequoia , dove non è raro scorgere Aquile , e scoiattoli vi sentirete veramente come pollicino nella terra dei giganti , qui siamo sul monte Whitney il più alto degli Stati Uniti Continentali ,4421 mt  Sono stato quattro volte in questo parco , la prima nel 1992 , negli anni sono cambiate in meglio molte cose , sempre nel rispetto di questi magnifici alberi , il  Generale Sherman per esempio, oggi gode di un percorso segnalato e privilegiato che si trova all’interno della  Giant Forest ed è considerato il più grande Albero del mondo . Questo parco è insieme al King’s Canyon national park considerato un tutt’uno , entrando dalla Highway 198 vi capiterà di poter passare con la vostra auto in mezzo ad un tronco caduto chiamato “Tunnel Log ” ,  un luogo dove la natura è preservata , quindi andate piano , rispettate i limiti di velocità , e soprattutto tutelate voi e gli animali che vivono all’interno…..Buon Viaggio e Buona Giornata

per info : https://www.nps.gov/

Questo slideshow richiede JavaScript.

Scatto d’annata K come Koala 

Devo dire che in due viaggi in Australia ho avuto la fortuna di incontrare un Koala abbarbicato al suo albero una sola volta , eravamo nella parte finale della Great ocean road , una splendida strada che da Melbourne ci porterà ad Adelaide seguendo la costa . I Koala dicevamo , detto anche piccolo orso è un marsupiale che vive solo in Australia e che ha un pelo tra i più morbidi al mondo ,come tutti sanno , si nutrono di foglie di eucalipto , e sanno essere anche aggressivi , ma in realtà sono un perfetto testimonial per un viaggio nel continente Australiano alla fine , però per vederli da vicino siamo andati al Lone Pine Koala Sanctuary , un parco faunistico pieno di Koala e canguri , insomma scandalosamente come dei turisti 😀😀😀😀Buon Viaggio 

L’unico Rosa che sta bene con il cielo 

La visuale dal terrazzo di casa non è niente di che , ma mi permette di godere spesso di certi colori , uno spettacolo per gli occhi in queste serate bollonti di Luglio, fra non molto si andrà in vacanza si staccherà la spina per un po’ e allora la spiaggia o le montagne faranno da sfondo e sostituiranno tramonto cittadini ….Buon Viaggio